domenica 27 febbraio 2011

CAMPIONATO UNDER 13 OPEN (1998-99)
COMARK BERGAMO-BASKET LODI 93-38


Campionato Under 13 Open - 5° giornata di ritorno
Comark Bergamo - Basket Lodi 93-38 (61-22)


Comark: Mosconi 2, Galimberti 4, Pirrone 4, Erba 5, Bautista 11, Bonalumi 11, Macario 12, Lecchi 4, Manzoni , Dessi 20, Cacace, Soldani 20 All. Brescianini
Lodi: Trivella 4, Ferreira Silva, Gittardi, N’dri, Ferrari 2, Franceschini, Zanoni 2, Bagli 2, Rana 10, Marini 12, Moretti 6, All. Fasani

Parziale dei quarti: 32-13; 29-9; 18-8; 14-8

Note: Usciti x 5 falli nessuno, T.L. Blu 13/16 Lodi 10/17, Tiri da 2 Blu 37/61, Tiri da 3 2/7 (Dessi,Bautista) Lodi nessuno

MVP: Soldani, Dessi (Comark Bergamo)

Turno agevole per i ragazzi Bluorobica Under 13 opposti al Basket Lodi, la differenza fisica e atletica fra le due squadre è troppo ampia e i volenterosi ragazzi di coach Fasani faticano a trovare soluzioni facili e sono costretti a forzare tiri da fuori permettendo agli orobici di prendere rimbalzo e correre usando tutto il campo 12/4 al 3° 22/8 al 7° 32/13 alla prima sirena.

Alla ripresa del gioco il trend della partita non cambia ed al quindicesimo minuto siamo 47 a 17. Sugli scudi Soldani e Dessi che impazzano nell’area avversaria. Alla pausa lunga siamo 61 a 22 con la partita già chiusa nel verdetto finale.

Appuntamento ora a domenica 6 Marzo ore 11.00 presso il centro sportivo di Cernusco per lo scontro al vertice con i primi della classe.

CAMPIONATO UNDER 15 D'ECCELLENZA
COMARK BERGAMO-ABC ROBUR VARESE 105-72


Campionato Under 15 d'eccellenza - 4° giornata di ritorno
Comark Bergamo - ABC Robur Varese 105-72 (54-29)


Comark: Ferri 3, Silva 8, Ubiali 8, Savoldelli 16, Lussana 2, Franzosi 15, Fumagalli 6, Bassi 14, Santinelli 10, Rabaglio 2, Flaccadori 6, Norbis 15. All. Schiavi
Varese: Traini, Bianchi 6, Innocenti 11, Spertini, Ermolli, Stella 2, Cattalani 18, Corsaro 18, Mullejanes, Rizzello 13, Bacchiega, Assui 2. All. Besio

Arbitri: Micale di Celatica e Cassigo di Bovezzo

Parziale dei quarti: 25-17; 31-12; 18-8; 31-35

Note: nessuno uscito per cinque falli; Tiri liberi Comark 4/10, Varese 13/18; Triple Comark 5 (Flaccadori 1, Norbis 1, Bassi 1, Savoldelli 2) Varese 1 (Rizzello 1); Falli commessi Comark 18 Varese 12.

Prossimo turno: domenica 6 marzo alle ore 11.15 si gioca a Malgrate contro Bluceleste

Tutte le foto della partita sono visibili su www.fotobasket.it

Sesta vittoria consecutiva per il gruppo Under 15 targato Comark, nella sfida contro l'ABC Robur et Fides Varese. I prealpini orfani di uno dei leader del gruppo Daniele Galante, faticano a trovare le risorse tecniche necessarie per rimanere attaccatti alla partita fin dall'avvio (25-17).

Anche nel secondo parziale le ampie rotazioni dei padroni di casa amplificano le differenze e i Blu esaltano il proprio gioco maggiormente in contropiede. Innocenti, Corsaro e Cattalani per la Robur si dannano l'anima per ben figurare e in parte ci riescono, dando comunque l'impressione di avere buone qualità.

Dopo l'intervallo la gara scende un po' di tono sotto il profilo realizzativo (18-8). Al contrario gli ultimi dieci minuti sono un vero e proprio corri e tira (31-35) che la Robur vince meritatamente anche grazie ad una pressione tutto campo che gli ridà diversi palloni trasformati semplicemente.

dal forum di basketcafe, utente: underbasket

sabato 26 febbraio 2011

CAMPIONATO UNDER 14 OPEN (1997)
COMARK BERGAMO-STUCCHI BERNAREGGIO 103-69


Campionato Under 14 Open – 3^ Giornata di ritorno
Comark Bergamo – Stucchi Bernareggio 103-69 (53-35)


Comark: Deligios, Ubiali 6, Savoldelli 17, Piziali 4, Boccafurni, Viola 4, Veronesi 4, Fumagalli 8, Bassi 14, Nani 6, Rabaglio 10, Norbis 28. All. Braga
Bernareggio: Perano, Dalla Grassa, Busnelli 2, Magni 4, Graziano 2, Danelli 12, Carzaniga 27, Provera 12, Faccio, Popovic 8, Soriani, Tarantini 2. All. Simone

Arbitro: Bovarini di Bagnatica

Parziale dei quarti: 29-14; 24-21; 33-12; 17-22

Note: Usciti per falli nessuno. Falli Comark 16, Bernareggio 9. Triple Comark 1 (Savoldelli) Bernareggio 5 (5 Carzaniga). Tiri Liberi Comark 6/11, Bernareggio 12/17

MVP: Norbis Alberto (Comark Bergamo)

Prossimo turno: si gioca sabato 5 Marzo alle 17.00 a Legnano contro Aba

L’anticipo della terza giornata di ritorno del Campionato Open non riserva nessuna sorpresa. La Comark vince la sfida interna contro Bernareggio comandando dall’inizio alla fine. Gli ospiti possono contare sulla solita ottima prestazione offensiva di Carzaniga (5 bombe per lui), ma lo strapotere fisico sotto le plance dei bergamaschi è desicisivo.

Andati avanti di una decina di punti nei primi minuti, i padroni di casa chiudono l’incontro nel terzo quarto. Ottime risposte da Norbis, autore di 28 punti e 22 rimbalzi. Non poche le insidie per gli orobici nel prossimo match in quel di Legnano…

venerdì 25 febbraio 2011

CAMPIONATO UNDER 17 D'ECCELLENZA
COMARK BERGAMO-VIRTUS ISOLA TERNO 74-46


Campionato Under 17 Eccellenza – 6^ Giornata di ritorno
Comark Bergamo – Virtus Isola Terno 74-46 (39-14)


Comark: Giosuè 4, Azzola 7, Farella 1, Zucchetti 2, Motta 10, Mazzucchelli 3, Donadoni 12, Flaccadori 4, Franzosi 7, Gerosa 12, Spatti 12. All. Braga-Zambelli
Terno: Gualazzini 4, Castelletti, Locatelli 10, Augeri 6, Guerini 1, Agazzi 4, Losa, Gambirasio 2, Perdon 9, Ghislandi 8, Cattaneo 2. All. Maffioletti

Arbitri: Romele di Bisogne e Savi di Lumezzane

Parziali dei quarti: 19-6; 20-8; 23-16; 12-16

Note: nessuno uscito per cinque falli; Triple Comark 2 (Franzosi, Mazzucchelli) Virtus 3; Tiri liberi Comark 10/18 Virtus 8/21; Falli fatti Comark 18, Virtus 18.

MVP: Donadoni Mattia (Comark Bergamo)

Prossimo turno: mercoledì 2.03 alle ore 19.00 si gioca alla Pesenti contro Basket Lussana

Tutto facile per il gruppo Under 17 targato Comark nella sfida in famiglia contro i cugini della Virtus Isola Terno. Fin dall'avvio i Blu dimostrano più qualità e le distanze nel punteggio lo dimostrano fin dalla prima sirena (19-6).

Ampie rotazioni per tutti quelli della Comark con qualche giocata degna di nota riportata fedelmente dal reportage fotografico di serata. Settimana prossima altro derby cittadino contro Lussana Basket.









giovedì 24 febbraio 2011

PROGRAMMA ALLENAMENTI COMARK BERGAMO
DA LUNEDI' 28 FEBBRAIO A DOMENICA 6 MARZO


Pubblichiamo gli orari di allenamenti e partite per le squadre Bluorobica d'eccellenza per la settimana che va da lunedì 28 febbraio a domenica 6 marzo 2011.


Programma completo QUI

Dettaglio Under 17, 15 e 14 QUI

Programma trasporti QUI

mercoledì 23 febbraio 2011

CAMPIONATO UNDER 19 D'ECCELLENZA
COMARK BERGAMO-FORTITUDO BOLOGNA 55-50


Campionato Under 19 d'eccellenza - 6° giornata di andata
Comark Bergamo - Fortitudo Bologna 55-50 (29-24)


Comark: Orlandi 14, Tomasini 14, Giosuè, Comerio, Frigeni, Cancelli 11, Giacchetta 2, Azzola, Franzoni 12, Finazzi, Spatti 2. All. Schiavi
Fortitudo: Chillo 5, Riguzzi, Martignago 13, Gruppioni 2, De Pascale 11, Montagnari, Fi Giorgio 2, Zanellati 3, Botteghi 14, Ghiacci, Basile, Giacometti. All. Breveglieri

Arbitri: Barone di Brescia e Somensini di Manerba

Parziale dei quarti: 20-13; 9-11; 16-15; 10-11

Note: uscito per cinque falli Tomasini e Giacchetta (Comark). Falli Comark 16 Fortitudo 23. Tiri Liberi Comark 15/18 Fortitudo 6/15. Triple Comark 2 (Orlandi, Tomasini) Fortitudo (Botteghi 2, De Pascale, Zanellati. Fallo Antisportivo a De Pascale. Fallo tecnico alla panchina Comark

MVP: Matteo Orlandi (Comark Bergamo)

Prossimo turno: lunedì 2 marzo ore 19 contro Sistema Pordenone al PALAZZETTO DELLO SPORT - Via F.lli Rosselli PORDENONE (PN)

Alla sesta giornata del Campionato Interregionale Under 19 il gruppo Bluorobica vince meritatamente la sua prima partita in questa seconda fase, battendo tra le mura amiche del Palablu di Treviglio la Fortitudo Bologna, in una gara non tanto bella, ma molto equilibrata e avvincente.

I Blu partono molto bene. Grande voglia di fare, buone le giocate d'insieme e i vantaggi fin dall'avvio sono di buon auspicio. Il quintetto pesante sponda Comark (Tomasini, Franzoni, Spatti, Cancelli, Giacchetta) frutta diverse palle perse per le F scudettate che pur cercando giustamente gli uomini vicino a canestro faticano a trovare contiunuità nelle giocate. Il parziale del primo periodo (20-13) regala il primo sorriso ai Blu che iniziano a credere un po' più in se stessi.

Dopo le prime sostituzioni la Fortitudo approffitta della maggior stazza per rientrare nel punteggio, guadagnando anche pericolosamente inerzia a fiducia. La qualità offensiva della due formazioni scende e si sbagliano anche cose semplici. L'intensità e il ritmo però rimangono alti e la partita resta comunque godibile (29-24 al 20').

Alla ripresa del gioco dopo la pausa lunga la Comark prosegue nel dimosrarsi all'altezza della situazione e con qualche giocata lungimirante di Franzoni e Cancelli contiunua a comandare la gara con una discreta lucidità (45-39 al 30').

Gli ultimi dieci minuti sono un calvario per i Blu che non riescono più a trovare il fondo dela retina per oltre sette minuti. La Fortitudo non ne approfitta troppo e pur tornando in parità a tre minuti dal termine, non da l'impressione di poter vincere facile. Per la Comark escono per falli prima Tomasini poi Giacchetta, ma Azzola e Spatti pur sfruttando troppo poco il proprio potenziale tengono il campo aiutando i compagni.

Negli ultimi due minuti il ruolo del protagonista assoluto lo recita senza dubbio l'eterno Highlander, Matteo Orlandi, che con una tripla da lontanissimo un canestro da due in slalom e 3 su 4 ai liberi firma in solitaria l'impresa più bella del 2011 per i colori bluarancio della Bluorobica.

Dopo oltre due mesi dall'ultima vittoria (Comark Bergamo-Elmec Varese 71-69 datata 13 dicembre 2010) i Blu, nonostante le difficoltà del momento, tornano al successo dimostrando qualità e gran voglia di fare con una maggiore sicurezza che non può che aiutare il percorso. Avanti scècc.

martedì 22 febbraio 2011

CAMPIONATO UNDER 15 D'ECCELLENZA
VANOLI CREMONA-COMARK BERGAMO 67-72


Campionato Under 15 d'eccellenza - 3° giornata di ritorno
Gruppo Triboldi Cremona-Comark Bergamo 67-72 (45-40)


Cremona: Conti, Basola 12, Canova 3, Ferrari 8, Ferretti 2, Budassi, Bodini 18, Donzelli 20, Borozenets 4, Assini, Salvini, Frigerio. All. Cornaghi
Comark: Ferri 8, Silva, Savoldelli 2, Lussana, Franzosi 5, Bassi 18, Santinelli 6, Rabaglio 2, Flaccadori 20, Norbis 11. All. Braga-Zambelli

Arbitri: Tampelli di Casalbuttano e Bonazza di Crema

Pariale dei quarti: 19-20; 26-20; 12-19; 10-13

Note: uscito per cinque falli Nessuno; Tiri liberi Comark 12/16, Vanoli 2/10, Triple Comark 2 (Ferri, Franzosi), Vanoli 1. Falli commessi Comark 13, Vanoli 18.

MVP: Bassi Leonardo (Comark Bergamo)

Prossimo turno: sabato 26.02 alle ore 17.00 al PalaNorda, si gioca contro Abc Varese

Bella partita in quel di Cremona, nel posticipo del Campionato d’Eccellenza Under 15. La Comark sapeva di non trovare vita facile al PalaRadi contro una squadra tosta come quella di coach Cornaghi.

Quintetto inusuale per gli orobici, che schierano Flaccadori, Savoldelli, Santinelli, Bassi e Franzosi. I padroni di casa partono forte con le scorrazzate della stellina di casa Donzelli, al quale risponde il play ospite. Punto a punto, due contropiedi conclusi da Norbis e il canestro a fil di sirena in palleggio arresto e tiro di Ferri vale il 19-20.

La Comark prova ad aumentare il ritmo con qualche raddoppio, ma Bodini colpisce spesso in contropiede, provando a scavare il primo solco per i locali. Andati anche più 6, la riscossa in casa Comark arriva da Leo Bassi, presente a rimbalzo offensivo e ispirato nelle giocate verso il ferro. Ma in questo parziale la difesa latita e la coppia Donzelli-Bodini fanno malissimo agli ospiti. Proprio una bomba del lungo della nazionale vale il 45-40.

L’inizio di terzo quarto fa paura, due palle perse banali lanciano la Vanoli. In uscita dal timeout, Franzosi si sblocca con una bomba e successivi due canestri di Bassi valgono la parità.

La panchina orobica, per la prima volta in stagione, alterna zona e uomo mettendo in confusione l’attacco dei padroni di casa. Le palle perse fioccano da ambo le parti…
Sul -1, una tripla di Ferri fa segnalare il sorpasso degli ospiti. Flaccadori cerca di piazzare il break, ma Bodini riavvicina immediatamente i suoi.

Nel quarto periodo, le palle perse e canestri sbagliati sono la costante su entrambe i lati del campo. Fra i numerosi passaggi sbagliati, La Comark allunga fino al più 8 (59-67) con le giocate di Norbis in attacco fra contropiedi e rimbalzi offensivi. Quando la partita sembra archiviata, i raddoppi dei locali mettono nel caos gli ospiti, che solo con triplo playmaker riescono a chiudere il match ancora con l’MVP Bassi dalla lunetta e l’ennesimo appoggio di rapina di Norbis.

Una vittoria importante per i ragazzi arancioblu, che ora riceveranno sabato al PalaNorda l’Abc Varese di coach Besio per un altro incontro impegnativo.

lunedì 21 febbraio 2011

LA LOMBARDIA CONVOCA DIEGO FLACCADORI
RADUNO COLLEGIALE IL 27.02 A CERNUSCO


Dal sito del CRL

Nuovo appuntamento per la selezione regionale 1996 nel programma di avvicinamento verso il clou della stagione rappresentato dal Trofeo delle Regioni 2011 di Torino. Dopo la vittoria nel quadrangolare disputato nella capitale del Piemonte in occasione delle Final Eight di Coppa Italia i selezionatori Cornaghi e Gerosa e l'RTT Andrea Schiavi saranno domenica a Cernusco sul Naviglio (dalle 15 alle 17 in via Buonarroti) per un nuovo allenamento "collegiale" del gruppo di lavoro dal quale usciranno i 12 elementi che rappresenteranno la Lombardia a Torino. Questi i convocati e lo staff:

1) BERETTA Eugenio B.S. OLTREBASKET - BRONI
2) BRAMBILLA Luca A.S.D. BLUCELESTE BASKET – Lecco
3) BRISTOT Jacopo PALLACANESTRO OLIMPIA – Milano
4) CASTELLI Federico PALLACANESTRO CANTU’ – Cantù
5) CORSARO Gioele ROBUR ET FIDES VARESE – Varese
6) DONZELLI Daniel U.S. GRUPPO TRIBOLDI BASKET – Cremona
7) FLACCADORI Diego BLUOROBICA BERGAMO – Bergamo
8) FONTANA Davide PALLACANESTRO CANTU’ – Cantù
9) GALANTE Daniele ROBUR ET FIDES VARESE – Varese
10) NAVARINI Alberto PALLACANESTRO OLIMPIA – Milano
11) PEREGO Davide A.DIL. BASKET LECCO – Lecco
12) PICARELLI Andrea PALLACANESTRO OLIMPIA – Milano
13) SIBERNA Giacomo ASA CINISELLO B.MO – Cinisello B.mo
14) TADDEOLINI Marco BASKET ISEO – Iseo
15) VERCESI Davide PALLACANESTRO OLIMPIA – Milano
16) VESCOVI Edoardo PALLACANESTRO VARESE Spa – Varese

Staff C.R.L.:
Dirigente FIP: CRIVELLI Pierangelo
Referente Tecnico Territoriale: SCHIAVI Andrea
Allenatore: CORNAGHI Riccardo
Assistente Allenatore: GEROSA Giorgio
Preparatore Fisico Territoriale: MOLINA Andrea
Preparatore Fisico: FAVERIO Deborah
Massiofisioterapista: MAZZALI Angelo
Responsabile Mini-Arbitri: RADAELLI Roberto

RASSEGNA STAMPA COMARK BERGAMO
DALLA PREALPINA DI LUNEDI' 21 FEBBRAIO 2011


UNDER 19 ECCELLENZA Nel girone 4 l’Armani Junior cerca l’impresa al PalaLido contro Casale Monferrato
(G.S.) - Cerca un altro colpo ad effetto la Elmec che stasera andrà all’assalto del primato in classifica del girone 3 dell’Interzona Under 19 Open sfidando l’imbattuta Cantù in un derby lombardo di altissimo livello. Le due imprese contro Venezia e Biella hanno dato fiducia ai ragazzi di Malavasi, che sembrano aver trovato il passo giusto in questa seconda fase finora ricca di spunti positivi per il club varesino. E sul parquet del Pianella (inizio alle 20,30) i biancoblù proveranno a chiedere strada alla capolista Sipam, corsara anche sul campo della Reyer (Abass 6, Petrosino, Moscatelli, Lanzi 6, Bianchi 7, Maspero 11, Cesana 2, Corno 18, Meroni 4, Dukulis 10, Baggi 7, Losa) grazie all’affondo finale sull’asse Corno-Abass che ha piegato la resistenza dei padroni di casa (Donadon 8, Furlan, Stefanini 5, Frison 5, Porfido 2, Nava, Jovancic 8, Ceron 27, Baretta, Pasini, Tasca 6, Vian 4). Una sfida certamente difficile per la Elmec che nei precedenti della "regular season" regionale ha incassato due sconfitte piuttosto nette (soprattutto quella casalinga del ritorno) per mano dei ragazzi di Lambruschi. Ma se i varesini riusciranno a limitare l’impatto dei lunghi brianzoli l’impresa non è poi così proibitiva, e in caso di successo esterno si tratterebbe di un colpo di assoluto rilievo nella corsa verso l’accesso diretto alle finali di Cividale...
Nel girone 4 invece riprende slancio l’Armani Junior che schianta una Comark ancora orfana del bomber Carnovali in un derby lombardo a senso unico. I ragazzi di Gandini (Scomparin 19, Resca 7, Bonomi, Cacace 11, Saini 13, Mantelli 3, Reali, Re 7, Cobelli 4, De Bettin 8, Bartoli 5) fanno subito il vuoto (21-13 al 10’) e tengono stabilmente le distanze (37-27 al 20’) di fronte ad una Blu Orobica (Orlandi 18, Fagiuoli, Frigeni, Cancelli 7, Azzola, Giacchetta 1, Franzoni 2, Finazzi, Tomasini 12, Girosa 1, Comerio 10) troppo sterile per sperare di riaprire il match (58-36 al 30’). Positivo il rientro di Resca nelle file biancorosse anche se a "dare il cambio" in infermeria al play ex Cernusco è stato il pari ruolo Yerandi (fermato per una fastidiosa tallonite). Stasera un’AJ ancora in formato "linea verde" proverà a ripetersi al PalaLido ospitando il quotato Casale Monferrato: la formazione di Pansa (Montarolo ne, Rossi 9, Francione 3, Della Valle 23, Piano 20, Giovara 4, Strotz 9, Djordievic 6, Rampone, Negro 6, Mecca ne, Maiorana ne) è reduce dalla vittoria in volata contro la quotata Benetton (Contessa, Zanelli 6, Zanatta 4, Di Prampero, Ivanov 16, Mazic 16, Masocco, De Paoli 17, Repesa 3, Gaspardo 4, Utenti, Quarisa 16), se Milano dovesse farcela compirebbe un passo avanti importantissimo nella corsa-qualificazione...


UNDER 17 ECCELLENZA 3ndworld ed ABC corsare in vista di impegnativi test casalinghi
Successi esterni per le due portacolori "cittadine" nel programma del turno numero 18 del campionato Under 17 di Eccellenza. Nel derby di Gazzada la 3ndworld (Sutto 5,Lepri 10, Bianchi 3, Mainetti 6, Battistini 5, Ambrosini ,Fratin 2, Chimini 4, Giacomello Corna 4, Puricelli 21, Zattra 14) passsa con autorità sul campo del 7 Laghi (Aletti 2, Galasso 12, Cattaneo 2, Bosello 4, Moalli 2, Antoniacomi 10, Macchi 2, Olivetto, Cerrone 2, Frasson 2, Rabaioli, Sallemi 13). Netto il vantaggio varesino in avvio (6-19 al 10’), poi si viaggia "a strappi" (23-33 al 20’, 41-59 al 30’). Nel quarto periodo la squadra di Parola rientra a meno 7 grazie ad un tonico Sallemi, ma i gialloblù pagano le pessime medie perimetrali e gli ospiti riprendono il controllo grazie ad un sostanzioso Puricelli.
Mercoledì Varese proverà a farsi valere nel match casalingo contro Gorgonzola (ore 21 a Masnago) mentre Gazzada farà visita sabato a Cremona. Bella impresa esterna invece per l’ABC che riscatta lo stop casalingo dell’andata espugnando nettamente il campo di Casalpusterlengo: vantaggi subito ampi per i ragazzi di Todisco (Cassinelli 2, Pastori 7, Pietroboni 2, Gualco 4, Brega 4, Piccoli 22, Bardelli 6, Faggiana 7, Grieco 2, Crespi 12, Macchi 4, Bessi 12) che partono a razzo (8-24 al 10’) e allungano in progressione (23-41 al 20’, 42-62 al 30’) con ottimi spunti di Piccoli (9/15 al tiro) e Crespi (6/9 e 12 rimbalzi). Mercoledì i gialloblù proveranno a mettersi alla prova contro la lanciatissima Milano, che in settimana ha timbrato due vittorie pesantissime salendo nei piani altissimi delle gerarchie regionali.
Netto il raid nel recupero di Cremona (Seratoni 11, Picarelli 5, Merlati 6, Tonella 4, De Bettin 12, Bartoli 15, Riva 16, Mantelli 4, Bristot, Grassi 1, Leontini, Cremona 8) con gli spunti perimetrali di Bartoli e Riva e la presenza "interna" di Cremona (11 rimbalzi) a sospingere l’Aj verso vantaggi rassicuranti (37-61 al 30’ dopo il 30-40 del 20’). E nel big-match del PalaLido i ragazzi di Gandini (Seratoni 14, Gorla 8, Merlati 2, Tonella, De Bettin 19, Bartoli 18, Piva 8, Riva 2, Mantelli 2, Grassi, Leontini, Cremona) hanno prevalso nettamente contro una Comark (Azzola 21, Spatti 9) penalizzata dall’assenza di Leone: dopo il 20-22 del 10’ Milano impone la sua solidità difensiva ribaltando nel finale anche il meno 13 dell’andata.
Così al vertice della classifica si conferma Desio (Gatto 19, Verlato, Cogliati 8, Romei 7, Lanzani, Passero 17, L. Villa 1, Bruno 5, Meroni 2, Malberti 13, Ferrara 1, Casati) che respinge l’assalto finale di Gorgonzola (Bertuletti, Pizzul, Pesavento 3, Merlo 9, Sirtori 14, Brambillasca 8, Pradella 5, Vitali 3, Griffini 6, Ripamonti, Stucchi, Magnani 11) con l’energia dei suoi esterni già decisivi nel frizzante 30-16 inaugurale (massimo sforzo il meno 5 del 34’, poi 65-52 al 37’); sabato altro match casalingo importante contro Cantù (ore 17 all’Aldo Moro).

UNDER 15 ECCELLENZA Successi esterni per AJ e VisMi3
Riscatto casalingo per l’ABC nel "retour-match" del derby varesino dell’Under 15 Eccellenza che ribalta i valori rispetto alla gara di andata a campi invertiti. Sul parquet del Campus i ragazzi di Besio (Bianchi, Innocenti 5, Ermolli, Stella 2, Cattalani 16, Magni, Assui 7, Bacchiega, Rizzello 5, Mullejeans, Galante 10, Corsaro 31) respingono l’assalto della FF Costruzioni "limitando" a soli 14 punti il fatturato dell’ex di turno Vescovi. Dopo un avvio favorevole agli ospiti (20-23 al 10’) i gialloblù alzano il volume in difesa nel terzo quarto (63-52 al 30’ con un 10-0 iniziale dopo il 40 pari della pausa lunga) con le folate di Corsaro (12/18 al tiro, 7/9 ai liberi) e ottimi spunti da Cattalani (3/4 da 3 e 7 assist) e Rizzello (8 rimbalzi). Vano il forcing finale dei ragazzi di Bianchi che non vanno oltre il meno 5 del 37’; nel prossimo turno i ragazzi di Besio proveranno a contrastare la seconda forza Comark (sabato ore 17) mentre la FF Costruzioni ospiterà la Blu Celeste (domenica ore 11). Intanto la capolista Milano (Navarini, Fumagalli 6, Fiore, Picarelli 12, Merga 8, Rivaroli 3, Toia 5, Villa, Malgrati, Loizate 8, Pastori 12, Bristot 26) impone il netto divario fisico sul campo della Blu Celeste con Pastori (17 rimbalzi) e Bristot dominatori sotto canestro per l’allungo progressivo dell’AJ (24-40 al 20’ e 35-63 al 30’ dopo l’11-15 del 10’); sabato prossimo trasferta sul campo di Erba (ore 18,45). Secondo sigillo casalingo invece per l’ABA (Ponzelletti 2, Mariani 6, Pastori 4, Vignati 6, Guidi 16, Torno 9, Montagner 5, Magni 8, Vigorelli 2, Roatta, Colombo, Frattini) che regola in volata l’Ayers Rock (Gallan 3, Chiapparo 2, Villano, Gatto 6, Molani 14, Quaglia 16, Lorenzon, Galli 3, Locarno, Kayali, Clerici 9, Mohamed): gara in costante equilibrio (32-27 al 20’ ma 39-43 al 30’) con i padroni di casa che trovano l’affondo vincente grazie all’energia di Guidi, mentre Gallarate paga le troppe palle perse. Sabato prossimo gli altomilanesi ospiteranno il quotato Desio (ore 18) mentre i ragazzi di Chiapparo proveranno a rifarsi contro Sarezzo (sabato ore 18). Netto infine il raid del VisMi3 (Rescia 2, Casciano 9, Pezzo 19, Saino 13, Ficarra, Camporini 9, Pasculli 2, Di Mauro 9, Covella 4, Pinto 6, Maneffa 6) sul campo dell’Assigeco; sabato prossimo match casalingo da sfruttare contro Cremona.
RISULTATI: ABA Legnano-Ayers Rock Gallarate 58-53; Sarezzo-Uniweb Cantù 58-78; ABC Varese-FF Costruzioni Varese 76-67; Assigeco Casalpusterlengo-VisMi3 59-79; Vanoli Cremona-Comark Bergamo stasera ore 19,30; Aurora Desio-Le Bocce Erba 66-59; Blu Celeste-Armani Junior Milano 46-84.
CLASSIFICA: Armani Junior 30; Comark*, Desio, Uniweb 26; VisMi3 24; ABC 20; Cremona*, Ff Costruzioni 12; Sarezzo 10; Erba, ABA, Blu Celeste 8; Ayers Rock 6; Assigeco 0.

UNDER 14 OPEN Vincono tutte le grandi
(Ale.Mar.) - Vincono le prime sei della classe nel 17° turno in Under 14 Open. Desio (Caglio 22+7a, Valota 18, Scroccaro 17) conferma l'ottimo momento di forma e supera nettamente Bernareggio, con un deciso allungo nei primi due quarti (26-9 al 10', 49-24 al 20'); la Comark Bergamo (Bassi 23, Savoldelli 17, Fumagalli 9, Ubiali 8, Veronesi 7) si impone contro Lissone (Donadoni 16, Belotti 12, Piedi, Giustini e Bossola 5, Dessi 4): partita a due volte nel 1° tempo (26-11 al 10', 37-32 al 20'), poi Blu Orobica con un 24-7 nel 3° quarto mette al sicuro il risultato. Facile affermazione per la Verve Varese (Mandelli 15, Sandrinelli 10, Testa e Maruca 7, De Vita 6, Zhao 5, Rossi e Mai 4, Clerici e Mentasti 2) contro la Pall.Milano, che regge nel 1° periodo (14-13 al 10') e si stacca quando la squadra di Sterzi accelera con un 8-28 nel 2° quarto; all'Armani Junior (Loizate 25 con una schiacciata!), invece, basta un 11-19 nel 1° periodo per allungare contro Cremona, che resta comunque in partita con intensità ed energia.
Vittoria netta per la Elmec Varese (Ferretti 29, Papadopoulos 14, Moalli 12, Porrini 9, Tonani 7, Settimo 5) contro l'ABA (Nuclich 21, Portoni 10, Ponzelletti 9, Borrelli 6) che nel 1° tempo aveva superato bene la pressione della squadra di Todisco (15-16 al 10', 31-38 al 20'), ma l'ottimo 3° periodo (efficace zona e pressione a tutto campo) dei padroni di casa ha prodotto contropiedi in serie e vantaggi ampi per la Robus (59-45 al 30'). Sugli altri campi: Meta2000 supera una coriacea Cernusco e mantiene il passo da grande, Cantù si conferma subito dopo le big di un campionato sempre molto equilibrato, infine colpo di Vigevano che in una gara a basso punteggio ha ragione di Blu Celeste.

UNDER 13 OPEN - Varese in gas
(Ale.Mar.) - Under 13 Open, nel Girone 2 il 13° turno: questa sera il posticipo del big-match Finazzi Varese-ABA, in cui la squadra di Passera cercherà di confermare l'imbattibilità stagionale (all'andata finì 100-64 per gli altomilanesi). Giornata positiva per le altre varesine che sono già scese in campo: la Coelsanus (Dini e Macchi 14, Braga 12, Armocida 11, Palomba 7, Fiamberti 5, Spertini 4, Mazzucchelli 1) fa il vuoto nei primi due quarti (4-26 al 10', 14-44 al 20') in casa della Pall.Milano (Sannaco 15); netta affermazione per Tradate (Biavati 26, Battaini e Poretti 18, Mottini e Borsani 16, Marcon 10, Banchi 4, Molina e Zuccoli 2) che fin dall'avvio allunga senza difficoltà contro Vigevano (Cuneo 13, Lampugnani 11); quinta vittoria consecutiva per Desio (Vitelli 15, Colombo, Menorello e Matteucci 10) che espugna Cantù al termine di una partita equilibrata ma sempre condotta dall'Aurora (29-33 al 20'). Nel Girone 1, turno di riposo per la Comark e doppia vittoria settimanale di Cernusco che allunga temporaneamente a +4: i ragazzi di Cornaghi allungano tra 2° e 3° periodo nel posticipo del 16°turno contro Terno d'Isola (Antelli 31, Mapelli, Saitto e Franco in evidenza: dopo il 16-12 al 10', è +14 al 20' e +25 al 30'), successo bissato nel turno ordinario contro Cusano (trentello di Antelli, Saitto 12) con l'11-34 del 1° periodo già decisivo per l'esito finale. Deciso passo in avanti verso il 3° posto per l'Armani Junior (Toffali 22, Azoti 14, Castrignano 10, Galli e Canino 6, Stilinovic 3, Sovera e Galletti 2) che passa sul difficile campo di Bernareggio, contro un'avversaria capace di risalire dal 4-17 sul finire del 1° periodo e arrivare a condurre fino al 45-42 al 30': Milano ribalta definitivamente il risultato con un 9-0 ad inizio frazione finale e intasca il 2-0 negli scontri diretti.

Il Trofeo Garbosi si prepara
Fila col vento in poppa l’opera di raccolta adesioni per l’edizione 2011 del Memorial "Enrico Garbosi". Il trentaduesimo appuntamento con il classico torneo giovanile riservato alle fasce più basse dell’attività giovanile (come da tradizione tre tabelloni "paralleli" per Under 14, Under 13 ed Esordienti, quest’anno coinvolte le annate dal 1997 al 2000) si terrà nel periodo pasquale dal 22 al 25 aprile. Edizione sicuramente significativa visto il "cinquantenario" del primo scudetto della Ignis che nell’ormai lontano 1961 inaugurò la sua bacheca tricolore con Enrico Garbosi al timone. Al momento attuale sono tra 45 e 50 le società che hanno già aderito ai tre livelli della manifestazione (una ventina per l’annata 1997, 16 per quella 19978 e una dozzina per la fascia più bassa); prevalenza per il momento delle società provenienti da "fuori zona" per la partecipazione ad un torneo senza eguali su scala nazionale per il clima da grande festa di sport che sa suscitare il "Garbosi" con la sua funzione "decoubertiniana" e propagandistica per l’entusiasmo genuino delle generazioni più giovani. La volontà del comitato organizzatore sarebbe quella di allestire una serie di tabelloni "tennistici" in grado di proporre il maggior numero possibile di incontri equilibrati e stimolanti dopo il turno inaugurale; c’è tempo fino a metà marzo per iscriversi (scheda di iscrizione scaricabile dal sito www.trofeogarbosi.it).

sabato 19 febbraio 2011

CAMPIONATO UNDER 14 OPEN (1997)
COMARK BERGAMO-PALLACANESTRO LISSONE 76-59


Campionato Under 14 Open – 2^ Giornata di ritorno
Comark Bergamo – Pallacanestro Lissone 76-59 (37-32)


Comark: Ubiali 8, Savoldelli 17, Piziali, Boccafurni , Viola 2, Veronesi 7, Fumagalli 9, Bassi 23, Nani 4, Rabaglio 1, Norbis 4. All. Braga
Lissone: Pirola 3, Bossola 5, Monti 3, Beretta 1, Cattelan, Belotti 12, Beschi 2, Donadoni 16, Franchi 3, Piedi 5, Dessi 4, Giustizi 5. All. Ciuffo

Arbitro: Giudici di Bergamo

Parziale dei quarti: 26-11; 11-21; 24-7; 14-20

Statistiche: Usciti per falli Monti al 38’.Falli Comark 25, Lissone 28. Tecnico alla panchina di Lissone al 26’. Triple Comark 2 (Savoldelli, Norbis) Lissone 3. Tiri Liberi Comark 21/43, Lissone 12/33

MVP: Leonardo Bassi (Comark Bergamo)

Prossimo turno: si gioca con Bernareggio al PalaNorda Venerdi 25 alle 19.00








venerdì 18 febbraio 2011

RUBRICA ALLA SCOPERTA DEI TESSERATI BLU
DA OSIO SOTTO FEDERICO RABAGLIO


1) Che ore sono in questo momento? Sono le 14:09
2) Qual è il tuo nome? Federico
3) Ti piace il tuo nome? Si molto
4) Dove abiti - città? A Osio Sotto
5) Statura in cm? 173 cm
6) Anno di nascita? 1997
7) Colore degli occhi? Castani
8) Colore dei capelli? Marrone scuro
9) Nomignolo e/o soprannome? A basket Fede o Raba, a scuola Rabby
10) Numero di scarpe? 42
11) Dopo il diploma? Una laurea breve
12) Preferisci mare o montagna? mare
13) La tua trasmissione TV preferita? Nba news o top gear
14) Cosa c'è sul tuo tappetino del mouse? Non ho il tappetino del mouse
15) Il paese estero preferito? Usa
16) La tua rivista preferita? Nba news
17) Il sentimento più inutile che ci sia? L’odio
18) Il sentimento più bello che esista? L’amicizia
19) Occupazione preferita del fine settimana? Guardare le partite dell’Nba
20) Luogo preferito dove passare le vacanze? Maldive
21) Il tuo CD preferito? Non ne ho uno in particolare
22) La tua canzone preferita? Duck Sauce Barbra Streisand
23) La tua musica preferita? Un po’ tutti i generi
24) Qual è la prima cosa a cui pensi quando ti svegli la mattina? Che barba!
25) Il tuo piatto preferito? Pizza tonno e cipolle
26) Bici, motorino, macchina, pullman, treno, nave, aereo? Aereo
27) Il tuo colore preferito? Il verde
28) Se potessi incontrare una persona del passato con chi vorresti parlare e perché?
29) La tua bibita alcolica preferita? Non bevo alcolici
30) Il tuo libro preferito? Centouno barzellette sui milanisti
31) Se ti dovessi fare un tatuaggio, cosa sceglieresti? Il mio nome in cinese sul tricipite
32) Cosa c'è appeso sui muri della tua camera? Il poster a grandezza naturale di Kobe Bryant
33) La tua bibita preferita? La coca-cola
34) Il tuo film preferito? La ricerca della felicità
35) Per scrivere con la tastiera usi tutte le dita o solo qualcuna? Solo qualcuna
36) Un personaggio pubblico che ammiri particolarmente? Phil Jakcson
37) Qual 'è il tuo numero preferito? Il 69
38) Lo sport che ti piace guardare in tv? La pallacanestro e lo sci
39) Hai degli animali domestici? Si un cane
40) Squadra di calcio per cui fai il tifo? Inter
41) A tavola pesce o carne? carne
42) Tacchi o suola? Tacchi
43) Silicone o nature? Naturale
44) Doccia o bagno? In casa ho solo due docce
45) Età primo bacio? ti interessa??
46) Ti sei già ubriacato? No
47) Ti sei già innamorato? Non ancora
48) Hai mai tradito? Per fortuna ancora no
49) Colore delle calze? bianche
50) Frase storica di un film che ricordi volentieri? Stupido è, chi lo stupido lo fa ! (Forrest Gump)
51) Natale o Pasqua? natale
52) Giorno della settimana? Sabato
53) Allenamento o partita? partita
54) Atletica o allenamento? Allenamento anche se la Betti è simpatica
55) Primavera, estate, autunno o inverno? Inverno
56) Preferisci dare o ricevere? ricevere
57) Schiacciata o subire sfondamento? schiacciata
58) Hai già nuotato nudo al mare? Non mi ricordo
59) Di che colore è il tappeto della tua stanza? bordeaux
60) Che nome aveva il tuo pupazzo preferito da bambino? Ne cambiavo uno ogni tre giorni
61) Come ti vedi da qui a 10 anni? Ventitreenne
63) Qual è il negozio che sceglieresti per spendere un bel po' soldi? Foot loker
64) Cosa fai di solito quando ti senti giù? Mi tiro sù
65) Qual è la parola che dici più volte in una giornata? Che palle!
66) Qual è la persona a cui regaleresti un sogno? A chi non ne ha
67) Qual è la cosa più bella che esiste? La possibilità di avere un sogno
68) A che ora vai a dormire? Quando ho sonno
69) Riposino a letto sotto le coperte o sul divano? Sul divano
70) Credi in Satana? chi… il mio profe di mate?
71) Credi in Dio? Certo!
72) Sogno ricorrente? andare in giro nudo
73) Sogno nel cassetto? Poter schiacciare in faccia a Leo Bassi
74) Pensi si possa realizzare? Se metto i trampoli penso di si
75) Un aggettivo che ti possa identificare? permaloso
76) Che ore sono in questo momento? 15:04
77) Vuoi salutare qualcuno? Tutti quelli che tifano Lakers
78) Se potessi scrivere un sms a 2 miliardi di persone, cosa scriveresti? Scemo chi legge
79) Se dovessi partire per un lungo viaggio e potessi portare solo due cose con te, cosa metteresti nello zaino? Il telefonino e un paio
di mutande
80) Oltre a quello che hai scelto l'altra cosa che può essere? Le pastiglie per la diarrea
81) Chi non vuoi assolutamente salutare? Tutti quelli che tifano Boston

giovedì 17 febbraio 2011

PROGRAMMA ALLENAMENTI COMARK BERGAMO
DA LUNEDI' 21 A DOMENICA 27 FEBBRAIO 2011


Pubblichiamo gli orari di allenamenti e partite delle squadre Bluorobica d'eccellenza per la settimana che va da lunedì 21 a domenica 27 febbraio 2011.


Programma completo: QUI

Dettaglio Under 17, 15, 14: QUI

Programma trasporti QUI

CAMPIONATO UNDER 17 D'ECCELLENZA
ARMANI MILANO-COMARK BERGAMO 73-53


Campionato Under 17 Eccellenza – 6^ Giornata di ritorno
Armani Junior Olimpia Milano - Comark Bergamo 73-53 (42-32)


Armani: Seratoni 14, Gorla 8, Merlati 2, Tonella, De Bettin 19, Bartoli 18, Piva 8, Riva 2, Mantelli 2, Grassi, Leontini, Cremona. All. Gandini
Comark: Giosuè 3 (1/1,1 rd,2pp in 8’), Azzola 21(4/8, 7/11, 1/4, 4 fs, 3 rd, 4 ra, 1 pp, 1pr in 33’), Farella 2(1/1,0/1,0/1, 1fs, 1ra in 9’), Zucchetti (in 2’), Motta 8(3/7,2/5, 2 fc,6fs, 7rd,2ra,1pr,1as,1st in 29’), Mazzucchelli (0/1 in 1’), Donadoni 4 (2/4,0/3,0/2, 1fc, 2fs, 4rd, 4 pp, 2pr, 1as in 35’), Flaccadori(0/1,1fs, 1rd,3pp,1as in 11’), Franzosi 2(1/2,0/3,2 fc,2rd, 3 pp, 2pr,3as in 21’), Gerosa 4(2/6,4fc,3fs,5rd, 2ra,5pp,1pr,1as,1st in 18’), Spatti 9(3/9,0/1,3/6, 4fc,5fs,5rd,6pp,2as,3st in 33’). All. Schiavi

Arbitri: Braga e Spinelli di Pavia

Parziali dei quarti: 20-22; 22-10; 11-12; 20-9

Statistiche: Triple Comark 2 (Azzola, Giosuè) Milano 6. Comark T2 19/41, T3 2/14, TL 9/23, FF 14,FS 22,RD 28, RA9, PR 7, 24 PP, 9 AS, 5 ST.

MVP: Federico De Bettin (Armani Milano)

Nel big match della 6^ giornata di ritorno del Campionato Eccellenza Under 17 la Comark perde al PalaLido la sfida diretta d’alta classifica che consegna ai ragazzi di Gandini, con ogni probabilità, il primo posto in Lombardia. Ribaltando la differenza canestri (-13), i padroni di casa si piazzano primi forti anche degli scontri diretti con le inseguitrici.

Dopo i primi dieci minuti giocati alla pari con un positivo Azzola (11 punti dei suoi 21 totali) e di uno Spatti che sembra davvero in serata. Milano risponde colpo su colpo con i cecchini Bartoli e Seratoni. Chiuso con due punti di vantaggio il primo periodo, i padroni di casa vengono fuori alla grande grazie al ritmo imposto da De Bettin e il predominio sotto le plance di Gorla e compagni.

Andati sotto di 10 punti (al 20'), la Comark reagisce nel terzo periodo dopo che nei primi minuti i padroni di casa sembrano voler prendere il largo. Nel momento del possibile aggancio sono le numerose banali palle perse a permettere ai milanesi di riprendere di nuovo fiducia e inerzia.

Nell’ultimo parziale, ancora una volta gli orobici hanno la possibiltà di riprovare l’aggancio, ma le pessime percentuali al tiro e le palle perse consentono ancora una volta a De Bettin e compagni di effettuare il break decisivo a metà del quarto…

Pesanti alla fine i 20 punti di scarto con qualche persa banale anche nel finale. Ora bisognerà cercare di conquistarsi il posizionamento migliore in classifica, alla luce del doppio confronto negativo sia con Pavia che con Milano.

mercoledì 16 febbraio 2011

CAMPIONATO UNDER 19 D'ECCELLENZA
ARMANI MILANO-COMARK BERGAMO 77-51


Campionato Under 19 d'eccellenza - 5° giornata di andata
Armani Junior Milano - Comark Bergamo 77-51 (37-27)


Armani: Reali, Scomparin 19, De Bettin 8, Bartoli 7, Cobelli 4, Cacace 11, Seratoni 5, Saini 13, Mantelli 3, Bonomi, Resca 7. All. Gandini
Comark: Orlandi 18, Fagiuoli, Tomasini 12, Comerio 10, Frigeni, Cancelli 7, Giacchetta 1, Azzola, Franzoni 2, Finazzi, Gerosa 1. All. Schiavi

Arbitri: Belloni di Rivolta e De Luca di Sesto Calende

Parziale dei quarti: 21-13 16-14 21-9 19-15

Note: uscito per cinque falli Cacace (Armani). Falli Armani 19 Comark 18. Tiri Liberi Armani 11/13 Comark 10/15. Triple Armani 6 (De Bettin, Bartoli, Cacace, Seratoni, Saini, Resca) Comark 3 (Orlandi 2, Tomasini)

Prossimo turno: martedì 22.02 alle ore 20.00 al Palablu di Treviglio, si gioca contro Fortitudo Bologna

Statistiche Comark
Neppure il derby tutto lombardo con l'Armani Junior Milano regala alla Comark notizie positive sotto l'aspetto dei risultati e così i Blu incassano al Palalido di Milano la quinta sconfitta consecutiva nella fase interregionale del girone D, rimanendo inchiodata a quota zero in classifica.

La partenza è anche abbastanza positiva per quelli della Comark (nonostante l'arrivo in volata al Palalido per il traffico inconsulto dovuto alla partita del Milan a San Siro). I Blu subiscono la solita carica esponenziale delle scarpette rosse, ma con qualche giocata riescono a dare l'impressione di reggere l'urto (21-13). Il secondo periodo per i Blu è il migliore. Determinazione e fiducia in se stessi aumentano e il punteggio del quarto lo dimostra ampiamente (16-14).

Dopo la pausa lunga il quintetto più esperto targato Comark (Tomasini, Orlandi, Franzoni, Cancelli e Giacchetta) perde completamente l'inerzia acquisita con fatica e con ardore durante i primi venti minuti. Il parziale per i milanesi è di quelli che fanno male (14-2) e la gara scivola inesorabilmente verso la "solita" mattanza.
Martedì 22 ore 20 al Palablu di Treviglio contro Fortitudo.

lunedì 14 febbraio 2011

RASSEGNA STAMPA COMARK BERGAMO
DALLA PREALPINA DI LUNEDI' 14 FEBBRAIO 2011


UNDER 19 OPEN I biancoblù cercano conferme sul campo di Biella, domani derby Aj-Comark
(G.S.) - Prova a sognare in grande la Elmec di Marco Malavasi che dopo il bel punto esclamativo casalingo di fronte alla quotata Reyer Venezia si è ritrovata sola al secondo posto dietro alla fuggitiva Cantù. Classifica "intrigante" per i varesini che tra Interzona Under 19 e C1 sembrano aver ripreso il passo giusto; a questo punto bisogna puntare in alto e dunque stasera i biancoblù proveranno a fare un’impresa sul campo di Biella, squadra con notevole fisicità e talento "prospettico" guidata da un "santone" come Federico Danna ma costituita interamente di atleti del 93 e 94 che si esaltano soprattutto in casa. I piemontesi hanno qualità sul perimetro e talento sotto le plance ma la settimana scorsa (De Vico 11, Danna 18, Chilò, Martinetti, Francone ne, Laganà 25, Piana 2, Lombardi 13, Stassi 13, Magarity, Fauda 8) hanno sorprendentemente perso all’overtime sul campo del Riviera (Pagnin 2, Bortolan 4, Tosarelli, Pasqualetto 18, De Nicolao 14, Spezzamonte 22, Rubin, Fortunati 10, De Cicco, Lazzaro 19, Parisatti 8) dove comunque aveva faticato anche il Campus...Intanto nel girone 3 si conferma leader incontrastata la Sipam (Abass 9, Petrosino 4, Moscatelli 11, Lanzi 5, Bianchi 4, Maspero 27, Cesana ne, Corno 16, Meroni 2, Dukulis 15, Baggi ne, Ghioni 2) che travolge a suon di triple la Reggiana (Baroni ne, Iori 3, Viglianisi 14, Veccia 11, Carretti ne, Silins 14, Vanni 12, Zanotti 13, Germani 3, Pini 5, Allodi 1, Grisanti): il ritmo indiavolato dei brianzoli vale vantaggi già ampi a metà gara (47-36 al 20’) con la zona ospite "stracciata" dall’arco (73-52 al 30’) fino al clamoroso più 28 di metà quarto periodo; ora Cantù cercherà ulteriori conferme domani sera (ore 20,30) a Venezia. Ben più sofferto invece il cammino delle lombarde nel girone 4: tutto sommato onorevole la sconfitta di Milano (Scomparin 30, Yerandi, Bartoli 7, Ferri 3, Cobelli, Cacace 11, Piva 4, Saini 5, Mantelli 9, Bonomi, De Bettin 4) sul campo della Virtus Bologna (Bottioni 7, Busi, Canuti, Gaddefors 13, Tugnoli 2, Spizzichini 13, Person 7, Donati 5, Galeotti, Fantinelli 21, Bastone 16, Fabiani 5): l’AJ ha tenuto botta nei primi 20’ (40-37 all’intervallo dopo il meno 11 del 17’), poi ha pagato le rotazioni limitatissime (out Re, infortunio in corsa per Ferri). E visto un organico sempre più menomato domani sera al PalaLido ci sarà ampio spazio per gli Under 17 nel derby contro una Comark (Orlandi 12, Fagiuoli 9, Frigeni, Cancelli 16, Azzola 7, Giacchetta 8, Franzoni 2, Finazzi, Spatti 3, Mazzuchelli) costretta presto alla resa sul campo della quotata Benetton (Contessa, Zanelli 10, Zanatta 2, Armellin, Ivanov 18, Mazic 10, Masocco 12, De Paoli 9, Repesa 16, Gaspardo 4, Utenti 2, Quarisa 6).


UNDER 17 OPEN 3ndworld in scioltezza a Bergamo, resa onorevole per la Robur
Conferma il suo brillante stato di forma l'Armani Junior che consolida il suo piazzamento-interzona passando con autorità sul campo di Gorgonzola. I ragazzi di Gandini (De Bettin 10, Bartoli 20, Seratoni 7, Piva, Mantelli 16, Gorla, Riva 9, Grassi, Leontini, Tonella ne, Cremona, Merlati 9) soffrono per un tempo (14-17 al 10' ma 28-24 al 20') la fisicità dei padroni di casa, poi prendono le misure in attacco sparando a raffica nel terzo quarto (38-53 al 30' con 29 punti segnati) grazie alla verve di Bartoli (3/7 da 2, 3/3 da 3, 5/8 a iliberi e 18 punti nella ripresa) e Mantelli (2/5 da 2, 3/7 da 3). Ora il "Tour de force" milanese proseguirà stasera nel recupero di Cremona, mentre mercoledì si disputerà il big-match casalingo contro la Comark che ha già timbrato il cartellino (Giosuè, Azzola 11, Farella 3, Zucchetti, Mazzucchelli 2, Donadoni 9, Zappa, Franzosi 8, Gerosa 5, Spatti 19) sul campo della Vanoli (Basola 5, Palu, Rossi, Fontana, Belloni 17, Bodini 1, Speronello 6, Maccheda, Dell'asta 4, Dini 6, Donzelli 16, Cocchi 22) grazie ad un ultimo quarto a spron battuto (ancora 59-58 al 30') sancito dalle incursioni di Leone (22 con 9/18 al tiro e 6 assist). Al comando si conferma Desio (Gatto 19, Verlato 4, Tornari 2, Cogliati 6, Romei 4, Lanzani 7, Meroni 1, Bruno 6, Malberti 12, Ferrara 9, Casati) che fa bottino con sicurezza a Terno d'Isola (Gualazzini 4, Castelletti 6, Locatelli 6, Augeri 7, Guerini, Agazzi 7, Losa 2, Perdon 5, Ghislandi 18, Cattaneo) preparandosi al meglio in vista dell'impegno di stasera contro Gorgonzola (ore 21,30 all'Aldo Moro). Nel pacchetto "nostrano" tutto facile per Varese (Sutto 2, Lepri 3, Bianchi S.14, Mainetti 9, Battistini 6, Ambrosini 6, Chimini 2, Giacomello 10, Puricelli 26, Zattra 12, Corna 2, Filippini) sul campo del Lussana: i biancorossi impongono stabilmente la loro supremazia fisica (positiva la "riattivazione" di Zattra nelle file della 3ndworld) e dopo l'ampio vantaggio iniziale c'è tanto spazio per gli atleti del 1995. Resa onorevole invece per l'ABC contro la quotata Cantù: solita versione rimaneggiata per i ragazzi di Todisco (Cassinelli, Pastori 4, Pietroboni 4, Bernasconi 10, Gualco, Piccoli 7, Bardelli, Crippa 7, Faggiana 4, Grieco, Crespi 3, Bessi 12) che dopo il 19-19 del 10' con Bernasconi (4/8 al tiro) sugli scudi subisce le folate brianzole (Baggi 18) prodotte da una efficace zona-press (24-36 al 20'). Nella ripresa l'energia del rientrante Bessi (4/12 al tiro e 6 recuperi) e il buon lavoro di Crippa (3/4 e 4 rimbalzi) non portano i varesini oltre il meno 8 con le assenze in serie (Dejace e Gardini su tutti) che penalizzano i padroni di casa, attesi sabato (ore 17,45) dalla trasferta di Casalpusterlengo. Nulla da fare infine per Gazzada (Galasso 2, Cattaneo 4, Bosello 2, Antoniacomi 2, Lesica 2, Macchi 4, Olivetto 2, Cerrone 2, Frasson 12, Rabaioli 3, Sallemi 5) sul campo del quotato Pavia: la zona dei padroni di casa spegne progressivamente la luce nelle file del 7 Laghi (15-12 al 10', 27-17 al 10'), domani sera (ore 20,45 in via Matteotti) derby al calor bianco contro la 3ndworld di Bruno Bianchi.

UNDER 15 OPEN L’Olimpia riparte di slancio, per i ragazzi di Besio gara comunque positiva contro Cantù
Nulla da fare dunque per l’ABC (Innocenti 6, Spertini, Ermolli 3, Stella 5, Cattalani, Corsaro 16, Galante 21, Rizzello 5, Bacchiega, Assui 7) di fronte ai brianzoli che già nel recupero del turno precedente avevano imposto la legge dei muscoli (Fontana 17, Castelli 14, Beretta 10, Molteni 11, Kacerik 9, Del Vescovo 5, Maiocchi 5, Galletti 5, Antongini 2, Meroni, Azzola, Cipolletta) nei confronti della Pallacanestro Varese (Vescovi 22, Maruca 13, Sandrinelli 10, Zhao 5, Montini 3, Lanzani 2, Buzzi 2, Lo Biondo, Mari, Giannotti, Longo, Bellotto). I ragazzi di Bruno Bianchi hanno invece timbrato il cartellino nel turno casalingo "regolare" contro Erba (Buzzi e Sandrinelli 12, Testa 11): ancora decisivo Edoardo Vescovi con un rimbalzo d’attacco convertito a 8" dal termine dopo che il pressing di Le Bocce aveva cancellato il più 10 casalingo del 36’. Sabato riflettori puntati sul derby del Campus (ore 16) con l’ABC che proverà a riscattare lo stop dell’andata. Esulta invece l’Ayers Rock che festeggia il primo successo esterno stagionale piantando il vessillo sul campo della Blu Celeste: i ragazzi di Chiapparo (Gatto 5, Molani 14, Lorenzon 6, Galli 4, Clerici 24, Locarno 4, Quaglia 7, Mohamed, Zantomio, Gallan 2, Kayali, Chiapparo 5) piazzano un allungo importante in avvio del quarto periodo e poi resistono al forcing lecchese (prezioso il 2/2 ai liberi di Lorenzon nei secondi finali). Sabato Gallarate farà visita sul campo dell’ABA (ore 17), due volte "al palo" in settimana: missione impossibile sul campo di Milano (Vignati 6, Guidi 4, Torno 6, Roatta 3, Colombo 5, Mariani 3, Magni 2, Pastori 2, Montagner 2, Marino 2, Frattini, Vigorelli) con l’AJ (Villa, Fiore, Navarini 12, Picarelli 13, Merga 5, Toia 12, Natoli 9, Bristot 10, Pastori 4, Hamadi 4) che ha amministrato dopo il 45-10 del 20’. Caparbia invece la resistenza opposta alla Comark (Ferri 12, Ubiali 9, Lussana 2, Franzosi 19, Fumagalli, Nani, Santinelli, Rabaglio 2, Flaccadori 27, Norbis 10) con gli altomilanesi (Marino 3, Roatta 8, Colombo, Vignati 12, Pastori 4, Guidi 11, Frattini, Montanier 4, Ponzelletti 9, Vigorelli, Mariani 11, Magni 2). in partita per 30’ abbondanti (38-39 a metà gara e ancora 60-55 al 30’)

UNDER 14 OPEN Desio fa bottino
(Ale.Mar.) - Nel 16° turno in Under 14 Open, le due capolista fanno risultato in trasferta: Desio (Caglio 21, Scroccaro 16+13r, Parma 11) supera Blu Celeste, non senza soffrire dopo l'8-24 al 10' e un nuovo cambio di passo nel 3° periodo (dal 31-34 al 20' al +14 al 25'), mentre la Comark passa a Boffalora. La Verve Varese (Testa 26+14r, Sandrinelli 16+14r, De Santi 6, Rossi e Zhao 5, Santaterra 4) con un buon forcing nella ripresa supera Cernusco (Sirtori 16) e sfrutta il maggior tonnellaggio vicino a canestro per imporre i propri ritmi nel 3° periodo (40-35 al 20', 62-47 al 30'). Settimana positiva per la Elmec Varese: buona partenza a Bernareggio (10-19 al 10', 23-38 al 20') con un'efficace zone-press, ma quando la coppia Carzaniga-Danelli (24+20) entra in partita, la squadra di Todisco (Ferretti 14, Porrini 12, Settimo e Margarini 10, Papadopoulos 8, Moalli 6) scivola anche a -1 e "ringrazia" un paio di canestri di Settimo per l'immediato controsorpasso; nel posticipo del 15° turno, impresa sfiorata contro la Comark (Ferretti 19, Settimo 11, Margarini 10): maxi-rimonta dal 2-18 e l'8-24 nel 1° periodo fino al +4 al 38', ma due magie di Savoldelli firmano il successo ospite. L'Armani Junior (Loizate 21, Di Meco 15, Mori 13, Delos Reyes 9, Asiedu 8, Novelli 6) nel 1° tempo risolve la pratica-Cantù, 47-30 all'intervallo ed ulteriore allungo nel 3° periodo; più complesso del previsto il successo di Meta2000 su Vigevano; vittoria agevole per l'ABA (Nuclich 31, Ponzelletti 13, tutti a referti i 12 effettivi di coach Losco) contro la Pall.Milano: break sul finire del 1° periodo (29-14 al 10') e giochi già chiusi sul 43-22 a metà partita. Infine, sorride anche Lissone (Piedi e Donadoni 14, Terrana 11, Monti 7) che ha la meglio contro Cremona (Ariazzi 17, Stanga 13) e soltanto in volata centra il successo (13-16 al 10', 43-43 al 30').


Memorial Barilà, pronti i gironi - Sarà una edizione tutta varesina
Quadro pressochè completo per l'edizione 2011 del Memorial "Graziano Barilà" con la riunione preliminare svolta sabato che ha permesso di ufficializzare i 6 gironi eliminatori del classico torneo internazionale Under 17 in programma come sempre nel corso del periodo pasquale (si giocherà dal 21 al 25 aprile su 6 campi della provincia con l'appuntamento irrinunciabile dell'atto conclusivo in programma la sera di Pasquetta a Masnago). La settima edizione della manifestazione coordinata sin dal lontano 1990 da Giuseppe Livio avrà un'anima fortemente varesina visto che i 6 campi di gioco saranno interamente situati nel contesto della nostra provincia: oltre alle ormai classiche "location" di Arcisate, Induno Olona, Clivio e Castellanza la kèrmesse tornerà nell'accogliente impianto di Malnate - dove il Barilà è di casa da qualche anno - e debutterà a Gazzada visto il recentissimo "restyling" della palestra di viale Matteotti. Per completare il lotto delle 24 partecipanti manca ancora una "X" che corrisponde ad una squadra locale disposta ad ospitare i croati del Cedevita Zagabria; in totale saranno otto le compagini della zona che riceveranno nelle famiglie gli atleti provenienti dall'estero oppure da fuori Lombardia (la Pallacanestro Varese è accoppiata con la nazionale inglese, Busto Arsizio con la Virtus Siena, la Robur con Corato, Castellanza con la nazionale cinese, Daverio con Pesaro, Gazzada con il Khimki Mosca e Malnate col Team Ohio). La formula ormai rodata prevede tre gare eliminatorie tra giovedì e venerdì (doppio turno mattina e sera) con le prime due di ogni girone e le quattro migliori terze promosse agli ottavi di finale del sabato mattina. Tra le attrazioni internazionali di maggior spicco c'è chiaramente il ritorno del Team Ohio, qualificati i vivai dei russi del Khimki e dei croati del Cedevita Zagabria, grande curiosità ovviamente per vedere all'opera la nazionale della Cina che così come quella inglese sarà composta interamente da atleti nati nel 1995. Tra le italiane quotazioni altissime per la Virtus Siena e la Reyer Venezia, delle "nostrane" possibilità di fare strada per Comark Bergamo ed Armani Junior (capitata però nel "girone di ferro" di Castellanza). Così i 6 gironi con le rispettive sedi:
GIRONE A (Induno Olona): Pall.Varese, Virtus Siena, Nazionale Gran Bretagna, Irte Bustese
GIRONE B (Arcisate): ABC Varese, Corato, Cap Genova, Cantù
GIRONE C (Castellanza): SB Castellanza, Nazionale Cina, Armani Junior Milano, Reyer Venezia,
GIRONE D (Clivio): Daverio, Scavolini Pesaro, La Spezia, Comark Bergamo
GIRONE E (Gazzada): 7 Laghi Gazzada, Gorgonzola, PMS Torino, Khimki Mosca
GIRONE F (Malnate); Or.Ma.Malnate, Team Ohio, Cedevita Zagabria, X

SELEZIONI REGIONALI Prosegue il percorso netto degli Under 15 biancoverdi
Prosegue la striscia vincente della selezione regionale Under 15 guidata dalla coppia Cornaghi-Gerosa: dopo i tornei di Treviglio e Cividale la Lombardia fa l'en plein anche nel Trofeo "Pino Brumatti" di Torino, organizzato dal comitato regionale Piemonte come anticipo del Trofeo delle Regioni nel contesto delle attività collaterali alle Final Eight di Coppa Italia. Nella semifinale mattutina i biancoverdi hanno regolato alla distanza la quotata Emilia Romagna (vittoriosa nel quadrangolare di Sant'Arcangelo disputato nel periodo in cui la Lombardia si era imposta a Cividale). Test di spessore dunque per la selezione lombarda "accompagnata" a Torino dal RTT Andrea Schiavi: dopo tre quarti in equilibrio contro un'avversaria fisicamente ben dotata i ragazzi di Gerosa e Cornaghi hanno fatto il vuoto nell'ultima frazione (anche più 20) raccogliendo i frutti di una difesa più aggressiva. Sugli scudi il bomber Siberna di Cinisello, bene anche Picarelli e Flaccadori nelle file dei biancoverdi che hanno evidenziato una brillante progressione nel corso del match. Nella finalissima del pomeriggio la Lombardia ha invece alla distanza la Liguria (vittoriosa in semifinale per 74-67 sul Piemonte): solo qualche problema di "messa in moto" (4-16 al 4’) per i ragazzi di Cornaghi e Gerosa, che poi impongono alla distanza l’elevato spessore del gruppo 1996 "nostrano" (positiva nella circostanza la prova del varesino Galante a supporto di un imprendibile Picarelli). Anche la seconda gara ribadisce l'elevato tasso di talento a disposizione dei selezionatori regionali e la profondità delle rotazioni, che permette alla Lombardia di fare il vuoto alla distanza. Pur con due mesi di "percorso di avvicinamento" ancora da effettuare prima dell’appuntamento-clou di Torino (20-25 aprile col Trofeo delle Regioni 2011) i successi in serie conquistati finora dalla rappresentativa 1996 fanno comunque ben sperare lo staff tecnico: «Bilancio positivo in entrambe le partite - commenta il coach Riccardo Cornaghi - Avere rotazioni così profonde paga sempre perchè ci permette di tenere sempre altissima l’intensità: al di là dei risultati dei tornei siamo soddisfatti dell’impegno che i ragazzi hanno sempre profuso, anhce in questa seconda versione della selezione con diverse novità rispetto a Cividale ci siamo espressi bene». Ora il programma di avvicinamento al Trofeo delle Regioni prevede un nuovo "collegiale" a fine febbraio in avvio di un ciclo più "serrato" a marzo.

CAMPIONATO UNDER 13 OPEN (1998-99)
SAN PIO MANTOVA-COMARK BERGAMO 39-117


Campionato Under 13 Open - 3° giornata di ritorno
San Pio X Mantova - Comark Bergamo 39-117 (18-57)


San Pio X: Ferri , Villani 6, Dall’Oglio 6, Ferrari , Coccia , Giugliarelli , Maffione , Kadiv , Morganti 14, Novelli 9, Scarabelli 2, De Gennaro 2, All. Boskovic
Comark: Mosconi 5, Bassani 6, Pirrone 6, Galimberti 12, Bonalumi 16, Macario 13, Coita 6, Manzoni 14, Dessi 15, Cacace 10, Oliva 14, All. Brescianini

Parziale dei quarti: 13-34; 5-23; 15-26; 6-34

Note: uscito per cinque falli nessuno; Tiri Liberi Comark 8/14 San Pio 9/16 Tiri da tre Comark 4 (Bassani, Manzoni, Dessì, Pirrone) San Pio nessuno

MVP: Oliva Buatista (Comark Bergamo)

La trasferta di Mantova non poteva presentare grosse insidie per i ragazzi di Bergamo che sin dalle prime battute prendono il largo contro una squadra (quella di Mantova) volenterosa ma con qualche lacuna dal punto di vista tecnico e atletico.

In casa Comark ampie rotazioni e spazio per tutti come dimostra il tabellino. Aspettiamo i nostri nelle prossime partite che dovrebbero essere ben più impegnative a cominciare da Sabato 26 Febbraio al Palafacchetti di Treviglio ore 17.30 contro Lodi.

CAMPIONATO UNDER 14 PROVINCIALE
COMARK TREVIGLIO-COMARK BERGAMO 47-67


Campionato Under 14 Provinciale - 5° girnata di ritorno
Comark Treviglio - Comark Bergamo 47-67 (24-29)


Treviglio: Fumagalli 4, Vaccapo 5, Galimberti 5, Piccili 4, Lecchi 11, Finardi 3, Bosco 2, Prada 2, Coita 6, Spatari 2, Bassani 6. All. Brescianini
Bergamo: Rumi 3, Bergamini 4, Odelli 2, Bronzini 2, Oliva 24, Gritti 2, Cacace 1, Manzoni, Dessì 7, Macario 22. All. Maltecca

Parziale dei quarti: 12-13; 12-16; 6-13; 17-25

Arbitro: Gardini di Romanodi Lombardia

Note: Uscito per 5 falli Galimberti (Treviglio), Falli commessi Treviglio 26 Bergamo 12, Triple Treviglio 2 (Galimberti, Vaccapo) Bergamo 2 (Oliva).



domenica 13 febbraio 2011

LOMBARDIA VINCE IL TORNEO PINO BRUMATTI
SPUNTI POSITIVI PER DIEGO FLACCADORI


Dal sito del Comitato Regionale Lombardo:

Prosegue la striscia vincente della selezione regionale Under 15 guidata dalla coppia Cornaghi-Gerosa: dopo i tornei di Treviglio e Cividale la Lombardia fa l'en plein anche nel Trofeo "Pino Brumatti" di Torino, organizzato dal comitato regionale Piemonte come anticipo del Trofeo delle Regioni nel contesto delle attività collaterali alle Final Eight di Coppa Italia. Nella semifinale mattutina i biancoverdi hanno regolato alla distanza la quotata Emilia Romagna (vittoriosa nel quadrangolare di Sant'Arcangelo disputato nel periodo in cui la Lombardia si era imposta a Cividale).

Test di spessore dunque per la selezione lombarda "accompagnata" a Torino dal RTT Andrea Schiavi: dopo tre quarti in equilibrio contro un'avversaria fisicamente ben dotata i ragazzi di Gerosa e Cornaghi hanno fatto il vuoto nell'ultimo quarto (anche più 20) raccogliendo i frutti di una difesa più aggressiva. Nel match conclusivo i biancoverdi regolano alla distanza la Liguria (vittoriosa in semifinale per 74-67 sul Piemonte): anche il match del pomeriggio ribadisce l'elevato tasso di talento a disposizione dei selezionatori regionali e la profondità delle rotazioni, che permette alla Lombardia di fare il vuoto alla distanza.

Così i tabellini:
Semifinale: Lombardia-Emilia Romagna 82-70 (19-19; 38-38; 54-55)
LOMBARDIA: Navarini 4, Flaccadori 5, Galante 4, Molteni 2, Siberna 24, Picarelli 19, Donzelli 16, Perego, Bodini, Beretta 2, Nourou, Bristot 1. All. Cornaghi-Gerosa
EMILIA ROMAGNA: Mussini 12, Casali 4, Anumba 18, Maccieri 4, Allodi 5, Magni, Ambrassa, Mastellari 10, Dini 4, Pederzini, Ardizzoni 6, Cempini 2. All. Mangone

Finale: Lombardia-Liguria 101-76 (28-22; 51-46; 76-61)
LOMBARDIA: Bristot 8, Molteni 2, Picarelli 28, Donzelli 7, Siberna 12, Bodini 3, Galante 14, Beretta 2, Navarini 4, Nourou 5, Flaccardori 11, Perego. All. Cornaghi.
LIGURIA: Galdiero 9, Garofalo 11, Mantovani 21, Pighi 6, Nicoletti 7, Petterossi 6, Cerutti 2, Baldini 4, Caversazio 3, Mastromini, Cacace 7, Giovannini. All. Costa


CAMPIONATO UNDER 14 OPEN (1997)
ASD BOFFALORA-COMARK BERGAMO 56-76


Campionato Under 14 Open – 1^ Giornata di ritorno
Asd Sportiva Boffalora - Comark Bergamo 56-75 (30-41)


Boffalora: Balde, Castiglioni, Cassani, Marmonti, Cordella 6, Parta 2, Scazzosi 7, Reali 6, Vigano’ 10, Forini 15, Tonelli 8, Cale 2. All. Annese
Comark: Deligios, Ubiali 12, Savoldelli 7, Piziali 4, Boccafurni 5, Viola, Veronesi 4, Fumagalli 4, Bassi 23, Nani 2, Rabaglio, Norbis 14. All. Braga

Arbitro: Miola di Milano

Parziale dei quarti: 10-23; 20-18; 14-18; 12-16

Statistiche: Usciti per falli Cale al 28’, Norbis al 32’, Bassi al 36’ e Veronesi al 38’. Falli Comark 27, Boffalora 21, Triple Comark 3 (Boccafurni, Savoldelli, Ubiali) Boffalora 2, Tiri Liberi Comark 10/23, Boffalora 16/37.

MVP: Leonardo Bassi (Comark Bergamo)

Prossimo incontro: si gioca con Lissone Sabato 19 Febbraio alle 16.30 all’Italcementi

Tutte le foto della partita www.fotobasket.it

sabato 12 febbraio 2011

CAMPIONATO UNDER 17 D'ECCELLENZA
TRIBOLDI CREMONA-COMARK BERGAMO 77-87


Campionato Under 17 d'eccellenza - 4° giornata di andata
Gruppo Tridoldi Cremona - Comark Bergamo 77-87 (44-45)


Cremona: Basola 5, Palu, Rossi, Fontana, Belloni 17, Bodini 1, Speronello 6, Maccheda, Dell'asta 4, Dini 6, Donzelli 16, Cocchi 22. All. Mazzali
Comark: Giosuè (0/3), Azzola 11 (4/6, 1/2 in 20'), Farella 3 (1/1 da tre), Zucchetti, Motta 8 (4/4 in 14'), Mazzucchelli 2 (1/4, 0/2, 0/1 in 14'), Donadoni 9 (3/5, 0/2, 3/4, in 38'), Zappa, Franzosi 8 (1/3, 2/4 in 17'), Gerosa 5 (2/7, 1/2 in 18'), Leone 22 (6/11, 3/7, 1/1, 6 assist in 26'), Spatti 19. All. Schiavi

Arbitri: Martellosio di Buccinasco e Jurina di Cassina de Pecchi

Parziale dei quarti: 27-27; 17-16; 15-15; 18-29

Note: usciti per cinque falli Spatti (Comark); Tiri Liberi Cremona 14/18 Comark 6/10; Triple Cremona 3 Comark 7 (Azzola 1, Leone 3, Franzosi 2, Farella 1).

MVP: Ale Spatti (Comark Bergamo) 9/12 da due, 0/1 da tre, 1/3 da uno, 6 rimbalzi, 2 recuperi, 1 assist, 3 stoppate date, 2 falli subiti, 3 perse in 28'

Prossimo turno: mercoledì 16.02 alle ore 21.00 si gioca al Palalido contro Armani Junior Milano

Una vera e propria battaglia fino allo striscione dell'arrivo ha caratterizzato l'incontro presso il Palaradi di Cremona tra la Vanoli e la Comark Bergamo. Battaglia vinta sul proprio sul traguardo dagli orobici, ma comunque ben giocata anche dai padroni di casa arrivati davvero molto vicini a compiere l'impresa.

Finisce tutto a poco più da un minuto e mezzo dalla fine con la tripla dall'angolo di Davide Franzosi (la terza a fila per la Comark dopo le due di un preciso Andrea Leone) a chiudere definitivamente i conti di un gara tanto equilibrata quanto importante per la classifica.

I primi 38 minuti sono di buon livello per entrambe le formazioni. Si segna parecchio e le giocate a turno vengono un po' da tutti gli attori. Da una parte il lungo Cocchi (vera spina nel fianco per la difesa orobica) e un ispirato Donzelli (classe 96) regalano energia pura a coach Mazzali, dall'altra parte la concretezza di un motivato Leone (solo qualche sbavatura in cabina di regia) vanno di pari passo con la positiva e incoraggiante prova di Alessandro Spatti.

I parziali dei periodi sono tutti a dimostrare il grande equilibrio in campo: 27 pari al primo, 17 pari al secono e 15 pari al terzo. Un vero testa testa interrettoto solo dalle già citate tre tripla della Comark nel convulso finale.

Per Bergamo due punti fondamentali per reggere il passo del terzetto di testa, alla luce anche della sfida di vertice di mercoledì prossimo al Palalido contro l'Armani Milano in striscia vincente da otto turni di campionato e candidata alla vigilia del torneo tra le protagoniste assolute. Buon divertimento.