domenica 31 maggio 2015

CAMPIONATO UNDER 13 ELITE:
PALL. VARESE- BLUOROBICA BERGAMO 65-71


Campionato Under 13 Elite -girone Gold -7^ Giornata di ritorno
Pall. Varese - Bluorobica Bergamo 65-71(27-32)

Pall. Varese: Cavallari, Ghielmi 2, Vagero 4, Vanoni 1, Zanforlin 1, Marotta 10, Marruca 17, Librizzi 9, Mina 5, Trani, Virginio 11, Alesini 2. All. Sterzi-Gambarini

Bluorobica: Capponi, Amboni 8, Belloli 2, Belotti 34, Parigi, Chiappa 8, Coppola 4, Paganelli, Siciliano 11, Aiello, Munzone, Tourè 6. All. Mostosi.Ubbiali

Arbitro: Zandrini

Parziali: 15-28, 12-4, 23-20, 15-19.

Note: Varese : FF 25; tl: 9/13;  t3p  3 (Librizzi, Mina, Virginio)
          Bluorobica : FF 18 ; tl 8/20; T3p 5 (Amboni, Belotti, Siciliano 3)
       

Al PalaWhirpool di Masnago Bluorobica si presenta desiderosa di chiudere la stagione regolare con una vittoria che potrebbe garantirle l'accesso alla Final Four.

I ragazzi di Mostosi partono forte guidati da un immarcabile Belotti, autentico dominatore del match,e alle 3 bombe di Siciliano che propiziano un importante allungo nel punteggio già nei primi minuti.

Nel secondo quarto i blu non trovano più la via del canestro con facilità, segnando solo 4 punti in tutta la frazione. Varese riprende coraggio e grazie alle iniziative di Marotta e Virginio ricuciono lo strappo fino al 27-32 con cui si va al riposo lungo.

Nella ripresa Belotti continua ad alternare varie soluzioni in attacco mentre dall'altra parte sale in cattedra Maruca.
Chiappa e compagni vedono gli avversari farsi sempre più vicini ma, con maturità, mantengono la concentrazione senza lasciarsi intimorire dai raddoppi a tutto campo di Varese tramutando le situazioni di sovrannumero create in facili canestri che mettono in cassaforte la vittoria.

La consapevole gestione del concitato finale e la concentrazione con cui la squadra ha affrontato questa partita dimostrano i passi in avanti fatti da questo gruppo nel corso di tutta la stagione.

L'applicazione e la volontà che hanno permesso questo miglioramento, individuale e di squadra, potrebbero essere premiato con le final four. 

Indipendentemente dalla decisione del giudice sportivo lo staff vuole fare i complimenti ai ragazzi per la dedizione con cui hanno cercato di superare se stessi durante l'anno.

giovedì 28 maggio 2015

LA SPUNTA BIELLA. BLUOROBICA SALUTA LE FINALI NAZIONALI DNG


Sui parquet del Pala Einaudi di Moncalieri e del Palazzetto dello Sport di Collegno si sono giocate le gare della terza giornata della Finale Nazionale Beko DNG Under 19 Eccellenza - Trofeo "Giancarlo Primo".

Zerouno P.M.S. Basketball, Pallacanestro Cantù, Stella Azzurra e Armani Junior Milano hanno terminato da imbattute la fase di qualificazione, chiudendo in testa i loro gironi e conquistando l'accesso diretto ai Quarti di finale.

Nel Girone A la Zerouno P.M.S. Basketball riesce ad avere la meglio per 89-78 dell'Assigeco Casalpusterlengo e chiude in testa a punteggio pieno, centrando la qualificazione Quarti di finale. Nell'altra partita la Reyer Venezia Mestre si impone con un netto 102-54 sulla Mister Mac Palestrina. La squadra laziale con questa sconfitta è costretta a dire addio alla manifestazione.

Classifica Girone A
Zerouno P.M.S. Basketball 6 (3-0)
Reyer Venezia Mestre 4 (2-1)
Assigeco Casalpusterlengo 2 (1-2)
Mister Mac Palestrina 0 (0-3)

Nel Girone B la Pallacanestro Cantù batte 67-42 la Victoria Libertas Pesaro, mentre la Virtus Roma si impone 78-57 sulla Junior Casale Monferrato. I brianzoli con questo successo sono primi e volano ai Quarti di finale, mentre le altre tre squadre arrivano a pari punti, con la classifica avulsa che premia i capitolini (secondi) e la società marchigiana (terza).

Classifica Girone B
Pallacanestro Cantù 6 (3-0)
Virtus Roma 2 (1-2)
Victoria Libertas Pall. Pesaro 2 (1-2)
Junior Casale Monferrato 2 (1-2)

Nel Girone C la Stella Azzurra vince 80-55 contro la Dolomiti Energia Trento, resta imbattuta e conquista il pass per i Quarti di finale. Nell'altra sfida, che di fatto metteva in palio un posto negli Spareggi, la Grissin Bon Reggio Emilia riesce ad imporsi 68-49 sull'Unipol Banca Virtus Bologna.

Classifica Girone C
Stella Azzurra 6 (3-0)
Dolomiti Energia Trento 4 (2-1)
Grissin Bon Reggio Emilia 2 (1-2)
Unipol Banca Virtus Bologna 0 (0-3)

Nel Girone D l'Armani Junior Milano riesce ad avere la meglio di Pistoia Basket 2000 e accede ai Quarti di finale, mentre la società toscana dovrà passare per gli Spareggi. La stessa sorte toccherà anche alla Banca Sella Biella, che si è conquistata la permanenza nella manifestazione grazie alla vittoria per 73-61 sulla Bluorobica Bergamo.

Classifica Girone D
Armani Junior Milano 6 (3-0)
Pistoia Basket 2000 4 (2-1)
Banca Sella Biella 2 (1-2)
Bluorobica Bergamo 0 (0-3)

I risultati della 3a giornata - Mercoledì 27 maggio 2015
Girone A
Reyer Venezia Mestre - Mister Mac Palestrina 102-54
Zerouno P.M.S. Basketball - Assigeco Casalpusterlengo 89-78
Girone B
Virtus Roma - Junior Casale Monferrato 78-57
Victoria Libertas Pall. Pesaro - Pallacanestro Cantù 42-67
Girone C
Grissin Bon Reggio Emilia - Unipol Banca Virtus Bologna 68-49
Stella Azzurra - Dolomiti Energia Trento 80-55
Girone D
Bluorobica Bergamo - Banca Sella Biella 61-73
Armani Junior Milano - Pistoia Basket 2000 70-62

Il programma degli Spareggi - 4a giornata, giovedì 28 maggio 2015
Campo "A" Pala Einaudi - Moncalieri
Reyer Venezia Mestre - Victoria Libertas Pall. Pesaro, ore 17:00
Virtus Roma - Assigeco Casalpusterlengo, ore 19:00

Campo "B" Pala Collegno - Collegno
Dolomiti Energia Trento - Banca Sella Biella, ore 16:00
Pistoia Basket 2000 - Grissin Bon Reggio Emilia, ore 18:00


Risultati e tabellini della 3a giornata - Mercoledì 27 maggio 2015

Campo "A" Pala Einaudi - Moncalieri
Girone A
Reyer Venezia Mestre - Mister Mac Palestrina 102-54
Palestrina resta a contatto per poco più di metà primo quarto (quando è sotto 9-12), dopo la Reyer allunga e chiude la prima frazione avanti 20-11. Nel secondo periodo Venezia prende il largo e grazie ad un parziale di 18-0 si porta avanti 44-17, per poi andare alla pausa lunga sul +30 (58-28). Al rientro dagli spogliatoi il copione della partita non cambia, la Mister Mac non riesce più a rientrare e la Reyer dilaga, con il divario che continua ad aumentare fino al 102-54 finale.
Le dichiarazioni di Alberto Buffo, coach di Venezia: "Abbiamo fatto tesoro degli errori della prima partita che sono stati sicuramente errori di atteggiamento, concentrazione e poca energia messa in campo. Penso che sia ieri che oggi la squadra ha dato dei segnali importanti".
Queste invece le parole di Roberto Bernassola, allenatore di Palestrina: "Ero consapevole che il nostro Girone era forse il più difficile di queste Finali Nazionali. Sono orgogliosissimo e contentissimo di quello che hanno fatto i ragazzi in questa stagione. Mi sarebbe piaciuto concludere questa partita con un divario meno pesante, ma oggi non potevo chiedere di più. Abbiamo dato tutto ieri contro Moncalieri ed è stata veramente difficile".

Reyer Venezia Mestre - Mister Mac Palestrina 102-54 (20-11, 58-28, 84-47)
VENEZIA: Tinsley 19, Bovo 6, Visconti 6, Antelli 4, Ambrosin 2, Totè 10, Trevisan 4, Criconia 6, Bolpin 6, Zucca 25, Romano 7, Simioni 7. All. Buffo
PALESTRINA: Mattei 1, Magistri 2, Dell'Angelo, Poggi 2, Novelli 6, Pecetta 15, Temporin, Santarsia 4, Stirpe 17, Callara 7. All. Bernassola

Zerouno P.M.S. Basketball - Assigeco Casalpusterlengo 89-78
Partita che inizia a strappi, con Moncalieri che va subito avanti di nove (19-10) per poi ritrovarsi a fine primo quarto con solo due punti di vantaggio, 23-21. Da quel momento la gara va avanti in una situazione di sostanziale equilibrio fino agli ultimi minuti della terza frazione, quando la Zerouno riesce ad allungare sul 67-60. Nell'ultimo periodo i padroni di casa della PMS piazzano un ulteriore break e grazie ad un parziale di 10-0 prendono il largo, chiudendo di fatto la partita. Moncalieri vince 89-78 e conquista l'accesso diretto ai Quarti di finale.
Le parole di Luca Ciaboco, allenatore della PMS: "Era una partita difficilissima che abbiamo ben interpretato. Anche nei momenti di difficoltà abbiamo avuto la lucidità di rimanere comunque concentrati e ci siamo coinvolti tutti quanti. Poi come sta accadendo in queste Finali negli ultimi quarti siamo bravi a rimanere centrati anche sul discorso della difesa, su cui abbiamo lavorato tutto l'anno e adesso stiamo raccogliendo un po' i frutti. c'è soddisfazione soprattutto per i ragazzi".

Zerouno P.M.S. Basketball - Assigeco Casalpusterlengo 89-78 (23-21, 44-41, 67-60)
MONCALIERI: Facchino 5, Neri, Agbogan 6, Pichi 28, Di Bonaventura 11, Trovato 7, Baldasso 11, Mascolo 11, Vangelov 10, Rauti, Tomatis, Bianchi. All. Ciaboco
CASALPUSTERLENGO: Del Vescovo 3, Costa 2, Sgorbati 9, Villani, Dincic 15, Gallinari 20, Diouf 6, Brigato, Rossato 9, Maspero 2, Maghet 3, Fontana 9. All. Andreazza

Girone B
Virtus Roma - Junior Casale Monferrato 78-57
Il primo quarto va avanti a strappi. 5-0 di Casale Monferrato in apertura, a cui la Virtus replica mettendo a segno un parziale di 11-0, per poi subire a sua volta il ritorno degli avversari, che al termine dei primi dieci minuti si trovano avanti 21-18. Nel secondo periodo la partita cambia: i capitolini prima impattano sul 33 pari e poi allungano fino al 45-36 con cui le due squadre rientrano negli spogliatoi a metà gara. Nel secondo tempo Roma prende definitivamente in mano le redini dell'incontro e scappa via nel punteggio, con la squadra piemontese che vede aumentare il divario fino al 78-57 con cui la Virtus che chiude la gara.

Virtus Roma - Junior Casale Monferrato 78-57 (18-21, 45-36, 64-48)
ROMA: Gai 15, Alviti 18, Belloni, Nardi, Enihe 2, Romeo 6, Dell'Oca 10, Sorge 9, Ciambone, Tarquinio 8, Pirino, Salari 10, Fogante. All. Bonora
CASALE MONFERRATO: Dell'Aira, De Ros 5, Valentini 7, Denegri 4, Giovara 13, Rattalino 11, Secco, Mamadou, Rovina, Pogliani 4, Ruiu 12, Cometti 1. All. Valentini

Victoria Libertas Pall. Pesaro - Pallacanestro Cantù 42-67
Pesaro resiste un quarto (chiuso in svantaggio 12-15), poi smarrisce la via del canestro e nel secondo periodo mette a referto solamente 4 punti, con Cantù che ne approfitta per arrivare all'intervallo lungo sul +23 (39-16). Al rientro dagli spogliatoi le cose non cambiano, i brianzoli gestiscono il vantaggio e si impongono 67-42, conquistando il terzo successo in altrettante partite giocate.

Victoria Libertas Pall. Pesaro - Pallacanestro Cantù 42-67 (12-15, 16-39, 27-48)
PESARO: Santinelli 1, Vincenzetti 2, Caverni 2, Clementi 1, Solazzi 6, Nicolini 9, Dziho, Giacomini 2, Benedetti 3, Serpilli 4, Rosa 12. All. Luminati
CANTU': Molteni 5, Fioravanti 3, Galletti 4, Freri 10, Castelli, Baparapè 2, Fontana 7, Zugno 12, Siberna 9, Nwohuocha 6, Cesana 7, Ukaegbu 2. All. Visciglia

Campo "B" Pala Collegno - Collegno
Girone C
Grissin Bon Reggio Emilia - Unipol Banca Virtus Bologna 68-49
Reggio Emilia parte forte e va subito avanti 13-0, per poi chiudere il primo quarto sul 21-11 in proprio favore. Nel secondo periodo la Virtus Bologna riesce a tornare sotto fino al -6 (23-29) con cui le due squadre vanno al riposo all'intervallo lungo. La rimonta di Bologna è però un fuoco di paglia, perché al rientro in campo la Grissin Bon piazza il break che la porta +21 (54-33) di fine terza frazione e che di fatto chiude la partita. Nell'ultimo quarto Reggio Emilia controlla il risultato e si impone 68-49.
Il commento di Andrea Menozzi, allenatore di Reggio Emilia: "Siamo soddisfatti per la prestazione, al di là del fatto che ci tiene ancora in gioco e ci fa andare vanti in queste Finali. E' successo quello che speravamo, ovvero che per un gruppo così inesperto le due partite potessero essere di apprendistato, ed oggi abbiamo raccolto i frutti. Siamo riusciti a difendere e a restare collegati mentalmente un po' più a lungo e questo per una squadra come noi che non ha tantissimo talento in attacco è una cosa indispensabile".
Queste invece le parole di Marco Sanguettoli, coach della Virtus Bologna: "Abbiamo giocato male e scarichi da un punto di vista mentale. Siamo stati subito sopraffatti dai ragazzi di Reggio che avevano più determinazione e voglia di vincere, che c'era anche da parte nostra ma non siamo riusciti ad esprimerla".

Grissin Bon Reggio Emilia - Unipol Banca Virtus Bologna 68-49 (21-11, 29-23, 54-33)
REGGIO EMILIA: Magnani 9, Mitt 2, Giani 2, Zamparelli 2, Riccò 5, Lavacchielli 3, Galeotti 4, Lever 9, Neri 2, Lusvarghi 15, Giglioli, Rovatti 15. All. Menozzi
BOLOGNA: Tassinari 6, Sitta 2, Betti, Vercellino 9, Magagnoli 2, Conti, Zani, Nikolic 5, Oxilia 10, Carella, Penna 15. All. Sanguettoli

Stella Azzurra - Dolomiti Energia Trento 80-55
Buon avvio per la Stella Azzurra che nel primo quarto arriva anche sul +12 (24-12). Trento in apertura di secondo periodo prova a ricucire lo strappo e torna sotto fino al -2 (25-23), poi però è costretta a subire l'allungo dei capitolini, che chiudono la seconda frazione avanti 41-28. Al rientro dagli spogliatoi la Dolomiti Energia si vede scappar via la partita di mano, con la formazione capitolina che prende il largo (66-39 a fine terzo periodo) e chiudere la partita sull'80-50. Con questo successo la Stella Azzurra resta imbattuta e chiude in testa il Girone C, staccando il pass diretto per i Quarti di finale, mentre Trento dovrà invece passare per gli Spareggi.

Stella Azzurra - Dolomiti Energia Trento 80-55 (25-18, 41-28, 66-39)
ROMA: Palsson 9, Da Campo, Savoldelli 8, La Torre 12, Radonjic 3, Antonaci 1, Guariglia 24, Bucarelli 3, Trapani 2, Cacace 17, Masciarelli 1, Ulaneo. All. D'Arcangeli
TRENTO: Gaye , Della Pietra, Bojovic, Picarelli 17, Bernardi 2, Aldrighetti, Flaccadori 11, Bertocchi, Bellan 16, Lenti Ceo, Trentin 5, D'Alessandro 4. All. Marchini

Girone D
Bluorobica Bergamo - Banca Sella Biella 61-73 
Tranne i primi minuti la gara vede sempre avanti Biella, con la Bluorobica che però non molla e prova in tutti i modi a restare attaccata alla partita. Nel terzo periodo la Banca Sella sembra in grado di piazzare l'allungo decisivo e vola sul +18 (53-35), ma Bergamo torna sotto fino al 49-57 che chiude il quarto. L'andamento dell'ultima frazione ricalca in parte quanto visto nei precedenti dieci minuti, con la squadra di coach Danna che arriva nuovamente al massimo vantaggio sul 67-49, e poi nel finale gestisce il punteggio. Finisce 73-61 in favore dei piemontesi, che ora si giocheranno l'accesso ai Quarti di finale tramite gli spareggi. 

Bluorobica Bergamo - Banca Sella Biella 61-73 (16-21, 33-43, 49-57)
BERGAMO: Colombo 2, Ferri 12, Perego, Nani, Dessi' 8, Pasqualin 16, Bertocchi 4, Beretta 9, Bassi 1, Mezzanotte, Permon 9. All. Zambelli
BIELLA: Mamukelashvili 11, Sasso, Dello Iacovo 16, Calabrese 8, Pavone, Blotto 2, Gatti 6, Pollone 7, Chiavassa 9, Ouro Bagna, Wheatle 14, Massone. All. Danna

Armani Junior Milano - Pistoia Basket 2000 70-62
Milano inizia subito bene e alla fine del primo quarto è avanti 20-10, per poi andare all'intervallo lungo sopra di 8 punti (37-29). Nel terzo periodo Pistoia recupera tutto lo svantaggio e passa momentaneamente a condurre (44-40) ma l'Armani Junior esce fuori alla distanza e nell'ultima frazione mette a segno il break che di fatto indirizza la partita in proprio favore. Finisce 70-62 per la squadra lombarda che con questo successo stacca il pass per i Quarti di finale.

Armani Junior Milano - Pistoia Basket 2000 70-62 (20-10, 37-29, 50-47)
MILANO: Pecchia 14, Villa 2, Restelli 6, Fumagalli 12, Hamadi 5, Rossi 9, Vercesi 4, Toffali 8, Pastori 4, Toso, Calò, Di Meco 6. All. Galbiati
PISTOIA: Taflaj 8, Della Rosa 12, Baggio, Ianuale, Salvi, Moretti 15, Divac 4, Di Pizzo, Giusti, Severini 14, Bianchi 7, Cuccarese 2. All. Biagini

Ufficio Stampa FIP

mercoledì 27 maggio 2015

KO CON PISTOIA. BLUOROBICA SI GIOCA OGGI LA QUALIFICAZIONE CON BIELLA


Sui parquet del Pala Einaudi di Moncalieri e del Palazzetto dello Sport di Collegno si sono giocate le gare della seconda giornata della Finale Nazionale Beko DNG Under 19 Eccellenza - Trofeo "Giancarlo Primo".

La Zerouno P.M.S. Basketball batte 92-76 Mister Mac Palestrina e con questo successo resta l'unica squadra ancora imbattuta del Girone A. Nell'altra partita la Reyer Venezia Mestre riscatta la sconfitta subita all'esordio e si impone 76-62 sull'Assigeco Casalpusterlengo, agganciandola in classifica.

Nel Girone B la Pallacanestro Cantù ha la meglio sulla Virtus Roma per 69-58. Grazie a questa vittoria, e al successo della Junior Casale Monferrato sulla Victoria Libertas Pesaro per 70-66 (dopo un tempo supplementare), la società brianzola resta da sola in testa a punteggio pieno.

Nel Girone C la Stella Azzurra batte abbastanza nettamente l'Unipol Banca Virtus Bologna con il punteggio di 64-42, mentre la Dolomiti Energia Trento riesce ad avere la meglio per 76-61 della Grissin Bon Reggio Emilia.

Nel Girone D l'Armani Junior Milano si impone 62-38 sulla Banca Sella Biella. Vittoria con margine anche per Pistoia Basket 2000, che batte la Bluorobica Bergamo 68-52.

Mercoledì 27 maggio è in programma la terza giornata di gare. La prima palla a due si alzerà alle 14:00 con la partita del Pala Einaudi tra Reyer Venezia Mestre e Mister Mac Palestrina, mentre allo stesso orario sul parquet del Pala Collegno scenderanno in campo Grissin Bon Reggio Emilia e Unipol Banca Virtus Bologna.



I risultati della 2a giornata - Martedì 26 maggio 2015
Girone A
Zerouno P.M.S. Basketball - Mister Mac Palestrina 92-76
Reyer Venezia Mestre - Assigeco Casalpusterlengo 67-62

Girone B
Victoria Libertas Pall. Pesaro - Junior Casale Monferrato 66-70 dts
Virtus Roma - Pallacanestro Cantù 58-69

Girone C
Stella Azzurra - Unipol Banca Virtus Bologna 64-42
Grissin Bon Reggio Emilia - Dolomiti Energia Trento 61-76

Girone D
Armani Junior Milano - Banca Sella Biella 62-38
Bluorobica Bergamo - Pistoia Basket 2000 52-68

Classifiche
Girone A
Zerouno P.M.S. Basketball 4 (2-0)
Reyer Venezia Mestre 2 (1-1)
Assigeco Casalpusterlengo 2 (1-1)
Mister Mac Palestrina 0 (0-2)

Girone B
Pallacanestro Cantù 4 (2-0)
Junior Casale Monferrato 2 (1-1)
Victoria Libertas Pall. Pesaro 2 (1-1)
Virtus Roma 0 (0-2)

Girone C
Stella Azzurra 4 (2-0)
Dolomiti Energia Trento 4 (2-0)
Grissin Bon Reggio Emilia 0 (0-2)
Unipol Banca Virtus Bologna 0 (0-2)

Girone D
Pistoia Basket 2000 4 (2-0)
Armani Junior Milano 4 (2-0) 
Bluorobica Bergamo 0 (0-2)
Banca Sella Biella 0 (0-2)

Il programma della 3a giornata - Mercoledì 27 maggio 2015
Campo "A" Pala Einaudi - Moncalieri
Girone A
Reyer Venezia Mestre - Mister Mac Palestrina, ore 14:00
Zerouno P.M.S. Basketball - Assigeco Casalpusterlengo, ore 16:00
Girone B
Virtus Roma - Junior Casale Monferrato, ore 18:00
Victoria Libertas Pall. Pesaro - Pallacanestro Cantù, ore 20:00

Campo "B" Pala Collegno - Collegno
Girone C
Grissin Bon Reggio Emilia - Unipol Banca Virtus Bologna, ore 14:00
Stella Azzurra - Dolomiti Energia Trento, ore 16:00
Girone D
Bluorobica Bergamo - Banca Sella Biella, ore 18:00
Armani Junior Milano - Pistoia Basket 2000, ore 20:00


Risultati e tabellini della 2a giornata - Martedì 26 maggio 2015

Campo "A" Pala Einaudi - Moncalieri
Girone A
Zerouno P.M.S. Basketball - Mister Mac Palestrina 92-76
Palestrina parte subito forte e a fine primo quarto conduce 29-16. Nel secondo periodo la Mister Mac allunga ancora ed arriva fino al +19 (36-17), ma poi è costretta a subire la rimonta di Moncalieri. La PMS riesce infatti a rientrare in partita e dopo aver impattato sul 39-39 va all'intervallo lungo sotto solamente di due punti, 46-48. Al rientro dagli spogliatoi la Zerouno passa a condurre (59-58 a metà terzo quarto) e da li in poi cambia marcia, esce fuori alla distanza e chiude i conti nell'ultima frazione, dove tocca anche la doppia cifra di vantaggio. Finisce 92-76 in favore della formazione piemontese che conquista così il suo secondo successo in questa Finale Nazionale.
Il commento di Luca Ciaboco, coach della PMS: "Complimenti a Palestrina che ci ha messo in difficoltà nella prima metà di gara. E’ stata una grande rincorsa culminata negli ultimi venti minuti, dove abbiamo trovato tante soluzioni differenti: dentro l’area con Vangelov, da tre punti con Pichi e tante penetrazioni al ferro con Mascolo e Facchino".
Queste invece le dichiarazioni di Roberto Bernassola, allenatore di Palestrina: "Oggi i ragazzi hanno avuto una prestazione migliore di quella di ieri. Ci siamo lasciati alle spalle la tensione dell’esordio e le fatiche del viaggio, e siamo partiti benissimo pagando poi nel finale l’inesperienza, la maggiore fisicità degli avversari e la panchina corta”.

Zerouno P.M.S. Basketball - Mister Mac Palestrina 92-76 (16-29, 46-48, 65-62)
MONCALIERI: Facchino 6, Neri 4, Agbogan 4, Pichi 18, Di Bonaventura 2, Trovato 3, Baldasso 9, Mascolo 23, Vangelov 21, Rauti 2, Tomatis, Bianchi. All. Ciaboco
PALESTRINA: Mattei, Magistri, Dell'Angelo, Poggi 21, Novelli 7, Pecetta 16, Temporin, Santarsia, Stirpe 23, Callara 9. All. Bernassola

Reyer Venezia Mestre - Assigeco Casalpusterlengo 67-62
Dopo aver chiuso il primo quarto avanti 15-11, Venezia nella seconda e terza frazione prova a scappare via, prima sul 34-23 e poi sul 48-35, ma in entrambe le occasioni l'Assigeco riesce a riportare il suo svantaggio sotto la doppia cifra. Nell'ultimo quarto il copione è sempre lo stesso con Casalpusterlengo che arriva fino al -1 (62-63), senza però riuscire a completare la rimonta. Il finale infatti è tutto di marca Reyer, con Antelli che dalla lunetta non sbaglia e mette a segno i liberi che chiudono l'incontro sul 67-62.
Il commento di Alberto Buffo, coach di Venezia: "Abbiamo reagito nel migliore dei modi alla sconfitta di ieri giocando con intensità per tutti i quaranta minuti e senza scioglierci alla prima difficoltà".
Queste invece le dichiarazioni di Marco Andreazza, coach dell'Assigeco Casalpusterlengo: "Nei primi due quarti abbiamo avuto un atteggiamento sbagliato, con i nostri giocatori che pensavano più a lamentarsi con l'arbitro piuttosto che a giocare. Nel secondo tempo invece siamo rientrati in partita sulla spinta dell'emotività, ma non siamo stati lucidi nel gestire il finale".

Reyer Venezia Mestre - Assigeco Casalpusterlengo 67-62 (15-11, 36-29, 50-41)
VENEZIA: Tinsley, Bovo 2, Visconti 7, Antelli 11, Ambrosin 2, Totè 13, Trevisan, Criconia 3, Bolpin 12, Zucca, Romano 5, Simioni 12. All. Buffo
CASALPUSTERLENGO: Del Vescovo, Costa 10, Sgorbati 5, Villani, Dincic 14, Gallinari 2, Diouf 1, Brigato, Rossato 16, Maspero 3, Maghet 11, Fontana. All. Andreazza

Girone B
Victoria Libertas Pall. Pesaro - Junior Casale Monferrato 66-70 dts
Dopo un primo quarto equilibrato chiuso sul 19-18 per Pesaro, nel resto della partita si va avanti a strappi, con Casale Monferrato che prova ad allungare (54-41 nel terzo quarto) e gli avversari che hanno modo di riportare lo svantaggio sempre sotto la doppia cifra. Nell'ultimo periodo i piemontesi vanno avanti 58-47, ma poi subiscono un parziale di 13-2 che permette alla Victoria Libertas di pareggiare a quota 60, portando di fatto l'incontro al supplementare. Nell'overtime si va avanti punto a punto fino al 66-66, quando a decidere l'incontro in favore di Casale Monferrato ci pensano due canestri di Luca Rattalino che fissano il punteggio sul 70-66 finale.

Victoria Libertas Pall. Pesaro - Junior Casale Monferrato 66-70 dts (19-18, 32-39, 47-54, 60-60)
PESARO: Santinelli, Vincenzetti, Caverni 11, Clementi, Solazzi 9, Nicolini, Dziho 2, Giacomini, Benedetti, Foglietti 6, Serpilli 18, Rosa 20. All. Luminati
CASALE MONFERRATO: Dell'Aira, De Ros 7, Valentini 6, Denegri 6, Giovara 12, Rattalino 17, Secco, Yalli, Rovina, Pogliani 7, Ruiu 10, Cometti 5. All. Valentini

Virtus Roma - Pallacanestro Cantù 58-69
In avvio di gara Cantù parte forte e chiudere il primo quarto avanti 26-15. Risultato che di fatto indirizza la partita fin da subito verso i brianzoli, che per tutto il resto dell'incontro riescono a gestire il vantaggio tenendo sempre la Virtus a distanza. L'occasione più grande per i capitolini di rientrare definitivamente in partita arriva a metà terzo periodo, quando riescono a tornare sotto fino al -6 (46-52), per poi subire nuovamente l'allungo della squadra guidata da coach Antonio Visciglia. Finisce 69-58 per Cantù, che nel Girone B resta da sola in testa a punteggio pieno.

Virtus Roma - Pallacanestro Cantù 58-69 (15-26, 39-47, 48-59)
ROMA: Gai, Alviti 6, Belloni, Nardi, Enihe, Romeo 25, Dell'Oca, Sorge 11, Tarquinio 4, Pirino, Salari 12, Fogante. All. Bonora
CANTU': Molteni 3, Fioravanti 10, Galletti, Freri 4, Baparapè, Fontana 10, Zugno 19, Siberna 8, Nwohuocha 3, Cesana 7, Ukaegbu 5, Aceti. All. Visciglia

Campo "B" Pala Collegno - Collegno
Girone C
Stella Azzurra - Unipol Banca Virtus Bologna 64-42
Bologna resta a contatto per un quarto (15-12 il punteggio in favore della Stella Azzurra dopo i primi dieci minuti di gioco), poi nel finale del secondo periodo i capitolini grazie ad un parziale di 10-2 allungano fino al 29-17 con cui vanno al riposo in vantaggio all'intervallo lungo. Dopo una terza frazione dove il divario resta quasi del tutto invariato, nell'ultimo quarto la società romana allunga nuovamente e chiude la partita sul 64-42 in proprio favore.
Le parole di Germano D'Arcangeli, allenatore della Stella Azzurra: "Dovevamo fare un ulteriore passo per avvicinarci alla possibilità di arrivare primi in questo girone. E' stata dura stata dura sia per il carattere che la Virtus mette in campo ogni volta sia per via delle loro caratteristiche. Però devo dire che anche oggi alcuni dei giocatori della Stella Azzurra hanno fatto bene alcune cose che ci sono bastate per vincere".
Queste invece le dichiarazioni di Marco Sanguettoli, coach della Virtus Bologna: "Sono molto soddisfatto di questa partita. Da un punto di vista difensivo lo ero anche ieri, mentre offensivamente oggi abbiamo giocato meglio in attacco, muovendo la palla e trovando sempre dei tiri buoni perché avevamo spazio. In queste Finali però finora abbiamo delle percentuali di tiro bassissime e quindi questo è un problema. Giocavamo contro una delle candidate a vincere il titolo e credo che i ragazzi abbiamo dimostrato di crederci fino alla fine. Non abbiamo mai dato l'impressione di poter arrivare vicino a loro però secondo me abbiamo giocato una gara molto dignitosa con una buona difesa. Mi auguro di ripetere questo tipo di partita anche domani contro Reggio Emilia, ma chiaramente bisogna fare più canestro".

Stella Azzurra - Unipol Banca Virtus Bologna 64-42 (15-12, 29-17, 49-36)
ROMA: Palsson 6, Da Campo 2, Savoldelli 5, La Torre 7, Radonjic 4, Antonaci, Guariglia 9, Bucarelli 4, Trapani 5, Cacace 12, Masciarelli 5, Ulaneo 5. All. D'Arcangeli
BOLOGNA: Sitta 3, Betti 5, Vercellino 6, Allodi 4, Magagnoli, Conit, Zani 7, Nikolic 4, Carella 4, Penna 9. All. Sanguettoli.

Grissin Bon Reggio Emilia - Dolomiti Energia Trento 61-76
Trento va avanti nel punteggio fin da subito, ma Reggio Emilia nei primi due quarti riesce a rimanere attaccate nel punteggio e non fa scappare via gli avversari, andando all'intervallo lungo sotto di 6 punti (24-30). Al rientro dagli spogliatoi la partita cambia, con la Dolomiti Energia che grazie ad un parziale di 10-0 si porta sul 46-31. E' il break che di fatto decide la partita in favore della formazione trentina, con la Grissin Bon che nell'ultimo periodo vede aumentare il divario fino al 76-61 finale.
"Nei primi due quarti siamo stati sempre avanti ma non ho mai avuto la sensazione di averla vinta - le parole di Alessio Marchini, allenatore di Trento - Poi siamo stati bravi ruotando ad andare sul più 20. Domani giochiamo con la Stella Azzurra che è tra le favorite per il titolo, però penso che abbiamo le armi per fare una bella partita".
Questo invece il commento di Andrea Menozzi, coach di Reggio Emilia: "Abbiamo fatto un passo avanti notevole rispetto alla prima partita. Questo è un gruppo che a prescindere dall'età ha poca esperienza di partite di questo livello, e i ragazzi si stanno pian piano adeguando. Domani la gara con la Virtus Bologna sarà decisiva. Speriamo che l'esperienza fatta in queste prime due partite ci possa servire per avere più continuità domani".

Grissin Bon Reggio Emilia - Dolomiti Energia Trento 61-76 (17-20, 28-39, 40-57)
REGGIO EMILIA: Magnani 4, Mitt 8, Giani 4, Zamparelli, Riccò 5, Lavacchielli 4, Galeotti 5, Lever 10, Neri 6, Lusvarghi 1, Giglioli, Rovatti 14. All. Menozzi
TRENTO: Della Pietra, Picarelli 13, Bernardi 10, Pozza 2, Aldrighetti 2, Flaccadori 9, Gaye 7, Bertocchi 10, Montanarini 1, Bellan 17, Lenti Ceo 5, Trentin. All. Marchini

Girone D
Armani Junior Milano - Banca Sella Biella 62-38
Fino al 15-15 di metà secondo quarto tra le due squadre regna l'equilibrio, poi Milano riesce ad allungare e alla sirena di metà gara è avanti 30-21. Dopo un terzo periodo in cui il divario tra le due squadre resta quasi invariato, nell'ultima frazione Biella non riesce più a trovare la via del canestro e l'Armani Junior e prende il largo chiudendo la partita con un perentorio 62-38 in proprio favore.

Armani Junior Milano - Banca Sella Biella 62-38 (15-14, 30-21, 45-33)
MILANO: Pecchia 25, Villa 9, Restelli, Fumagalli 12, Hamadi 3, Rossi 3, Vercesi 2, Toffali 3, Pastori 3, Toso 2, Ruben Calò, Dimeco. All. Galbiati
BIELLA: Mamukelashvili 10, Bertotti 1, Dello Iacovo 9, Thiebat, Calabrese, Pavone 2, Blotto, Gatti 3, Pollone 7, Chiavassa 2, Weatle 4, Massone. All. Danna

Bluorobica Bergamo - Pistoia Basket 2000 52-68 
Buonissimo inizio di Pistoia che a fine primo quarto è già avanti 18-6, per poi arrivare nel secondo periodo anche sul +24 (40-16). Al rientro dagli spogliatoi arriva la reazione di Bergamo, che riesce a tornare sotto fino al 41-52 che chiude il terzo periodo. La rimonta delle Bluorobica però si interrompe lì, visto che nell'ultima frazione la società toscana allunga nuovamente e gestisce il vantaggio fino alla fine, chiudendo l'incontro sul 68-52 in proprio favore.
"Nei quaranta minuti l'aspetto del secondo tempo è quello che mi ha fatto più arrabbiare - il commento di Cristiano Biagini, coach di Pistoia - Nel primo tempo abbiamo giocato quella che è la nostra pallacanestro e ci siamo finalmente sciolti rispetto alla partita d'esordio. Poi nel secondo tempo forse è stata anche colpa mia che non sono riuscito a motivarli come dovevo negli spogliatoi durante l'intervallo lungo. Siamo rientrati fiduciosi per quello che avevamo fatto, e giustamente Bergamo che è una squadra ben allenata è tornata sotto e ci ha messo alle corde fino alla fine".
Queste invece le parole di Mauro Zambelli, allenatore di Bergamo: "Sono molto felice della reazione che abbiamo avuto nel secondo tempo. La gara si era messa male perché non riuscivamo ad attaccare contro l'aggressività di Pistoia. Siamo stati bravi a reggere e speriamo che domani questo sia lo spirito con cui ci andremo a giocarci la qualificazione".

Bluorobica Bergamo - Pistoia Basket 2000 52-68 (6-18, 17-40, 41-52)
BERGAMO: Colombo 2, Ferri 10, Perego 1, Nani 6, Dessi', Pasqualin 3, Bertocchi, Beretta 10, Bassi 9, Mezzanotte 1, Permon 10. All. Zambelli
PISTOIA: Taflaj 5, Della Rosa 7, Mastellari 9, Ianuale, Moretti 18, Divac 6, Di Pizzo 1, Giusti 2, Severini 6, Colombo, Bianchi 7, Cuccarese 7. All. Biagini


Ufficio Stampa FIP

martedì 26 maggio 2015

CAMPIONATO UNDER 14 ECCELLENZA:
ABA LEGNANO - BLUOROBICA BERGAMO 47-78


Nella foto il gruppo Under14 all'allenamento di Lunedì con un ospite d'onore...

Campionato under 14 eccellenza 13^giornata di rtorno
Aba Legnano -Bluorobica 47-78 (25-54).

Bergamo: Merisio 7,  Pividori 4,  Longobardi, Pinotti N. 3, Corini 11,  Pinotti D ,Doneda 17, Tourè 12 , Cremaschi 8,  Del Carro 3, Riva 7,  Giupponi 6. All Maltecca

Aba: Porrati , Ragazzoni 3, Fejzo 8, Saponara 2, Alrubeai 9, Azimonti 2, Giannelli , Chiodini 10, Bertozzino 4, Ganna 9, Gallo. All Morazzoni

Arbitro: Motta e Terraneo.
Parziale dei quarti: 15-26;10-28;6-22;16-12
Note: nessuno uscito per 5 falli , falli commessi Bluorobica 16 , Aba 10, TL Bluorobica
9/14 , Aba 7/14 .

Prossimo impegno: Martedì 26 Maggio alle ore 19,00 al Campus di Codogno, si gioca contro l'UCC Assigeco Casalpusterlengo.


LA BLUOROBICA PERDE DI MISURA ALL'ESORDIO NEL DERBY CONTRO MILANO


Sui parquet del Pala Einaudi di Moncalieri (Campo A) e del Palazzeto dello Sport di Collegno (Campo B) si sono giocate le gare della prima giornata della Finale Nazionale Beko DNG Under 19 Eccellenza - Trofeo "Giancarlo Primo".

Nel Girone A i padroni di casa della Zerouno P.M.S. Basketball hanno avuto la meglio della Reyer Venezia Mestre per 72-54, mentre l'Assigeco Casalpusterlengo si è imposta 80-60 su Mister Mac Palestrina.

Nel Girone B la Victoria Libertas Pesaro ha battuto la Virtus Roma 70-69 grazie ad un canestro allo scadere di Brandon Solazzi. Vittoria anche per la Pallacanestro Cantù 80-74 sulla Junior Casale Monferrato.

Nel Girone C vittoria abbastanza netta della Stella Azzurra per 72-43 sulla Grissin Bon Reggio Emilia. Successo con ampio margine anche per la Dolomiti Energia Trento che riesce a battere 74-54 l'Unipol Banca Virtus Bologna.

Nel Girone D l'Armani Junior Milano vince di misura 62-60 con la Bluorobica Bergamo, mentre Pistoia Basket 2000 si impone 68-54 sulla Banca Sella Biella.

Martedì 26 maggio è in programma la seconda giornata di gare. La prima palla a due si alzerà alle 14:00 con la partita del Pala Einaudi tra Zerouno P.M.S. Basketball e Mister Mac Palestrina, mentre allo stesso orario sul parquet del Pala Collegno scenderanno in campo Stella Azzurra e Unipol Banca Virtus Bologna.

I risultati della 1a giornata - Lunedì 25 maggio 2015
Girone A
Reyer Venezia Mestre - Zerouno P.M.S. Basketball 54-72
Mister Mac Palestrina - Assigeco Casalpusterlengo 60-80

Girone B
Virtus Roma - Victoria Libertas Pall. Pesaro 69-70
Pallacanestro Cantù - Junior Casale Monferrato 80-74

Girone C
Stella Azzurra - Grissin Bon Reggio Emilia 72-43
Dolomiti Energia Trento - Unipol Banca Virtus Bologna 74-54

Girone D
Armani Junior Milano - Bluorobica Bergamo 62-60
Pistoia Basket 2000 - Banca Sella Biella 68-54


Il programma della 2a giornata - Martedì 26 maggio 2015
Campo "A" Pala Einaudi - Moncalieri
Girone A
Zerouno P.M.S. Basketball - Mister Mac Palestrina, ore 14:00
Reyer Venezia Mestre - Assigeco Casalpusterlengo, ore 16:00
Girone B
Victoria Libertas Pall. Pesaro - Junior Casale Monferrato, ore 18:00
Virtus Roma - Pallacanestro Cantù, ore 20:00

Campo "B" Pala Collegno - Collegno
Girone C
Stella Azzurra - Unipol Banca Virtus Bologna, ore 14:00
Grissin Bon Reggio Emilia - Dolomiti Energia Trento, ore 16:00
Girone D
Armani Junior Milano - Banca Sella Biella, ore 18:00
Bluorobica Bergamo - Pistoia Basket 2000, ore 20:00


Risultati e tabellini della 1a giornata - Lunedì 25 maggio 2015

Campo "A" Pala Einaudi - Moncalieri
Girone A
Reyer Venezia Mestre - Zerouno P.M.S. Basketball 54-72
Partita inizialmente in equilibrio, con le due squadre che chiudono il primo quarto sul 16-16. Nella seconda frazione Moncalieri prova ad allungare (27-21) ma Venezia ricuce subito lo strappo e all'intervallo lungo è avanti di tre punti 32-29. Al rientro dagli spogliatoi la gara cambia, con la P.M.S. che a cavallo fra terzo e quarto periodo riesce a piazzare il break decisivo. I padroni di casa si impongono 72-54 e iniziano la Finale Nazionale con una vittoria.
Le parole di Luca Ciaboco, allenatore della Zerouno PMS Basketball: "C’è stata all’inizio un po’ di emozione per il fatto di giocare contro una squadra prestigiosa e di fronte al nostro pubblico. Siamo riusciti a rimanere uniti di fronte alle difficoltà, tenendo in difesa e trovando canestri in transizione".
Queste invece le dichiarazioni di Alberto Buffo, coach di Venezia: "Ci sono state due gare. Nei primi due quarti abbiamo eseguito il piano partita e siamo riusciti a resistere all’energia della PMS, mentre nella seconda metà abbiamo mollato alla prima difficoltà senza riuscire a reagire”.

Reyer Venezia Mestre - Zerouno P.M.S. Basketball 54-72 (16-16, 32-29, 44-57)
VENEZIA: Tinsley, Bovo 2, Visconti 16, Antelli 4, Ambrosin 2, Totè 11, Criconia 2, Bolpin 6, Zucca 7, Romano, Simioni 4, Trevisan. All. Buffo
MONCALIERI: Facchino 5, Neri, Agbogan 11, Pichi 9, Di Bonaventura 9, Trovato 4, Baldasso 15, Mascolo 7, Vangelov 10, Rauti, Tomatis, Bianchi 2. All. Ciaboco


Mister Mac Palestrina - Assigeco Casalpusterlengo 60-80
La partita resta in equilibrio per un quarto (30-28 il parziale in favore dell'Assigeco), poi nel secondo periodo Casalpusterlengo riesce ad alungare e va negli spogliatoi avanti 53-34. Al rientro in campo dopo la pausa lunga le cose non cambiano, con Palestrina che lotta fino alla fine ma non riesce a ricucire lo strappo. La squadra lombarda si impone così 80-60.
Il commento di Marco Andreazza, coach dell'Assigeco Casalpusterlengo: "Abbiamo una squadra giovane con un’eredità importante. Tornare a giocare le Finali Nazionali da campioni in carica ci riempie d’orgoglio e proveremo ad onorare la manifestazione fino all’ultimo".
Queste invece le dichiarazioni di Roberto Bernassola, allenatore di Palestrina: "Faccio i complimenti ai miei ragazzi, quasi tutti alla prima volta in una Finale Nazionale. Siamo stati bravi a non mollare fino alla fine. Stiamo vivendo quest’esperienza con grandissima emozione, ma soprattutto con grande divertimento".

Mister Mac Palestrina - Assigeco Casalpusterlengo 60-80 (24-30, 34-53, 51-71)
PALESTRINA: Mattei, Dell'Angelo, Poggi 12, Novelli 9, Pecetta 22, Temporin, Santarsia, Stirpe 9, Callara 8, Magistri. All. Bernassola
CASALPUSTERLENGO: Del Vescovo 2, Costa 5, Sgorbati 18, Villani, Dincic 23, Gallinari 4, Diouf 5, Brigato 3, Rossato 9, Maspero, Maghet 9, Fontana. All. Andreazza

Girone B
Virtus Roma - Victoria Libertas Pall. Pesaro 69-70
Dopo un primo quarto chiuso in svantaggio di un punto (15-16) la Virtus allunga nel finale del secondo periodo, e grazie ad un parziale di 12-2 va all'intervallo lungo sul +10 (38-28). Al rientro dagli spogliatoi Pesaro riesce a ricucire il divario ed arriva alla sirena di fine terzo periodo sotto solamente di due lunghezze, 52-54. Nell'ultima frazione Roma prova a scappare nuovamente ma viene subito ripresa dalla squadra marchigiana. A decidere la partita è un canestro allo scadere di Brandon Solazzi, che sul -1 (68-69) e con solo 6 decimi da giocare mette a segno i due punti che consegnano la vittoria alla squadra di coach Luminati.

Virtus Roma - Victoria Libertas Pall. Pesaro 69-70 (15-16, 38-28, 54-52)
ROMA: Gai 3, Alviti 20, Belloni, Nardi, Enihe, Romeo 22, Dell'Oca 2, Sorge 2, Tarquinio, Pirino 3, Salari 14, Fogante 3. All. Bonora
PESARO: Santinelli, Vincenzetti, Caverni 16, Clementi 2, Solazzi 8, Nicolini 2, Dziho , Giacomini, Benedetti, Foglietti 5, Serpilli 23, Rosa 14. All. Luminati

Pallacanestro Cantù - Junior Casale Monferrato 80-74
Cantù parte subito forte e in chiusura di primo quarto conduce 19-11. Casale Monferrato prova a rientrare in partita spinta dai canestri di Rattalino (top scorer del match con 21 punti), ma i brianzoli riescono a mantenere sempre un margine di vantaggio e chiudono la partita sull'80 a 74 in proprio favore.

Pallacanestro Cantù - Junior Casale Monferrato 80-74 (19-11, 41-32, 63-51)
CANTU: Molteni 9, Fioravanti 2, Freri 8, Castelli, Baparapè, Fontana 5, Zugno 7, Siberna 15, Nwohuocha 4, Cesana 20, Ukaegbu 9, Aceti 1, Castelli, All. Visciglia
CASALE MONFERRATO: Dell’Aira 13, De Ros 7, Valentini F. 4, Denegri 12, Giovara 4, Rattalino 21, Secco, Rovina 2, Pogliani, Ruiu 3, Cometti 8, Ghezzi, All. Valentini A.


Campo "B" Pala Collegno - Collegno
Girone C
Stella Azzurra - Grissin Bon Reggio Emilia 72-43
La Stella Azzurra parte subito forte e chiude il primo quarto avanti 27-9, per poi toccare anche il +19 (30-11) ad inizio seconda frazione. Reggio Emilia non si da per vinta e recupera fino al -9 (24-33), ma all'intervallo lungo il vantaggio della formazione romana torna nuovamente in doppia cifra, 45-29. Nel terzo periodo la Grissin Bon non riesce più a trovare la via del canestro e i capitolini ne approfittano per allungare fino al 54-29. Nell'ultimo quarto il copione non cambia e la Stella Azzurra si impone 72-43.
Le dichiarazioni di Germano D'Arcangeli, allenatore della Stella Azzurra: "Siamo soddisfatti perché quello che avevamo preparato ci è riuscito. Questo è il miglior viatico per le partite che verranno, ed intanto ci prendiamo questo risultato".
Questo invece il commento di Andrea Menozzi, coach della Grissin Bon Reggio Emilia: "Noi non siamo rientrati dagli spogliatoi con lo stesso atteggiamento che ci aveva permesso di recuperare lo scarto che avevamo subito nei primi due quarti. Questo lo abbiamo pagato e chiaramente giocando contro una squadra come la Stella Azzurra dopo non siamo più stati in grado di recuperare. Adesso nella prossima partita dovremmo cercare di mettere in campo più continuità da un punto di vista mentale".

Stella Azzurra - Grissin Bon Reggio Emilia 72-43 (27-9, 45-29, 60-53)
ROMA: Palsson 7, Da Campo 9, Savoldelli 5, La Torre 10, Radonjic 16, Antonacci 1, Guariglia 10, Bucarelli 1, Trapani 4, Cacace, Masciarelli 6, Ulaneo 3. All. D'Arcangeli
REGGIO EMILIA: Magnani 3, Mitt, Giani, Zamparelli Lavacchielli 2, Galeotti, 9 Lever 2, Neri 4, Riccò 4, Lusvarghi 5, Giglioli 2, Rovatti 12. All. Menozzi

Dolomiti Energia Trento - Unipol Banca Virtus Bologna 74-54
Trento si impone sulla Virtus al termine di una partita condotta dall'inizio alla fine. La Dolomiti Energia chiude il primo quarto avanti 20-16, per poi allungare nel secondo periodo fino al +12 (39-27) con cui le due squadre vanno a riposo all'intervallo lungo. Bologna prova a rimanere a contatto e a fine terzo periodo il divario resta invariato 56-44. Nell'ultimo periodo Trento chiude definitivamente il match e si impone 74-54.
Le dichiarazioni di Alessio Marchini, coach di Trento: "Siamo riusciti a fare la partita che volevamo. Non li abbiamo fatti correre e abbiamo giocato con intensità. Nei primi due quarti siamo riusciti ad avere una buona qualità in attacco, poi però abbiamo pensato a difendere abbandonando un po' il ritmo e fermando la palla. Dopo per fortuna siamo riusciti ad allungare e questo ci ha dato ulteriori energie e fiducia. Noi possiamo giocare a questo livello se siamo intensi e se mettiamo in campo energia e fisicità, sennò la nostra qualità in attacco diminuisce un po'. Tutto è migliorabile, ma come inizio va bene".
Queste invece le parole di Marco Sanguettoli, allenatore della Virtus Bologna: "Loro hanno giocato meglio di noi ed hanno meritato ampiamente la vittoria. Noi tutte le volte che riuscivamo a tornare sotto i dieci punti facevamo delle cretinate, o difensivamente o perdendo la palla inopinatamente. Quindi arrivando verso gli ultimi minuti di partita non siamo riusciti a mettere a loro un po' di ansia e di pressione. Abbiamo fatto una partita poco buona a livello di percentuali di tiro, si è salvata secondo me la difesa, tranne qualche errore grave, contro una squadra più fisica di noi che ci ha impegnato molto sotto i tabelloni".

Dolomiti Energia Trento - Unipol Banca Virtus Bologna 74-54 (20-16, 39-27, 56-44)
TRENTO: Ventura, Della Pietra, Bojovic, Piccarelli 23, Bernardi 16, Pozza, Aldrighetti 4, Gaye 7, Bertocchi 4, Montanarini 4, Bellan 5, Lenticeo 7, Trentin 4. All. Marchini
BOLOGNA: Tassinari 7, Sitta 2, Betti 2, Vercellino 15, Allodi, Magagnoli 6, Conit, Zani, Nikolic 4, Carella 2, Penna 16. All. Sanguettoli

Girone D
Armani Junior Milano - Bluorobica Bergamo 62-60
Milano si impone 62-60 sulla Bluorobica al termine di una partita in cui ha provato più volte a scappare nel punteggio, senza però riuscire a staccare del tutto Bergamo, che è rimasta a contatto fino all'ultimo. Nel finale però l'Armani Junior riesce a chiudere l'incontro in proprio favore.
"Siamo andati due volte avanti di 10 e Bergamo ritornava sempre sotto, un po' per merito loro ed un po' per demerito nostro - le parole di Paolo Galbiati, coach di Milano - E' il primo giorno e la tensione era tanta. Sono contento per come è finita, per il risultato, perché sarebbe stato veramente molto brutto perderla. Domani speriamo di fare meglio sia a livello di pallacanestro giocata in attacco che difensivamente, dove non abbiamo fatto quello che potevamo".
Queste invece le dichiarazioni di Mauro Zambelli, coach di Bergamo: "Avevo chiesto alla squadra di essere perfetta, ed invece ci siamo fatti rubare tre punti di astuzia a fine secondo quarto e nell'ultimo periodo abbiamo iniziato con un approccio troppo molle e senza verve atletica. Questi sono errori gravi. Siamo inesperti per quanto riguarda queste competizioni e quindi abbiamo dei passaggi a vuoto che sono fisiologici, soprattutto con alcuni giocatori che sono alla loro prima Finale Nazionale".

Armani Junior Milano - Bluorobica Bergamo 62-60 (17-16, 31-32, 49-46)
MILANO: Pecchia 9, Villa 6, Restelli 5, Fumagalli 11, Hamadi 2, Rossi 6, Loizate, Vercesi 5, Toffali 2, Toso 9, Calò, Dimeco 7. All. Galbiati
BERGAMO: Colombo, Ferri 5, Perego 2, Nani 2, Dessi', Pasqualin 15, Bertocchi 11, Beretta 7, Bassi 5, Mezzanotte 3, Permon 10. All. Zambelli

Pistoia Basket 2000 - Banca Sella Biella 68-54
Dopo aver chiuso il primo quarto avanti 16-11, Biella va riposo lungo con un solo punto di vantaggio, 27-26. Al rientro dagli spogliatoi Pistoia passa a condurre e alla fine del terzo periodo tocca il +10 sul 48-38. Nell'ultimo quarto i toscani riescono ad allungare ancora e si impongono 68-54.
Le parole di Cristiano Biagini, allenatore di Pistoia: "Non mi aspettavo che questa partita fosse così pressante da un punto di vista emotivo. I ragazzi tutta la settimana sono stati tranquilli e sereni, anche nella preparazione e nell'avvicinamento alla gara. Come si è alzata la palla invece non so cosa è successo, ma c'era troppa emozione. Poi pian piano ci siamo sciolti".
Queste invece le dichiarazioni Federico Danna, coach di Biella: "Abbiamo giocato bene per tre quarti, dove siamo stati punto a punto. Poi mi prendo io la responsabilità di aver fatto innervosire la squadra".

Pistoia Basket 2000 - Banca Sella Biella 68-54 (11-16, 26-27, 48-38)
PISTOIA: Taflaj 6, Della Rosa 5, Baggio, Mastellari 9, Ianuale 2, Moretti 18, Divac 4, Di Pizzo, Giusti, Severini 18, Bianchi, Cuccarese 6. All. Biagini
BIELLA: Mamukelashvili 10, Sasso, Dello Iacovo, 12, Calabrese 6, Pavone, Blotto 2, Gatti 1, Pollone 6, Chiavassa, Ouro Bagna, Wheatle 9, Massone 8. All. Danna


Formula:
4 gironi eliminatori di 4 squadre ciascuno, che si incontreranno con la formula all’italiana con gare di sola andata, vale in via definitiva per la classifica dei quattro gironi l’art. 62 R.E. Gare.
Le prime classificate dei quattro gironi saranno ammesse direttamente ai quarti, le seconde e terze classificate disputeranno degli spareggi.
Le vincenti degli spareggi saranno ammesse ai quarti.
Le vincenti dei quarti saranno ammesse alle semifinali.
Le due perdenti delle semifinali disputeranno la finale per il 3° e 4° posto, le due vincenti delle semifinali disputeranno la finale 1° e 2° posto.
Alla prima classificata sarà assegnato il titolo di Campione d’Italia 2015.


Ufficio Stampa FIP

lunedì 25 maggio 2015

1o MEMORIAL PALUMBI:
GLI UNDER 12 CHIUDONO AL QUINTO POSTO


1o Memorial Palumbi -Girone C
Bluorobica Bergamo - Virtus Bologna 49-75 (23-42)

Bluorobica: Ghisleni 3, Chadet, Ferretti, Mart
 
inelli 1, Parigi 13, Nespoli 8, Bonari, Forlani, Invernizzi 12, Rinaldi 2, Resmini, Imeri 6. All. Ubbiali-Ghisleni


1o Memorial Palumbi -Girone C
Bluorobica Bergamo - Cà Ossi Forlì 47-32 (21-18)

Bluorobica: Ghisleni1, Chadet 2, Ferretti, Martinelli 1, Parigi 15, Nespoli 9, Bonari 2, Forlani 2, Invernizzi 13, Rinaldi , Resmini 3, Imeri. All. Ubbiali-Ghisleni

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

1o Memorial Palumbi - semifinale 5/8o posto
Bluorobica Bergamo - Masi  55-49 (30-23)

Bluorobica: Ghisleni 12, Chadet, Ferretti, Martinelli 1, Parigi 6, Nespoli 12, Bonari, Forlani, Invernizzi 6, Rinaldi 4, Resmini 13, Imeri 2. All. Ubbiali-Ghisleni


1o Memorial Palumbi - finale 5o/6o posto
Bluorobica Bergamo - Virtus Bologna 56-42 (28-22)

Bluorobica: Ghisleni 4, Chadet, Ferretti 3, Martinelli 2, Parigi 14, Nespoli 8, Bonari 4, Forlani 2, Invernizzi 16, Rinaldi 2, Resmini 6, Imeri. All. Ubbiali-Ghisleni


Si è concluso al quinto posto il 1o Memorial Palumbi organizzato dalla SG Fortitudo Bologna nella storica cornice della palestra Furla.
Il gruppo 2003 ha vissuto un weekend intenso e formativo sia dentro che fuori dal campo confrontandosi con realtà importanti della pallacanestro giovanile italiana.

Parigi e compagni dopo un opaco esordio contro la Virtus Bologna (a cui staff e famiglie va un ringraziamento sentito per l'ospitalità) hanno saputo reagire nelle partite seguenti mostrando continui miglioramenti sia nel gioco di squadra che nella concentrazione durante il corso della partita.

Nel corso delle premiazioni finali Leonardo Resmini è stato inserito nel miglior quintetto del torneo.

Da segnalare inoltre come il gruppo abbia inserito e accolto i nuovi innesti che si son sentiti subito parte della squadra.

A questo proposito, un sentito ringraziamento alle loro famiglie e società:
Luca Nespoli (Pall. Martinengo)
Daniele Imeri (Romano Basket)
Po Chadet e Jacopo Rinaldi (Lussana Basket).



domenica 24 maggio 2015

CAMPIONATO UNDER 13 ELITE:
ABA LEGNANO - BLUOROBICA BERGAMO 51-74


Campionato Under 13 Elite - girone Gold - 6^ Giornata di ritorno
ABA Legnano - Bluorobica Bergamo 51-74 (32-30)

Legnano: Saidk 2, Bernardi 3, Ottolia 4, Lambiase 13, Guidi 5, Vedami, Ponzelletti 4, Guzzetti 5, Aximia 4, Raimondi 3, Ballarini 6, Oliva 2. All. Losco-Di Gregorio

Bluorobica: Vallejo, Colombo, Amboni 3, Paganelli 3, Belloli 4, Capponi 12, Belotti 12, Aiello 2, Chiappa 11, Coppola 15, Siciliano 3, , Tourè 9. All. Mostosi

Arbitro: Dell'Oste

Parziali:
 12-8;  20-22;  8-18;  11-26

Note:
 Legnano  FF:20;  tl: 6/19; t3p 3 (Bernardi, Lambiase e Raimondi)
          Bluorobica: FF 12; tl 16/25; T3p 5 ( 2 Capponi, Paganelli, Amboni e Chiappa)


Prossimo impegno: Sabato 30/05 ore 18:15 si gioca contro Varese presso PALAWHIRPOOL - P.le Gramsci - Loc. Masnago  VARESE (VA)

Una partita a due faccia quella di sabato con Legnano, difficile trovare una chiave di lettura precisa ...
Nei primi due periodi il Match è caratterizzato da continui parziali e contro parziali. il Primo arriva a favore della squadra locale nel secondo quarto che, trovando sicuramente energia da una buona difesa, riesce a segnare con continuità sia in contropiede che dalla media. Bergamo gioca la carta Capponi che, non fa in tempo a mettere piede in campo che scaglia un Bomba da 8 metri che lascia tutti di sasso... mette in ritmo i compagni con un paio di assist, rimbalzo piu canestro e di nuovo Bomba.... 
Bergamo riesce a recuperare e ad allungare , Belotti fa sentire il fisico a rimbalzo, ma negli ultimi minuti la difesa orobica si rilassa e Legnano punisce sistematicamente con un paio di canestri piu fallo e una bomba da palla rubata sul fil della sirena.

Nel rientro gli ospiti sembrano avere qualche idea piu chiara, Chiappa da subito fiducia con una bomba importante e Tourè si accende mettendo 3 canestri importanti, si va all'ultimo periodo in vantaggio di 8 lunghezze.

Il quarto quarto succede qualcosa di importante... Coppola trova energie, determinazione e lucidità e incomincia ad attaccare sistematicamente il loro lunghi avversari, a volte segnando a volte subendo falli, a volte segnando e subendo fallo. 
In poco meno di tre minuti realizza  9/9 ai liberi che danno una particolare fiducia a tutta la squadra.

Bergamo inizia davvero a giocare insieme trovando sempre soluzioni e letture corrette...
si chiude piu 23 una partita piacevole e a tratti entusiasmante che da fiducia e consapevolezza ad un gruppo ancora in corsa per le final four... Forza blu



venerdì 22 maggio 2015

PROGRAMMA TRASPORTI: ORGANIZZAZIONE 40^ SETTIMANA

LUNEDI' 25 MAGGIO

Beretta:
15.30 trasporto di Cacciani
17.20 trasporto di Airoldi, Cremaschi e Invernizzi
18.30 ritorno di Cacciani

Raffa:
20.30 ritorno di Cremaschi, Airoldi e Invernizzi

UNDER 14 AUTONOMI

MARTEDI' 26 MAGGIO

UNDER 13 AUTONOMI

Ghislo:
17.00 trasferta degli Under14 a Codogno

Raffa:
16.00 trasporto di Airoldi e Invernizzi
16.10 Cremaschi a Brignano (Vetrata)
UNDER15 RITORNO AUTONOMI

CACCIANI AUTONOMO

MERCOLEDI' 27 MAGGIO

Beretta:
15.50 Abreu a Caravaggio
16.05 Amboni, Parigi e Chiappa Via Portaluppi
16.25 Munzone e Siciliano a Verdello
16:30 Aiello e Soma Rotonda a Stezzano
UNDER13 RITORNO AUTONOMI

17.30 trasporto di Cacciani
20.30 ritorno di Cacciani

GIOVEDI' 28 MAGGIO (da definire)

Ghislo:
16.00 Del  Carro a Cologno (alla Pesenti)
16.10 partenza dal Parcheggio 2001 a Treviglio per Merisio, Casirati, Riva e Galbiati
16.15 Cremaschi alla Vetrata
16.25 Pinotti D., Corini a Comun Nuovo
18.45 ritorno degli Under14

In caso di qualificazione degli Under19 allo Spareggio UNDER 14 AUTONOMI

Beretta:
18.00 trasporto di Cacciani (Pesenti)
19.00 ritorno di Airoldi, Cremaschi e Invernizzi
21.00 ritorno di Cacciani

Raffa:
16.00 trasporto di Invernizzi e Airoldi
16.10 trasporto di Cremaschi (Vetrata)

VENERDI' 29 MAGGIO (da definire)

Beretta:
15.45 trasporto di Cacciani (Pesenti)
18.30 ritorno di Cacciani
20.00 ritorno degli Under19

UNDER 14 AUTONOMI
Sincio:
15.50 Abreu a Caravaggio
16.05 Amboni, Parigi e Chiappa Via Portaluppi
16.25 Munzone e Siciliano a Verdello
16:30 Paganelli e Soma Rotonda a Stezzano
UNDER13 RITORNO AUTONOMO

giovedì 21 maggio 2015

SETTORE GIOVANILE BLUOROBICA:
PROGRAMMA ALLENAMENTI DAL 25/05 AL 31/05


Pubblichiamo il programma allenamenti della settimana da Lunedì 25 a Domenica 31 Maggio 2015.

Sarà la settimana delle Finali Nazionali DNG di Torino, e quindi il programma trasporti sarà fatto tenendo presene che due pulmini saranno a servizio dei nostri Under 19 sicuramente per i primi 3 giorni, poi dipenderà ovviamente dei risultati.

Da segnalare lo spostamento dei due match degli Under14, che in questa settimana termineranno il proprio campionato, facendo visita Martedì all'UCC Casalpusterlengo in quel di Codogno e ricevendo la BB14 venerdì alla Palestra Pesenti.

Visto il periodo scolastico assai intenso, preghiamo i nostri atleti di avvisare preventivamente gli allenatori in modo tale da poter effettuare gli allenamenti con numeri risaputi senza sorprese dell'ultimo secondo. Siamo una società che svolge attività di Eccellenza, e per noi allenatori è indispensabile programmare cosa e come verrà effettuato durante gli allenamenti, specialmente in prossimità di Interzona e Spareggi.

A breve DETTAGLIO e PROGRAMMA TRASPORTI






mercoledì 20 maggio 2015

U13 MEMORIAL CLAUDIO MONTI A MILANO:
IL PROGRAMMA DETTAGLIATO..



8° MEMORIAL CLAUDIO MONTI

REGOLAMENTO

Art.1)  La Società San Carlo Sport organizza l’8° MEMORIAL CLAUDIO MONTI  riservato alla categoria “Under 13” ossia ad atleti nati nell’anno 2002 e 2003.

Art. 2) Su invito della Società organizzatrice sono ammesse alla partecipazione n° 8 squadre divise in girone AZZURRO e girone GIALLO (che non si incrociano). Tutti gli incontri della fase si svolgeranno al PalaMonti in via Zenale 6, Milano

Art. 3) La formula del Torneo prevede due gironi di 4 squadre, con formula all’italiana con partite di sola andata e finali.

Art. 4) Le Società partecipanti devono essere affiliate alla F.I.P. nella stagione 2014/2015. Ogni Società può iscrivere al Torneo un numero illimitato di giocatori regolarmente tesserati, fermo restando all’iscrizione a referto di un massimo di 12 atleti per ogni partita. Si fa obbligo ad ogni società di presentare la lista R all’inizio di ogni gara (anche compilata a mano).

Art. 5) Sono ammessi  giocatori provenienti da altre Società purché muniti di regolare nulla-osta.

Art. 6) Il regolamento, oltre alle norme descritte, è quello della  Federazione Italiana Pallacanestro. In caso di arrivo in classifica a pari punti  verrà preso in considerazione il risultato nello scontro diretto e quindi il quoziente canestri (come da Regolamento Tecnico Federale 2008 / Art. D.1.3  D.1.4  D.1.5  D.2) In caso dovesse verificarsi un’ulteriore parità si procederà al sorteggio.

Art. 7) Saranno premiate tutte le squadre partecipanti al termine di ogni finale.

GIRONE AZZURRO

AJ OLIMPIA MILANO
BLUOROBICA BERGAMO
PROGETTO GIOVANO CANTU’                    
URANIA MILANO  


CALENDARIO


Domenica 31 maggio 2015
Ore 16.30 A1 PROGETTO GIOVANI CANTU’ - URANIA MI
Ore 18.30 A2 AJ OLIMPIA MI - BLUOROBICA BG

Lunedì 1 giugno 2015
Ore 11.00 A3 AJ OLIMPIA MI - URANIA MI
Ore 18.30 A4 PROGETTO GIOVANI CANTU’ - BLUOROBICA BG
Martedì 2 giungo 2015
Ore 16.00 A5 URANIA MI - BLUOROBICA BG
Ore 18.00 A6 AJ OLIMPIA MI - PROGETTO GIOVANI CANTU’
Ore 19.30 Premiazione Girone Azzurro

UNDER 15 ECCELLENZA A UMBERTIDE:
PROGRAMMA DEL CONCENTRAMENTO 2


1 giornata
3966 BLUOROBICA BERGAMO FORTITUDO BOLOGNA Ven 05/06/2015 17:00
PALAZZETTO DELLO SPORT - Via Morandi - UMBERTIDE - (PERUGIA)

3967 AURORA BASKET JESI LIDO DI ROMA BASKET Ven 05/06/2015 19:00
PALAZZETTO DELLO SPORT - Via Morandi - UMBERTIDE - (PERUGIA)

2 giornata
3968 Vincente gara 3966 Vincente gara 3967 Sab 06/06/2015 17:00
PALAZZETTO DELLO SPORT - Via Morandi - UMBERTIDE - (PERUGIA)

3969 Perdente gara 3966 Perdente gara 3967 Sab 06/06/2015 19:00
PALAZZETTO DELLO SPORT - Via Morandi - UMBERTIDE - (PERUGIA)

3 giornata
3970 Squadra Rimanente Squadra Rimanente Dom 07/06/2015 10:00
PALAZZETTO DELLO SPORT - Via Morandi - UMBERTIDE - (PERUGIA)

3971 Perdente gara 3969 Squadra Rimanente Dom 07/06/2015 12:00
PALAZZETTO DELLO SPORT - Via Morandi - UMBERTIDE - (PERUGIA)

La squadra Under 15 partirà nella mattinata di Venerdì 5 Giugno da Bergamo (per l'orario preciso attendiamo l'assegnamento degli spazi per l'allenamento mattutino ad Umbertide). I ragazzi convocati, soggiorneranno al: 

Hotel Rio - Strada Tiberina, 3 bis - 06019 Umbertide ( PG)
Tel: (+39) 0759415033 - Fax: (+39)0759417029. Email: info@hotelrio.org
Sito internet: http://www.hotelrio.org

SELEZIONE REGIONALE 2002 LOMBARDIA:
AMBONI-TOURE' CONVOCATI IL 25/05



CENTRO TECNICO REGIONALE
SELEZIONI REGIONALI DELLA LOMBARDIA
Il Comitato Regionale Lombardo, in preparazione al Trofeo Bulgheroni 2015 in programma a Bormio dal 16 al 20 giugno 2015 convoca, per gli allenamenti in programma a Cernusco sul Naviglio (MI) presso il Centro Sportivo di Via Buonarotti – lunedì 25 maggio 2015 con orario 18,00 – 19,30 i seguenti atleti :

AMBONI ALESSANDRO 2002 BLU OROBICA BERGAMO
BALLARIN GABRIELE 2002 ABA LEGNANO
BRAGHINI MIRKO 2002 JUNIOR BASKET CURTATONE
CASATI ALESSANDRO 2002 PALL. LIBERTAS CERNUSCO
DE FEO FRANCESCO 2002 PALL. OLIMPIA MILANO
LANZI TOMMASO 2002 PALLACANESTRO CANTU’
LONGHI EMANUELE 2002 PALLACANESTRO CANTU’
MARAZZI GIOVANNI 2002 CASA DELLA GIOVENTU’ ERBA
MERLO UMBERTO 2002 ASD PALL.GIOV.ROBUR SARONNO
MILESI DAVIDE 2002 VIRTUS GORLE
NALDINI LORENZO 2002 ASD DYNAMICA VIMODRONE
OBERTI LEONARDO 2002 ASD PALLACANESTRO PISOGNE
PAVERI ALESSANDRO 2002 PALL. OLIMPIA MILANO
POZZI ALESSANDRO 2002 PALLACANESTRO CANTU’
RIBOLI GABRIELE 2002 BERGAMO BASKET 2014
TOURE’ SOMA 2002 BLU OROBICA BERGAMO
ZIVIANI LORENZO 2002 JUNIOR BASKET CURTATONE

STAFF C.R.L.:
Presidente F.I.P. C.R.L. MATTIOLI ALBERTO
Dirigente F.I.P. C.R.L. GUFFANTI ENRICO
Referente Tecnico Territoriale GANDINI MARCO
Assistente CORNAGHI MARCO
Assistente COSTACURTA MATTIA
Preparatore Fisico MOLINA ANDREA
Fisioterapista CERIANI GABRIELE

Gli atleti convocati dovranno essere pronti e cambiati 15 minuti prima dell’inizio dell’allenamento direttamente presso l’impianto di gioco, possibilmente con la divisa da gioco della propria società.
Le Società di appartenenza degli atleti coinvolti nelle selezioni, potranno chiedere lo spostamento di eventuali gare previste a calendario che si svolgano in concomitanza con l’allenamento in programma.
Trattandosi di convocazione ufficiale della FIP, non è consentita l’assenza ingiustificata.
Nell’eventualità di assenza giustificata (per infortunio o per cause di forza maggiore), è comunque obbligatorio darne comunicazione anticipata al Referente Tecnico Territoriale Sig. Marco Gandini al numero di cellulare 3383868320, oppure all’indirizzo di posta elettronica: referente.giovanile@lombardia.fip.it
Programmazione allenamenti del Centro Tecnico Regionale:
Mercoledì 10/06/2015 Centro Sportivo Via Buonarroti – Cernusco sul Naviglio
Domenica 14/06/2015 PalaBertelli Via Campaccio – San Giorgio su Legnano
Il Presidente
Alberto Mattioli
Milano, 19 maggio 2015

martedì 19 maggio 2015

NAZIONALE UNDER 19 - RADUNO A ROSETO:
CONVOCATO EUGENIO BERETTA


Comunicato Ufficiale N. 1176 del 18 maggio 2015
SETTORE SQUADRE NAZIONALI N. 74
NAZIONALE UNDER 19 MASCHILE
II Settore Squadre Nazionali , in occasione del raduno collegiale della Nazionale Under 19 Maschile
in programma a Roseto degli Abruzzi (TE), dal 01 al 16 giugno 2015 e del Torneo
Internazionale dal 12 al 14 giugno 2015, convoca i seguenti giocatori:

1. AMANTI EUGENIO 96 200 A/C POL.D. SAN PAOLO OSTIENSE BASKET
2. BERETTA EUGENIO 96 207 PV BLU OROBICA BERGAMO
3. CACACE ALBERTO 96 196 A STELLA AZZURRA ROMA
4. CESANA LUCA 97 191 G ACQUA VITASNELLA CANTU'
5. COSTA VALERIO 97 185 PM ASSIGECO CASALPUSTERLENGO
6. DELLA ROSA GIANLUCA 96 185 PM GIORGIO TESI GROUP PISTOIA
7. GUARIGLIA TOMMASO 97 208 PV STELLA AZZURRA ROMA
8. LA TORRE ANDREA 97 202 A STELLA AZZURRA ROMA
9. LUCARELLI JACOPO 96 195 G CFG DON BOSCO LIVORNO
10. LUPUSOR ION 96 200 A VIOLA REGGIO CALABRIA
11. MASTELLARI MARTINO 96 193 G GIORGIO TESI GROUP PISTOIA
12. NAVARINI ALBERTO 96 184 PM EUROPROMOTION LEGNANO KNIGHTS
13. PICARELLI ANDREA GENNARO 96 192 G DOLOMITI ENERGIA S.P.A. TRENTO
14. RUIU ERIC 96 199 A NOVIPIU CASALE MONFERRATO
15. SEVERINI LUCA 96 202 A/C GIORGIO TESI GROUP PISTOIA
16. SOLAZZI BRANDON 97 190 G CONSULTINVEST PESARO
17. SPERA ANDREA 96 206 A/C PASTA REGGIA CASERTA
18. TOTE’ LEONARDO 97 205 A/C UMANA REYER VENEZIA MESTRE

Giocatori a disposizione
1. BERTOCCHI EDOARDO 96 212 C DOLOMITI ENERGIA S.P.A. TRENTO
2. CAROTI LORENZO 97 188 PM BASKET CECINA
3. FLACCADORI DIEGO 96 193 G DOLOMITI ENERGIA S.P.A. TRENTO
4. LENTI GIOVANNI 96 198 A/C ETERNEDILE FORTITUDO BOLOGNA 103
5. MERELLA ENRICO 96 181 PM BANCO DI SARDEGNA SPA SASSARI
6. MUSSINI FEDERICO 96 190 PM GRISSIN BON REGGIO EMILIA
7. ROMEO GABRIELE 97 188 PM ACEA ROMA
8. ROSSATO RICCARDO 96 189 G ASSIGECO CASALPUSTERLENGO
9. SALARI MARCO 96 184 PM ACEA ROMA
10. ZUCCA DARIO 96 202 A/C UMANA REYER VENEZIA MESTRE

ALLENATORE : ANDREA CAPOBIANCO
ASSISTENTE ALLENATORE : MAURIZIO LASI
ASSISTENTE ALLENATORE : GIUSEPPE DI PAOLO
PREPARATORE FISICO : CARLO VOLTOLINI
MEDICO : GUIDO MARCANGELI
MASSOFISIOTERAPISTA : GIANLUCA BERNARDINI
CAPO AREA P.O. E ALTO LIVELLO : CLAUDIO SILVESTRI
FUNZIONARIO FIP : PIETRO PIETRAZZINI TEL: 335 7169112

* PROGRAMMA *
lun 01 giu 2015 ORE 17.00 RADUNO A ROSETO DEGLI ABRUZZI (TE)
mar 02 giu 2015 09.00 - 11.30 PALESTRA D'ANNUNZIO – VIA MANZONI
ROSETO 17.00 - 19.00 DEGLI ABRUZZI (TE)
mer 03 giu 2015 09.00 - 11.30 PALAMAGGETTI – PIAZZA OLIMPIA, 1
17.00 - 19.00 ROSETO DEGLI ABRUZZI (TE)
gio 04 giu 2015 09.00 - 11.30
PALAMAGGETTI
17.00 - 19.00
ven 05 giu 2015 09.00 - 11.30
PALESTRA D'ANNUNZIO
17.00 - 19.00
sab 06 giu 2015 09.00 - 11.30
PALESTRA D'ANNUNZIO
17.00 - 19.00
dom 07 giu 2015 09.00 - 11.30
PALESTRA D'ANNUNZIO
17.00 - 19.00
lun 08 giu 2015 09.00 - 10.30
PALAMAGGETTI
17.00 - 19.00
mar 09 giu 2015 10.30 - 12.30
PALAMAGGETTI
19.00 - 21.00
mer 10 giu 2015 09.00 - 10.30 PALAMAGGETTI
17.00 - 19.00 INCONTRO AMICHEVOLE: ITALIA - EGITTO
gio 11 giu 2015 09.30 – 11.00 ALLENAMENTI EGITTO
11.00 - 12.30 ALLENAMENTI ITALIA
16.00 – 17.00 ALLENAMENTI EGITTO
18.00 – 19.00 ALLENAMENTI TURCHIA
19.00 - 20.00 ALLENAMENTI ARGENTINA
20.00 – 21.00 ALLENAMENTI ITALIA
ven 12 giu 2015
TORNEO
09.00 – 10.00 ALLENAMENTI EGITTO
10.00 – 11.00 ALLENAMENTI TURCHIA
11.00 – 12.00 ALLENAMENTI ARGENTINA
12.00 – 13.00 ALLENAMENTI ITALIA
18.30 EGITTO-TURCHIA
21.00 ITALIA-ARGENTINA
sab 13 giu 2015
TORNEO
09.00 – 10.00 ALLENAMENTI TURCHIA
10.00 – 11.00 ALLENAMENTI ARGENTINA
11.00 – 12.00 ALLENAMENTI EGITTO
12.00 – 13.00 ALLENAMENTI ITALIA
18.30 TURCHIA-ARGENTINA
21.00 EGITTO-ITALIA
dom 14 giu 2015
TORNEO
09.00 – 10.00 ALLENAMENTI ARGENTINA
10.00 – 11.00 ALLENAMENTI EGITTO
11.00 – 12.00 ALLENAMENTI TURCHIA
12.00 – 13.00 ALLENAMENTI ITALIA
18.30 ARGENTINA-EGITTO
21.00 ITALIA-TURCHIA
lun 15 giu 2015
9.00 - 11.30
PALAMAGGETTI
17.00 - 19.00
mar 16 giu 2015
11.30 - 14.00 PALAMAGGETTI
FINE RADUNO

CAMPIONATO UNDER 14 ECCELLENZA:
BLUOROBICA BERGAMO - CERNUSCO 67-87



Campionato Under 14 Eccellenza 12^ Giornata di Ritorno 

Bluorobica Bergamo -Libertas Cernnusco 67-87 (31-39)

Bergamo: Merisio 5, Pividori 9, Longobardi, Pinotti N. 6,Corini 7, Pinotti D , Galbiati 4, Casirati 1, Cremaschi 14,  Riva 21, Giupponi. All Maltecca-Ghisleni

Cernusco: Luisari 4, Bassi 4, Bumeliana 2, Romano 4, Ferraris 5, Rivetti 18, Pavanello 5, Franco 21, Giussani 2, Pezzuto 2, Casati 9, Buffo 12. All Cornaghi-Halabi-Signorelli

Arbitri: Verzeri e Canali.

Parziale dei quarti: 16-23; 15-19; 23-29;13-16.

Note : usciti per 5 falli Casirati e Merisio , Falli commessi Bluorobica 33 , Cernusco 20,
Tl Blu 10/18  Cernusco 24/38.

Prossimo turno domenica domenica 24 ore 11 contro ABA Legnano.


lunedì 18 maggio 2015

PROGRAMMA TRASPORTI:
ORGANIZZAZIONE 39^ SETTIMANA



LUNEDI' 18 MAGGIO

Sincio:
15.50 Abreu a Caravaggio
16.05 Amboni, Parigi, Antignati e Chiappa Via Portaluppi
16.30 Munzone e Siciliano a Verdello
18.30 ritorno degli Under 13
19.30 ritorno Under19

Raffa:
20.30 ritorno di Corini, Cremaschi, Airoldi e Invernizzi

UNDER 15 ANDATA AUTONOMI

MARTEDI' 19 MAGGIO

Sincio:
16.00 Del  Carro a Cologno (alla Pesenti)
16.10 partenza dal Parcheggio 2001 a Treviglio per Merisio, Casirati, Riva e Galbiati
16.15 Cremaschi alla Vetrata
16.25 Pinotti D., Corini a Comun Nuovo
18.30 ritorno degli Under14
21.00 ritorno degli Under19

Beretta:
17.30 trasporto di Cacciani (PalaNorda)
18.45 ritorno di Cremaschi, Airoldi e Invernizzi (dal PalaNorda)
20.30 ritorno di Cacciani

Raffa:
16.00 trasporto di Airoldi e Invernizzi
16.10 Cremaschi a Brignano (Vetrata)

MERCOLEDI' 20 MAGGIO

Sincio:
15.50 Abreu a Caravaggio
16.05 Amboni, Antignati e Chiappa Via Portaluppi
16.25 Munzone e Tourè a Verdello
16:30 Paganelli Rotonda a Stezzano 
18.45 ritorno degli Under13
21.00 ritorno degli Under19

Beretta:
17.30 trasporto di Cacciani (Pesenti)
18.45 ritorno di Cremaschi, Airoldi e Invernizzi (dalla Pesenti)
20.30 ritorno di Cacciani

Raffa:
16.00 trasporto di Airoldi e Invernizzi
16.10 Cremaschi a Brignano (Vetrata)

Ghislo:
16.00 Del  Carro a Cologno (all'Italcementi)
16.10 partenza dal Parcheggio 2001 a Treviglio per Merisio, Casirati, Riva
16.15 Cremaschi alla Vetrata
16.25 Pinotti D., Corini. e Siciliano a Comun Nuovo
18.30 ritorno degli Under14

GIOVEDI' 21 MAGGIO

Sincio:
15.50 Abreu a Caravaggio
16.05 Amboni, Parigi, Antignati e Chiappa Via Portaluppi
16.30 Munzone, Paganelli e Tourè a Verdello
UNDER 13 RITORNO AUTONOMO

Beretta:
16.00 trasporto di Cacciani (Pesenti)
18.45 ritorno di Cacciani
21.00 ritorno Under19

Raffa:
18.00 partenza per Milano (andata e ritorno con un pulmino)

VENERDI' 22 MAGGIO

Beretta:
15.45 trasporto di Cacciani (Pesenti)
17.30 trasporto di Airoldi, Cremaschi e Invernizzi (dal PalaFacchetti alla Pesenti)
18.30 ritorno di Cacciani
20.00 ritorno degli Under19

UNDER 14 AUTONOMI 

UNDER 15 RITORNO AUTONOMO

domenica 17 maggio 2015

CAMPIONATO UNDER 17 ECCELLENZA:
AZZURRA TRIESTE - BLUOROBICA BERGAMO 84-85 DTS


Campionato Under 17 Eccellenza - Girone Interzonale C - 5^ Giornata di Ritorno
Azzurra Arcobaleno Trieste - Bluorobica Bergamo 84-85 dts (42-42, 71-71)

Bluorbica: Albertini 2, Celeri 2, Delli Paoli, Dessì 23, Epis, Mezzanotte 24, Moretti, Moro 6, Oliva, Patroni 3, Rota 16, Zanotti 9. All.Braga-Mostosi-Ubbiali

Parziali: 27-30, 15-12, 12-15, 17-14, 13-14.
Arbitri: Vanni Degli Onesti e Bragagnoli
Note: usciti per falli Oliva al 36', Gobbato E. al 38', Dedenaro al 42' e Rota al 43'. Fallo tecnico fischiato a Scala al 12'. Falli fatti: Trieste 20, Bluorobica 24. Triple: Trieste 11 (De Marchi 4, Dedenaro 3, Marcori 2, Gobbato E., Gobbato G.), Bluorobica 9 (Dessì 4, Moro 2, Mezzanotte, Patroni e Zanotti). Tiri liberi: Bluorobica 22/25.

Prossimo impegno: spareggio secco con Aurora Desio (3^ classifica Girone Interzonale A) previsto per Martedì 2 Giugno, sede  da definire ed in palio un posto alle Finali Nazionali di Desio.



Termina con la 7^ vittoria su 10 partite giocate dalla formazione Bluorobica Under 17 nel Girone Interzonale C. Affermazione assai sofferta, con i locali già out matematicamente dalla corsa ad un posto per gli spareggi che giocano una partita di spessore, vogliosi di dimostrare sul proprio campo il proprio valore. 

La partita è in equilibrio totale, dove per gli ospiti pesa non poco l'assenza di Cacciani nei meccanismi difensivi, cercando di limitare i palesi limiti nel tenere l'1vs1 contro l'atipica formazione locale di coach Scala. Dessì e Mezzanotte sono un fattore fin da subito, mentre dall'altro lato, Dedenaro e Demarchi scaldano fin da subito la mano dai 6.75.

Andati al primo mini riposo sul 27-30, la Bluorobica pesca dalla panchina un ottimo apporto offensivo di Zanotti. Nonostante la fuga venga provata più volte, i Campioni del Friuli rispondono colpo su colpo. Anche nel terzo parziale, i Blu hanno l'occasione di scappare via fino a toccare il massimo vantaggio di 61-69 a 3 minuti dalla fine. 

Da lì, Demarchi, autore di una prestazione superlativa, prende in mano la squadra. Sua la penetrazione a 26 secondi dalla fine del vantaggio (71-70). In uscita dal timeout, Blu pesca i due liberi di Rota (protagonista dell'ultimo break assieme ad una tripla importante di Moro). L'1/2 da il pareggio e sul rimbalzo, Dessì controlla la palla ma finisce fuori. Sull'ultimo possesso Ruzzier non trova la via del canestro. Overtime!

Dedenaro segna la tabellata di apertura che galvanizza i locali, ma la coppia Dessì-Mezzanotte mette a referto punti importanti. Il lungo mancino triestino commette il 5^ fallo, e la scia campo libero all'MVP Mezzanotte di salire in cattedra. I suoi 8 punti nel finale saranno decisivi, e sarà proprio lui a segnare l'84-85 dopo l'ennesima tripla di Demarchi nell'azione precedente a pochi secondi dal termine. Trieste ha ben due occasioni per mettere il canestro della vittoria, visto che lo 0/2 dalla lunetta di Celeri tiene aperta la sfida fino all'ultimo tiro di Demarchi.

I Blu vincono un'altra partita nel finale, classificandosi così al 2^ posto del girone ed evitando così la temibile Pallacanestro Biella. Ora, il 2 Giugno, i ragazzi bergamaschi affronteranno in un match secco l'Aurora Desio. Si parte sfavoriti dopo lo 0-2 del girone iniziale, ma le Finali Nazionali di Treviso sono a 40 minuti, ed una partita perfetta di gruppo vorrebbe dire un unico risultato...