venerdì 30 aprile 2010

UNDER 14: TROFEO GUIDO GUIDELLI AD AREZZO
PER I BLU PRIMA VITTORIA CONTRO AREZZO


Trofeo Guido Guidelli Under 14 – 1^ Giornata
Basket Aretina - Comark Bergamo 37-120 (16-73)


Comark: Biffi 7, Flaccadori 10, Verri 10, Savoldelli 7, Viviani 12, Rabaglio 9, Lussana 2, Baldi 25, Silva 6,Ferri 5, Sonzogni 8, Tonini 18. All. Braga
Arezzo: Santinelli 5, Ghezzi 8, Cerotolini, Borraccia, Di Finizio 1, Olivieri, Mariottini 4, Marchese 5, Pela 2, Pesulischi 8, Pavazzini 2, Calzini. All. Roggi

Arbitro: Malile di Arezzo

Parziale dei quarti: 8-27, 8-46, 5-28, 16-19

Note: nessuno uscito per cinque falli; Tiri da tre punti Comark 3 (Savoldelli, Biffi, Rabaglio).

Arrivati alle 15.00 nella piacevole cittadina toscana nota ai più per la disputa della Giostra del Saracino, la Comark Under 14 ha visitato lo splendido centro città, ammirando anche la famosa Piazza Grande in cui l’immancabile reporter Max Biffi ha potuto scattare vere e proprie foto d’autore!

Di ritorno dalla passeggiata, Tonini e compagni hanno visionato una delle possibili avversarie per la vittoria finale. La Stella Azzurra "strizza" senza troppi problemi la formazione locale classe 97 di ben 100 punti. La risposta dei nostri non si è fatta attendere rifilando 83 punti ai coetanei. Unica nota nolente il dito insaccato di Viviani.

Il match si apre in un ambiente super con foto per entrambe le squadre e una foto ricordo tutti insieme. Si chiude nello stesso modo, con una grande risata quando la Comark a pochi secondi dalla fine non va a concludere per rispetto degli avversari facendosi morire con la palla in mano e il buon Paolino Verri non si accorge che il "citto" Marchese lo deruba da dietro e mette la bomba da metà campo!!

Grasse risate in tribuna e nelle due panchine, nella notte che divide gli orobici dalle partite con Terranova (ore 10) e Galli San Giovanni (15.30). Verri e Marchese avranno modo di spiegarsi del simpatico episodio…




PROGRAMMA ALLENAMENTI COMARK BERGAMO
DA LUNEDI' 3 A DOMENICA 9 MAGGIO 2010


Pubblichiamo gli orari di allenamenti e partite delle squadre Bluorobica d'eccellenza per la settimana che va da lunedì 3 a domenica 9 maggio 2010.

Per scaricare il programma degli allenamenti cliccare QUI

Per il dettaglio dei giocatori Under 19 e Under 17 cliccare QUI

Programma trasporti QUI

CAMPIONATO UNDER 13 OPEN (1997)
AURORA DESIO-COMARK BERGAMO 68-92


Campionato Under 13 Open - 12° giornata di ritorno
Aurora Desio - Comark Bergamo 68-92 (34-51)


Desio: Valota 9, Vergani 2, Francone 2, Vitelli, Giuliana 6, Pessina 2, Donzelli, Scroccaro 17, Parma 22, Tucci 2, Sivieri, De Faveri 6. All. Galimberti
Comark: Deligios, Morescalchi 4, Foresti 4, Savoldelli 38, Piziali 9, Maldonado, Nani 10, Ubiali 12, Veronesi 4, Fumagalli 10, Bassi 1. All. Bombassei

Arbitro: Casati di Desio.

Parziale dei quarti: 15-25; 19-26; 12-21; 22-20

Note: uscito per cinque falli nessuno; Tiri liberi Comark 3 Desio 7; Triple Comark 6 (Savoldelli 3, Nani 1, Ubiali 2) Desio 1 (Parma); Falli commessi Comark 17, Desio 19.

Prossimo turno: domenica 9.05 alle ore 11.00 a Cernusco sul Naviglio, Palestra Polivalente, Via Buonarroti.

C’erano tutti i presupposti perché fosse una partita tirata fino alla fine, la squadra di casa si giocava l’accesso agli spareggi per le Final Four, in corsa con Cremona, la Comark doveva vincere per mantenere il primato in campionato, da sempre tra Desio e gli orobici esiste una sana rivalità che spesso ci vede concorrere per gli stessi obiettivi nelle varie categorie ed infine la palestra di Desio campo molto ostico per chiunque lo voglia violare.

La partenza non è delle migliori per la Comark, qualche passaggio poco preciso, qualche facile canestro da sotto sbagliato, mentre la squadra di casa è reattiva, pimpante e molto veloce in transizione, quasi chirurgica nelle realizzazioni. Non è un buon segnale il secondo fallo commesso da Famugalli, dopo pochi minuti dall’inizio, ma i Blu non demordono, già nella seconda parte del 1/4 e per l‘intero 2/4 è il capitano Savoldelli a suonare la carica con una prestazione monstre, con ben 28 punti (13 nel primo e 15 nel secondo, alla fine saranno 38), che impressionano per continuità e scelte sia da fuori, sia attaccando il ferro.

All’intervallo la partita sembra già finita, nel 3/4 a Nicola viene concesso un meritato riposo, ma è tutto il collettivo che continua il lavoro del capitano vincendo anche il 3/4 e perdendo il 4/4 di soli 2 punti, sempre con un vantaggio complessivo che oscilla tra i 20 ed i 30 punti.

CAMPIONATO UNDER 15 D'ECCELLENZA
COMARK BERGAMO-AURORA DESIO 69-66


Campionato Under 15 Eccellenza - 13° giornata di ritorno
Comark Bergamo - Aurora Desio 69-66 (35-34)


Comark: Franzosi P., Flaccadori 6, Scaini, Finulli 14, Esposito, Farella, Zucchetti, Ripamonti 13, Donadoni 10, Gerosa 10, Viviani, Spatti 16. All. Zambelli
Desio: Villa N. 11, Carcereri 8, Tornari 7, Villa L. 9, Lanzani 9, Menorello, Ambrosetti, Colombo, Bonvino 2, Meroni 11, Zini, Verlato 9. All. Rocco

Arbitri: Belloni di Rivolta d'Adda e Bonazza di Crema

Parziale dei quarti: 14-19, 21-14, 18-16, 16-17

Note: Uscito per 5 falli Meroni (Desio). Tiri liberi Comark 13/19, Desio 11/16. Falli commessi Comark 12, Desio 22. Triple Comark 2 (Donadoni 1, Spatti 1), Desio 5 (Villa N. 2, Villa L. 1, Tornari 1, Lanzani 1). Timeout Comark 3, Desio 4. Durata della partita 1h e 28min.

Prossimo turno: 4-5-6 Giugno, Concentramento interregionale n°2 in Emilia Romagna contro Toscana 1, Friuli 2 e la vincente tra Campania 3 e Puglia 2. In palio 2 posti per le Finali Nazionali di Bormio (26 Giugno - 3 Luglio)

A 5 secondi dalla fine sul +1 Bergamo la rimessa di Desio alla prima esecuzione viene respinta in tribuna e alla seconda viene recuperata dalla premiata coppia Ripamonti-Gerosa. Vola in contropiede solitario Davide, viene steso con fallo da ultimo uomo, ma incomprensibilmente non viene sanzionato il fallo antisportivo.
3 secondi alla sirena e la successiva rimessa finisce nelle mani giuste, con Gerosa ad eludere l'ultimo disperato raddoppio di Desio e a realizzare il 69-66 sul gong finale.
Una bella rivincita sul destino per Ottavio, bloccato praticamente per tutto l'anno dai ripetuti infortuni e, seppur ancora lontano dalla propria condizione ottimale, autentico grimaldello di una partita difficilissima e risolta appunto dai 6 punti consecutivi e finali del "rosso" cittadino.

Difficile da decifrare la prestazione della Comark, sicuramente non alla migliore apparizione degli ultimi tempi, ma mai messa fuori partita dall'impressionante intensità dei ragazzi di Rocco.
Massimo vantaggio per Desio il più 7 del tredicesimo minuto, frutto però di errori troppo brutti per essere veri da parte dei ragazzi di casa Bluorobica: sono però Spatti (ancora di bimane ad infiammare la Pesenti), Donadoni e Finulli a firmare la rimonta di fine secondo quarto, frutto delle solite folate sui 28 metri e di una difesa tornata a livelli sufficienti.

Secondo tempo con i Blu a prendere finalmente qualche punto di margine. Uno Spatti eroico alla Diego Milito cala progressivamente, dopo aver raggiunto il record mondiale di partite giocate e chilometri macinati in dieci giorni (otto! sull'asse Rho-Piombino-Bergamo): sopperiscono bene però Flaccadori, Ripamonti (prezioso seppur in netta fase di calo dopo il trofeo delle Regioni) e Finulli, che prova con l'enorme volontà a trovare ciò che non gli danno le gambe.
Donadoni guida bene la squadra e la circolazione di palla è buona sia contro la pressione a tutto campo, sia contro le zone proposte dagli ospiti. Manca però la precisione ai Blu, incapaci di realizzare un piazzato da una qualsiasi posizione.

Si procede così punto a punto, con la strenua difesa Blu ad impedire a Desio il sorpasso: malgrado il furore finale di Lanzani e la bella prova balistica di Villa e Verlato, Desio non riesce a mettere la testa avanti, rimanendo dal trentacinquesimo al trentottesimo a meno uno, 61-60.
E quindi il rush finale di Gerosa, imbeccato in fuorigioco da un paio di lucidi attachi alla press che regalano il secondo posto in Lombardia ai Blu e la conseguente qualificazione diretta all'Interzona, condannando Desio allo spareggio del 23 Maggio contro Sardegna 1.

Splendido il girone di ritorno di Donadoni e compagni che con tredici vittorie in tredici partite salgono dal traballante quarto posto di fine andata ad un prestigioso quanto impronosticabile secondo posto, dopo il terzo posto dei 1993 e il quarto dei 1994 negli anni passati.
Ora serviranno abnegazione in allenamento e coesione mostrate dai gruppi dei più grandi per tentare l'approdo alle Finali Nazionali di Bormio: dal 4 al 6 Giugno l'occasione di crescere e sognare ancora.







giovedì 29 aprile 2010

CAMPIONATO UNDER 13 OPEN (1997)
FORTI LIBERI MONZA-COMARK BERGAMO 75-83


Campionato Under 13 Open - 12° giornata di ritorno
Forti Liberi Monza - Comark Bergamo 75-83 (33-42)


Monza: Castiglioni 36, Monzini, Sala 13, Cormani 2, Giorgi, Vignati 8, Giustini 4, Terrana 6, Colombo, Caccamo 4, Pizzi 2, Dello Jacono. All. Napoli
Comark: Morescalchi 11, Foresti 2, Savoldelli 31, Piziali 6, Giavazzi 2, Maldonado 2, Briolini 2, Nani 6, Ubiali 2, Veronesi 4, Fumagalli 12, Bassi 17. All. Bombassei

Arbitro: Halabi Simone di Monza

Parziale dei quarti: 17-21; 16-21; 20-17; 22-24

Note: uscito per cinque falli nessuno; Tiri liberi Comark 3 Monza 5; Triple Comark 7 (Savoldelli 4, Piziali 1, Bassi 1, Nani 1) Monza 2 (Castiglioni 1, Sala 1); Falli commessi Comark 16, Monza 15.

Prossimo turno: domenica 9.05 alle ore 11.00 a Cernusco sul Naviglio, Palestra Polivalente, Via Buonarroti.

Piacevole la partita di ieri nella palestra storica del Forti e Liberi Monza, dove un po’ si respirava un’atmosfera d’altri tempi. Il clima partita non si è sentito molto, sia per la giornata decisamente estiva, sia per il legame d’amicizia che si è istaurato tra i due gruppi dal torneo dell’anno scorso a Rimini.

Si è visto un mach in cui gli attacchi hanno decisamente prevalso sulle difese. Per il Monza, la fa da padrone l’esterno Castiglioni, che per l’occasione si traveste da Pozzecco e ci rifila ben 36 punti, di cui 25 nel solo secondo tempo. Mentre per la Comark, sugli scudi il solito Savoldelli, che oltre a realizzare 31 punti, smazza diversi assist da campo a campo direttamente da palleggio.

Finale con il brivido, Monza non demorde e nel corso della partita rientra più volte, così che a poco più di un minuto dalla fine il tabellone riporta Monza 73 Comark 76.

Ottimo l’apporto di Nani, che su tuffo recupera il pallone partita che ridà l’inerzia necessaria ai Blu, così come nuovamente ruba su raddoppio difensivo e permette agli orobici un paio di canestri che danno la serenità di concludere in scioltezza.

RASSEGNA STAMPA COMARK BERGAMO
DALL'ECO DI BERGAMO DI GIOVEDI' 29.04


Clicca sull'immagine per leggere l'articolo.


TROFEO BULGHERONI A BORMIO PER I 97
LA LOMBARDIA CHIAMA BASSI E SAVOLDELLI


Riceviamo dal Comitato Regionale e pubblichiamo:

Il Comitato Regionale Lombardo, nell’ambito del Progetto di Qualificazione Nazionale e in preparazione al Trofeo Bulgheroni Regionale, in programma a Bormio (SO) dal 15 al 20 giugno 2010 e che vedrà coinvolti gli atleti nati nell’anno 1997, convoca per mercoledì 5 maggio 2010 dalle ore 17.00 alle ore 19.00, presso la Palestra Pesenti di Bergamo in Via Ozanam, i seguenti atleti:

1) BASSI Leonardo COMARK BERGAMO – Bergamo
2) BORGHETTI Marco BASKET SAREZZO - Sarezzo
3) CASTIGLIONI Julian FORTI LIBERI MONZA – Monza
4) CARZANIGA Matteo BASKET 86 BARNAREGGIO – Bernareggio
5) CESANA Luca PALLACANESTRO CANTU’ – Cantù
6) CORBETTA Andrea BLUCELESTE – Lecco
7) DI MECO Manuel PALLACANESTRO OLIMPIA MILANO srl Milano
8) DONADONI Alessio APL LISSONE – Lissone
9) LOIZATE Ronaldo PALLACANESTRO OLIMPIA MILANO srl – Milano
10) NORBIS Alberto BASKET CHIARI – Chiari
11) NWOHUOCHA Chinonso PALLACANESTRO CANTU’ – Cantù
12) RIPAMONTI Luca BASKET ROBBIATE - Robbiate
13) SAVOLDELLI Nicola COMARK BERGAMO – Bergamo
14) SCROCCARO Riccardo AURORA DESIO – Desio
15) SIRTORI Simone LIBERTAS CERNUSCO – Cernusco sul Naviglio
16) VALOTA Raffaele AURORA DESIO – Desio
17) SCALVINI Nicola BRESCIA BASKET RONCADELLE – Roncadelle
18) VILLA Francesco PALLACANESTRO OLIMPIA MILANO srl – Milano


Staff C.R.L.:
Dirigente FIP: CRIVELLI Pierangelo
Referente Tecnico Territoriale: ROCCO Enrico
Responsabile Tecnico: SCHIAVI Andrea
Allenatore: GARBOSI Fabrizio
Assistente: MONGUZZI Paolo
Preparatore Fisico Territoriale: MOLINA Andrea
Preparatore Fisico: FAVERIO Deborah
Massiofisioterapista: MUSCI Simone

UNDER 19 COPPA CARNEVALE A PIOMBINO
COMARK BERGAMO-STELLA AZZURRA 61-84


Coppa Carnevale Piombino - Qualificazione 3° giornata
Comark Bergamo - Stella Azzurra Roma 61-84 (37-50)


Comark: Mazzucchelli (0/3 in 8'), Presentazi 13 (4/5, 1/3, 2/6 ai liberi in 27'), Bianchi 15 (5/10, 1/4, 2/8 ai liberi in 27'), Azzola 1 (0/2 da tre, 1/2 ai liberi in 12'), Cancelli 3 (1/4, 1/2 ai liberi 3 rec, in 21'), Giacchetta 9 (4/6, 1/2 ai liberi, 13 rimb, 8 rec, in 33'), Piantoni 4 (1/2, 2/2 ai liberi in 11'), Tomasini 7 (2/3, 0/3, 3/4 ai liberi 5 per, 4 ass, in 20'), Moretti 9 (2/2, 1/2, 2/2 ai liberi in 17'), Spatti (0/3, 5 rimb, 6 per, in 24'). All. Schiavi
Stella Azzurra: D'auria 2, Duccamelia 5, Fallucca 6, Cicivè 5, Duranti 7, D'Ascanio 6, De Martino 10, Buscaglione 9, Ondo Mengue 15, Delle Cave 8, Ferraiuolo 7, Paesano 4. All. Casadio

Arbitri: Boni di Firenze e Rossetti di Pisa

Parziale dei quarti: 16-28; 21-22; 14-17; 10-17

Note: usciti per cinque falli Cancelli e Moretti (Comark); Tiri liberi Comark 14/28 Stella Azzurra 17/30; Triple Comark 3/16 (Presentazi 1, Bianchi 1, Moretti 1) Stella Azzurra 5/19.

Classifica finale del girone di qualificazione: 1) Stella Azzurra Roma 2) Crabs Rimini 3) Basket Pistoia 4) Comark Bergamo
Semifinali del torneo: Virtus Bologna-Crabs Rimini e Stella Azzurra Roma-Montepaschi Siena

Terza partita e terza sconfitta numericamente pesante per il gruppo "sperimentale Under 17-18" spedito in Toscana. Anche contro la Stella Azzurra Roma (con molti elementi di classe 93 facenti parte della squadra di serie C Dilettanti) i Blu si arenano alle prime difficoltà sin dall'avvio.

Sotto subito di 12 alla prima sirena i soli Giacchetta e il neo arrivato Presentazi offrono prove sufficienti, cercando di fare le cose giuste per poter rimanere in linea di galleggiamento.

I raddoppi di Roma mandano in tilt la regia orobica che fatica a costruire più di due passaggi a fila sotto controllo. I parziali sono tutti a favore dei laziali che conducono in porto la partita senza particolari affanni.




mercoledì 28 aprile 2010

RASSEGNA STAMPA BORGO BASKET
DALL'ECO DI BERGAMO DI MERCOLEDI' 28.04

CAMPIONATO UNDER 15 PROVINCIALE
COMARK BERGAMO-AMBIVERE BASKET 113-75


Under 15 Provinciale – 2° giornata Seconda fase
Comark Bergamo – Ambivere Basket 113-75 (49-40)


Comark: Biffi 4, Verri 20, Rabaglio 4, Lussana 6, Baldi 12, Silva 8, Ferri 7, Sonzogni 6, Pezzotta 3, Tonini 28, Monticelli 3, Ornaghi 12. All. Dominelli
Ambivere: Bellazzi 7, Previtali 7, Zuccala’ 2, Volta, Ezio10, Pirone 5, Borghi 14, Rubini 11, Bettazzoli 2, Mandelli, Roncelli 15, Gelmini 2. All. Rota

Arbitro: Cattaneo di Caravaggio

Note: Usciti per falli Bettazzoli (Ambivere) Falli: Comark 27 Ambiver 21. Triple: Comark 10 (Tonini 4, Ornaghi 3, Ferri 1, Verri 1, Monticelli 1) Ambivere 1.

Parziale dei quarti: 27-20, 22-20, 42-9, 22-26

Prossimo turno: mercoledì 5 maggio ore 19.30 si gioca a Verdello

martedì 27 aprile 2010

UNDER 19 COPPA CARNEVALE A PIOMBINO
COMARK BERGAMO-BASKET PISTOIA 68-97


Coppa Carnevale Piombino – Qualificazione 2° giornata
Comark Bergamo – Basket Pistoia 68-97 (24-43)


Comark: Mazzucchelli (0/3 da tre in 13’), Presentazi 7 (1/3, 1/2, 2/2 in 23’), Bianchi 30 (12/20, 0/4, 6/7 in 30’), Azzola 1 (0/2, 1/2 ai liberi in 13’), Cancelli 15 (5/6, 1/1, 2/4 ai liberi 8 rimb, in 29’), Giacchetta 7 (2/4, 3/7 ai liberi in 22’), Piantoni 2 (1/2 in 13’), Tomasini 4 (1/8, 2/2 ai liberi, 6 per, in 22’), Moretti (0/1 6 rimb, in 17’), Spatti 2 (1/2 in 18’). All. Schiavi
Pistoia: Giannini 16, Petrucci 17, Zita 9, Mochi 2, Rossi 10, Tesi, Magnini 3, Ruggeri, Saccaggi 19, Della Rosa 2, Tuci 13, Fontanesi 6. All. Casadio

Arbitri: Tammarò di Salerno e Rossetti di Pisa

Note: nessuno uscito per cinque falli; Tiri liberi Comark 16/28 Pistoia 13/21; Triple Comark 2/11 (Presentazi 1, Cancelli 1) Pistoia 8/21; Falli commessi Comark 14 Pistoia 22.

Prossimo turno: terza gara del girone di qualificazione mercoledì alle ore 17.00 si gioca contro Stella Azzurra Roma.

Nella seconda partita del torneo di Piombino sconfitta di larga misura contro Basket Pistoia, giunta nella fase interregionale del girone C come quinta squadra classificata.

Ritmi troppo alti per i Blu che con il quintetto Giacchetta, Tomasini, Bianchi Spatti e Cancelli, regge solo fino alla prima sirena (14-20) per poi subire i toscani soprattutto in contropiede e sulle giocate in pick and roll.

Da salvare per la Comark solo la buona prova di un concreto Cancelli, autore di alcune giocate interessanti e in netta crescita rispetto a qualche settimana fa.

Ultima prova nel pomeriggio di mercoledì con la sfida contro la forte formazione della Stella Azzurra Roma.


UNDER 19 COPPA CARNEVALE A PIOMBINO
CRABS RIMINI-COMARK BERGAMO 88-76


Coppa Carnevale Piombino – Qualificazione 1° giornata
Crabs Rimini – Comark Bergamo 88-76 (44-31)


Rimini: Maioli 14, Scrima 5, Piastrellini 2, Polverelli 8, Sirakov 20, Percan 23, Yanneritze 6, Dimitrov 4, Sangiorgi 4, Vignali, Nanni 2. All. Gandolfi
Comark: Mazzucchelli (0/3 da tre, 3 assist, in 9’), Presentazi 13 (5/6, 1/2 da tre in 20’), Bianchi 23 (7/13, 1/4, 6/12 ai liberi, 8 rimbalzi 11 falli sub. 8 per. in 29’), Azzola 7 (2/3, 1/2 da tre, 6 rimb.), Cancelli 9 (4/6, 1/4 ai liberi, 7 rimb. 4 rec. in 25’), Giacchetta 2 (1/9, 7 rimb. in 31’), Piantoni 2 (1/3, 3 rimb, in 11’), Tomasini 14 (3/8, 1/5, 5/6 ai liberi, 5 rimb, 5 per, 3 rec, in 28’), Moretti 2 (1/2, 4 rimb, in 11’), Spatti 4 (1/1, 2/2 ai liberi, 3 rimb, in 23’). All. Schiavi

Arbitri: Venturini di Capannori e Costa di Livorno

Parziale dei quarti: 20-18; 24-13; 26-23; 18-22

Note: usciti per cinque falli Maioli e Vignali (Rimini); Tiri liberi Rimini 11/18 Comark 14/27; Triple Rimini 3/19 (Maioli 2/2, Percan 1/5) Comark 4/18; Tiri da due Rimini 34/72 Comark 25/51.

Prossimo turno: martedì 27.04 ore 10.30 si gioca la seconda giornata del girone di qualificazione contro Basket Pistoia

Prima partita nel torneo di Piombino per la “sperimentale” del gruppo Under 19 targato Comark. I Blu giunti in Toscana nel pomeriggio, hanno affrontato appena scesi dai pulmini, dopo quattro ore di trasferta, la formazione Under 18 dei Crabs Rimini.

Una bella partita, giocata a viso aperto da entrambe le formazioni con ampi minutaggi per la Bluorobica per chi di solito gioca meno in campionato. Qualche nota positiva nel complesso per i Blu c’è, con una intensità nelle giocate che deve certamente aumentare per reggere il confronto con giocatori interessanti e bravi.

Le motivazioni forti per i vari Tomasini, Cancelli e Giacchetta devono essere ancora suffragate da prove di sostanza, anche se i segnali sono per lo meno incoraggianti alla prima uscita del torneo. Per i giovanissimi presenti alla kermesse piombinese, buona prova di Marco Azzola, sempre pronto a sfruttare le ghiotte occasioni che si presentano davanti, il solito dinamismo positivo di Roby Piantoni e gli altrettanto soliti alti e bassi del baby Spatti proprio contro l’eterno rivale Dimitrov classe 95 di Rimini.

Buona la prova del “prestito” dal Basket Bosto, Andrea Presentazi, capace pronti via di schiacciare al primo possesso in assoluto in maglia Comark dimostrando qualità importanti durante la gara, comunque da verificare nelle prossime partite.

Martedì mattina ore 10.30 si gioca contro Basket Pistoia, perdente per 86-65 contro Stella Azzurra Roma. In serata Virtus Bologna a valanga su Trieste e nella giornata di ieri Montepaschi Siena facile sulla formazione di casa di Piombino.



domenica 25 aprile 2010

CAMPIONATO UNDER 14 PROVINCIALE
COMARK BERGAMO-BASKET LUSSANA 58-39


Campionato Under 14 Provinciale - Finale 1°-2° posto
Comark Bergamo - Basket Lussana 58-39 (28-17)


Comark: Deligios, Morescalchi, Foresti 1, Piziali 10, Giavazzi, Maldonato 2, Nani 3, Ubiali 9, Veronesi 12, Bassi 15. All. Bombassei
Lussana: Scrignoli, Locatelli 5, Pievani, Pirino 2, Monzio 5, Montanari, Zucaro, Permon 6, Buratti, Biagi, Alberghina 14, Locatelli 7. All. Fustinoni

Arbitri: Cavalleri di Grossibbio e Canali di Gandino

Parziale dei quarti: 9-7; 19-7; 10-7; 20-18

Note: uscito per cinque falli Alberghina (Lussana); Tiri Liberi Comark 8/12 Lussana 4/11; Triple Comark 4 (Ubiali 1, Bassi 1, Veronesi 1, Fumagalli 1) Lussana 1 (Monzio 1); Falli commessi Comark 15 Lussana 17.

Prossimo turno: Spareggi Interprovinciali, si gioca a Saronno sabato 1 maggio alle ore 17.30 contro la seconda squadra classificata di Como. La vincente gioca anche il giorno dopo alle ore 15.30 contro la vincente della partita Lecco 1, Milano 3.

Non capita spesso di vedere una squadra completamente sotto età vincere il campionato provinciale della categoria superiore. Due anni fa era successo al gruppo del 95 vincente in una finale mozzafiato contro Costa Volpino, questa volta il campo ha premiato il "prezioso" gruppo Under 13 della Comark vincente contro tutti gli avversari della provincia di Bergamo. Gradino più alto del podio con merito e ammirazione per una squadra che anche nel campionato di riferimento (Under 13 Open) si sta facendo apprezzare per gioco, qualità e vittorie.

La finale con il Lussana poteva nascondere delle particolari insidie, visto che già durante la stagione regolare i verdi liceali avevano battuto una volta a domicilio i Blu (1 a 1 negli scontri diretti). Il pericolo reale poteva anche essere rappresentato dal metodico e compassato "control game" attuato da coach Fustinoni, facendo giocare i suoi con una serie di giochi a termine, non proprio appartenenti alla categoria di cui sopra. Il mondo è bello perchè è vario, quindi bravi loro ad arrivare alle finali provinciali adottando questa tattica, ma bravi soprattutto i Blu a gettare il cuore oltre l'ostacolo (differenza d'età e "modulo") applicando con veemenza raddoppi a tutto campo per "spezzare" i giochi degli avversari, trovando punti importanti in campo aperto.

Totale generale dopo un primo quarto da punteggio da finale di eurolega del 1993 (Limoge-Benetton 59-55) 9 a 7 per la Comark, i Blu di coach Bombassei guadagnano tanta fiducia sui molti palloni recuperati con una difesa pressante e intensa. Lussana sbaglia tutto quello che c'è da sbagliare, avendo un predominio quasi incontrastato sotto i tabelloni e trovandosi spesso da soli a tu per tu con i ferri della bella (e nuovissima) palestra di Paladina (all'intervallo 28-14).

Nel terzo periodo si torna a segnare veramente con il contagocce (10-7), ma le distanza rimangono ampie per la Comark che può legittimamente pensare di vincere la partita.

Nell'ultimo periodo, una volta saltati tutti gli schemi, i verdi del Lussana ritrovano gioco a viso aperto e anche belle iniziative di 1 contro 1 che finalmente fanno lavorare a dovere il segnapunti al tavolo (parziale 20-18). La tripla di un indomito Daniele Fumagalli (con 38 di febbre) è la più bella immagine di serata ad una manciata di minuti dalla fine.

Vince la Comark tra gli applausi dei molti presenti, ma il merito di aver provato a giocare con il piglio giusto va equamente distribuito tra tutte le quattro finaliste.

Per Bluorobica ora si aprono le porte degli spareggi interpovinciali con la sfida di sabato 1 maggio in quel del Centro Ronchi di Saronno, giocando con la seconda classificata del girone di Como.