martedì 30 aprile 2013

SELEZIONE PROVINCIALE PER IL BULGHERONI
MARTEDI' 7 MAGGIO AD AZZANO SAN PAOLO


Riceviamo dal Comitato Provinciale di Bergamo e pubblichiamo:

Il Comitato Provinciale di Bergamo, in collaborazione con il Comitato Regionale Lombardo, nell’ambito del Progetto di Qualificazione Territoriale, e in preparazione al Trofeo Bulgheroni 2013, che si svolgerà a Bormio nel mese di Giugno 2013, sta predisponendo la selezione per comporre il gruppo che rappresenterà la Provincia di BERGAMO.

E’ stato programmato un quinto raduno per il giorno: MARTEDI’ 07/05/2013 presso il palasport di Via Giovanni XXIII° Azzano S.Paolo Dalle ore 18.30 alle ore 20.30 (ritrovo ore 18.15)

1 ALARI ANDREA BLU OROBICA BG 050000
2 BAIGUINI SIMONE PALL. COSTA VOLP. 025617
3 BOSATELLI NICOLA BLU OROBICA BG 050000
4 CAPELLI THOMAS BLU OROBICA BG 050000 (*)
5 CIMILI LEONARD BLU OROBICA BG 050000
6 CIOLI FILIPPO BLU OROBICA BG 050000
7 CORNA DIEGO VIRTUS ISOLA TERNO 000843
8 CREMASCHI MARCO VISCONTI BRIGNANO 000847
9 DEL BEN ALESSANDRO BLU OROBICA BG 050000
10 DOGADI B. ALESSIO PALL. VERDELLO 005018
11 INVERNIZZI DAVIDE ANGELS PONTIROLO 050316
12 MAZZOLENI ROBERTO BLU OROBICA BG 050000
13 MONTI GABRIELE PALL. OSIO SOTTO 046258 (*)
14 NANI FILIPPO BLU OROBICA BG 050000
15 OLARIU ROBERTO PALL. COSTA VOLP. 025617
16 SCAINI MATTEO BLU OROBICA BG 050000
17 SPILA SIMONE VIRTUS ISOLA TERNO 000843 (*)
18 VALLE LORENZO AURORA TRESCORE 000325
19 ZANELLATO JACOPO BLU OROBICA BG 050000
(*) non convocati solo se facenti parte dei 12 convocati della Selezione Lombardia.

STAFF TECNICO:
ORGANIZZAZIONE C.N.A. : SAVOLDELLI CLAUDIO
REFERENTE TECNICO PROVINCIALE: MAFFIOLETTI PAOLO
ALLENATORE: BLASIZZA MARCO
ASSISTENTE: CORNOLTI MARCO

Assistenti C.N.A.: Martini Paolo (Allenatore di base); Bonfanti Giorgio (Allievo Allenatore); Guerini Lorenzo (Allievo Allenatore); Preda Mattia (Allievo Allenatore); Ubbiali Leonardo (Allievo Allenatore).

INTERZONA UNDER 19 D'ECCELLENZA A PESARO
COMARK BERGAMO - ARONA BASKET 94-72



Spareggi Interregionali Under 19 - 1° gara
Comark Bergamo - Arona Basket 94-72 (47-33)


Comark: Leone 13 ( 4/5, 1/1, 2/4 TL, 6pp 3pr in 25 min), Lorenzetti 18 ( 5/8, 2/3, 2/2 TL, 11 Rimb. 2 As. in 25 min.), Crippa 8 ( 3/7, 2/2 TL, 11 Rimb. 3 SD in 22 min.), Spatti 4 ( 2/3, 9 Rimb.in 18 min.), Flaccadori 18 ( 5/11, 0/5, 8/8 TL, 10 FS, 4 pp in 32 min.) Mazzuchelli 15 ( 2/4, 2/2, 5/7 TL 4 Fs in 15 min.), Tedoldi 4 ( 1/2 T3, 1/2 TL in 13 min.), Azzola 14 ( 4/8, 2/6 T3, in 25 min.), Zucchetti, Verzeroli. All Zambelli

Arona Basket: Lagger 17, Hidalgo 14, Pedrazzani, Marini, Cogliani 12, Paracchini 2, Minoli 12, Milione, Sinigaglia, Carone 10, Marzorati 5, Pietrobuoni. All Bruno.

Arbitri: Dionisi Valeriani

Parziali dei quarti: 25-16; 22-17; 27-15; 20-24

Note: Usciti per 5 falli Marini (Arona). Tiri da 3 punti: Comark 7 ( Lorenzetti ,Mazzuchelli, Azzola 2, Leone 1) Arona 6 ( Carone 3, Lagger 2, Minoli 1)

Prossimo turno: Martedì 30 maggio 2013 ore 17:00 contro Montepaschi Siena.

La Comark Bergamo ha fatto suo l'ultimo incontro in programma sul Campo B battendo l'Arona Basket 94-72. Risultato in cassaforte già dalla prima metà gara, e così la Blu Orobica ha potuto amministrare il punteggio e risparmiare forze in attesa del big match contro la Mens Sana, determinante per stabilire i valori nel terzo raggruppamento di Pesaro.

Altri Risultati Interzona Pesaro:

Montepaschi Siena   Vs   Roseto Sharks 82 - 64 

Pall. Moncalieri   Vs   Sistema Bk Pordenone 81 - 56

Pall. Reggiana   Vs   Basket Rimini Crabs 64 – 89

Tiber Basket   Vs   CUS Torino 59 - 69

Bitumcalor Trento   Vs   Rimadesio Pall. Aurora Desio 45 - 71


INTERVISTA AI CAPITANI BLUOROBICA BERGAMO
BAUTISTA OLIVA PER IL GRUPPO UNDER 15


Nella recente rubrica delle interviste ai capitani delle squadre Bluorobica, dopo il capitano degli Under 19, Andrea Mazzucchelli e quello degli Under 17, Nicola Savoldelli, è la volta del gruppo Under 15 che ha come proprio portavoce Buatista Oliva (del 1998) che possiamo leggere qui di seguito...

Allora capitano, dopo quasi otto mesi di attività intensa tra allenamenti, partite e amichevoli la fine della prima fase del campionato pone già la possibilità di una prima valutazione complessiva di questa parte di stagione. Che tipo di esperienza è stata fino ad ora? È sempre un'esperienza fantastica e molto coinvolgente. È stata un'annata molto impegnativa che ha portato via tempo e fatica alla scuola anch'essa più difficile, ma possiamo decisamente dire che ne è veramente valsa la pena!

Pensavi si potesse raggiungere il risultato ottenuto oppure ci potevano essere degli ulteriori margini non sfruttati a dovere dalla squadra? Il livello degli avversari logicamente sale... Ci siamo giocati bene il nostro campionato e penso proprio che il 4º posto finale sia ampiamente meritato. Il rimpianto per alcune partite non giocate al massimo delle nostre potenzialità c'è e di questo ne siamo consepevoli, però penso che il risultato finale del girone lombardo Under 15 sia quello che rispecchia fedelmente i reali valori della nostra squadra.

Insieme con i tuoi compagni di squadra che tipo di impegno pensi di poter proporre per questo finale di stagione? Abbiamo una occasione d'oro... quella di poterci qualificare ad altre gare importanti e motivanti. Lo spareggio con la seconda classificata della Sardegna e l'eventuale successivo interzona potrebbero aprirci le porte all'esperienza delle Finali Nazionali che in molti di noi sognano dall'inizio dell'anno. L'impegno e la determinazione per raggiungere questo importante obiettivo non mancheranno certamente. Se poi si dovesse avverare il sogno allora gli scenari divenerebbero ancora più intriganti.

Hai da raccontare un episodio o un aneddoto divertente su questa parte di stagione che possa rappresentare al meglio il vostro gruppo? Un episodio che un po' rappresenta la nostra squadra e il nostro campionato è la gara di ritorno a Varese contro la Cimberio. Dopo aver perso all'andata a Bergamo in maniera rocambolesca e forse immeritata, al PalaWhirpool di Masnago abbiamo espugnato il campo di Varese dopo una gara molto combattuta e intensa decisa (nel finale) da due triple. La prima l'ha realizzata Gerardi. Un siluro da sette metri che dolce si è appoggiato al tabellone ed è entrato. La seconda tripla, ancora più decisiva della prima di Dessì con il pallone a danzare per quattro, cinque volta tra ferro, parte alta del tabellone, ancora il ferro... e poi ciuf. Ecco vincere quella gara ci ha fatto rendere conto veramente che basta poco per concretizzare il detto... si può fare!

Quale secondo te potrebbe essere l'obiettivo agonistico finale della tua squadra? L'obiettivo più importante, oltre a quello di poter andare avanti nelle varie fasi del Campionato per giocare sempre di più incontrando avversari più forti è quello di progredire e migliorare! A fine stagione non si possono avere rimpianti. Bisogna riuscire a dare tutto, iniziando a migliorare dagli allenamenti di questi giorni. Sappiamo bene che all'inizio di ogni impresa è il nostro atteggiamento sopra qualsiasi altra cosa che ne determina la riuscita.

Se vuoi puoi lanciare un motto o un messaggio ai tuoi compagni e agli altri gruppi Bluorobica come raccomandazione o consiglio per questo intrigante finale di stagione Bluorobica? Dove c'è la volontà il modo non può mai mancare! Forza Blu!

lunedì 29 aprile 2013

IL GRUPPO UNDER 14 VINCE IL TORNEO GUIDELLI
COMARK BERGAMO - MONTEPASCHI SIENA 80-68


30° Edizione Torneo Guidelli - Finale 1°-2° posto
Comark Bergamo - MontePaschi Siena 80-68 (36-32)

Comark: Epis 2, Bonalumi 8, Foresti 6, Moretti 12, Belotti 7, Celeri, Patroni 15, Rota 14, Pinotti 2, Zanotti 14. All. Schiavi
Siena: Pannini, Collet 8, Belli, Bruni, D'agostino, Vivarelli, Panichi 18, Vitale 6, Orlando 12, Briganti 4, Cecchi 20. All. Papi

Parziali dei quarti: 16-20; 20-12; 26-14; 18-22

30° Edizione Torneo Guidelli - Gare Semifinali 1°-4°
Posto Vizi & Servizi Pistoia-Comark Bergamo 59-101 (29-51)

Pistoia: Del Vecchio 4, Zagati, Ngjela 4, Niccolai 4, Navicelli 12, Pastore 2, Gai 18, Di Mare 8, Nesi, Ferro, Milani 5, Coppola 2. All. Marcello
Comark: Epis 4, Bonalumi 21, Foresti 9, Moretti 18, Belotti 6, Celeri 2, Patroni 10, Rota 12, Pinotti 6, Zanotti 13. All. Schiavi

Parziali dei quarti: 15-19; 14-32; 21-18; 9-32

Dal sito internet: http://guidelli.sba-arezzo.it/  Si è concluso con un grande successo il 30° Torneo Nazionale di Basket Trofeo “Guido GuidellI”, tre giorni intensi di partite per conoscere il nome della squadra vincitrice, la Comark Blu Orobica Bergamo che in finale si è imposta sulla MontePaschi Mens Sana Siena per 80 a 68, interrompendo così il monopolio dei mensanini che si erano aggiudicati le ultime due edizioni della manifestazione. Nonostante il 9-0 iniziale di Siena, la compagine lombarda di coach Schiavi non si scomponeva recuperando lo svantaggio ed operando il break vincente nel terzo quarto di gara. La Mens Sana si consola con il premio per l'MVP della manifestazione andato a Matteo Panichi votato dagli allenatori delle 12 squadre partecipanti.

Al terzo posto si è classificata la Vizi & Servizi Pistoia che ha battuto nella finalina la Stella Azzurra Academy Roma, spuntata da qualche assenza nell'ultima giornata di gara, ma che ha fatto vedere in precedenza grandi cose nelle partita di qualificazione. I pistoiesi si sono aggiudicati anche l'altro riconoscimento individuale del “Guidelli”, Alex Gai è infatti risultato il miglior realizzatore con 94 punti messi a referto in quattro partite.

Quinto posto per la Liomatic Perugia, sorpresa positiva del Torneo, la squadra di coach Tondini ha infatti espresso un ottimo basket con alcune individualità interessanti come Zampini e Gomez. Sesta la Juve Pontedera, alla prima sua prima partecipazione al torneo aretino così come la settima classificata Libertas Green Forlì e l'ottava Pronto Professional Firenze 2, a seguire nona la Chimet SBA Arezzo di coach Franco Guccione, decima la SBA Arezzo di coach Roggi, compagine formata da ragazzi del 2000 che hanno saputo giocare con determinazione contro avversari più grandi di 1 anno, undicesima Terranuova e dodicesimi i Dukes Sansepolcro.

Questa edizione sarà poi ricordata anche per gli eventi collaterali che l'hanno caratterizzata, dal clinic di aggiornamento per allenatori tenuto da Andrea Schiavi alla partita celebrativa che ha visto in campo alcuni componenti della gloriosa squadra del Basket Arezzo che si aggiudicò la prima edizione del “Guidelli”. Durante le premiazioni svoltesi alla presenza del Dr. Mauro Guidelli, figlio del compianto Guido, e del neo assessore allo Sport del Comune di Arezzo Francesco Romizi, fin da subito vicino alle iniziative organizzate dalla Scuola Basket Arezzo, la società aretina ha svolto davanti ad un gremitissimo Palasport “Mario D'Agata” una cerimonia di consegna di un defibrillatore che dai prossimi giorni verrà installato presso la Palestra SBA grazie al contributo della Famiglia Vannuccini a cui la dirigenza SBA ha voluto donare una targa in ricordo della cara Arianna prematuramente scomparsa.

Doverosi i ringraziamenti per tutti gli Enti e Ditte che hanno reso possibile una manifestazione che si conferma come livello tecnico tra le più interessanti oltre che longeve del panorama italiano, determinante per la buona riuscita dell'evento la collaborazione dell'Associazione Sostenitori SBA e del Quartiere di Porta del Foro che oramai da qualche anno è partner insostituibile della manifestazione.

Classifica Finale: 1. Comark Bergamo 2. MontePaschi Siena 3. Vizi & Servizi Pistoia 4. Stella Azzurra Academy Roma 5. Liomatic Perugia 6. Juve Pontedera 7. Libertas Green Forlì 8. Firenze 2 Basket 9. Chimet SBA Arezzo 10. Scuola Basket Arezzo 11. Terranuova Basket 12. Dukes Sansepolcro
Premio Miglior Giocatore: Panichi Matteo (MontePaschi Siena)
Premio Miglior Realizzatore: Gai Alex (Vizi & Servizi Pistoia) A.


Un grande ringraziamento va direttamente ai giovani Atleti dell'annata 2000 di Arezzo e alle loro famiglie per la splendida ospitalità durante il Torneo e per aver contribuito in modo sensibile a far vivere un esperienza unica ed irripetibile ai nostri ragazzi. Ovviamente non mancheranno le occasioni per poter restituire il favore e la belle amozioni vissute. Grazie di cuore!!




domenica 28 aprile 2013

XIX MEMORIAL INNOCENTIN
VITTORIA FINALE PER LA COMARK
COMARK BERGAMO - AURORA DESIO 61-60


XIX Torneo Innocentin - Finale 1°/2° posto
Comark Bergamo - Aurora Desio 61-60 (31-26)

Comark: Andreini, Zanellato 6, Della Torre 2, Cioli, Capelli 8, Nani 14, Mazzoleni, Bosatelli 11, Dalmagioni, Del Ben 12, Cimili 4, Alari 4. All. Mostosi-Ubiali

Desio: Blo, Fabbri, Donghi, Toffali 4, Capelli 8, Tonelli 2, Galimberti 4, Turatti, Lanzarini, Cipolla 21, Maccan 9, Bollani 11. All. Turati

Arbitri: Bellitto - Cozzi

Parziale quarti: 16-14, 15-12, 13-11, 17-23.

Statistiche Comark: tiri da 2 21/66 (31%), tiri da 3 3/15 (20%, Capelli, Nani e Bosatelli 1), tiri liberi 10/18 (55%), falli fatti 29 (Capelli uscito per 5 falli), falli subiti 20, rimbalzi totali 46 (Bosatelli 11, Cimili 7), palle recuperate 21 (Bosatelli 4, Capelli 3), palle perse 24 (Bosatelli 7, Capelli 5), assist 9 (Capelli 4, Nani e Del Ben 2), stoppate 2 (Bosatelli e Capelli 2)

Statistiche Desio: tiri da 3P 3 (Maccan 2 e Capelli 1), tiri liberi 15/38, falli fatti 20.

Classifica finale del torneo: 1-Bluorobica Bergamo, 2-Aurora Desio, 3-Armani Junior Milano, 4-Vanoli Cremona, 5-Pallacanestro Cantù, 6-PMS San Mauro, 7-Sancat Firenze, 8-Virtus Terno, 9-CGB Brugherio, 10- Costamasnaga, 11- Lecco, 12- Cesate.

MVP del torneo: Cipolla (Desio)
Miglior realizzatore del torneo: De Santis (Pms San Mauro)

Si conclude nel migliore dei modi la XIX edizione del torneo Innocentin in quel di Brugherio, con la sofferta vittoria dei 2000 della Comark contro la solida formazione di Desio.

L' inizio è equilibrato e intenso su entrambi i lati del campo, dove tutti e dieci gli effettivi si danno battaglia con grinta e determinazione. Capelli parte bene, ma poi fatica a trovare soluzioni incisive, Cipolla (Desio) produce gioco e si butta spesso a rimbalzo. Del Ben e Nani realizzano  in contropiede dando fiducia ai compagni. Il Primo periodo si chiude con i Bergamaschi avanti di 1 (16-15).

Nella ripresa gli orobici cambiano  cinque quinti del quintetto iniziale e la risposta non tarda ad arrivare: le ottime giocate di Zanellato e Bosatelli  unite ad una difesa attenta consentono ai Blu di imporsi di qualche lunghezza sugli avversari. (31-26) alla Pausa lunga.

Nel terzo periodo Cipolla e Bollani tentano l' aggancio, ma ad aspettarli trovano una squadra compatta e unita con Zanellato che su tutti fa un ottimo lavoro in difesa. Capelli riesce a mettere in ritmo Bosatelli che trasforma puntualmente in buoni appoggi, Nani crea soluzioni dal palleggio e realizza con continuità e Bosatelli di nuovo mette la bomba del +15 che accende gli animi dei Bergamaschi.

L’inerzia sembra tutta dalla parte dei ragazzi in maglia Comark, ma Desio non molla e infatti…
durante l'ultimo parziale non esita ad approfittare di qualche svarione difensivo generale degli Orobici.

Tre bombe consecutive e qualche giocate con canestro piu’ fallo riaprono un incontro ricco di emozioni.

Un Cipolla ritrovato sigla il tiro libero del pareggio ad 11 secondi dalla fine.

Rimessa Bluorobica, Capelli raddoppiato, la palla nelle mani di Zanellato che decide di coinvolgere Alari nel possesso piu’ importante della finale…

Alari riceve, finta di tiro, penetrazione sul fondo, arresto di potenza tutt’altro che semplice e firma del +2 a 3’’ dalla fine. Tutti si abbracciano in campo non pensando che mancano ancora istanti interminabili prima del suono della sirena…

L' espressione di esultanza sulle facce degli orobici svanisce quando, effettuata la rimessa, Capelli commette l'errore di tentare la stoppata sul tiro della disperazione di Cipolla a tempo scaduto…

L’arbitro vede fallo… sono tre liberi che valgono la partita e la finale..

Silenzio religioso per Cipolla…  il primo fuori, il secondo anche e i Bluorobica festeggiano la vittoria sul gradino piu’ alto del podio.

Complimenti a tutti !!!




 

CAMPIONATO UNDER 15 ECCELLENZA
COMARK BERGAMO - CAMPUS VARESE 97-77


Campionato Under 15 Eccellenza - 14^ Giornata di Ritorno
Comark Bergamo - Campus Varese 97-77 (53-35)

Comark: Bosatelli (0/1 in 6'), Oliva 7 (1/4, 0/1, 5/7 in 27'), Bassani 6 (3/5 in 23'), Delli Paoli 13 (5/9, 1/5 in 26'), Dessì 18 (7/9, 1/3, 1/3 in 30'), Capelli (0/1,0/1 in 8'), Zanellato (in 5'), Macario 6 (3/4,0/1,0/3 in 24'), Mezzanotte 12 (6/8 in 22'), Gerardi 35 (16/18,0/1, 3/8 in 29'). All. Maltecca-Braga
Campus: Armacida 4, Zamasca 12, Crespi 6, Trentini 4, Balzaretti, Brago 2, Dini 4, Spertini 8, Santandrea 8, Macchi 6, Battaini 10, Moretti 12. All. Pagani-Cattalani

Arbitri: Brighenti e Bovarini

Parziali: 29-17, 24-18, 23-18, 21-24

Note: nessuno uscito per falli. Falli fatti: Comark 17, Campus 21. Triple: Comark 2 (Delli Paoli, Dessì), Campus 1(Santandrea). Tiri liberi: Comark 9/21, Campus 10/20.

Statistiche Comark: Tiri da 2: 41/58, Tiri da 3: 2/13, Tiri liberi: 9/21. Rimbalzi difensivi: 25 (Dessì 7, Delli Paoli 5), Rimbalzi offensivi: 9 (Bassani e Mezzanotte 3). Palle perse: 20 (Dessì 5), Palle recuperate: 11 (Oliva 4). Assist: 21 (Dessì 6, Oliva 5). Stoppate date: 6 (Dessì 3).

Prossimo impegno: martedì 7 maggio alle 20.30 al PalaNorda, si gioca contro U.S. Mozzo.

sabato 27 aprile 2013

UNDER 14 TORNEO GUIDELLI AD AREZZO
JUVE PONTEDERA - COMARK BERGAMO 66-119


30° Edizione Trofeo Guidelli - 2° gara qualificazione
Juve Pontedera - Comark Bergamo 66-119 (30-58)

Pontedera: Bottari 2, Cedolini, Toni 15, Pianigiani, Vanni 3, Retini 2, Frangioni 9, Terni 4, Landi 22, Bitossi 3, Lucchesi 2, Martini 4. All. Di Russo
Comark: Epis 15, Bonalumi 8, Foresti 15, Bellotti 9, Celeri 11, Patroni 4, Moretti 16, Rota 14, Zanotti 15, Pinotti. All. Schiavi

Arbitro: Rizzo A. di Arezzo

Parziale dei quarti: 15-31; 15-27; 21-34; 17-27

Note: nessuno uscito per cinque falli; Tiri Liberi Pontedera 8/14, Comark 6/11; Tiri da tre punti Pontedera 2 (Landi 1, Frangioni 1); Comark 3 (Belotti 1, Foresti, Celeri); Falli commessi Pontedera 8 Comark 14.

Prossimo turno: semifinale del torneo domenica ore 11.15, si gioca contro Basket Pistoia con finale 1°-2° posto in programma alle ore 17.00



XIX MEMORIAL INNOCENTIN
QUARTI E SEMIFINALI
COMARK VINCENTE CON SANCAT E ARMANI



XIX Torneo Innocentin (quarti di finale)
Comark Bergamo - Sancat Firenze  92- 55 (49-26)

Comark: Andreini 4, Zanellato 16, Della Torre 2, Cioli 2,
Capelli 6, Nani 13, Resmini 4, Mazzoleni 10, Bosatelli 12, Dalmagioni 7, Cimili 5, Alari 11.
All: Mostosi- Ubiali
Sancat: Zanubini, Lobris 9, Giovacchini, Farolzi, Pierguidi, Costi 13, Bargi 4, Morandi 6, Ani, Pelucchini 8, Del Chiappa, Udom 11. All: Paoletti

Arbitro: Formenti

Parziale quarti: 32-16, 17-10, 20-17, 23-12

Statistiche Comark: tiri da 2 33/79 (41%), tiri da 3 4/18 (22%, Zanellato 2, Mazzoleni e Zanellato 1), tiri liberi 14/31 (45%), falli fatti 21, falli subiti 23, rimbalzi totali 45 (Cimili e Alari 8), palle recuperate 34 (Capelli 7, Mazzoleni e Zanellato 6), palle perse 17 (Zanellato 4, Bosatelli 3), assist 18 (Capelli 6, Alari 3), Stoppate 2 (Capelli e Zanellato 1)

Statistiche Sancat: tiri liberi 10/29, tiri da 3P  1 (Pelucchini), falli fatti 21

-------------------------------------------------------------------------------------------


XIX Innocentin (semifinale)
Armani Junior Milano - Comark Bergamo 63-79 (27-41)

Milano: Pompele, Bortolani 12, Cassol 2, Giardini 6, Bigoni, Garzanti, Milani 4, Corradi 4, Tomba 11, Ferrari 24, Colombo, Riggi.
All: Fontana

Comark: Andreini 2, Zanellato 7, Della Torre, Cioli 3, Capelli 33, Nani 9, Resmini, Bosatelli 9, Del Ben 9, Cimili 3, Scaini, Alari 4.
All: Mostosi- Ubiali

Arbitro: Bavera

Parziale quarti: 17-16, 10-25, 16-18, 20-20.

Statistiche Milano: tiri liberi 11/25, tiri da 3P 0, falli fatti 20

Statistiche Comark:tiri da 2 27/59 (45%), tiri da 3 3/15 (20%, Capelli 3), tiri liberi 16/26 (61%), falli fatti 23, falli subiti 20, rimbalzi totali 52 (Bosatelli 11, Capelli 9), palle recuperate 12 (Bosatelli 3, Capelli e Cimili 2), palle perse 22 (Capelli 9, Nani 3),  Assist 8 (Capelli e Alari 2), Stoppate 2 (Cimili e Alari 1)

Prossimo turno: Domenica ore 15:30 si gioca la finale contro Desio presso il centro sportivo di Brugherio.

Dopo la partita di questa mattina dei quarti di finale contro Firenze affrontata senza troppe preoccupazioni è il turno dell' Armani.

La gara si mostra intensa ed equilibrata sin dalle prime battute, dove il quintetto  milanese risponde colpo su colpo ad un Capelli scatenato, autore di 11 punti già nel primo parziale.

Nel secondo quarto Bluorobica mette la freccia e, grazie alla spinta di un Bosatelli e Alari gladiatori nel pitturato, sorpassa e distanzia Milano, chiudendo il primo tempo in vantaggio di 14 punti. (27-41)

All' uscita dagli spogliatoi la Comark alza ancora il ritmo, trasformando l'eccellente contributo di tutti gli effettivi in un lavoro di squadra fluido e bello da vedere, aumentando il divario a 18 punti dopo i primi tre minuti della ripresa.

Milano però non perde la speranza e reagisce affidandosi all' ottimo Ferrari che, sia in contropiede che su rimbalzo d'attacco, realizza altri 10 punti che danno ai compagni la spinta per rientrare in partita.

Nell'altra metà di campo, però, Capelli è un treno in corsa: con una serie di giocate segna da tre , in penetrazione e mette in ritmo i compagni che si fanno trovare puntualmente pronti.
Milano nell'ultimo periodo prova a rientrare, ma si avvicina solo di 9 lunghezze a 3 minuti dalla fine.
La tripla puntuale dei Bergamaschi da la mazzata decisiva e appre le porte per la finale.

Un altro ottimo incontro affrontato con il giusto atteggiamento è il segnale di un gruppo in continua crescita. Avanti così.




UNDER 14 TORNEO GUIDELLI AD AREZZO
BASKET AREZZO - COMARK BERGAMO 75-105


30° Edizione Torneo Guidelli - 1° gara girone qualificazione
Scuola Basket Arezzo - Comark Bergamo 75-105

Arezzo: Tersillo 4, Pietrucci 2, Bichi, Bistoli, Moretti 2, Baielli, Cabdulqaadir 7, Duranti, Zanini 2, Testerini, Cherubini, Bidini 5, Martinelli 9, Magnolo 2. All. Roggi
Comark: Foresti 6, Moretti 6, Rota 10, Bonalumi 16, Epis 10, Belotti 12, Patroni 7, Pinotti 6, Celeri 10, Zanotti 22. All. Schiavi

Arbitro: Kordù di Arezzo

Note: nessuno uscito per cinque falli; Tiri liberi Arezzo 3/6, Comark 12/18, Tiri da tre Arezzo 2 (Bidini 1, Cabdulqaadir 1), Comark 3 (Zanotti 1, Patroni 1, Bonalumi 1).

Prossima gara: sabato 27 aprile alle ore 15.00 presso la Palestra Scuola Basket Arezzo, si gioca contro Pontedera





CAMPIONATO DI SERIE C REGIONALE 2012-2013
AURORA TRESCORE - COMARK BERGAMO 87-98



Campionato di Serie C Regionale – 13° Giornata di Ritorno
Aurora Trescore - Comark Bergamo 87-98 (27-38) 

Trescore: Alborghetti 9, Agazzi, Manenti, Mazzoleni, Balossi 13, Cantamessa 2, Oldrati 36, Leguia 10, Salvi 2, Holmstrom 16. All. Pasqualin

Comark: Mazzucchelli 11 (1/2 da due 2/6 da tre 1/2 TL 2 FS 5  rimb 1 persa), Lorenzetti 15 (2/4 da due 3/4 da tre 2/2 TL 2 FS 8 rimb 1 rec), Zucchetti 2 (1/1 da due 2 rimb 3 rec 1 ast 2 stoppate) Giosuè (1 rimb) Ferri 12 (2/4 da due 2/4 da tre 2 TL 1 FS 3 rimb 2 rec) Tomasini 20 (5/10 da due 2/7 da tre 4/6 TL 5 FS 5 rimb 4 perse 3 rec 1 ast) Tonini, Tedoldi 20 (4/6 da due 3/7 da tre 3/5 TL 4 FS 3 rimb 2 perse 1 stoppata) Carnovali 18 (3/7 da due 1/11 da tre 9/11 TL 4 FS 12 rimb 2 perse 5 rec 2 ast 2 stoppate) Pace (0/1 da due 1 persa). All. Zambelli

Arbitri: Martinelli e Muhamad

Parziali dei quarti: 15-20, 12-18; 27-27, 33-30.

Note: Lorenzetti (Comark) uscito per cinque falli, Tiri da Tre Trescore 3 (3 Balossi) Comark 13/39 (3 Lorenzetti e Tedoldi, 2 Ferri Mazzucchelli e Tomasini, 1 Carnovali)  Tiri Liberi Trescore 22/30 Comark 21/28. Falli fatti Trescore 21 Comark 26.

Prossimo turno: venerdì 3 Maggio alle ore 20.30 a Treviglio contro Mozzo per la 14ª Giornata di ritorno del campionato di Serie C Regionale

La Comark Bergamo conquista a Trescore una bella vittoria dopo una partita condotta per tutti e 40 i minuti di gara. I padroni di casa, in piena corsa playoff, perdono così la possibilità di agganciare al quarto posto l'XXL Bergamo, ospite della capolista Pizzighettone, questo weekend.

La Comark Bergamo, già con le valigie in mano per l'interzona di Pesaro che si disputerà da Lunedì 29 Aprile a Mercoledì 1 Maggio, decide di lasciare a riposo i molti giocatori acciaccati e coglie l'occasione per far esordire i giovani under 17 Ferri e Tonini. All'ultimo minuto si aggiungono, a dare manforte ai bergamaschi, i due "gemellini" ex Bluorobica in forza in DNA alla Comark di Treviglio: Tomasini e Carnovali.

E' proprio Tomasini ad aprire le danze, con un bel canestro in penetrazione. Lo imitano Tedoldi e poi Lorenzetti. Risponde Oldrati, vero dominatore del pitturato per tutta la gara, e la prima tripla della serata di Balossi. Tedoldi infila anche lui una bella tripla, seguito ancora da Lorenzetti. Holmstrom con 6 punti consecutivi risponde agli ospiti e il quarto si chiude sul + 5 per Bergamo con un bel palleggio arresto e tiro di Mazzucchelli.

Ferri apre il secondo quarto con una bella tripla, mentre Tedoldi chiude un bel 2+1 frutto di una bella penetrazione. Holmstrom e Oldrati sono gli unici a riuscire a trovare la via del canestro per Trescore in questo quarto. La Comark invece, con ampie rotazioni, vede Tomasini protagonista di due triple in questo quarto mentre il primo tecnico della serata permette a Ferri di mettere a referto altri due punti facili. Un bel canestro di Zucchetti chiude un quarto dove gli ospiti grazie ad un ritmo gara molto alto, buone percentuali dalla distanza frutto di buone scelte al tiro e una discreta difesa, prendono un bel margine di distanza e chiudendo in vantaggio di 11 punti.

Usciti dagli spogliatoi è Trescore a provare a cambiare approccio alla gara. Forte pressione sulla palla, difesa molto aggressiva e, sfruttando qualche disattenzione della difesa ospite, alcuni bei contropiedi. Ai canestri del solito Holmstrom e Oldrati, sono Lorenzetti e Ferri dalla distanza a non permettere ai padroni di casa di avvicinarsi. La secondo tripla del quarto di Lorenzetti anticipa quella di Mazzucchelli che sancisce il +16 per gli ospiti. Trescore non si demoralizza e complice un arbitraggio molto severo e una difesa Comark in difficoltà a contenere gli 1c1 degli ospiti, riesce a ricucire pian piano lo strappo. Tomasini si fa fischiare fallo e Tecnico per proteste dopo che Oldrati, poco prima, era stato punito nello stesso modo. Così dei 27 punti segnati da Trescore nel terzo quarto, ben 14 sono realizzati dalla linea del tiro libero. Le triple di Tedoldi e Ferri riequilibrano le cose e si inizia l'ultimo quarto con la Comark ancora avanti: 54-66.

Nell'ultimo quarto si continua a segnare molto. Oldrati, Leguia e due triple di Balossi portano Trecore a 9 punti (73-82) quando mancano poco meno di 5' dalla fine della gara. Carnovali rompe finalmente la lastra di plexiglass che gli impediva di segnare dalla distanza e mette a segno una bellissima tripla (1/11 da tre punti per il mancino di Melzo). Ferri segna due bei canestri dalla media e Tomasini finalizza due belle azioni corali. Oldrati però non vuole alzare bandiera bianca e, mettendo a ferro e fuoco l'area degli ospiti, continua a segnare. La difesa di Trescore diventa aggressiva al limite del fallo ogni azione, Alborghetti e compagni rubano così diversi palloni che concretizzano in canestri facili. Ma allo stesso tempo i giovani avversari si guadagnano diversi tiri liberi che realizzano con buone percentuali. Una bella tripla di Mazzucchelli chiude la partita prima degli ultimi due punti di Leguia e la Comark strappa una bella vittoria raggiungendo proprio gli avversari al quinto posto.

venerdì 26 aprile 2013

XIX MEMORIAL INNOCENTIN
GARE DI QUALIFICAZIONE


XIX Memorial Innocentin - categoria U13 - 1^ Gara di qualificazione
Comark Bergamo - Cesate 109-15 (55-12)

Comark: Cioli 15, Capelli 12, Nani 23, Resmini 8, Dalmagioni 2, Del Ben 9, Cimili 8, Andreini 2, Alari 10, Bosatelli 6, Zanellato 7, Della Torre 6. All. Mostosi-Ubiali.
Cesate: Coltro, Palermo, Colombo 3, Sacchi 6, Ginelli, Giudici, Gravina, De Carlo, De Giorgio 3, Teramo 3, Artusi, Yu. All. Merini

Arbitri: Giordano

Parziale dei quarti: 22-6, 33-6, 22-2, 32-1

Note: Tiri da 3 punti Comark: 2 (Zanellato, Del Ben), Cesate 2 (Colombo e Teramo); Tiri Liberi Comark 9/12, Cesate 3/15;  Falli Fatti Comark 19, Cesate 19; nessuno uscito  per cinque falli.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


XIX Memorial Denis Innocentin - 2^ Gara di qualificazione
Comark Bergamo - PMS Torino 92-40 (42-26)

Comark: Zanellato, Della Torre 12, Cioli 4, Capelli 17, Nani 14, Mazzoleni 7, Bosatelli 2, Dalmagioni, Del Ben 15, Cimili 4, Scaini 2, Alari 15. All. Mostosi-Ubiali.
PMS: Dionese, Esposito 1, De Marchi 2, Pavuello, Bono, De Santis 27, Chiaro 4, Cantarelli, Trinchero 2, Porcu 2, Cassan 2, Mazzaro. All. Pecchio.

Arbitri: Pisati Mirko

Parziale dei quarti: 28-13; 14-13; 25-10; 25-4.

Statistiche Comark: Falli Fatti 15; Tiri Liberi 6/16; Triple 6 (Capelli e Della Torre 2, Del Ben e Mazzoleni 1);  nessuno uscito per cinque falli.
Statistiche PMS: Falli Fatti 12; Tiri Liberi 6/14; Triple nessuna; De Santis uscito per cinque falli.


Prossimo turno: Si giocano i quarti di finale sabato 27 aprile ore 10:00 contro Firenze .

La prima giornata del XIX Torneo Innocentin si conclude senza troppe sorprese per i ragazzi in maglia Comark, superando agevolmente entrambe le formazioni incontrate.

I Blu torneranno in campo sabato alle ore 10:00 per i quarti di finale del Torneo.


PROGRAMMA ALLENAMENTI COMARK BERGAMO
DA LUNEDI' 29 APRILE A DOMENICA 5 MAGGIO


Pubblichiamo gli orari di allenamento e delle partite per le squadre Bluorobica d'eccellenza per la settimana che va da lunedì 29 aprile e domenica 5 maggio 2013. Qui di seguito è possibile scaricare il dettaglio degli impegni per gli Atleti Under 17, 15 e 14.

Programma settimanale QUI (NEW)

Dettaglio Atleti Under 17, 15 e 14 QUI

Programma stagionale QUI

CAMPIONATO UNDER 14 ECCELLENZA
COMARK BERGAMO - BASKET SAREZZO 127-64


Campionato Under 14 Eccellenza - 11^ Giornata di Ritorno
Comark Bergamo - Basket Sarezzo 127-64 (55-36)

Comark: Bonalumi 15, Epis 4, Foresti 7, Belotti 17, Moretti 18, Celeri 4, Patroni 19, Rota 12, Pinotti 8, Zanotti 23. All.Braga-Maltecca
Sarezzo: Peli, Pederzani 1, Renica 6, Donati 3, Botti 9, Pavoni 12, Franceschini 4, Zandara 10, Colosio, Ottelli 4, Belussi 15. All.Saputo-Cotelli

Arbitri: Brighenti e Nossa
Parziali: 21-17, 34-19, 35-14, 37-6
Note: nessuno uscito per falli. Falli fatti: Comark 22, Sarezzo 10. Triple: Comark 7 (Bonalumi 3, Belotti 2, Patroni, Zanotti), Sarezzo 2 (Belussi, Renica). Tiri liberi: Comark 4/8, Sarezzo 11/12.

Prossimo impegno: sabato 4 Maggio alle 17.30 all'Italcementi, si gioca contro Armani Junior Milano.


giovedì 25 aprile 2013

SPAREGGIO INTERREGIONALE UNDER 17
BASKET TODI - COMARK BERGAMO 60-75


Campionato Under 17 d'eccellenza - Spareggio Interzonale
Basket Todi - Comark Bergamo 60-75 (29-45)

Todi: Bartoccini, Panico, Chinea 4, Tucci 2, Chinea 6, Pandimiglio 4, Valli 7, Buondonno 15, Ofosu, Trastulli 22. All. Marcellini
Comark: Nani 4 (2/2 in 6'), Ferri 11 (1/2, 3/7 in 20'), Ubiali 7 (3/4, 0/2, 1/2 in 15'), Flaccadori 11 (4/6,  0/1, 3/7 in 20'), Lussana (0/1, 0/4 in 18'), Bassi 12 (6/10 in 7'), Franzosi 11 (4/10, 1/4 in 25'), Santinelli 4 (2/5, 0/1 in 20'), Silva 4 (2/11, 0/1, 0/1 in 26'), Norbis 4 (2/4, 0/1, 0/4 in 14'), Tonini 5 (2/3, 0/2, 1/2 in 21'). All. Schiavi - Braga

Arbitri: Ferrar e Viteritti

Parziale dei quarti: 22-16; 7-29; 13-19; 18-11

Statistiche Comark: Tiri da due 29/59 (49%); Tiri da tre 4/24 (16%); Tiri liberi  5/18 (27%); Rimbalzi difensivi 32 (Norbis 5, Santinelli 5), offensivi 25 (Ferri 6, Tonini 4); Palle perse 20 (Flaccadori 5, Norbis 4) recuperate 20 (Silva 4); Assist 21 (Silva 5, Ferri 4, Flaccadori 3, Ubiali 3, Santinelli 3); Falli subiti 17 (Flaccadori 4).

Prossimo turno: Fase Interzona a Roma 10/11/12 maggio 2013, si gioca contro Virtus Bologna (2° classificata Emilia Romagna); Nuova Cestistica San Severo (1° classificata in Puglia); Sport Club Gravina (1° classificata in Sicilia).

Non una bella partita quella della Comark Under 17 nello spareggio secco in campo neutro, giocato ad Anzola Emilia, contro la seconda classificata dell'Umbria, Basket Todi. I Blu soffrono in avvio e grazie a diverse belle giocate del giovane gruppo di Todi, finisce anche sotto nel punteggio (16-11 al 8').

Fatti i necessari cambi, il secondo parziale è tutto di marca orobica (7-29). La difesa della Comark, grazie agli innesti di Lussana, Ferri e Norbis, sale decisamente di tono e la partita torna su binari accettabili per i Blu (29-45 al 20').

Ancora parziale positivo quello del terzo periodo per la Comark (13-19) con Flaccadori, Franzosi e Silva a dare sostanza offensiva alla truppa di Bergamo. La guardia attenta sui tiratori avversari rallenta la produzione offensiva di Todi che comunque gioca per larghi tratti di gara alla pari (42-64 al 30').

Bergamo stacca troppo presto le mani dal manubrio e Todi torna in un paio di occasiona a farsi sotto nel punteggio (52-64 al 34'). I Blu, positivi solo a tratti, trovano spunti interessanti da Ubiali che si carica di responsabilità offensiva. La gara è comunque sotto controllo e Bergamo dopo una trasferta davvero difficoltosa per il grande traffico sparso un po' in giro per tutta Italia, può iniziare a programmare con una bella dose di preparazione fisica l'interzona di Roma di metà maggio. 

Tutti i risultati degli spareggi interregionali:
Lombardia 6 (Milanotre) - Emilia Romagna 3 (Ferrara)  53-55
Emilia 5 (Crabs Rimini) -Friuli 2 (Basket Cordenons) 58-41
Toscana 5 (Montepaschi Siena) - Piemonte 2 (Casale M.to) 75-79
Veneto 5 (Petrarca Padova) - Lombardia 4 (Pall. Cantù) 52-81
Piemonte 4 (Angelico Biella) - Veneto 3 (Benetton Treviso) 47-64
Friuli 3 (Latte Carso Udine) - Lombardia 5 (Aurora Desio) al 01/05
Piemonte 3 (CUS Torino) - Liguria 1 (Basket Pool Loano) 48-74
Abruzzo 2 (Pall. Teate) - Puglia 1 (Cestistica San Severo) 40-79
Basilicata 1 (Potenza - Lazio 2 (Eurobasket Roma) 28-105
Calabria 1 (Viola Reggio Calabria) - Lazio 4 (NPC Basket Rieti) 75-72
Campania 3 (Juve Caserta) - Marche 2 (Scavolini Pesaro) 57-87
Molise 1 (Ripalimosani) - Sicilia 1 (Sport Club Gravina) 33-72
Puglia 2 (Enel Brindisi) - Emilia Romagna 4 (Eagles Bologna) 80-88
Sicilia 2 (Catania Basket) - Lazio 3 (San Paolo Ostiense) 32-52
Umbria 2 (Basket Todi) - Lombardia 3 (Comark Bergamo) 60-75
Sardegna 1 (Dinamo Sassari) - Abruzzo 1 (Amatori Basket Pescara) 73-95
Toscana 4 (Don Bosco Livorno) - Campania 2 (Scandone Avellino) 65-67
Veneto 4 (Virtus Padova) - Toscana 3 (Liburnia Basket) 72-72







INTERVISTA AI CAPITANI SQUADRE BLUOROBICA
PER IL GRUPPO UNDER 17 NICOLA SAVOLDELLI


Allora Nicola, dopo quasi otto mesi di attività intensa tra allenamenti, partite, e amichevoli la fine della prima fase del Campionato pone già la possibilità di una prima valutazione complessiva di questa parte di stagione.

Che tipo di esperienza è stata fino ad ora? Son gia passati otto mesi? Non me ne sono accorto davvero! Fossero stati quelli di scuola sarebbe stato un po' piu pesanti. Sicuramente una stagione ricca di tanti impegni culminata con la vittoria al torneo Malaguti di San Lazzaro. Quanto siamo stati forti!!!

Pensavi si potesse raggiungere il risultato ottenuto oppure ci potevano essere degli ulteriori margini non sfruttati a dovere dalla squadra? Abbiamo raggiunto un terzo posto nel girone piu che soddisfacente; le 4 sconfitte subite ci hanno fatto capire che ce la possiamo giocare con tutti oltre che insegnato che non possiamo affrontare gli impegni con troppa sufficienza (soprattutto in allenamento).

Insieme con i tuoi compagni di squadra che tipo di impegno pensi di poter proporre per questo finale di stagione? Ora arriva la parte piu interessante della stagione! Il prossimo spareggio con Todi e il successivo (eventuale) concentamento interregionale di Roma, sono sicuro, saranno affrontatati dalla squadra con la massima determinazione. Questa è una squadra abituata a soffrire e che sa tirare fuori gli attributi al momento giusto.

Hai da raccontare un episodio o un aneddoto divertente su questa parte di stagione che possa rappresentare al meglio il vostro gruppo? Durante una cena in Hotel a San Lazzaro: Pollicione Beretta ha chiesto (con insistenza) il sale per l'insalata, così che per non fargli mancare nulla, oltre al sale, l'intera squadra gli ha messo davanti al suo piatto tutto quanto c'era sulla lunga tavola: piatti, bicchieri, bottiglie, fondine, pane e frutta, carote, zucchine e pomodori, torte e dolcetti, tovaglioli e posate... una scena da far scendere le lacrime agli occhi dal ridere. Anche il cameriere si stupì della scenetta e si lasciò scappare: "siete un gruppo di simpatici coglionazzi..."

Quale secondo te potrebbe essere l'obiettivo agonistico finale della tua squadra? Dovremo affrontare con la massima conctrezione ogni step. Ad iniziare dallo spareggio di oggi, per passare all'interzona e poi una volta qualificati dare tutto in ogni incontro delle Finali Nazionali. Siamo nati per questo e quindi non ci tireremo certo indietro. Sono certo che ognuno di noi avrà le motivazioni necessarie per dare più del 100%.

Se vuoi, puoi lanciare un motto o un messaggio ai tuoi compagni e anche agli altri gruppi Bluorobica come raccomandazione o consiglio per questo intrigante finale di stagione Bluorobica? Tutte le nostre squadre sono prossime ad un finale di stagione fatto incontri uno più importante dell'altro per puntare alla miglior posizione possibile. Per tutte, dall' U/19, U/17, U/15, U/14 e per finire all'U/13 il messaggio è: " Solo con il cuore, con un grande cuore si raggiungono risultati e obiettivi importanti e magari insperati. Crederci sino in fondo senza arrendersi mai. Qualcuno da lassù ci aiuterà!!". E per finire I LOVE BLUOROBICA!!!

mercoledì 24 aprile 2013

CAMPIONATO UNDER 19 ECCELLENZA
CALENDARIO FASE INTERREGIONALE DI PESARO


Sono stati pubblicati i gironi di qualificazione alle Finali Nazionali di Udine; Bluorobica è stata inserita nel concentramento 3, composto come sotto riportato nel comunicato:

CONCENTRAMENTO 3

A) 000141 Montepaschi Siena - Siena
B) 051944 Roseto Sharks - Roseto degli Abruzzi (Te)
C) 050000 Comark Bergamo - Bergamo
D) 019340 Arona Basket - Arona (To)

1a giornata 29/04/2013
84015 ore 17:00 Montepaschi Siena - Roseto Sharks
Palestra Celletta di Via Pasolini (S.Veneranda)
84016 ore 19:00 Comark Bergamo - Arona Basket
Palestra Celletta di Via Pasolini (S.Veneranda)

2a giornata 30/04/2013
84017 ore 17:00 Vincente gara 84015 - Vincente gara 84016
Palasport Viale dei Partigiani
84018 ore 19:00 Perdente gara 84015 - Perdente gara 84016
Palasport Viale dei Partigiani

3a giornata 01/05/2013
84019 ore 14:00 Vincente gara 84018 - Squadra non incontrata
Palasport Viale dei Partigiani
84020 ore 14:00 Perdente gara 84018 - Squadra non incontrata
Palestra Celletta di Via Pasolini (S.Veneranda)

INTERVISTA AI CAPITANI SQUADRE BLUOROBICA
ANDREA MAZZUCCHELLI DAL GRUPPO UNDER 19


Visto che l'ultima parte di stagione si sta avvicinando sempre di più, abbiamo deciso di intervistare i cinque capitani dei gruppi Bluorobica per meglio chiarire i vari percorsi che si stanno realizzando in questa stagione sportiva. Iniziamo dunque da Andrea Mazzucchelli capitano del gruppo Under 19.

Allora Capitano, dopo quasi otto mesi di attività intensa tra allenamenti, partite, e amichevoli la fine della prima fase del Campionato pone già la possibilità di una prima valutazione complessiva di questa parte di stagione. Che tipo di esperienza è stata fino ad ora? Annata una volta di più intensa con il doppio impegno tra under19 e C2. Tanto il lavoro in allenamento e tante le soddisfazioni che giorno dopo giorno costruiamo in palestra. Tanti i momenti di difficoltà e tanti gli infortuni che persistono anche in questo fine di stagione. Il gruppo in tali momenti fa la differeza, aiutandoci a vicenda per superere questi ostacoli. Questa è solamente la fine della stagione regolare Under19 perchè il bello sta per arrivare a breve in quel di Pesaro e toccando ferro anche ad Udine dove la testa ed il cuore saranno componenti ineliminabili !!!

Pensavi si potesse raggiungere il risultato ottenuto oppure ci potevano essere degli ulteriori margini non sfruttati a dovere dalla squadra? Sicuramente per quanto riguarda il campionato di C2 non ci aspettavamo certo di rischiare di accedere ai play-off a tre gionate dal termine. Adesso che siamo arrivati fino a qui, è giusto godersi questo bel risulato finendo in bellezza. Per qunato riguarda gli Under19, in un girone con squadre di altissimo livello e con cui ce la siamo giocata partita dopo partita, la fiducia nei nostri mezzi deve essere un punto fermo. Con gli sforzi che si fanno ogni giorno per arrivare il più avanti nei prossimi confronti nazionali, ci meritiamo davvero di fare bene !!

Insieme con i tuoi compagni di squadra che tipo di impegno pensi di poter proporre per questo finale di stagione? Una grande costanza di impegno che può portare oltre i propri limiti nei momenti di trance-agonistica, ma che non può assolutamente calare la dove le difficoltà nell'arco di una partita prendono il sopravvento. Consapevoli di ciò che abbiamo fatto e di ciò che possiamo fare nel finale di stagione senza dare l'impressione di cedere davanti a niente perchè se siamo arrivati fino a qui un motivo serio ci sarà.

Hai da raccontare un episodio o un aneddoto divertente su questa parte di stagione che possa rappresentare al meglio il vostro gruppo? Beh un episodio lo posso raccontare io in prima persona.... Ogni giorno in palestra dopo allenamento, pur nei panni del capitano, mi vedo costretto e rassegnato a distribuire razioni di shampoo ad uno ad uno ai miei compagni che prontamente si presentano davanti a me con uno sguardo che fa intendere sempre la medesima richiesta: "Hai PER CASO lo shampoo??" ahahaha. Ps. da sottolineare però dei miglioramenti in questo senso nelle ultime settimane!! Grande cuore!!

Quale secondo te potrebbe essere l'obiettivo agonistico finale della tua squadra? Nel campionato di C2 penso che quanto di possibile potevamo fare l'abbiamo gia fatto e molto probabilmente non di poco sopra le aspettative di inizio anno. Negli Under19, come precedentemente detto, ci meritiamo davvero tanto dopo la grande stagione regolare fatta. Sarebbe troppo scontato dire lo scudetto ma spesso si dice "...non succede... ma se succede..." ;)

Se vuoi puoi lanciare un motto o un messaggio ai tuoi compagni e anche agli altri gruppi Bluorobica come raccomandazione o consiglio per questo intrigante finale di sagione Bluorobica? Cuore, mentalità e agonismo puro!!!!!!

INTERVISTA PARTICOLARE STAFF BLUOROBICA
RISPOSTE VERITA' DI COACH ANDREA SCHIAVI


1) Il giorno più bello? 8 settembre del 2007 per il SI con Daniela
2) La cosa più facile? Non tutto quello che affronti può essere cambiato, ma non puoi cambiare niente finchè non lo affronti.
3) L’ostacolo più grande? Nello scorrere del tempo, rimanere se stessi con umiltà e operosità.
4) La radice del male? L’invidia di chi, invece di migliorare impegnandosi di più, “rosica” per il successo degli altri.
5) L’errore più grave? Ogni volta che non mi sono accorto che qualcuno stava soffrendo per causa mia.
6) La distrazione più bella? Guardare il mondo dal finestrino di un aereo mentre si vola.
7) La peggiore sconfitta? Quella quando non si riesce a dare tutto se stessi per una cosa che merita davvero.
8) Il migliore insegnamento? Non abbattersi al primo errore, evitare il secondo.
9) La prima necessità? La salute.
10) Il peggior (ri)sentimento? Meglio pensare a tolleranza, comprensione… perdono.
11) La persona più pericolosa? Quella che esprime giudizi gratuiti senza conoscere il perché delle cose.
12) Il cammino più rapido? Per qualcuno a 19 anni sei solo un giovane a 20 neppure quello.
13) La soddisfazione più grande? 9 luglio 2000 per lo scudetto giovanile conquistato a Bormio con l’annata 1986 del Campus contro la Kinder Bologna di Bellinelli.
14) Il miglior rimedio? Ascoltare il cuore e prendere decisioni d’istinto.
15) La cosa più bella? Riconoscere e apprezzare gli sforzi di chi ti sta vicino e veder “maturare” e crescere le persone.
16) La persona speciale? Tutti quelli che hanno fatto, detto, scritto, pensato… qualcosa di positivo nei miei confronti. Grazie mille.
17) Il regalo ricevuto? Festa dei 40 organizzata a sorpresa a Nembro dalla brigata del 1991
18) Il mistero che ti blocca? Il problema è che non blocca me…
19) La soddisfazione di aver fatto…? di aver contribuito ad arrivare sul podio alle Finali di Bologna del Campionato Under 19 con Bergamo. Non era mai successo… Un bronzo che vale oro.
20) Il futuro che incombe? Cerco di anticiparlo…
21) La forza del giocare? Non mi stancherò mai di pensare che il gioco che vogliamo insegnare appartiene già a chi è davanti a noi. Possiamo “solo” aiutare gli altri a tirare fuori il meglio da se stessi.
22) La vittoria fondamentale? Quarto di Finale alle Finali Nazionali di Montecatini contro Napoli a livello Under 16. Prima Finale Nazionale di Bluorobica, dopo 40 minuti di battaglia pura, accesso storico alle semifinale. Dopo l’eliminazione rocambolesca all’interzona di Riva del Garda dell’anno prima, una vittoria che ha cambiato prospettiva e pensieri.
23) La bugia più grande? Che in una certa palestra, dove si gioca il secondo tempo, il canestro è più morbido e la palla va sempre dentro (7/8 da tre!)
24) Il mistero che sfugge? Impossibile darsi una ragione della morte di Raffa, Tarci, Giulia… troppo giovani per finire di dire le cose importanti che avevano dentro…
25) Il talento che c’è? Se c’è, siamo già messi molto bene… il resto poi è solo atteggiamento, organizzazione e logistica…