lunedì 31 gennaio 2011

RASSEGNA STAMPA COMARK BERGAMO
DALLA PREALPINA DI LUNEDI' 31 GENNAIO 2011


UNDER 19 OPEN L’Armani Junior cercherà il primo successo contro Pordenone
Secondo overtime consecutivo…e seconda vittoria per il Campus che "bagna" l'esordio casalingo nell'Interzona interregionale Under 19 regolando in volata il Castiglione Murri. Gara dai due volti per i ragazzi di Malavasi (Rulli 5, Preatoni 20, Tacchini 4, Natola, Castelletta 14, Somaschini 4, Toure 14, Bellotti 2, Nalesso 5, Corazzon 2, Bisognin 4) che giocano un primo tempo eccellente per fluidità e qualità delle esecuzioni volando fino al 45-33 della pausa lunga. Nel terzo quarto però l'inerzia cambia e gli emiliani (Mazzoli 3, Pareschi 2, Flamini, Iattoni 21, Beccari 21, Lugli 14, Quadri 5, Mariano, Cappelli, Bernardoni 2) rientrano in scia, mettendo anche la freccia nel convulso finale con i varesini in apnea (3 punti in 8' del quarto periodo). Un tap-in di Castelletta e un libero di Rulli regalano però l'overtime alla squadra di Malavasi, che dopo il 65-65 del 40' trova l'energia fisica e mentale per affondare i colpi "bissando" il successo inaugurale sul campo del Riviera. Stasera prima trasferta ad alto coefficiente di difficoltà per i varesini, impegnati sul campo della corazzata Reggiana (ore 20) pur reduce da un netto stop in quel di Venezia (Baroni, Iori 9, Viglianisi 9, Veccia 3, Carretti, Silins 11, Vanni, Zanotti 10, Germani 1, Allodi 6, Grisanti) anche in virtù dell'assenza degli infortunati Pini e Cervi. La capolista Reyer (Donadon 2, Stefanini 5, Frison 4, Porfido 1, Nava 2, Jovancic 4, Ceron 25, Pipitone 4, Pasini 4, Vianello 2, Tasca 15, Vian 6) sarà poi ospite martedì prossimo in via Pirandello. Nel girone 3 resta a punteggio pieno anche Cantù (Abass 14, Broggi 2, Petrosino 5, Moscatelli 4, Lanzi 6, Bianchi 11, Maspero 22, Corno 26, Ghioni 3, Losa 3) che sbriga con sicurezza la pratica Riviera (Pagnin2, Bortolan ne, Tosarelli, Pasqualetto 12, De Nicolao 8, Spezzamonte 20, Rubin, Fortunati 12, Biscaro ne, De Cicco ne, Lazzaro 20, Parisatti 3); domani sera i ragazzi di Lambruschi faranno visita al Castiglione Murri.
Nel girone 4 invece ancora al palo le portacolori lombarde. Gara dai due volti a Trieste per un'AJ brillante in avvio (18-20 al 10' e ancora in vantaggio al 18') ma penalizzata alla distanza dall'assenza di Resca di fronte alle folate in campo aperto dei frizzanti padroni di casa (Scutiero 2, Teghini ne, Fortuna ne, Coronica 19, M.Ruzzier 5. Favretto 9, Bonetta 8, Fossati 4, La Sorte 6, Catenacci 8, De Petris 9, Urbani 10). I ragazzi di Gandini (Reali, Scomparini 12, Daniel 11, Bartoli 7, Ferri 8, Cobelli, Cacace 15, Saini 5, Re, Bonomi, De Bettin 6, Messina) pagano un terzo quarto a fari spenti (solo 4 punti segnati) e precipitano fino al 72-52 del 32', riuscendo solo in parte a limitare i danni. Ora Milano dovrà assolutamente sfruttare il fattore-campo nel match di stasera (ore 21) contro il solido Pordenone, vittorioso col brivido contro la Fortitudo (Ciman 16, Bovolenta 7, Ughi 15, Mack 1, Mayer, Varuzza 9, Galli 9, Tesolin, Faloppa, Bellinvia 4, Giro, Brun 10). Evidente invece la difficoltà della Comark (Orlandi 2, Tomasini 13, Comerio 12, Frigeni 5, Cancelli 10, Azzola 2, Giacchetta 3, Franzoni, Mazzucchelli, Spatti) che con Carnovali ai box per un mese si fa travolgere dalla fisicità di Casale Monferrato (Montarolo 6, Rossi 7, Francione 8, Della Valle 16, Piano 3, Giovara 4, Strotz 7, Mecca 5, Dordevic 7, Rampone 13, Negro 6): stasera al PalaBlu sarà ospite la quotata Virtus Bologna.

UNDER 17 OPEN La Robur regola Gazzada
Aggancio al vertice per le inseguitrici Desio e Pavia nel campionato Under 17 Open che cerca ancora un padrone "delineato" nonostante abbia già "scollinato" la boa di metà stagione. Nel big-match del quindicesimo turno la capolista Comark (Giosuè 6, Azzola 19, Farella 2, Zucchetti 2, Motta 4, Mazzucchelli 2, Donadoni, Flaccadori 4, Franzosi 2, Gerosa 8, Leone 11, Spatti 4) va a cozzare contro la zona del team di Rochlitzer (Calui 3, Tupputi 20, Banin 15, Famurewa 2, Guardemagna, Pino, Troncori 8, Ikangi 7, Poggi 19) che sfrutta al massimo intensità ed energia per saltare le trappole del pressing orobico.
Così Pavia sorpassa al comando i ragazzi di Schiavi (più 7 nel doppio confronto) favorendo il "ricongiungimento" da parte di Desio, vittoriosa alla distanza sul campo dell’Assigeco. Dopo qualche affanno nel corso del secondo quarto (33-33 al 20’ dopo il 12-19 del 10’) i ragazzi di Villa (Gatto 7, Verlato 1, Tornari, Cogliati 12, Romei 3, Passero 5, L. Villa, Bruno 6, Meroni 8, Malberti 14, Ferrara 2, Casati 5) fanno il vuoto in campo aperto (39-51 al 30’) e impongono la loro legge sul campo dell’Assigeco (Zanazzi 4, Franceschini, Brakus 8, Ricciardi 4, Beltrami 12, Vencato 2, Asti, An. Ferrari 8, Venosta 2, De Lillo 3, Al. Ferrari). Domani sera riflettori puntati sul nuovo big-match in programma al PalaLido, dove l’Armani Junior (ferma in settimana visto il posticipo al 14 febbraio della trasferta di Cremona) ospiterà la neo-capolista Pavia provando a riscattare il netto stop dell’andata.
Posizioni "di rincalzo" invece per le varesine: nel derby in famiglia contro Gazzada l’ABC fa valere il fattore-campo imponendo la legge dei muscoli già nel primo quarto (17-6 al 10’). I ragazzi di Todisco (Gardini 2, Cassinelli, Pastori 2, Pietroboni, Bernasconi 4, Brega 5, Piccoli 10, Bardelli 10, Faggiana 5, Macchi 2, Grieco, Crespi 14) spremono qualità e quantità da Crespi (7/10 da 2, 11 rimbalzi, 4 stoppate e 4 recuperi) e tengono sempre a distanza il 7 Laghi (Galasso 15, Lesica 7, Sallemi 7, Antoniacomi 5, Aletti 4, Cattaneo, Moalli, Macchi, Patitucci, Olivetto, Frasson, Rabaioli 4) che sabato proverà a rifarsi ospitando Iseo. E proprio in riva al lago è arrivato un "disco rosso" per la 3ndworld, pur con le attenuanti rappresentate dalle assenze di Zattra e Puricelli: i ragazzi di Bianchi (Sutto 2, Lepri 12, Bianchi S.11, Mainetti 14, Battistini, Ambrosini 2, Chimini 8, Frattin 2, Giannini 2) hanno retto discretamente per 20’, poi il 18-4 del terzo periodo ha chiuso anzitempo il match.

UNDER 15 OPEN Riposo forzato per l’AJ
Doppio segno 1 per le due portacolori varesine del campionato Under 15 Open. L’ABC fa valere il fattore-Campus nel match casalingo contro Sarezzo, anche se i ragazzi di Besio (Bianchi 5, Dongiovanni 1, Innocenti 4, Spertini, Ermolli 6, Stella 2, Cattalani 9, Assui 8, Bacchiega, Rizzello 6, Galante 19, Corsaro 9) brillano solo a fasi alterne (18-8 al 10’ ma 37-27 al 20’) pagando i troppi errori al tiro. Sabato prossimo la Robur farà visita all’Ayers Rock, reduce dallo stop sul campo della Comark (Gallan, Chiapparo, Picasso, Virardi 6, Villano, Gatto 10, Molani 21, Quaglia 4, Lorenzon 12, Galli 6, Locarno 1, Larmosa) sul quale comunque i ragazzi di Chiapparo hanno retto un quarto (18-16 al 10’ ma 53-28 al 20’) contro la quotata formazione di Schiavi (Ferri 12, Silva 7, Ubiali, Savoldelli 7, Lussana 3, Franzosi 11, Bassi 10, Santinelli 4, Rabaglio 6, Flaccadori 18, Norbis 5). Successo col brivido invece per la FF Costruzioni, che prima domina (anche più 19 nel secondo quarto) e poi rischia pagando l’assenza del bomber Vescovi contro il fanalino di coda Casalpusterlengo: il talento di "Gallinari Junior" riporta in scia l’Assigeco che impatta sul 70 pari del 38’. Nel finale sono gli elementi dell’annata 1997 (Testa 26, Sandrinelli 16; bene anche Lanzani con 14) a dare la spinta vincente ai varesini. In chiave-Interzona spicca invece la grande impresa del VisMi3 (Rescia, Casciano 16, Pezzo 12, Saino 3, Ficarra, Camporini 12, Pasculli, Dei Cas, Di Mauro 8, Covella, Pinto, Maneffa 10) sul campo di Desio (Massa 10, Biffi 2, Colombo 3, Raiteri 6, Manzoni 6, Pellizzoni 11, Brambilla 4, Cavallini, Vitale, Mitrano, Martin 3, Arrigoni 2): i ragazzi di Pugliese e Maiocchi allungano in progressione (17-20 al 10’, 29-40 al 25’), ma subiscono la rimonta brianzola (45-46 al 28’). Nell’ultimo quarto però il bunker ospite "regge" e i milanesi intascano due punti importantissimi per i piazzamenti di vertice.

UNDER 14 OPEN Gran bagarre al vertice
(Ale.Mar.) - Classifica cortissima dopo 14 turni in Under 14 Open: impresa della Elmec Varese (Ferretti 31, Moalli 25, Margarini 10, Vanoni e Settimo 7, Papadopoulos e Settimo 4, Porrini, Pol e Badalotti 2) contro l'Armani Junior (Loizate 28), frutto di un ottimo 1° tempo coi contropiedi di Ferretti e Moalli e la zone-press che manda fuori giri l'attacco milanese; nella ripresa, Milano attacca con più lucidità (7 triple, 13 di Loizate negli ultimi 10') e risale fino a -2, ma la freddezza di Tonani in lunetta respinge il rientro ospite. Settima vittoria consecutiva per la Verve Varese (Testa 25, Maruca 22, Sandrinelli e Zhao 8, De Santi e Santaterra 7, Zanzi, De Vita e Mandelli 4, Rossi 2), che aggancia l'AJ al 2° posto: contro Bernareggio (Carzaniga 27), risolutore il 13-0 iniziale (poi diventato 29-15 al 10' e 71-41 al 30') dei padroni di casa che negli ultimi 2 messi hanno trovato la quadratura giusta; impresa dell'ABA (Nuclich 31, Ponzelletti 15, Portoni 11, Rinke 10) in casa di Meta2000, scivolata al 5° posto con 2 vinte nelle ultime 6 giocate: la squadra di Losco risale dopo un 1° tempo opaco (42-34 al 20' lasciando l'iniziativa alla coppia Colombo-Pecchia) alzando il pressing e arriva fino al +6 nel 4° periodo, con il 2+1 decisivo di Nuclich a -19'' che firma il 74-78 (ridotto a +1 sulla sirena). In virtù di questi risultati, balzano al comando della classifica Desio e Comark: la Pam (Caglio 24, Parma 20, Livolsi 9, Valota 8) con un 15-0 ad inizio 3° periodo ha ragione di una combattiva Lissone (Donadoni 15, Monti 11, Deschi 9, Giustini e Belotti 8), che cede appunto dopo l'intervallo cui s' era arrivati sul 44-35; Blu Orobica (Norbis 24, Bassi 23, Ubiali 12) sul velluto in casa della Pall.Milano (Soldati 16, Peroni 10). Questa sera il posticipo Cernusco-Cantù completa il 14° turno, in cui Cremona e Vigevano fanno risultato contro Blu Celeste e Boffalora.

Under 13 Open
Vicono le big
(Ale.Mar.) - Soltanto le squadre del Girone 1 in campo nel weekend: vincono tutte le big, la capolista Cernusco (Antelli 41, Franco 24, Morse 13, Mapelli 10, Ragnolini 7) con un’altra prova di forza contro il Lussana (14-25 al 10', 39-89 al 30'), mentre la Comark supera in rimonta (dal 63-56 del 30’, parziale di 33-6 nel 4° periodo) Terno d’Isola. Vittorie autorevoli per AJ Milano, contro Cusano (avversario che all’andata aveva quasi sbancato il Lido), e Bernareggio (Belotti 25, Greco e Panzeri 14, Gottardi 9, De Gaetano e Consonni 7), schiantando il fanalino di coda San Pio MN con un 49-14 nel 1° tempo.
Nel prossimo fine settimana, ultimo turno d’andata del Girone 2: la Finazzi in cerca del 2° posto solitario contro Lissone, l’ABA va a Cantù, mentre la Coelsanus e Tradate ospitano Morbegno e Desio.
GIRONE 1 (14°turno): Lussana BG-Cernusco 57-114; Cusano Milanino-AJ Milano 48-81; Gussago-Lodi 50-39; Bernareggio-San Pio MN 99-37; Terno d'Isola-Comark BG 69-89. 13°turno: Lodi-Meta2000 83-50; Terno d'Isola-Gussago 78-40.
CLASSIFICA: Cernusco 26; Comark BG 24; AJ Milano, Bernareggio 20; Terno d'Isola 16; Gussago 14; Inzago° 12; Lussana BG 10; Cremona* 8; Cusano, Lodi 6; Meta2000* 4; San Pio MN 0. *una partita in meno / °turno di riposo


GIOVANILI D’ECCELLENZA Saranno cinque anzichè quattro le portacolori nostrane Under 17 e Under 15 a proseguire il cammino
Definito il quadro delle fasi interregionali Under 17 e Under 15 per i campionati giovanili d'Eccellenza: buone notizie per le compagini lombarde in piena corsa per la volata-Interzona visto che da quest'anno gli accessi "fuori regione" aumenteranno da 4 a 5 squadre in entrambi i tornei Open. Di fatto la politica scelta dal Settore Giovanile è stata quella di aumentare il numero dei club coinvolti nell'ambito della seconda fase, incrementando notevolmente gli spareggi preliminari (ben 20 i "barrages" da disputare per completare il lotto degli 8 gironi Interzona a supporto delle 12 campioni regionali ammesse direttamente alle "Sweet 32"). Soltanto le due squadre campioni regionali delle annate 1994-95 e 1996 avranno dunque il "posto garantito" nel rispettivo Interzona; le squadre classificate dal secondo al quinto posto dovranno invece disputare uno spareggio preliminare (la cui difficoltà - almeno sulla carta - è inversamente proporzionale al piazzamento finale) per accedere agli 8 gironi da 4 squadre che assegneranno i posti per le "Final 16". «Come Lombardia dobbiamo essere molto soddisfatti delle nuova tendenza - spiega Andrea Schiavi, coordinatore della Commissione Tecnica regionale - L'aumento dei pre-spareggi prima della fase interzonale ha di fatto aumentato di molto gli ingressi alle seconde fase in diverse regioni e a mio modo di vedere è un bene per il nostro movimento». Una battaglia che il tecnico varesino portava avanti da diversi anni e che ha trovato stavolta "terreno fertile" in tutte le componenti del movimento vista la collaborazione tra tecnici di club professionistici e non che ha portato a questa soluzione innovativa. La ricaduta "pratica" per la Lombardia è quella di ampliare il "ventaglio" delle società coinvolte nella corsa per l'Interzona: «Lottando per 4 posti spesso spesso le società erano sempre le stesse. Questo ovviamente per merito loro, ma anche perché mancavano degli spazi di crescita che a mio parere il movimento giovanile in Lombardia meritava. Adesso la quinta squadra avrà la possibilità di accedere attraverso gli spareggi alle Finali Nazionali e sappiamo benissimo che svolgere un campionato importante ed equilibrato come quello che viene svolto in Lombardia è un ottimo viatico per poi fare bene anche nelle fasi successive».

Così il cammino delle lombarde
Partirà col "listone" degli spareggi preliminari previsti il 5 maggio il cammino verso le finali nazionali Under 17 in programma dal 13 al 19 giugno a Bologna: Il quadro prevede che Lombardia 2 sfidi Umbria 2 in Emilia Romagna (in caso di vittoria Interzona in Toscana con Lazio 1 e le vincenti di Abruzzo 1-Emilia 4 e Veneto 3-Puglia 2), mentre Lombardia 3 se la vedrà con Friuli 4 in Trentino (la vincente della gara finirà nel girone interzona emiliano con Marche 1 e le vincenti di Toscana 2-Molise 1 e Campania 2-Piemonte 4), con Lombardia 4 che sfiderà invece Liguria 1 in Piemonte (in caso di vittoria viaggio in Emilia Romagna con Friuli 1, Campania e la vincente di Lazio 3-Sicilia 2) ed infine Lombardia 5 che sfiderà Piemonte 2 in Liguria (in caso di passaggio del turno girone in Abruzzo con Emilia 1, Umbria 1 e la vincente di Toscana 3-Campania 4). La squadra campione regionale della Lombardia entrerà in gioco direttamente nell'Interzona in programma dal 13 al 15 maggio nelle Marche con Puglia 1 le vincenti degli spareggi Piemonte 3-Veneto 4 ed Emilia 3-Liguria 2. Stesso percorso a livello Under 15 (finali dal 26 giugno al 2 luglio a Caserta) con il tabellone degli spareggi preliminari che prenderà il via il 19 maggio: Lombardia 2 sfiderà Liguria 2 in Piemonte, in caso di successo concentramento nelle Marche con Toscana 1 e le vincenti di Abruzzo 1-Veneto 4 e Emilia 3-Puglia 2. Lombardia 3 se la vedrà con Umbria 2 in Emilia Romagna, poi la vincente finirà in Veneto con Friuli 1 e le vincenti di Lazio 2-Basilicata 1 e Emilia 4-Molise 1. Lombardia 4 viaggerà invece in Toscana per sfidare Campania 3, poi la vincente finirà nell'Interzona umbro con Piemonte 1 e le vincenti di Emilia 2-Abruzzo 2 e Calabria 1-Lazio 4. Infine Lombardia 5 spareggerà con Friuli 2 in Veneto, la vincente finirà in Toscana con Emilia 1, Umbria 1 e la vincente di Sardegna 1-Piemonte 3. La squadra campione regionale della Lombardia giocherà invece in Campania con Puglia 1 e le vincenti di Veneto 2-Marche 3 e Toscana 3-Sicilia 2.

Sette Lombardi con il Settore Squadre NazionaliAmpia rappresentanza della Lombardia in occasione del primo raduno interregionale dell'annata 1997 previsto all'interno dei lavori del Progetto di Qualificazione Nazionale. A fianco del responsabile PQN Gaetano Gebbia, a dirigere i lavori dell'appuntamento che convoglierà i 24 atleti più interessanti dell'area Nord (rappresentate le regioni Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta, Veneto) nel raduno previsto a Valenza Po dal 2 al 6 febbraio sarà proprio l'RTT lombardo Andrea Schiavi (tra i due assistenti ci sarà anche Giorgio Gerosa). In totale ben 7 gli atleti "nostrani" tra i 24 convocati: ci saranno gli orobici Leonardo Bassi, Alberto Norbis e Nicola Savoldelli, i milanesi Manuel Di Meco e Ronaldo Loizate, il varesino Filippo Testa ed il canturino Curtis Nwohoucha. Altri quattro atleti lombardi (Stefano Colombo della Meta 2000, Pietro Ponzelletti dell'Accademia Basket Altomilanese, Matteo Turelli di Brescia e Federico Gallinari dell'Assigeco Casalpusterlengo) sono stati inseriti nell'elenco delle riserve a casa. «Il livello dei nostri prospetti è certamente più che buono, confermando il trend positivo già evidenziato con l’annata 1996 - afferma il Rtt lombardo - La recente presenza sul territorio di Gaetano Gebbia nel corso della settimana azzurra che ha permesso al tecnico della Nazionale di visionare direttamente i ragazzi ha confermato le mie sensazioni: un numero davvero ampio di ragazzi coinvolti anche se si tratta comunque della fase iniziale di un percorso e dunque in futuro ci saranno occasioni anche per chi stavolta è rimasto a casa. L’invito per tutti, sia convocati che non, è quello di continuare a lavorare con impegno ed entusiasmo». A completare la spedizione lombarda ci saranno anche Andrea Manetta e Sara Canali nelle categorie "giovane allenatore" e "giovane arbitro" previste nel contesto dei lavori del PQN.

domenica 30 gennaio 2011

RUBRICA ALLA SCOPERTA DEI TESSERATI BLU
LEONARDO BASSI (DA BOSTON) CLASSE 1997


Prosegue la presentazione dei tesserati Comark Bergamo su bluorobica.com con una serie di domande e curiosità davvero particolari. Vuoi conoscere meglio Leonardo Bassi. Leggi qui:

1) Che ore sono in questo momento? 19.30
2) Qual'è il tuo nome? Leonardo
3) Ti piace il tuo nome? Certo
4) Dove abiti - città? Bergamo Città
5) Statura in cm? 1.92
6) Anno di nascita? 9 aprile 1997
7) Colore degli occhi? Marrone
8) Colore dei capelli? Castano
9) Nomignolo e/o soprannome? Leo ( Lo chiamavano signor Sottomano)
10) Numero di scarpe? 47
11) Dopo il diploma? Pensione
12) Preferisci mare o montagna? Mare
13) La tua trasmissione TV preferita? The Dudesons in America
14) Cosa c'è sul tuo tappetino del mouse? Un Occhio
15) Il paese estero preferito? Boston
16) La tua rivista preferita? NBA
17) Il sentimento più inutile che ci sia? Gelosia
18) Il sentimento più bello che esista? Felicità
19) Occupazione preferita del fine settimana? Partite
20) Luogo preferito dove passare le vacanze? Boston
21) Il tuo CD preferito? Controcultura (Fabri Fibra)
22) La tua canzone preferita? Ma il cielo è sempre più blu
23) La tua musica preferita? Hip-Hop/Rap
24) Qual'è la prima cosa a cui pensi quando ti svegli la mattina? Bagno
25) Il tuo piatto preferito? McDonalds....(di tutto)
26) Bici, motorino, macchina, pullman, treno, nave, aereo? Limousine
27) Il tuo colore preferito? Blu
28) Se potessi incontrare una persona del passato con chi vorresti parlare e perchè? Hitler, così potevo ammazzarlo di persona
29) La tua bibita alcolica preferita? Nessuna
30) Il tuo libro preferito? Il Libro delle barzellette
31) Se ti dovessi fare un tatuaggio, cosa sceglieresti? Palla da basket
32) Cosa c'è appeso sui muri della tua camera? Poster di Garnett e medaglie
33) La tua bibita preferita? Coca Cola
34) Il tuo film preferito? Il sogno di Calvin
35) Per scrivere con la tastiera usi tutte le dita o solo qualcuna? Solo qualcuna
36) Un personaggio pubblico che ammiri particolarmente? Checco Zalone
37) Qual'è il tuo numero preferito? 18
38) Lo sport che ti piace guardare in tv? Criket
39) Hai degli animali domestici? No
40) Squadra di calcio per cui fai il tifo? Togo
41) A tavola pesce o carne? Carne
42) Tacchi o suola? Suola
43) Silicone o nature? Naturale
44) Doccia o bagno? Doccia
45) Età primo bacio? Quando avevo qualche secondo di vita
46) Ti sei già ubriacato? No
47) Ti sei già innamorato? No
48) Hai mai tradito? No
49) Colore delle calze? Blu
50) Frase storica di un film che ricordi volentieri? "Ti farò un offerta che non potrai rifiutare" Padrino
51) Natale o Pasqua? Natale
52) Giorno della settimana? Sabato
53) Allenamento o partita? Partita
54) Atletica o allenamento? Allenamento
55) Primavera, estate, autunno o inverno? Estate
56) Preferisci dare o ricevere? Ricevere
57) Schiacciata o subire sfondamento? Schiacciata
58) Hai già nuotato nudo al mare? No
59) Di che colore è il tappeto della tua stanza? Rosso
60) Che nome aveva il tuo pupazzo preferito da bambino? Karduntuk
61) Come ti vedi da qui a 10 anni? In pensione a Boston
62) L'ultima e-mail che hai ricevuto? Questa
63) Qual è il negozio che sceglieresti per spendere un bel po' soldi? Slam Dunk
64) Cosa fai di solito quando ti senti giù? Ascolto Musica
65) Qual è la parola che dici più volte in una giornata? Prof
66) Qual è la persona a cui regaleresti un sogno? KG, anche se ha gia tutto
67) Qual'è la cosa più bella che esiste? Basket
68) A che ora vai a dormire? 23.00
69) Riposino a letto sotto le coperte o sul divano? Letto sotto le coperte
70) Credi in Satana? No
71) Credi in Dio? Si
72) Sogno ricorrente? Allenamento di 24 ore con la Betty!!
73) Sogno nel cassetto? Andare a Boston per giocare nei Celtics
74) Pensi si possa realizzare? Se ci credo fortemente e mi impegno al massimo nulla è impossibile
75) Un aggettivo che ti possa identificare? Pazzo
76) Che ore sono in questo momento? 19.58
77) Vuoi salutare qualcuno? La Bluorobica
78) Se potessi scrivere un sms a 2 miliardi di persone, cosa scriveresti? Morirai tra 7 giorni
79) Se dovessi partire per un lungo viaggio e potessi portare solo due cose con te, cosa metteresti nello zaino? Coltello e Cuscino
80) Oltre a quello che hai scelto l'altra cosa che può essere? Bo
81) Chi non vuoi assolutamente salutare? Bin Laden

Foto di Leonardo QUI

RUBRICA ALLA SCOPERTA DEI TESSERATI BLU
FRANCESCO VERONESI (NESI) CLASSE 1997


Prosegue la presentazione dei tesserati Comark Bergamo su bluorobica.com con una serie di domande e curiosità davvero particolari. Vuoi conoscere meglio Francesco Veronesi. Leggi qui:

1) Che ore sono in questo momento? 7 di sera
2) Qual'è il tuo nome? Francesco Veronesi
3) Ti piace il tuo nome? Si
4) Dove abiti - città? Bergamo
5) Statura in cm? 187 cm
6) Anno di nascita? 1997
7) Colore degli occhi? Verde
8) Colore dei capelli? Marrone
9) Nomignolo e/o soprannome? Nesi
10) Numero di scarpe? 47
11) Dopo il diploma? Università ma non so ancora quale
12) Preferisci mare o montagna? Non lo so
13) La tua trasmissione TV preferita? "Striscia lo striscione" all'interno di striscia la notizia
14) Cosa c'è sul tuo tappetino del mouse? Non ho il tappetino
15) Il paese estero preferito? USA e Svezia
16) La tua rivista preferita? Rolling stones magazine
17) Il sentimento più inutile che ci sia? L'accidia
18) Il sentimento più bello che esista? L'amicizia
19) Occupazione preferita del fine settimana? Riposo
20) Luogo preferito dove passare le vacanze? Al mare
21) Il tuo CD preferito? Take Off Your Pants & Jacket dei Blink 182
22) La tua canzone preferita? Stay togheter for the kids dei Blink 182
23) La tua musica preferita? Rock punk
24) Qual'è la prima cosa a cui pensi quando ti svegli la mattina? Perchè mi avete svegliato?
25) Il tuo piatto preferito? Pasta alla carbonara
26) Bici, motorino, macchina, pullman, treno, nave, aereo? Motorino
27) Il tuo colore preferito? Verde
28) Se potessi incontrare una persona del passato con chi vorresti parlare e perchè?Guy Fawkes: voleva fare saltare in aria il parlamento inglese ed i rispettivi ministri.
29) La tua bibita alcolica preferita? Birra Heineken
30) Il tuo libro preferito? "La classe fa la ola mentre spiego"
31) Se ti dovessi fare un tatuaggio, cosa sceglieresti? Uno spirito mahori
32) Cosa c'è appeso sui muri della tua camera? Poster di basket
33) La tua bibita preferita? Coca Cola
34) Il tuo film preferito? "Io sono leggenda" con Will Smiths
35) Per scrivere con la tastiera usi tutte le dita o solo qualcuna? Solo qualcuna
36) Un personaggio pubblico che ammiri particolarmente? Michael Jordan
37) Qual'è il tuo numero preferito? Non l'ho
38) Lo sport che ti piace guardare in tv? Basket e il curling
39) Hai degli animali domestici? No
40) Squadra di calcio per cui fai il tifo? Atalanta
41) A tavola pesce o carne? Carne
42) Tacchi o suola? Suola
43) Silicone o nature? Nature
44) Doccia o bagno? Doccia
45) Età primo bacio? 8 anni
46) Ti sei già ubriacato? No
47) Ti sei già innamorato? Si
48) Hai mai tradito? No
49) Colore delle calze? Nere
50) Frase storica di un film che ricordi volentieri? "Tu eri per me come un fratello, Anakin" da Star Wars III
51) Natale o Pasqua? Natale
52) Giorno della settimana? Martedì
53) Allenamento o partita? Allenamento
54) Atletica o allenamento? Allenamento
55) Primavera, estate, autunno o inverno? Primavera
56) Preferisci dare o ricevere? Ricevere
57) Schiacciata o subire sfondamento? Schiacciata
58) Hai già nuotato nudo al mare? No
59) Di che colore è il tappeto della tua stanza? Non ho un tappeto
60) Che nome aveva il tuo pupazzo preferito da bambino? Lollo
61) Come ti vedi da qui a 10 anni? Alto, robusto, atletico
62) L'ultima e-mail che hai ricevuto? Una e mail di barzellette
63) Qual è il negozio che sceglieresti per spendere un bel po' soldi? Decatlon
64) Cosa fai di solito quando ti senti giù? Ascolto musica
65) Qual è la parola che dici più volte in una giornata? "Bello"
66) Qual è la persona a cui regaleresti un sogno? Al mio migliore amico
67) Qual'è la cosa più bella che esiste? La musica
68) A che ora vai a dormire? Alle 10
69) Riposino a letto sotto le coperte o sul divano? Divano
70) Credi in Satana? No
71) Credi in Dio? Si
72) Sogno ricorrente? Mentre sto suonando su un translatantico, incontro il più famoso chitarrista del mondo e suono con lui
73) Sogno nel cassetto? Giocare nell'NBA
74) Pensi si possa realizzare? No
75) Un aggettivo che ti possa identificare? Altruista
76) Che ore sono in questo momento? 8 e un quarto di sera
77) Vuoi salutare qualcuno? Chi ha ideato questa sfilza di domande
78) Se potessi scrivere un sms a 2 miliardi di persone, cosa scriveresti? "Come è bella la vita!!!"
79) Se dovessi partire per un lungo viaggio e potessi portare solo due cose con te, cosa metteresti nello zaino? La mia chitarra e la palla da basket
80) Oltre a quello che hai scelto l'altra cosa che può essere? Un canestro per giocare a basket
81) Chi non vuoi assolutamente salutare? Il mio professore di tecnica

Foto di Francesco QUI

BERGAMO GIORNATA DEDICATA AL JOIN THE GAME
UNDER 13 E 14 COMANDANO I GRUPPI COMARK


UNDER 14: Primo e terzo posto per Bluorobica
Terminata l’infinita giornata del Join the Game in quel di Martinengo, non stecca il quartetto favorito dal pronostico della vigilia composta da Savoldelli-Bassi-Norbis-Ubiali, vincente agevolmente in tutti gli incontri. In finale vince contro la tosta formazione del Torre, squadra dominatrice nel campionato provinciale.

Ottime risposte anche dagli altri due quartetti: la "Comark 2" di Nani-Boccafurni-Veronesi (assente Fumagalli) perde negli ultimi secondi il quarto di finale con SBT Treviglio, mentre la "Comark 3" di Piziali-Rabaglio-Viola-Deligios conquista il terzo posto nella competizione vincendo proprio la finalina con i trevigliesi.

Accedono cosi alla Fase Regionale Join the Game ben due quartetti Bluorobica più Torre Boldone.

UNDER 13: Primo e secondo posto per la Comark Bergamo
Si è svolto nella mattinata di domenica 30 a Osio Sotto il 3c3 Under 13. Grande partecipazione da tutta la provincia con più di 60 squadre provenienti da ogni dove.

Alla fine atto conclusivo tutto in famiglia tra Bluorobica 1 (Bonalumi, Macario, Oliva, Soldani) che in semifinale aveva superato la Virtus Terno e Bluorobica 2 (Bassani, Dessì, Erba, Pirrone) che invece aveva battuto un buon Lussana.

Finalissima quindi tutta targata Comark Bergamo con il gruppo Bluorobica 1 vittorioso al fotofinish su Bluorobica 2 per 13 a 8.

Pur sottolinenando le buone prove dei nostri ragazzi, un complimento a tutte le squadre partecipanti, che dalle 8.30 di un uggioso mattino invernale erano pronte e scalpitanti fuori dalla palestra di Osio ad aspettare con passione e molta pazienza l'evolversi di una mattinata complessa.

CAMPIONATO UNDER 14 OPEN (1997)
PALL. MILANO-COMARK BERGAMO 42-85


Campionato Under 14 Open – 14^ Giornata di andata
Pallacanestro Milano - Comark Bergamo 42-85 (16-47)


Comark: Deligios 2, Ubiali 12, Savoldelli 2,Piziali 8, Boccafurni 2, Viola 2, Veronesi 2, Bassi 23, Nani 6, Rabaglio 2, Norbis 24. All. Braga
Pall. Milano: Oldamit, Peromi 10, Losa, Gabriele 6, Algisi, Cappellini 8, Soldati 16, Gonfalonieri, Capodoglio, Galimberti 2, Pagagni. All. Muzzoloti

Arbitro: Coco di Milano

Parziale dei quarti: 10-25; 6-22; 13-28; 13-10

Statistiche: Falli Comark 13, Milano 18, Triple Comark 1 (Bassi) Milano 0

MVP: Bassi Leonardo (Comark Bergamo)

Prossimo turno: si gioca con ABC Robur et Fides Varese mercoledì 9 febbraio alle 19.00 a Varese presso il Campus Via Pirandello

Vince agevolmente la sfida con l’ultima della graduatoria la Comark Bergamo Under 14. Nella penultima giornata di andata la Pallacanestro Milano mette a prova l’attacco alla zona degli orobici.

Risposte assai confortanti per lo staff, che trova nella coppia Bassi-Norbis le giocate richieste. Prossimo incontro sarà tra dieci giorni in quel di Varese contro la Robur di Todisco, che proprio in giornata ha fermato l’AJ Milano, lasciando la Comark e l’Aurora Desio solitarie in testa alla classifica.

venerdì 28 gennaio 2011

PROGRAMMA ALLENAMENTI COMARK BERGAMO
DA LUNEDI' 31 GENNAIO A DOMENICA 6 FEBBRAIO


Pubblichiamo gli orari di allenamenti e partite per quanto riguarda le squadre Bluorobica d'eccellenza per la settimana che va da lunedì 31 gennaio e domenica 6 febbraio 2011.


Programma completo QUI

Dettaglio Under 17, 15 e 14 QUI

Programma trasporti QUI

Programma stagionale aggiornato QUI

CAMPIONATO UNDER 15 D'ECCELLENZA
COMARK BERGAMO-AYERS ROCK GALLARATE 83-58


Campionato Under 15 d'eccellenza - 13° giornata di andata
Comark Bergamo - Ayers Rock Gallarate 83-58 (53-28)


Comark: Ferri 12, Silva 7, Ubiali, Savoldelli 7, Lussana 3, Franzosi 11, Bassi 10, Santinelli 4, Rabaglio 6, Flaccadori 18, Norbis 5. All. Schiavi
Gallarate: Gallan, Chiapparo, Picasso, Virardi 6, Villano, Gatto 10, Molani 21, Qualgia 4, Lorenzon 12, Galli 6, Locarno 1, Larmosa. All. Chiapparo

Arbitri: Mingardi di Ponterenica e Zanotti di Treviglio

Pariale dei quarti: 18-16; 35-12; 17-15; 13-15

Note: nessuno uscito per cinque falli; Tiri liberi Comark 6/10, Gallarate 13/24, Triple Comark 5 (Silva 1, Lussana 1, Ferri 2, Savoldelli 1), Gallarate 3. Falli commessi Comark 18, Gallarate 14.

MVP: Andrea Ferri (Comark Bergamo)

Prossimo turno: lunedì 7.02 alle ore 19.45 a Erba contro Le Bocce

Con la vittoria contro Gallarate nell'ambito della tredicesima giornata, finisce il girone di andata per il Campionato Under 15 d'eccellenza. Vittoria marchiata a fuoco nel secondo periodo dalla quartetto dei 97 più l'esperto Andrea Ferri a fare da chioccia per il record stagionale di punti segnati in un quarto 35.

Gallarate dopo un primo periodo giocato alla pari dei Blu sull'onda dell'entusiasmo dell'ultima vittoria nel derby con Varese, sbanda più volte di fronte alle giocate dei padroni di casa e in un amen si ritrova sotto nel punteggio (53-28 al 20').

Dopo l'intervallo la partita rimane comunque ampiamente godibile. Le due squadre si affrontano a viso aperto e le giocate degne di nota riempiono il taccuino. Flaccadori sbaglia un paio di lanci tutto campo ma illumina la sua gara con qualche magia con la palla in mano. Andrea Ferri continua nel suo show personale di cose positive sfiorando la tripla doppia tra punti rimbalzi e recuperi. Prendono fiducia anche i ragazzi di caoch Chiapparo (ex GM della stella dei Rooster Varese) recuperando con qualche bella penetrazione fino al ferro anche un po' d'inerzia.

Nell'ultimo quarto il ritmo cala un po' (13-15) ma la partita non ha più molto da dire sotto il profilo del punteggio finale. Vincono i Blu che chiudono a due sconfitte (come Desio) il girone di andata. Complimenti.

Da segnalare visto il raduno del PQN a Valenza per la triade Bassi, Norbis e Savoldelli, la gara con Erba (1° di ritorno) è posticipata a lunedì 7.02

Tutte le foto della partita sono visibili sul sito www.fotobasket.it








giovedì 27 gennaio 2011

CAMPIONATO UNDER 13 OPEN (1998-99)
VIRTUS ISOLA TERNO-COMARK BERGAMO 69-89


Campionato Under 13 Open - 1° giornata di ritorno
Virtus Isola Terno - Comark bergamo 69-89 (43-41)


Terno: Salvi 7, Mezzanotte 8, Brembilla 12, Bonfanti , Bedini 5, Sigralli, Bosco, Balossi 7, Ghisalberti 5, Crippa 2, Carminati, Quarti 23. All. Maffioletti
Comark: Bassani 2, Pirrone 2, Erba 4, Oliva 2, Bonalumi 37, Macario 23, Galimberti 4, Manzoni 6, Cacace 4, Soldani 5. All. Brescianini

Parziale dei quarti: 25-23; 18-18; 20-15; 6/33

Note: Usciti per cinque falli nessuno; Tiri Liberi Comark 17/25 terno 11/16, Triple Comark 4 (Bonalumi 4) Terno 0

MVP: Bonalumi (Comark Bergamo)

Come si presumeva partita difficile per Bluorobica Under 13 a Terno, molto più di quello che faccia pensare il punteggio finale.

Pronti via e la contesa parte con i locali con il coltello tra i denti determinati e intensi mentre gli ospiti sembrano in giornata no sopratutto in difesa dove si fanno battere sistematicamente sia dal palleggio che dai tagli senza palla.

In attacco, grazie alle iniziative di Macario e Soldani, si riesce a tenare la partita in equilibrio arrivando cosi alla prima sirena sul 25 a 23.

Alla ripresa del gioco l’innesto di Oliva e Pirrone sembra dare più sostanza difensiva e ancora Macario spinge gli ospiti sul +7 (27-34) ma Quarti e Ghisalberti tornano a scorrazzare nella prateria dell’area ospite e rintuzzano il tentativo di fuga ospite. Intervallo 43-41.

Alla ripresa del gioco i locali sembrano essere più reattivi e pronti mentre gli ospiti faticano a correre su tutto il campo e a difesa schierata non riescono a trovare buone soluzioni dal perimetro. La virtus chiude sempre di più gli spazi in area e trova canestri facili con ancora Quarti e Salvi portandosi al 30° sul +7 (63-56).

Quando sembra che ci sia aria di sconfitta Bonalumi aiutato da una difesa finalmente reattiva e attenta si inventa un ultimo quarto da cineteca. Per lui 26 punti con 6/7 da due 4/4 da tre e 2/2 nei liberi. Gli ospiti portano casa una vittoria più ampia del meritato anche grazie alle invenzioni dell'MVP di giornata.

Complimenti ai ragazzi di coach Maffioletti e appuntamento a domenica 6 febbraio al Pala Facchetti di Treviglio perchè alle ore 15.00 c'è la sfida con la Vanoli Cremona

mercoledì 26 gennaio 2011

CAMPIONATO UNDER 17 D'ECCELLENZA
COMARK BERGAMO-PALL. PAVIA 64-74


Campionato Under 17 d'eccellenza - 2° giornata di andata
Comark Bergamo - Pallacanestro Pavia 64-74 (31-33)


Comark: Giosuè 6, Azzola 19, Farella 2, Zucchetti 2, Motta 4, Mazzucchelli 2, Donadoni, Flaccadori 4, Franzosi 2, Gerosa 8, Leone 11, Spatti 4. All. Schiavi
Pavia: Calui 3, Tupputi 20, Banin 15, Famurewa 2, Guardemagna, Pino, Troncori 8, Ikangi 7, Poggi 19. All. Rochiltzer

Arbitri: Cè di Cassina de Pecchi e Caroli di Milano

Parziale dei quarti: 15-8; 16-25; 21-23; 12-18

Statistiche Comark: tiri da due 16/38; tiri da tre 8/39; tiri liberi 6/13; Rimbalzi difensivi 18 (Motta 4) offensivi 10 (Motta 3) Palle perse 22 (Spatti 4, Gerosa 4, Donadoni 4); Assist 6; Stoppate 5.

Prossimo turno: giovedì 3.02 si gioca al Palablu contro ABC Robur Varese

Non porta bene l'inedito scenario del Palazzetto dello Sport di Bergamo al gruppo Under 17 della Comark che incassa la prima sconfitta stagionale casalinga ad opera della quadrata e determinata formazione di Pavia.

I Blu partono benino in avvio (15 a 8) ma non riescono mai ad incidere profondamente nell'inerzia della partita comandata costantemente dalla squadra ospite.

Il secondo periodo è un bagno di sangue per Bluorobica che oltre a subire un passivo pesante nei secondi dieci minuti (16-25) perde nettamante il confronto a rimbalzo sui palloni vaganti e su tutte le giocate di energia (31-33 al 20').

L'eqilibrio regna sovrano anche dopo l'intervallo. Pavia protegge bene il pittuarto colpendo con esecuzione chirurgica in contropiede. Il periodo ad un certo punto prende anche quota a livello di giocate (21-23) ma per i padroni di casa tutto sembra costruito sulla cartapesta.

Dopo l'ennesimo pareggio a quota 60 ad una manciata di minuti dalla fine, Bergamo fatica in modo tangibile a trovare canestri comodi, mentre Pavia alza la testa vedendo lo striscione dell'arrivo con l'inerzia in mano. Bastano due perse sanguinose a metà campo per i Blu che la partita si spacca. Pavia ne approffitta mettendo il dito nella piaga dell'indolenza altrui e come solo le proprie formazioni sanno fare, ormai da tempo, stravince in pieno controllo nell'ultimo minuto.

PROGETTO DI QUALIFICAZIONE NAZIONALE
CHIAMATA IN AZZURRO PER TRE 97 BLUOROBICA


PROGETTO DI QUALIFICAZIONE NAZIONALE 2010-2011
Raduno Interregionale NORD (97)

II Settore Squadre Nazionali, nell’ambito del Progetto di Qualificazione Nazionale, in occasione del Raduno Interregionale per giocatori nati nel 1997 ed appartenenti alle Regioni: Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta, Veneto, che si svolgerà a VALENZA (AL) dal 02 al 06 febbraio 2011, convoca i seguenti giocatori:

1. BASSI LEONARDO BLU OROBICA BERGAMO
2. BOLPIN RICCARDO UMANA REYER VENEZIA
3. CALZAVARA MATTIA AD JUNIOR LEONCINO BASKET MESTRE
4. COLORETTI GUGLIELMO TRENKWALDER REGGIO EMILIA
5. DI MECO MANUEL ARMANI JEANS MILANO
6. LOIZATE RONALDO ARMANI JEANS MILANO
7. LUSVARGHI MARCO TRENKWALDER REGGIO EMILIA
8. M AIELLO PAOLO U.S. AQUILA REGGIO EMILIA
9. MARINI LEONARDO ASD PALL. CASTELFRANCO VENETO
10. NERI ALBERTO U.S. AQUILA REGGIO EMILIA
11. NORBIS ALBERTO BLU OROBICA BERGAMO
12. NOVIELLO ANDREA NUOVO BASKET 2000 PORDENONE
13. NWOHUOCHA CURTIS BENNET CANTU’
14. PEDRAZZANI LUCA SOLUZIONI TESSILI ARONA BASKET
15. POZZA ALESSANDRO ZEPA PALLACANESTRO MAROSTICA
16. SAVOLDELLI NICOLA BLU OROBICA BERGAMO
17. SIVILOTTI ANDREA SUPER SOLAR ACLI S. DANIELE DEL FRIULI
18. TESTA FILIPPO CIMBERIO VARESE
19. VALENTINI LUCA FASTWEB JUNIOR CASALEMONFERRATO
20. VEGLIO UMBERTO MARIA ETICA MONCALIERI
21. VERCELLINO ROBERTO KOPA ENGINEERING TORINO
22. ZANI RICCARDO CANADIAN SOLAR BOLOGNA
23. ZITAROSA LORENZO FORESTO SEA BASKET SETTIMO
24. ZOBEC LENARD ASD BEG SAN DORLIGO DELLA VALLE

Staff:
CAPO AREA E P.O.: CLAUDIO SILVESTRI
FUNZIONARIO FEDERALE: ALESSANDRO BENVENUTO
EX AZZURRO: CARLO CAGLIERIS
RESP. TECNICO P.Q.N.: GAETANO GEBBIA
ALLENATORE (RTT): ANDREA SCHIAVI
ASSISTENTE ALLENATORE: ANDREA FIORITO
ASSISTENTE ALLENATORE: GIORGIO GEROSA
RESPONSABILE PREP. FISICA: PAOLO GUDERZO
PREPARATORE FISICO: CARLO MARANI
MEDICO: GIUSEPPE PELONI
MASSOFISIOTERAPISTA: FRANCESCO ALBERO
COLLABORATORE FISICO: MICHAELA BOTTAGISIO
COLLABORATORE FISICO: ANDREA CIEGALIN
ISTRUTTORE CIA: ANTONIO MALERBA
ISTRUTTORE CNA: CARLO MARIOTTI

Programma Allenamenti:
mercoledì 2.02 ore 19.00 Raduno presso Hotel Termi di Valenza
giovedì 3.02 ore 9.00-12.00 e ore 16.00-20.00 Allenamenti
venerdì 4.02 ore 9.00-12.00 e ore 16.00-20.00 Allenamenti
sabato 5.02 ore 9.00-12.00 e ore 16.00-20.00 Allenamenti
domenica 6.02 ore 9.30-12.00 Allenamenti

Tutti gli allenamenti si svolgeranno presso il Palasport di Valenza Regione San Giovanni 15040 Valenza (AL).

Per scaricare tutto il comunicato clicca QUI

STABILI I PASSAGGI ALLE SECONDE FASI
DALLA LOMBARDIA SI QUALIFICANO 5 SQUADRE


Grandi novità sul fronte federale per le ammissioni alle seconde fasi Under 17 e Under 15 d'eccellenza. La Commissione Tecnica del Settore Giovanile della FIP ha infatti deliberato un aumento delle gare di pre-spareggio (prima dell'interzona) determinando un notevole allargamento delle ammesse in diverse regioni d'Italia. In Lombardia così non saranno solo quattro le qualificate alla seconda fase, ma bensì cinque.

Esclusa dagli spareggi preliminari la prima classificata dei gironi d'eccellenza, mentre per tutte le altre squadre (dal 2° al 5° per la Lombardia) spareggi preliminari in campo neutro contro squadre di altre regioni qualificate.

Qui di seguito il dettaglio degli spareggi (si gioca il 5/05) per le squadre della Lombardia Under 17 d'eccellenza:
Lombardia 1: Interzona (13/15 maggio) nelle Marche (con Puglia 1)
Lombardia 2: spareggio con Umbria 2
Lombardia 3: spareggio con Friuli 4
Lombardia 4: spareggio con Liguria 1
Lombardia 5: spareggio con Piemonte 2

Qui di seguito il dettaglio degli spareggi (si gioca il 19/05) per le squadre della Lombardia Under 15 d'eccellenza:
Lombardia 1: Interzona (27/29 maggio) in Campania
Lombardia 2: spareggio con Liguria 2
Lombardia 3: spareggio con Umbria 2
Lombardia 4: spareggio con Campania 3
Lombardia 5: spareggio con Friuli 2

Notizie positive anche per quanto riguarda lo svogimento delle Finali Nazionali. Il Settore Giovanile ha dato via libera all'istituzione anche a livello Under 17 degli spareggi tra le seconde e le terze classificate, così come accade da qualche anno a livello Under 19. Dopo il girone di qualificazione le quattro prime classificate riposano, mentre seconde e terze giocheranno un virtuale ottavo di finale.

Ottima novità anche quella di rendere già pubbliche anticipatamente la composizione dei gironi alle Finali Nazionali. Di fatto il percorso per tutte le squadre è già descritto e questo non può che essere un bene. La Commissione Tecnica giustamente si è lasciata la possibilità di modificare leggermente i gironi qualora due squadre della stessa regioni finissero nello stesso raggruppamento.

Cliccando QUI è possibile scaricare il resoconto completo delle ammissioni.

martedì 25 gennaio 2011

CAMPIONATO UNDER 19 D'ECCELLENZA
JUNIOR CASALE M.TO-COMARK BERGAMO 83-47


Campionato Under 19 d'eccellenza - 2° giornata di andata
Junior Libertas Pall. Casale - Comark Bergamo 83-47 (43-29)


Casale: Montarolo 6, Rossi 7, Francione 8, Della Valle 16, Piano 3, Giovara 4, Strotz 7, Mecca 5, Dordevic 7, Rampone 13, Negro 6. All Pansa
Comark: Orlandi 2, Tomasini 13, Comerio 12, Frigeni 5, Cancelli 10, Azzola 2, Giacchetta 3, Franzoni, Mazzucchelli, Spatti. All. Martini

Arbitri: Ceratto di Castellazzo e Marcon di Torino

Parziale dei quarti: 27-7; 16-22; 19-7; 21-11

Note: nessuno uscito per cinque falli; Triple Casale (Francione 2, Rossi 2, Della Valle, Mecca, rampone) Comark 4 (Comerio 2, Tomasini, Frigeni); Tiri liberi Casale 9/16 Comark 11/17; Falli commessi Casale 14 Comark 17; Fallo Tecnico a Orlandi (Comark) per simulazione

Statistiche Comark

Prossimo turno: Lunedì 31 Gennaio ore 20.30 contro la Virtus Bologna al Palablu di Treviglio

Brutta sconfitta per i ragazzi di Martini a Casale Monferrato che, se pur privi di Fagiuoli e Carnovali, prendono una sonora “legnata” dai ’93 di coach Lorenzo Pansa.

Cancelli e compagni riescono a rimanere a contatto solo i primi 2-3 minuti con i padroni di casa grazie ad un canestro di Tomasini e alla tripla di Frigeni. Si spegne poi la luce per Bergamo che affonda sotto i colpi di Della Valle, Rampone e Montarolo. Ritmo elevata, pressione sulla palla, mani sempre addosso, anticipo costante e supremazia a rimbalzo sia in difesa che in attacco, permettono a Casale di arrivare al +20 già alla alla fine del primo quarto.

Nel secondo quarto Martini cerca di rivitalizzare il gruppo e i risultati sono lampanti. Bergamo ricomincia a segnare grazie a Tomasini, Cancelli e Comerio. La pressione a tutto campo rallenta i padroni di casa, la difesa regge e i rimbalzisti di Casale faticano a recuperare palloni. Ci pensano però Giovara e due triple di Rossi a evitare ai padroni di casa che gli ospiti si avvicinino troppo e si va al riposo sul +14 per Casale.

Con la pausa lunga terminano anche le speranze di una possibile rimonta degli ospiti. I ragazzi di coach Pansa escono dagli spogliatoi con la stessa mentalità del primo quarto concedendo agli avversari solo 7 punti e mettendone a segno 19 grazie ai canestri di Francione, Negro e Della Valle.

Nell’ultimo quarto gli equilibri non cambiano. Casale non abbassa il ritmo e Bergamo non da particolari segni di vita e finisce il quarto con in campo i ragazzi dell’under 17.

Bergamo essenzialmente ha tenuto il campo solo nel secondo quarto dimostrando di avere la possibilità di giocare ai ritmi di Casale ma di non essere in grado (al momento) di farlo per tutta la partita.








Foto by Beppe Frigeni

lunedì 24 gennaio 2011

RASSEGNA STAMPA COMARK BERGAMO
DALLA PREALPINA DI LUNEDI' 24 GENNAIO 2011


UNDER 19 ECCELLENZA Milano cede contro i muscoli di Treviso, stasera viaggio a TriesteParte col piede giusto la "missione-Interzona" della Coelsanus. Vittoria tanto sofferta quanto importante per i ragazzi di Marco Malavasi nel turno inaugurale della seconda fase sul campo del Riviera Fossò. I varesini (Preatoni 15, Rulli 6, Tacchini 11, Natola 2, Castelletta 8, Somaschini 12, Tourè 23, Bellotti, Balanzoni 11, Nalesso, Corazzon, Bisognin 2) trovano il guizzo vincente nell’overtime di una gara in costante equilibrio (30-28 al 20’, 43-44 al 20’): a superare le "pulsioni" negative legate alla recente striscia di sconfitte gli elementi dell’annata 1992 suonano la carica nei momenti caldi e trascinano gli ospiti ad un prezioso successo all’overtime. Rotto il ghiaccio nel modo migliore ora il Campus andrà in cerca del bis domani sera in via Pirandello (ore 20,30) ospitando il "quadrato" Castiglione Murri (da tenere d’occhio soprattutto il play Beccari ed il mezzo lungo Iattoni), quarta forza della fase regionale emiliana che nel match inaugurale (Mazzoli 7, Pareschi 4, Margelli, Flamini 3, Polo 7, Iattoni 18, Beccari 8, Lugli 18, Quadri ne, Mariano 2, Cappelli, Bernardoni 2) ha tenuto in scacco per 30’ abbondanti la ben più quotata Reyer Venezia (Donadon 4, Furlan, Stefanini 8, Frison 2, Porfido 1, Nava 4, Jovancic 19, Ceron 23, Pipitone 4, Pasini 14, Vianello ne, Vian 4). Partita comunque da vincere per i varesini che vogliono mettere "fieno in cascina" in vista dei big match successivi (trasferta a Reggio Emilia e sfida casalinga contro la Reyer dopo la gara di domani). Nel gruppo 4 vittoria esterna anche per Cantù (Abass 12, Broggi ne, Moscatelli 3, Lanzi, Bianchi 12, Maspero 12, Cesana, Corno 9, Meroni 3, Dukulis 10, Petrosino 4, Ghioni) che passa alla distanza (47-61 al 33’ dopo il 33-33 del 20’) sul campo di Moncalieri; stasera (ore 20 al Pianella) la Sipam ospiterà proprio il Riviera.
Falsa partenza invece per le due compagini lombarde del girone 3. Netto lo stop casalingo dell’AJ (Daniel 10, Ferri 6, Saini 5) contro Treviso (Ivanov 14, Zanelli 12, Quarisa 9, Mazic 6, Gaspardo 6, Zanatta 3, Masocco 3, De Paoli 2, Repesa 1, Utenti, Contessa, Armellini): i ragazzi di Gandini pagano l’avvio a fari spenti (4-21 al 10’) "ribalzando" più volte contro la fisicità della difesa della Benetton, poi l’infortunio di Resca (distorsione ad una caviglia in avvio di secondo quarto) penalizza ulteriormente l’Olimpia che pur spremendo tanta grinta dal ’94 Bartoli (8) non riesce a rientrare (20-35 al 20’) faticando ad adeguarsi al metro arbitrale "iper-permissivo". Stasera lungo viaggio alla volta di Trieste (Scutiero 13, Teghini 7, Fauretto 2, Bonetta 10, Gordini 9, Fossati 2, Catenacci 5, De Petris 4, Fortuna, Coronica 14, Ruzzier 5, Urbani), corsara all’esordio sul campo della Comark (Orlandi 13, Fagiuoli 2, Tomasini ne, Comerio 6, Frigeni 4, Cancelli 11, Azzola, Giacchetta 6, Franzoni 12, Finazzi, Gerosa, Spatti) pagando le assenze delle "stelline" Carnovali e Tomasini.


UNDER 17 ECCELLENZA Bilancio in pareggio per l’ABC, brilla la versione casalinga della 3Ndworld
Settimana più dolce che amara per le portacolori varesine del girone Under d’Eccellenza. Nel turno inaugurale del girone di ritorno la 3Ndworld di Bruno Bianchi ribadisce lo spessore della sua versione "casalinga" infliggendo un netto stop all’Assigeco. I varesini "lavano l’onta" dello scivolone dell’andata imponendo sin dall’avvio un ritmo elevato e sfruttando il predominio sotto i tabelloni. Dopo il 22-13 del 10’ i padroni di casa (Sutto 5, Lepri 12, Filippini 2, Bianchi 4, Mainetti 6, Fratin, Chimini 6, Giacomello 2, Puricelli 26, Zattra 14, Giannini, Bellora 2) spingono ulteriormente sull’acceleratore "saltando" anche le trappole della zona lodigiana e dilagando in progressione (47-25 al 20’, 68-39 al 30’). Sabato prossimo i biancorossi proveranno a confermarsi anche in "formato-esportazione" sul campo di Iseo (ore 17,30). Bilancio in pareggio invece per l’ABC in una settimana ricca di impegni. Nel recupero casalingo contro il Lussana (Sasso 13, Sartori 15, Casati, Lorenzi 3, Faranna, Dubbini, Marcolegio 19, Verzeroli 9, Alberghina 4, Permon) i ragazzi di Todisco (Gardini 14, Cassinelli, Pietroboni 2, Gualco 2, Brega, Piccoli 11, Bardelli 2, Faggiana 2, Dejace 20, Grieco 5, Crespi 2, Bessi 6) hanno "staccato" con qualche affanno il referto rosa, rischiando la beffa dopo il più 13 di inizio quarto periodo favorito dalle iniziative interne di Dejace (8/11 e 16 rimbalzi). Nel finale i muscoli di Grieco hanno messo al sicuro il risultato dopo la rimonta ospite a suon di triple (63-63 al 38’). Sul campo di Pavia (Tupputi 19) invece i gialloblù ( Gardini 27, Piccoli 2, Bardelli 2, Faggiana 2, Grieco 2, Crespi 2, Bessi 9, Brega 3, Bernasconi 3, Pietroboni, Cassinelli, Pastori) hanno dovuto "segnare il passo" pagando progressivamente dazio contro la zona dei padroni di casa (8-9 al 10’, 28-21 al 20’, 43-32 al 30’) col solo Gardini (2/5 da 2, 7/12 da 3) ad inquadrare il bersaglio dal perimetro (10/33 da 3 e 4/14 ai liberi). Venerdì sera al Campus (ore 21) derby casalingo contro Gazzada, comunque in crescita rispetto all’andata come dimostra anche l’onorevole sconfitta casalinga (Aletti 4, Galasso 5, Cattaneo 10, Bosello, Moalli 2, Antoniacomi 11, Lesica 7, Macchi 6, Patitucci, Olivetto 3, Frason 11, Sallemi 8) contro la capolista Comark (Giosuè, Azzola 5, Farella 4, Zucchetti 3, Mazzucchelli 5, Donadoni 9, Zappa 7, Franzosi 9, Gerosa 2, Leone 18, Spatti 19). Emozioni forti invece a Cremona col successo esterno di Desio (Gatto 17, Verlato 5, Tornari, Cogliati 9, Romei 14, Passero 10, L. Villa, Bruno 12, Meroni 1, Malberti 4, Ferrara, Verucchi) che regala il quarto posto solitario all’Aurora: impresa notevole per i bluarancio, che rimontano dal meno 8 del 38’ con l’arrembaggio finale tra pressing e 4 piccoli a ribaltare nei secondi finali le sorti del match (decisivo Cogliati con tripla e canestro del 70-72 a meno 11") e l’1/2 ai liberi di Rossi a meno 4" che permette ai ragazzi di Villa di riscattare lo stop casalingo dell’andata. Tutto regolare invece per l’Armani Junior (Seratoni 10, Gorla 2, Merlati 6, Tonella, De Bettin 6, Bartoli 13, Piva 9, Riva 1, Mantelli 18, Grassi 2, Leontini 8, Cremona 5) che dopo il 18-13 del 10’ ingrana le marce alte (45-22 al 20’) e si prepara all’insidiosa trasferta di sabato a Cremona.



UNDER 15 ECCELLENZA La Blu Orobica riaggancia il secondo posto
Ribadisce la sua leadership incontrastata a livello lombardo l'AJ, che nello scontro al vertice sul campo dell'inseguitrice Desio impone nuovamente la sua legge allungando una striscia vincente aperta ormai da oltre due anni e mezzo.
In una gara giocata su ritmi più consoni alla capolista i padroni di casa non riescono a "espugnare" il bunker difensivo milanese: i ragazzi di Bizzozero (Fiore, Navarini 6, Picarelli 13, Restelli 4, Merga 2, Toia 4, Natoli 4, Bristot 18, Pastori 5, Loizate, Hamadi 15) fanno valere la solidità del "ferreo" impianto difensivo milanese allungando in progressione (19-34 al 20', 30-54 al 30') contro un'Aurora (Massa 10, Spadoni 2, Biffi 3, Colombo, Manzoni 4, Pellizoni 4, Brambilla 5, Cavallini 4, Vitale 9, Mitrano 7, Martini 2, Arrigoni 2) più volte "respinta" (eloquente il 14/51 da 2) dalla fisicità dell'Olimpia.
Nel match di chiusura dell'andata l'AJ ospiterà sabato al PalaLido (ore 19,30) i "cugini" dell'ABA (Legnano è una delle quattro società "consociate" dell'AJ Program), ancora al palo in casa dopo il nuovo finale amaro del match con la Blu Celeste (Colombo 2, Frattini 1, Guidi 17, Magni, Mariani 7, Montagner 12, Ponzelletti 4, Torno 12, Vignati 8, Roatta, Vigorelli) non coronando un buon avvio (22-13 al 10' e ancora più 10 a metà gara) e sprecando tutto nel finale dopo il 63 pari del 39'.
Al secondo posto così la Comark (Ferri, Silva 7, Ubiali 6, Savoldelli 5, Lussana 3, Franzosi 11, Bassi 4, Nani 2, Santinelli 6, Rabaglio 12, Fiaccadori 31, Norbis 6) riaggancia Desio grazie al successo esterno di Sarezzo (Sala, Combani 25, Perini, Bessi 5, Crobbi 20, Bignotti 2, Angeli 13, Zubani 4, Nember 11, Feroldi 2, Gandini 1, Vetrugno 2). Ora i ragazzi di Schiavi attendono l’Ayers Rock nell’anticipo casalingo di giovedì sera (ore 20,30 al PalaFacchetti).
Nel prossimo turno i ragazzi di Illiano ospiteranno un VisMi3 reduce dalla beffa in volata di Cantù (Pezzo 31, Maneffa 11, Pinto 10, Saino 9, Casciano 6, Camporini 6, Di Mauro 2, Rescia, Ficarra, Pasculli, Covella) non coronando il più 10 di inizio quarto periodo sul campo della Uniweb (Fontana 20, Kacerik 18, Molteni 13, Nourou 12, Galletti 6, Castelli 5, Maiocchi 4, Beretta 3, Del Vescovo, Meroni, Azzola, Antongini). Mezza beffa per i ragazzi di Pugliese e Maiocchi, che con la zona 2-3 avevano imbrigliato a lungo il potenziale fisico dei padroni di casa (39-34 al 20’ ma 51-57 al 30’).


UNDER 14 OPEN Desio vince al Pianella
(Ale.Mar.) - Tredicesimo turno in Under 14 Open. L'Armani Junior (Ciancio 13, Mori 12, Delos Reyes 10, Asiedu e Di Meco 9, Spinelli 7) supera senza difficoltà la Pall.Milano nel testa-coda di giornata, mentre l'altra capolista Desio (Caglio 30, Parma 24, Sala 9) espugna Cantù, seppur un 16-2 dei padroni di casa riapra temporaneamente i giochi all'intervallo (38-36 al 20', ma 55-67 al 32'e vantaggi sempre oltre le 6 lunghezze); una buona prova di Cernusco (Sirtori 22, Battaioni 12) nel 1° tempo impegna la Comark (37-28 al 20'), che nel 3° quarto piazza però l'allungo decisivo. Sei vittorie consecutive per la Verve Varese: la squadra di Sterzi (Testa 21, Sandrinelli 17, Maruca 10, Zhao 9, Mandelli 5, Zanzi 4) passa con autorità a Boffalora, giocando nei quarti centrali una pallacanestro di spessore (dal 17-20 al 10' al 38-64 al 30'), ed entra a pieno titolo nella corsa playoff.
Netto invece lo stop della Coelsanus sul campo di Lissone: i ragazzi di Cattalani pagano una serata povera di qualità offensiva e lasciano progressivamente l’iniziativa nelle mani dei brianzoli che intascano un successo di prestigio. Un ottimo primo tempo dell'ABA (Ponzelletti 17, Nuclich 15, Rinke 14, Mascara 11) consente alla squadra di Losco di supera Blu Celeste, spazzata via nel 64-24 di metà gara dall'ottimo gioco a tutto campo dei padroni di casa che proprio in contropiede fanno il vuoto: Dagli altri campi: Meta2000 espugna Cremona con l'apporto della coppia Colombo-Pecchia sempre determinante per le sorti della squadra di Ciardi e mantiene nel radar il terzetto al vertice, invece Bernareggio inciampa a Vigevano, schiantandosi contro il fortino dei lomellini.

Under 13 Open: Finazzi Varese in lizza per la piazza d'onore.(Ale.Mar.) - Under 13 Open, nel Girone 2, che gioca il penultimo turno d'andata, l'ABA (Bianchi 31, Nuclich 21, Grazzini 12, Battilana 10, Colombo, Leotta e Gardenghi 8, Tognati 7) si impone nello scontro al vertice contro Lissone: partita senza storia, scarto già ampie al termine dei primi due periodi (34-6 al 10', 62-19 al 20'). In vista dello scontro che mette in palio il 2° posto del prossimo weekend, la Finazzi Varese (Barbieri 22, Aldizio 19, Lo Biondo 16, Vanzella e Roffredi 14, Ferrabue e Vanini 13, Fiore 6) incassa punti facili contro il Tumminelli (34-6 al 10', +54 al 20'); passo falso casalingo per la Coelsanus Varese (Spertini 8, Macchi 7, Dini 6, Armocida 4, Balzaretta e Palomba 2) contro Cantù, in una giornata in cui, oltre alle difficoltà a mantenere alta l'intensità, il Campus paga dazio con un 17-6 nel 2° periodo ai muscoli di Castelli dentro l'area; secondo successo consecutivo per Tradate (Battaini 17, Biavati 16, Borsani 14, Banchi 11) che allontana con la vittoria in casa della Pall.Milano (allungo nel 3° quarto) le ultime posizioni della classifica. Infine, Desio (Vitelli 16, Polizzi 9) regola senza difficoltà Morbegno, producendo già un 1° strappo a metà gara (31-22 al 20') e chiudendo definitivamente i giochi con un 15-0, sulla spinta del contropiede, nei primi 5' del 3° periodo.
Nel Girone 1, la capolista Cernusco (Franco 27, Antelli 26, Morse 19, Saitto 13, Dincao 12) dilaga nel testa-coda contro Mantova (39-8 al 10') e chiude l'andata imbattuta, virando a +2 a metà stagione sulla Comark che nel derby "rulla" il Lussana (+69). In zona playoff anche Bernareggio, che chiude con una rotonda vittoria ad Inzago ed Armani Jeans (fermata dal turno di riposo); infine, da segnalare la bella vittoria casalinga di Cusano contro Cremona.

UFFICIALIZZATE LE REGOLE PER LA B1 DEL FUTURO
NUMERO DEGLI UNDER E REGOLE PER LE WILD CARD



Ufficializzate le regole per la B1 del futuro

Varate senza sorprese le "modalità applicative" del nuovo campionato di sviluppo (per i profani la B1 2011/2012) da parte del Consiglio Federale di sabato scorso. Confermati i 5 Under per il prossimo anno che diventeranno sei dal 2012/2013 e il vincolo restrittivo sugli oriundi (10 italiani di formazione di cui 9 eleggibili per la Nazionale, a referto si potrà schierare un solo "passaportato").

Sarà possibile "abbattere" il numero degli Under schierando un "giocatore fidelizzato" ma si tratterà sempre e comunque di un campionato "propedeutico" per la crescita di giovani e giovanissimi. Intanto però l’accordo quadro Fip-LNP-Giba per creare una sorta di "tetto salariale" per gli Under al fine di calmierare i costi dei giocatori in età "eleggibile" per il terzo campionato è ancora lontano, mentre la griglia di accesso alle 3 Wild Card da assegnare a richiesta (la quarta sarà assegnata dalla Fip) è pronta da qualche tempo, basandosi su un punteggio da totalizzare tra categoria di militanza, capienza dell’impianto, tradizione della "piazza" e popolazione della città.

Per chi vorrà tentare la via del "recupero delle grandi piazze" c’è tempo dall’1 marzo al 22 aprile per scrivere una "lettera di intenti" (versando una deposito di 15mila euro) che servirà per annunciare la propria candidatura; nel frattempo ai "piani inferiori" di B2 e C1 sembra confermata la volontà di provvedere ad un anno "lacrime e sangue" per ridurre a 48 le iscritte alla B dilettanti (significherà 25 retrocessioni su 64 e 40 su 144 nella stagione 2011/2012), sembra però confermato l’intento di mantenere anche in futuro il vincolo dei tre Under in serie B2.

Dalla Prealpina di Lunedì 24.01.2011

domenica 23 gennaio 2011

CAMPIONATO UNDER 14 OPEN (1997)
COMARK BERGAMO-LIBERTAS CERNUSCO 79-52


Campionato Under 14 Open – 13° Giornata di andata
Comark Bergamo - Libertas Cernusco 79-52 (37-28)


Comark: Ubiali 13, Savoldelli 20, Piziali 2, Boccafurni 2, Viola, Veronesi 2, Fumagalli 7, Bassi 12, Nani 1, Rabaglio 4, Norbis 17. All. Braga
Cernusco: Battaioni 12, Morse, Sanacuore 5, Antelli, Maguga 5,Campeggi R., Sirtori 22, Barzago 1, Da Ros 2, Baudini 2, Campeggi T. 3 . All. Nava

Arbitro: Giudici di Bergamo

Parziale dei quarti: 19-18; 18-10; 18-13; 24-11

Note: Falli Comark 13, Cernusco 28, Triple Comark 1 (Bassi) Cernusco 1

MVP: Simone Sirtori (Cernusco)

Prossimo turno: si gioca con Pallacanestro Milano Sabato 29.01 alle 17.15 a Milano in Via Cambini

Torna alla vittoria il gruppo Under 14 Open dopo la sconfitta di Desio a fil di sirena. Partita non bella al PalaNorda fra gli orobici e i ‘bufali’ del Cernusco. Il primo quarto è combattuto, con Sirtori in vena e con il primo quintetto bluarancio imballato!

Il ritmo è blando e la partita, nonostante sia in equilibrio non decolla. Nel secondo periodo la coppia Savoldelli-Norbis piazza il break negli ultimi minuti portando i bergamaschi sul +9.

Nel terzo quarto gli orobici partono forte, ma ancora una volta Sirtori ricuce il mini-break. Restando sempre sopra, la Comark allunga definitivamente nell’ultimo parziale grazie alle giocate di Ubiali.

Ora si torna in palestra per preparare al meglio gli ultimi due impegni del girone d’andata con Pallacanestro Milano e con la trasferta di Varese con ABC.





CAMPIONATO UNDER 13 OPEN (1998-99)
COMARK BERGAMO-LUSSANA BASKET 114-45


Campionato Under 13 Open - 13° giornata di andata
Comark Bergamo - Lussana Basket 114-45


Comark: Bergamini, Mosconi 3, Bassani 6, Pirrone 8, Erba 10, Oliva 12, Bonalumi 27, Macario 21, Manzoni 16, Dessi, Cacace 5, Soldani 6, All. Brescianini
Lussana: Gentilini, Moro, Manfredini 4, Longoni, Persiani, Ciorto, Pagnoncelli, Briguglio 8, Viscardi 10, Raggi, Gerardi 23, All. Colombo

Note: Usciti per 5 falli Bassani (Comark); Tiri Liberi Comark 18/22, Lussana 7/15 Tiri da tre Comark 2 (Bonalumi, Manzoni) Lussana (nessuno)

MVP: Cacace, Oliva

Prossimo turno: mercoledì 26.01 alle ore 19.00 presso la Palestra di Terno d'Isola si gioca la prima partita del girone di ritorno contro Virtus Terno d'Isola.

La Comark Bergamo chiude il girone di andata e si piazza al secondo posto del girone A con una prova convincente nel derby cittadino contro il Lussana. Nei primi minuti i padroni di casa appaiono poco concentrati e questo atteggiamento rivedibile consente a Gerardi e compagni di stare a contatto sino al quinto minuto del primo periodo con il punteggio fissato sul 14 a 10.

Dopo qualche minuto e una sospensione chiamata dagli ospiti tutto cambia e alla prima sirena il volume delle giocate Blu aumenta in modo esponenziale: 32 a 12.

Nel secondo periodo il quintetto nuovo per la Comark parte ancora a rilento. Gli ospiti tentano una timida rimonta ma le differenze tecniche nel finale di tempo si fanno notare ancora (45-20 al 20').

Nel secondo tempo gli ospiti perdono di intensità e lucidità dando ai Blu la possibilità di trovare facili contropiedi. Di fatto la gara finisce qui.

Mercoledi 26 si riparte con la prima di ritorno. Altro derby bergamasco in vista, con l’insidiosa trasferta in quel di Terno dove faremo visita ai ragazzi di coach Maffioletti.





sabato 22 gennaio 2011

CAMPIONATO UNDER 15 D'ECCELLENZA
BASKET SAREZZO - COMARK BERGAMO 75-93


Campionato Under 15 d'eccellenza - 12° giornata di andata
Basket Sarezzo - Comark Bergamo 75-93 (32-46)


Sarezzo: Sala, Combani 25, Perini, Bessi 5, Crobbi 20, Bignotti 2, Angeli 13, Zubani 4, Nember 11, Feroldi 2, Gandini 1, Vetrugno 2. All. Tessarin
Comark: Ferri, Silva 7 (3/5, 1/2), Ubiali 6 (3/3), Savoldelli 5 (1/1, 3/6 ai liberi), Lussana 3 (1/3, 1/2), Franzosi 11 (4/7, 1/2), Bassi 4 (2/5), Nani 2 (1/1), Santinelli 6 (2/3, 2/4), Rabaglio 12 (6/10), Flaccadori 31 (10/18, 3/3, 2/2), Norbis 6 (3/5). All. Schiavi

Arbitri: Ottini di Soresina e Maineri di Cremona

Parziale dei quarti: 18-29; 16-27; 22-15; 22-22

Statistiche Comark: tiri da due 36/65, tiri da tre 4/12, tiri liberi 9/19; Rimbalzi difensivi 22 (Norbis 6) offensivi 12 (Lussana 4) Palle perse 23 (Flaccadori 5) recuperate 14 (Franzosi 3) Assist 9 (Ferri 3).

MVP: Diego Flaccadori (Comark Bergamo) 5/11 da sotto, 5/7 da fuori, 3/3 da tre, 2/2 ai liberi, 2 rimbalzi, 5 perse, 1 recupero, 2 falli subiti in 33'

Prossimo turno: giovedì 27.01 alle ore 20.30 presso il Palablu di Treviglio, si gioca l'ultima giornata del girone di andata contro Ayers Rock Gallarate

Il campo di Sarezzo tirato a lucido con il parquet chiaro ancora luccicante dopo i lavori estivi di rifacimento è teatro dell'eterna sfida tra Comark e Sarezzo per i gruppi annata 96. I padroni di casa si presentano al via con due elementi importanti k.o. da problemi fisici, mentre Bergamo recupera tutti gli effettivi, dopo i problemi di rotazione nelle gara interna contro Desio.

Sarezzo parte forte e in amen trova vantaggi significativi già fin dai primi minuti (10-4). Diego Compiani mette a ferro e fuoco la retroguardia Bluorobica. Undici punti nel primo periodo, di cui 8 nei primi tre minuti fanno tutta la differenza del mondo. I Blu non si scompongo più di tanto, pur finendo sotto. Diego Flaccadori in stato di grazia fin dall'avvio apre le realizzazioni per gli ospiti e spesso è braccio e mente della squadra orobica. Pietro Franzosi e un positivo Alberto Norbis fanno il resto e il potenziale di Bluorobica si esprime con disinvoltura già poco prima del gong iniziale (18-29).

Anche nel secondo periodo i Blu tengono alta la determinazione e la capacità di giocare con efficacia. Il parziale 16 a 27 regala ai Blu il massimo vantaggio alla pausa lunga, quella del the caldo in spogliatoio (+ 14). Nel quarto si fanno notare Matteo Rabaglio, spesso nella corsia giusta e vincente fino al ferro e un ispirato Lorenzo Ubiali sempre più capace di ergersi protagonista anche al piano di sopra.

Dopo l'intervallo Sarezzo cerca di mettere in campo tutto l'ardore agonistico che tiene dentro. I padroni di casa sono maggiormente motivati e si vede che l'inerzia della partita sta cambiano proprietario. Il punteggio di 22 a 15 nel terzo quarto rende tangibile la prova di una certa rilassatezza Bluorobica.

Savoldelli declina un paio di giocate d'autore. Sarezzo gioca con caparbietà e torna fino al meno 12 a cinque minuti dalla fine. Il solito Flaccadori "de luxe" con due triple (novità della casa) mette tutti d'accordo su chi è il padrone del match. Finisce giustamente tra gli applausi di vinti e vincitori per una bella partita giovanile. Ma ha vinto soprattutto il nostro gioco e lo sport.

UNDER 17: ARCA61 TORNA A FARE LE CARTE
VALUTAZIONI E CONSIDERAZIONI SUL CAMPIONATO



Il mito di Arca61 torna a elaborare pensieri sul Campionato Under 17 d'eccellenza e come abbiamo sempre fatto nelle precedenti edizioni ci sembra ragionevole pubblicare (copiando e rubando dal forum di basketcafe) le valutazioni espresse dal sedicente opinionista nonchè allenatore sul girone di andata del suddetto campionato.

Visto che il mio spirito è stato evocato dal simpatico Jedi, provo a rispondere più per compiacenza che per effettivo desiderio di condivisione. Non ho postato ancora nulla infatti, non tanto perché non seguo più il forum, che anzi trovo un insostituibile vettore d’informazione, ma perché seguo molto più saltuariamente il campionato, avendo ripreso ad allenare da novembre e non potendo quindi più assistere per mancanza di tempo alle prestazioni della maggior parte delle squadre. Non ho visto per esempio Pavia, rivelazione del campionato, ma ho seguito l’inutile querelle riguardo la sua zona: secondo me Pavia ha il diritto di usare le sue armi, come ogni altra squadra usa le sue, che siano altezza, velocità, profondità, talento individuale o quant’altro. Semmai trovo che le tanto declamate capacità di lettura vengano puntualmente a mancare ai loro lamentosi avversari di turno, che si arenano contro un problema più mentale che tecnico: se ne faranno tesoro nel girone di ritorno si sapranno rifare, altrimenti continueranno a protestare sostanzialmente contro se stessi. Non ho visto nemmeno Cantù, che non sta raccogliendo quanto da me pronosticato, ma non so cosa dire al riguardo, a parte che avere e non avere Scuratti non è esattamente la stessa cosa. Così come non ho visto Milano, che però, nonostante la perdurante assenza di Amato, ha un impatto complessivamente in linea con le mie aspettative, che continuano a darla come favorita per il titolo. Bergamo ovviamente l’ho vista più di una volta, ma a parte qualche bella vittoria, manca a mio avviso di continuità, soprattutto come approccio troppo spesso morbido: errori di superficialità come alla Robur (che non ho visto) e a Gorgonzola potrebbero essere pagati a caro prezzo, mancando il raggiungimento di quel primo posto che per come si erano messe le cose poteva essere alla portata. L’assenza di Tedoldi è poi una tegola per i Bergamaschi, che se saranno bravi a mantenersi ai vertici potrebbero riaccoglierlo per le finali nazionali, che però giocando così a strappi non si raggiungono. Desio è sempre Desio, anche se con un impatto complessivamente inferiore a 2 anni fa, mentre da Gorgonzola forse ci si aspettava di più, ma gli infortuni hanno scombinato i loro piani, almeno così credo. Cremona invece è una sorpresa destinata a durare; il ritorno in panchina di un grande come Mazzali ha indubbiamente giovato, ma anche l’accresciuto rendimento di alcuni giocatori mai prima così in evidenza ha avuto il suo effetto. Queste sono le 7 squadre che si giocheranno l’interzona, un paio in più di quanto da me pronosticato a settembre. Buon segno di equilibrio, che però non si esaurisce qui: Casalpusterlengo, le 2 Varesine e Iseo sono infatti squadre ostiche, che hanno valide idee di gioco, spesso migliori di quelle delle squadre che le precedono, che però hanno la fortuna di schierare qualche giocatore di talento indubbiamente superiore. E’ un bel campionato, non a due velocità come qualcuno l’aveva frettolosamente etichettato, ed il bello deve ancora venire, con tanti scontri che faranno classifica. In bocca al lupo a tutti.

Nella foto Marco Tedoldi in via di riabilitazione dopo l'intervento dello scorso dicembre.

giovedì 20 gennaio 2011

PROGRAMMA ALLENAMENTI COMARK BERGAMO
DA LUNEDI' 24 A DOMENICA 30 GENNAIO 2011


Pubblichiamo gli orari di allenamenti e partite per le squadre Bluorobica d'eccellenza per la settimana che va da lunedì 24 a domenica 30 gennaio 2010.


Programma completo di tutte le squadre QUI

Programma dettagliato QUI

Programma trasporti QUI