venerdì 28 agosto 2009

PROGRAMMA ALLENAMENTI 1-6 SETTEMBRE 2009



Iniziamo a pubblicare gli orari degli allenamenti e partite delle squadre Bluorobica d'eccellenza per la prima settimana di attività agonisitca che va da lunedì 31 agosto fino a domenica 6 settembre 2009.

Appena possibile orario dei traporti per i ragazzi interessati.

lunedì 24 agosto 2009

ALESSANDRO SPATTI ANCORA IN AZZURRO
RADUNO DEL SSNM A ROCCAPORENA


Si tiene a Roccaporena in provincia di Perugia dal 23 agosto al 1 settembre il Centro di Qualificazione Nazionale riservato ai nati nel 1995. Inserito nell'elenco diramato dal Settore Squadre Nazionali, il nostro Alessandro Spatti, già alla sua presenza in maglia azzurra.

Per visualizzare il comunicato basta cliccare: http://www.fip.it/public/cqn.pdf

giovedì 20 agosto 2009

AL VIA LA STAGIONE DELLA COMARK DEI GRANDI
RADUNO ANCHE PER GLI UNDER BLUOROBICA



E' iniziato con il raduno di martedì 18 agosto al Palablu il raduno prestagionale per la Blubasket Comark Treviglio partecipante al prossimo campionato di serie A dilettanti. Molte le novità per una squadra ringiovanita e sostanzialmente rivoluzionata rispetto a quella della scorsa stagione.

Insieme ai più noti giocatori di categoria (di cui potete leggere in seguito articolo tratto da L'Eco di Bergamo) un manipolo di giovani targati Bluorobica, che da una parte daranno quell'entusiasmo e quella dose di vitalità tipica giovanile che gli caratterizza e dall'altro cercheranno di trarre la maggior esperienza possibile nel confronto con i più conclamati giocatori del roster di Treviglio.

Ecco l'articolo dell'Eco di Bergamo:
VOGLIA DI STUPIRE. Ha preso il via ieri mattina alle 9,30 al PalaFacchetti di Treviglio - con un breve meeting con i media e il successivo primo allenamento, dedicato ai test atletici approntati dall'ormai storico preparatore prof Beppe Ferani - la stagione sportiva 2009/2010 della Blù Basket 1971 Treviglio, neosponsorizzata Comark, che per il diciottesimo anno consecutivo prenderà parte al campionato nazionale cadetto d'Eccellenza (da due stagioni quantomai inopportunamente denominato di Serie A Dilettanti), risultando così in assoluto, vista la promozione in LegaDue di Vigevano, il sodalizio col maggior numero di presenze nel terzo torneo nazionale maschile.

A disposizione del nuovo head coach Simone Morandi e del confermato assistente Raffaele Martini, vi sono sedici elementi: ai confermati Matteo Da Ros, Daniele Demartini, Tommaso Milani, Marco Planezio, Davide Reati, Gabriele Zanella, al rientrante Enrico Degli Agosti e ai nuovi acquisti Thomas De Min, Nicola Minessi e Alfredo Moruzzi, si sono infatti aggiunti sei giovani promettenti talenti del vivaio della consociata BlùOrobica, vale a dire Tommaso Carnovali (ala 196; 1993), Claudio Gotti (ala-pivot 202; 1991), Nicola Gibellini (guardia-play 188; 1991), Loris Giacchetta (centro 204; 1992), Roberto Marulli (play 191; 1991) e Simone Tomasini (play-guardia 193; 1993).

Il programma prevede doppia seduta giornaliera, con riposi festivi, nelle prime tre settimane, quando verrà riservato ampio spazio sia al lavoro atletico che di adattamento mentale ai nuovi canoni di gioco e allenamento voluti da coach Morandi.
Primo test amichevole sabato (ore 17 PalaFacchetti) con il Basket Iseo (B/Dil), sette giorni dopo si replica, ancora tra le mura amiche e sempre con inizio alle 17, con Castelletto Ticino (A/Dil). Seguiranno le due gare di Coppa di Lega con Fidenza, andata in terra emiliana mercoledì 2 settembre, ritorno casalingo sabato 5 settembre, in entrambi i casi con inizio alle 21.
Giovedì 17 e venerdì 18 settembre Trofeo Ecb, presenti anche Basket Lugano, campione nazionale elvetico, Miro Radici Finance Vigevano e la Fileni Jesi, allenata da Stefano Vanoncini, entrambi team di LegaDue.

Squadra decisamente rinnovata, ringiovanita ma che, a una prima analisi tecnico-tattico-agonistica, condivisa dalla stragrande maggioranza degli addetti ai lavori, pare avere tutte le carte in regola per recitare un ruolo di primo piano e soprattutto entrare nelle simpatie degli appassionati che in numero sempre maggiore affollano il PalaFacchetti. Entusiasmo, aggressività e combattività sono le parole d'ordine che circolano con maggiore insistenza nei discorsi di dirigenti, staff tecnico e giocatori; propositi che sono sicuramente di buon auspicio per un gruppo che vuole assolutamente fungere da traino del pubblico e dell'importante, tanto da essere annoverato nell'eccellenza nazionale, settore giovanile targato BlùOrobica.
Germano Foglieni

ECCO I VOLTI NUOVI PER I GRUPPI 1994 E 1995
IL 1 SETTEMBRE IL VIA ALL'ATTIVITA' AGONISTICA


Inizio delle attività per tutti i gruppi Bluorobica con la pubblicazione a breve del programma della prima settimana con l’inizio degli allenamenti fissato per martedì 1 settembre. Intanto sono in fase di ultimazione la composizione dei gruppi con relativi allenatori e assistenti per la migliore stagione possibile in maglia Comark.

Sarà Marco Tedoldi il volto nuovo della squadra Under 17 Bluorobica nella prossima stagione sportiva 2009-2010. Il giovane nato nel 94 nella passata stagione a Iseo, sotto la guida tecnica di Roberto Ferrandi, ha scelto da pochi giorni la maglia Comark, con l’accordo tra Bluorobica e Iseo, per proseguire il proprio percorso tecnico e tattico che lo porterà alla fine delle giovanili. Lo farà ritrovando in maglia Bluorobica il suo amico di sempre Andrea Leone, con cui ha condiviso proprio qualche mese fa il secondo posto a Montecatini Terme con la Lombardia all’ultimo Trofeo delle Regioni. Marco, guardia-ala 1.94 di altezza è un giocatore molto eclettico, che sa fare bene un po’ tutto. Vive spesso in partita dei suoi “magic moment” in cui è difficile fermarlo, anche se la continuità di rendimento rimane uno degli obiettivi da raggiungere nel corso della stagione per l’esterno originario di Gussago.

A disposizione del gruppo Under 17 Bluorobica ci sarà anche per la stagione che ci apprestiamo ad affrontare il talento di Marco Azzola, play-guardia tesserato nella passata stagione dalla Seriana Basket. Per Marco la possibilità, dopo i repentini miglioramenti degli ultimi mesi svolti giocando per due stagioni il campionato open B con il Nembro, la possibilità di un confronto serrato ma motivante con i migliori in assoluto.

Sponda Under 15 d’eccellenza, saranno Giovanni Zucchetti vicino ai 2 metri di altezza lo scorso anno a Terno e Mario Farella, nella passata stagione in forza al Basket Brescia 2005 a rinforzare il gruppo laureatosi Campione Regionale della categoria Under 14 nello scorso mese di giugno. La squadra allenata dall’enfant prodige Mauro Zambelli avrà quindi a disposizione altri due pezzi da 90, tra l’altro inseriti entrambi nel Progetto di Qualificazione Nazionale del SSNM, per proseguire la propria attività sportiva con entusiasmo e con le solite credenziali dei gruppi Bluorobica.

lunedì 3 agosto 2009

EXCELSIOR E BLUOROBICA UNITE PER LA PRIMA SQUADRA IN SERIE C REGIONALE




Per Excelsior e Bluorobica un momento storico sarà rappresentato dalla data del 1 settembre 2009, quando la squadra che affronterà il campionato regionale di serie C avrà modo di effettuare il primo allenamento al Palazzetto dello Sport di Bergamo sotto la guida tecnica dell’accoppiata Schiavi-Dominelli.

Un momento importante e significativo sia per Bluorobica alla prima esperienza nei campionati senior con la quasi totalità dei suoi giovani Under 19 e 17, sia per l’Excelsior Bergamo che dopo aver cercato, nella passata stagione di rifondare il gruppo storico allenato per diverse stagioni da Claudio Savoldelli, vuole a tutti i costi ripartire da dove aveva lasciato e cioè dai giovani.

Due realtà Excelsior e Bluorobica che condividono oltre che la mission sui giovani, anche gran parte dei tesserati delle giovanili nelle fasce basse della Società Blu che nel giro di questi ultimi ha scalato i valori e le gerarchie tecniche sia a livello regionale (con ottimi risultati in tutte le categorie d’eccellenza e open) sia a livello nazionale, non ultimo la qualificazione alle due finali nazionali (Under 19 e 15) raggiunte nello scorso mese di giugno.

La prima squadra Excelsior che si presenta ai nastri di partenza nel massimo campionato regionale (la ex C/2 per intenderci) vedrà l’inserimento di tutti i giovani Blu facente parte nel gruppo Under 19, con qualche “sotto quota” Under 17. Di fatto Marulli, Gritti, Gotti e Lussana per l’annata 91; Fagiuoli, Giacchetta, Cancelli e Moretti per l’annata 92 e Carnovali, Tomasini, Nava e Orlandi per l’annata 93 saranno la colonna portante di un gruppo che affronterà l’esperienza di una prima squadra con grandi responsabilità e con il dover imparare in fretta l’arte di essere dei giocatori veri. A completare il gruppo che dovrà nei fatti durante la stagione poter dare anche qualche giocatore in prestito ai vari allenamenti della prima squadra di Treviglio i ragazzi più meritevoli dell’annata 94.

Come valore aggiunto a questo ambizioso progetto, preso in prestito dalle più organizzate realtà cestistiche giovanili in giro per l’Italia (vedasi Biella, Moncalieri, Stella Azzurra Roma…) l’inserimento di due giocatori senior come Claudio Medolago (guardia del 1983) e Alessandro Padova (ala-pivot del 1981) darà qualche certezza in più alla formazione del Presidente Roberto Cesani dell’Exceslior che fin da subito si è reso protagonista per rendere realizzabile qualcosa di davvero speciale e innovativo per lo meno a Bergamo.

Per i giovani Blu inseriti nel progetto Excelsior Serie C Regionale una bella opportunità di crescita, oltre che la prosecuzione naturale di un percorso formativo iniziato qualche anno fa con il tesseramento tra quelli della Bluorobica. Questa idea nata in simbiosi tra Excelsior e Bluorobica avrà come obiettivo ultimo quello di formare i giocatori per l’altra prima squadra inserita nel progetto e cioè la neo Comark Treviglio.

La formazione del Presidente Mazza infatti oltre a condividere l’unione delle forze tra Bluorobica ed Excelsior a favore della crescita dei giovani, sostiene nei fatti questo progetto, potendo a sua volta inserire (come successo nel recente passato per Planezio, Gotti e Lussana) dei giovani tesserati nel roster di allenamento della prima squadra di Treviglio.

“Stiamo concludendo il ciclo delle giovanili – dice Andreini - con il gruppo più rappresentativo in Bluorobica, cioè quello dell’annata 91. Non c’era migliore possibilità che finire questo ciclo mettendo in campo i nostri migliori prospetti in un campionato regionale di qualità senior come la Serie C Regionale in Lombardia. Sono sicuro – continua Andreini - che tale esperienza possa servire davvero ai vari Marulli, Gotti, Gritti e compagni per essere un domani i migliori giocatori possibili e poter tentare di diventare dei futuri giocatori della nostra prima squadra a Treviglio. Questo è sia l’auspicio che la necessità.”

“Per l’Exclesior – dice Cesani – iniziamo un percorso che rappresenta un modo nuovo di interpretare la pallacanestro bergamasca slegato da logiche meramente "campanilistiche" e che abbraccia un progetto di ampio respiro che mira ad un continuo e costante miglioramento del livello tecnico di atleti ed allenatori. L'auspicio è quello che una collaborazione sempre più organica e condivisa tra Excelsior, Bluorobica e Blubasket consenta, pur mantenendo le ben definite peculiarità e caratteristiche di mission societarie delle tre compagini, di creare giocatori veri che possano esprimersi sia a livello nazionale (prima squadra Blubasket e Bluorobica) che a livello regionale e provinciale (Excelsior). L’augurio è che il campionato di serie C Regionale fatta di giovani e per i giovani, affiancati dall'importante e preziosa esperienza dei giocatori come Medolago e Padova, consenta a tutti gli amanti della pallacanestro di vivere una stagione particolarmente entusiasmante.”

Nei prossimi giorni potremo essere più precisi entrando nei dettagli di una operazione che a Bergamo va in controtendenza con il resto delle squadre senior in giro per la regione. Dove i giovani di valore ci sono è giusto provare a metterli alla prova quotidiana del campo per verificare miglioramenti, potenzialità e prerogative. Solo questa strada potrà e dovrà aiutare il nostro movimento ad essere migliore di quello che è.