giovedì 30 aprile 2009

PROGRAMMA ALLENAMENTI 4-10 MAGGIO 2009


Pubblichiamo gli orari di allenamenti e partite per le squadre Bluorobica d'eccellenza che va da lunedì 4 a domenica 10 maggio 2009.

In allegato anche programma dei trasporti.

Ricordiamo che il programma potrà subire della variazioni in corso.

CAMPIONATO UNDER 17 PROVINCIALE
COMARK BERGAMO-PALL. MARTINENGO 60-73


Campionato Under 17 Provinciale - Quarto di finale gara 2
Comark Bergamo - Pallacanestro Martinengo 63-70 (30-35)


Comark: Mazzucchelli 10, Galimberti 2, Ubbiali 29, Nava G., Limonta, Motta 9, Piantoni 2, Locatelli 4, Franzosi 7. All. Zambelli
Martinengo: Finazzi, Nocenti, Deleidi R. 9, Busetti, Deleidi L. 34, Pozzi, Andreol 23, Bani, Sporchia 2, Testa, Canevari 2, Vecchierelli. All. Moreno

Arbitri : Formenti di Sorisole e Sozzi di Verdello (Voto 10)

Parziali dei quarti: 16-13, 14-22, 18-16, 15-19

Note: Uscito per 5 falli Vecchiarelli (Martinengo). Falli commessi Comark 16, Martinengo 24. Tiri liberi Comark 15/21, Martinengo 13/17. Triple Comark 4 (Ubbiali 2, Franzosi 1, Mazzucchelli 1), Martinengo 3 (Deleidi L. 2, Deleidi R. 1). Timeout Comark 2, Martinengo 2. Durata della partita 1h 26min.

FASE INTERPROVINCIALE UNDER 19
COMARK BERGAMO-JU.VI. CREMONA 54-76


Fase Interprovinciale Under 19 - 3° giornata
Comark Bergamo-Ju.Vi. Cremona Basket 54-76 (32-44)


Comark: Orlandi 13, Frigeni 2, Comerio, Nava 8, Teri 5, Cancelli 15, Moretti 11. All. Dominelli
Cremona: Farioli 2, Arisi, Loda 5, Pezzoli 17, Bartolome 6, Lazzari, Bozzetti, Budassi 4, Sartora 10, Saresera 9, Marenzi 8, Trovati 15. All. Conti

Arbitri: Francini e Donzelli di Brescia

Parziale dei quarti: 18-33; 14-11; 11-17; 11-15

Note: usciti per cinque falli Loda (Cremona) Triple Comark 1 (Teri) Cremona 3.

Vince il concentramento a quattro squadre Ju.Vi. Cremona Basket che viene ammessa alle finali regionale di categoria.

da basketcafe (autore Bramar)

CONVOCAZIONI PROVINCIALI PER L'ANNATA 96
TROFEO BULGHERONI A BORMIO


Il Comitato Nazionale Allenatori di Bergamo ha diramato nuove convocazioni per i ragazzi nati nel 1996, in preparazione al Trofeo Bulgheroni che si svolgerà a Bormio dal 16 al 21 giugno 2009.

Potete trovare tutti i dettagli delle convocazioni, che riguardano anche atleti Bluorobica cliccando QUI

In data 6 maggio 2009, presso la Palestra Pesenti di Bergamo (dalle 17 alle 19) si svolgerà invece il primo raduno regionale, sempre per l'annata 96 in preparazione al Trofeo Bulgheroni, questa volta a livello regionale. Saranno coinvolti anche qui due atleti Bluorobica. Allenatore della selezione regionale sarà Cece Ciocca. Appena possibile pubblicheremo il comunicato ufficiale.

COMUNICAZIONI DI SERVIZIO DI CASA BLUOROBICA


La gara Under 15 d'eccellenza tra Comark Bergamo e Aurora Desio in programma sabato 2 maggio alle ore 19.00 presso la Palestra Pesenti di Via Ozanam a Bergamo è stata anticipata alle ore 15.15 (stessa palestra).

La gara Under 17 d'eccellenza tra Comark Bergamo e Pallacanestro Cantù, in programma a Treviglio giovedì 30 aprile e valevole per l'ultimo turno della stagione regolare è stata posticipata a venerdì 1 maggio alle ore 15.45 sempre al Palablu a Treviglio.

L'amichevole di lusso tra la formazione Under 17 e Lugano in programma alla Pesenti venerdì 1 maggio ale ore 15.30 verrà giocata dalla formazione Under 15 Bluorobica con l'aggiunta di qualche rinforzo.

Alessandro Spatti da martedì 28 aprile sta partecipando al Torneo "Impariamo Insieme" organizzato dal Settore Squadre Nazionali nell'ambito del progetto di qualficazione nazionale voluto da Gaetano Gebbia. Il torneo si sta svolgendo a Brindisi e all'aereporto di Orio al Serio si sono ritrovati in parecchi lombardi per raggiungere il luogo di destinazione (nella foto l'aereo Ryanair in partenza con a bordo gli atleti).

Il gruppo Under 14 Open (1995) durante il ponte del primo maggio sarà di scena ad Arezzo per la partecipazione dell'importante torneo nazionale "Guido Guidelli". Tutte le informazioni utili si possono visionare cliccando QUI

Il gruppo Under 13 Open (1996) durante il ponte del primo maggio sarà di scena a Bresso per la partecipazione alla seconda edizione del Torneo Città di Bresso, dove i Blu si ritroveranno di fronte le migliori squadre della nostra regione. Notizie e risultati cliccando QUI

Domenica 3 maggio alle ore 21.00 su Video Bergamo andrà in onda la prima punta di Spring Basket, trasmissione condotta da Germano Foglieni sul basket giovanile a Bergamo. Ospiti d'eccezione della trasmissione due atleti Bluorobica: Matteo Fagiuoli e Pietro Frigeni che dopo aver dimostrato sul campo di essere i migliori a livello provinciale Under 19 (anche se di fatto in età Under 17) si faranno valere certamente anche a livello mediatico.

mercoledì 29 aprile 2009

FASE INTERPROVINCIALE UNDER 19
RICOH LESMO-COMARK BERGAMO 78-72


Fase Interprovinciale Under 19 - 2° giornata
Ricoh Lesmo - Comark Bergamo 78-72 (47-31)


Lesmo: Perego, Grandi, Rucco 1, Brambilla M. 9, Zappa 24, Corneo 30, Brambilla T.7, Barni 2, Mariani, Rivolta, Fossati 3. All. Nava
Comark: Fagiuoli 9, Orlandi 14, Frigeni 6, Comerio 5, Nava 20, Teri 8, Cancelli 7, Moretti 3. All. Dominelli

Parziale dei quarti: 21-28; 10-19; 14-23; 27-8

Note: Uscito per cinque falli Perego (Lesmo). Triple Comark 5 (Orlandi 1, Teri 1, Nava 1, Fagiuoli 1, Comerio 1). Tecnico per proteste a Nava (Comark)

Prossimo turno: mercoledì 29 aprile alle ore 21.00 si gioca a Rezzato contro Ju.Vi. Cremona

Cronaca dal sito internet di Lesmo

CAMPIONATO UNDER 15 PROVINCIALE
SCUOLA BSKT TREVIGLIO-COMARK BERGAMO 69-82


Campionato Under 15 Provinciale - Quarto di finale - Gara 1
Scuola Basket Treviglio B - Comark Bergamo 69-82 (36-38
)

SBT: Vallio 6, Monzio Compagnoni 6, Abbiati 8, Ronchi, Beretta 8, Brivio 2, Foglio 15, Ghisoni 2, Lucchi, Mazzanti 8, Mauri 6, Mandelli 8. All. Braga
Comark: Conti, Stucchi 2, Casappa 2, Scaini 11, Nava 9, Esposito 8, Della Volta 4, Marcolongo, Ripamonti 28, Arnoldi 3, Gerosa 13, Pezzotta 2. All. Zambelli

Arbitri : Salvetti di Dalmine e Cenerenti di Capriate

Parziali dei quarti: 13-20, 23-18, 21-25, 12-19

Note: Uscito per 5 falli Esposito e Gerosa (Comark). Falli commessi SBT 19, Comark 25. Tiri liberi SBT 10/24, Comark 12/26. Triple SBT 1 (Mazzanti 1), Comark 2 (Nava 2). Timeout SBT 1, Comark 3. Durata della partita 1h 35min.

Prossimo impegno: Gara 2 - giovedì 30.04, ore 19, PalaNorda

martedì 28 aprile 2009

FASE INTERPROVINCIALE UNDER 19
COMARK BERGAMO-BASKET BRESCIA 78-61


Fase Interprovinciale Under 19 - 1° giornata
Comark Bergamo - Basket Brescia 78-61 (34-32)


Comark: Fagiuoli 11, Orlandi 5, Frigeni 3, Comerio 19, Nava 16, Teri 13, Cancelli 6, Moretti 5. All. Dominelli
Brescia: Rizzo 11, Favalli, Recalcati 5, Gizzardi 13, Bellavia 13, Pasquali 4, Ferraresi 7, Catteaneo 8, Masini. All. Tusa

Arbitri: Demicheli e Ottavi di Soresina

Parziale dei quarti: 12-14; 22-18; 20-16; 24-13

Note: uscito per cinque falli Bellavia (Brescia) Tiri Liberi Comark 5/16 Brescia 9/22 Triple Comark 7 (orlandi 1, Comerio 3, Frigeni 1, Nava 1, Teri 1) Brescia 4. Falli commessi Comark 12 Brescia 19.

Prossimo turno: martedì 28.04 (oggi) alle ore 19.00 a Castagnato si gioca contro Lesmo perdente 58 a 74 contro Ju.Vi. Cremona nella seconda gara della prima giornata.

lunedì 27 aprile 2009

CAMPIONATO UNDER 19 D'ECCELLENZA
COMARK BERGAMO-BASKET PORDENONE 111-66


Campionato Under 19 d'eccellenza - 5° giornata di ritorno
Comark Bergamo - Sistema Basket Pordenone 111-66 (55-32)


Comark: Vacchelli 3, Planezio 13, Gotti 11, Gritti 9, Deligios 8, Marulli 8, Darwish 8, Gibellini 2, Carnovali 24, Tomasini 16, Carrara 8. All. Schiavi
Pordenone: Ciman 2, Rizzo 3, Darduin, Gelormini 8, Colamarino 5, Muner 21, Brun 3, Bongo Banda 19, Bomben 2, Dal Bello, Galli 2, Ughi 1. All. Romanin

Arbitri: Longhi di Cantù e Bernacchi di Canegrate (Voto 10 Perfetti)

Parziale dei quarti: 28-13; 27-19; 24-15; 32-21

Note: uscito per cinque falli Darwsih (Comark) Tiri Liberi Comark 8/11 Pordenone 14/27 Triple Comark 15 (Carnovali 6, Gotti 1, Marulli 2, Planezio 2, Deligios 2, Tomasini 2) Pordenone 4. Falli commessi Comark 20 Pordenone 14. Fallo antisportivo più fallo tecnico per proteste a Bomben (Pordenone).

Prossimo turno: lunedì 4 maggio alle ore 20.00 si gioca a Conegliano presso il Palasport Fabio Filzi contro Vigor Hesperia

La Comark come all'andata si esalta contro gli amici di Pordenone e mettendo il turbo fin dall'avvio asfalta netto i friulani nel big match della quinta giornata.

Pordenone a Treviglio si gioca l'accesso alle finali di Salsomaggiore, se vince è matematicamente dentro le migliori 16 in Italia. Alla gara però i ragazzi di Romanin arrivano in condizioni molto precarie con Muner a mezzo servizio (infiammazione al tendine rotuleo) e il play Ciman con una settimana di febbre alle spalle.

I Blu dal canto loro dopo la bella prova tutta sostanza a Trieste, non si fanno mancare niente e con una dimostrazione balistica da primato realizzano 15 triple (record di tutti i tempi per il gruppo 90-91) mettendo la parola fine al match già alla pausa lunga (più 23).

Carnovali carico fin dall'avvio con gli eterni rivali del Sistema Basket, in 14 minuti di utilizzo nei primi due quarti compie un vero e proprio show-time con 6 triple (6 su 10) 3 canestri da due (3/4), 3 assist e 3 rimbalzi, diventando il miglior realizzatore della squadra con 24 punti ancora prima dell'intervallo.

Nella ripresa le sue veci le fa alla grande Simone Tomasini, che dopo essersi ripreso dall'abbiocco in panchina dei primi due periodi, ostenta classe davanti agli occhi di un competente Michelini, con alcune giocate di qualità.

Il resto è grande qualità di squadra per la Comark che dopo l'appannamento del mese scorso con le tre sconfitte a fila Treviso, Udine e Desio, appare ampiamente rigenerata sia nella forma atletica che nella sostanza tecnica.

Quattro giocatori che conquistano la doppia cifra e altri sei che la lambiscono a quota 8 o 9 punti sono segnali certamente confortanti per lo staff orobico. Belle cose sia dal pacchetto lunghi Gotti, Darwish e Planezio (ma anche el Condor Carrara si è ben distinto negli 8 minuti di utilizzo) ma consistenza esemplare e moto perpetuo anche nei "piccoli" con Vacchelli, Marulli, Deligios, Gritti e Gibellini a prendere la giusta iniziativa con costanza e puntiglio.

Sono ancora due le vittorie che mancano alla truppa del Presidente Andreini per staccare il biglietto definitivo per le terze finali nazionali di scena a Salsomaggiore. La trasferta a Conegliano di lunedì e l'ultima gara casalinga contro la Reyer Venezia, se affrontate con questa lucidità tecnica e questa carica agonistica non potranno che rappresentare ostacoli superabili per i Blu nella corsa verso la grande meta di Salso.

CLASSIFICA GRUPPO D(da basketcafe)
Benetton 20 punti (+419)** _10g-10v-0p_
Snaidero 20 (+65)* _11g-10v-1p_
Sistema 14 (-74) _12g-7v-5p_
Comark 12 (+56) _12g-6v-6p_
Desio 12 (+6) _12g-6v-6p_
Servolana 4 (-136)* _11g-2v-9p_
Vigor 4 (-159)* _11g-2v-9p_
Reyer 4 (-177)* _11g-2v-9p_





DALLA PREALPINA DI LUNEDI' 27 APRILE 2009


INTERZONA UNDER 19 Speranze ridotte al lumicino per Milano dopo lo scivolone di Biella

(G.S.) - Restano in corsa soltanto Desio e Bergamo nella corsa ai sedici posti disponibili per l'accesso alle finali nazionali di Salsomaggiore. Ormai matematica l'esclusione di Milano e Cantù, le portacolori nostrane del girone C nel quale i ragazzi di Montefusco - entrati nel tabellone-Interzona con lo "status" di Lombardia 1 - hanno detto addio alle ultime chances perdendo sul campo di Biella. Tanta sfortuna ad accompagnare l'Olimpia nel "viaggio della speranza" in Piemonte: pur senza gli infortunati Arrigoni e Colnago l'AJ è partita forte (15-19 al 10') ma ha pagato a caro prezzo la perdita del leader Villa, vittima di una distorsione alla caviglia dopo 6'45" nei quali aveva già messo a segno 8 punti. Nonostante tutto Milano ha tenuto botta per lunghi tratti (34-36 al 20') grazie ai buoni dividendi garantiti dalla difesa a zona, pur "aperta" dalle triple di Ceccarelli per il 52-48 del 30'; ultimo riaggancio il 58 pari del 35' firmato da una tripla di Davide Marelli, poi i biancorossi hanno perso contatto pagando lo "sbilancio" in lunetta (20 liberi totali contro i 43 di Biella) con i padroni di casa che hanno "largheggiato" nei secondi finali (ancora 71-68 al 39') dopo l'espulsione per proteste di Mercante ed un fallo antisportivo sanzionato agli ospiti. Dal punto di vista prettamente aritmetico l'Armani Junior avrebbe ancora la chance di arrivare davanti a Reggio Emilia; ma oltre a vincere le ultime tre gare (l'ultima delle quali sul campo della Virtus Bologna) dovrebbe sperare in un triplo stop casalingo della Trenkwalder nelle gare contro Virtus Siena, Cantù e Livorno…
Ininfluente dunque il derby di stasera in programma al Pianella, con Cantù che ospiterà Milano in una sfida fra due formazioni ormai matematicamente tagliate fuori dalla corsa per le finali; dal canto proprio la Luna ha ben figurato sul campo di una Virtus Siena "costretta" a far ricorso a tutto il talento offensivo del suo leader Diomede per tenere a bada i ragazzi di Brienza, a lungo in corsa (ancora 53-47 al 30') grazie ai buoni spunti di Pedalà a supporto del solito Bloise.
Nel girone C invece la Comark di Andrea Schiavi riapre completamente il discorso-qualificazione espugnando nettamente il campo della Servolana Trieste (priva nell'occasione dell'azzurrino Spanghero, impegnato nei playoff di B2): i bluarancio chiudono i conti già in avvio (12-30 al 10') con l'asse Planezio-Deligios a farsi valere sul fronte offensivo, mentre le triple di Marulli "spaccano" definitivamente il match a metà gara (25-48 al 20') con gli orobici che amministrano con sicurezza il vantaggio nella ripresa. Stasera match-clou al PalaFacchetti contro la diretta avversaria Pordenone: se i ragazzi di Schiavi riuscissero a ripetere l'impresa dell'andata (alla fine più 33 sul campo del Sistema Basket) la rimonta-qualificazione diverrebbe più che plausibile grazie all'eventuale 2-0 negli scontri diretti con i friulani, penalizzati da un calendario decisamente "in salita" (Treviso ed Udine nelle ultime due gare). Nulla da fare invece per Desio nella "sfida impossibile" contro la corazzata Benetton, applaudita dai 500 spettatori dell'Aldo Moro in un match nel quale il team di Fabio Corbani ha ribadito il suo strapotere tecnico e fisico rispetto alle squadre "normali" senza reclutamento su scala nazionale come quella di Rocco. Bravi comunque i ragazzi dell'Aurora nell'evitare di farsi travolgere dopo l'8-25 dell'8', reagendo in diverse circostanze (18-28 al 12' ed ancora 49-67 al 34') dopo essere precipitati a meno 25 in avvio di ripresa; i brianzoli escono dal campo con la piccola soddisfazione del minor scarto stagionale inflitto ad un'avversaria da parte della Benetton. E stasera ad Udine la Nippon Bonsai proverà il colpaccio sul campo della seconda forza Snaidero: una eventuale vittoria esterna spalancherebbe con virtuale certezza le porte delle Final 16 per Fiorito e compagni.

GIRONE C: Virtus Siena-Luna Cantù 72-64; Livorno-Moncalieri 70-66; Biella-Armani Junior Milano 77-68. Recupero: Moncalieri-Reggio Emilia 88-78. CLASSIFICA: Bologna* 20; Biella*18; Livorno 14; Siena 12; Reggio Emilia 10; Milano, Moncalieri 6; Cantù 4.
PROGRAMMA: Cantù-AJ (stasera ore 21); Siena-Reggio; Livorno-Virtus Bo; Moncalieri-Biella.
GIRONE D: Servolana Trieste-Comark Bergamo 54-91; Pordenone-Conegliano 68-54; Umana Venezia-Snaidero Udine 61-82; Nippon Bonsai Desio-Benetton Treviso 61-84.
CLASSIFICA: Benetton* 20; Snaidero* 18; Pordenone 14; Desio 12; Comark 10; Venezia, Trieste, Conegliano 4. PROGRAMMA: Comark-Pordenone (stasera ore 19,30); Snaidero-Rimadesio (stasera ore 21); Benetton-Servolana; Umana-Conegliano.


UNDER 17 OPEN Molti rinvii nel penultimo turno

Penultimo turno ridotto all'osso per il campionato Under 17 Open che ha lasciato quasi interamente spazio al torneo internazionale di Rho (coinvolte tre protagoniste...e mezza della fase regionale considerando la versione "mista" ABC-Elmec). Posticipati dunque gli impegni casalinghi di Robur ed Armani Junior: i ragazzi di Garbosi ospiteranno mercoledì sera il Cat Vigevano in vista della trasferta di chiusura sul campo di Desio (domenica ore 11,30), mentre l’AJ ospiterà giovedì sera al Lido i ragazzi di Rocco e chiuderà sabato pomeriggio in terra ducale. Nel turno "regolare" successo sofferto per la Comark sul campo di Lonato (ancora 48-53 al 33’ dopo il 29-28 del 20’); il cammino "regolare" dei ragazzi di Schiavi si chiuderà giovedì sera contro Cantù (ore 20,30) in attesa dei risultati della "dirimpettaia" ABC che in caso di arrivo in parità taglierebbe il traguardo al primo posto. Qualche giorno di riposo supplementare invece per la Whirlpool, che scenderà in campo stasera a Pavia e poi terminerà le fatiche "regolari" nel posticipo casalingo di lunedì prossimo contro Lissone: due partite da vincere per i ragazzi di Colombo che vogliono mantenere l’attuale terzo posto. Tornata al successo invece la Elmec di Giulio Besio in una gara a senso unico contro Salò: eloquente il 27-3 del 10’ in favore dei biancoblù con un ritrovato Corazzon sugli scudi nelle pieghe di una gara in cui il coach del Campus ha proseguito nelle versioni "sperimentali" degli ultimi tempi. Da segnalare anche il terzo successo stagionale di Sedriano, corsaro in volata sul campo dell’Apl Lissone.

RISULTATI (25° turno): Tessilform Lissone-Pirelli RE Sedriano 77-79; Elmec Varese-Salò 82-60; Lonato-Comark Bergamo 54-69; Pavia-Whirlpool Varese stasera ore 21,15; Armani Junior Milano-Rimadesio giovedì ore 21; Edilcentro Cantù-Cernusco 84-69; ABC Varese-Vigevano mercoledì ore 21.
CLASSIFICA: Comark 44; ABC* 42; Whirlpool*, AJ*, Cantù 38; Desio 30; Campus 24; Cernusco, Pavia 20; Lissone, Salò 16; Lonato 8; Sedriano 6; Vigevano 2.
PROSSIMO TURNO: Rimadesio-ABC (sabato ore 17,30); Vigevano-AJ Milano (sabato ore 18,45); Comark-Edilcentro (giovedì ore 20,30); Pirelli RE-Elmec (domani ore 21); Salò-Pavia; Whirlpool-Tessilform (lunedì 4/5 ore 21); Cernusco-Lonato rinv.10/5.

INTERZONA UNDER 17 Prime proiezioni in vista delle sfide di fine maggio

Quadro ormai quasi completo per le formazioni lombarde che proseguiranno il cammino nella fase Interzona dell'Under 17 Open (finali nazionali a 16 - ammesse le prime due degli otto concentramenti su scala nazionale - previste a Barletta dal 15 al 21 giugno). A meno di clamorosi colpi di scena sarà l'ABC Varese a guadagnarsi lo "status" di Lombardia 1 e confluire nel girone-Interzona di Bottegone (Pistoia): sul suo cammino il team gialloblù troverà verosimilmente il Basket Pool Loano (Liguria 1) e la perdente della finale regionale piemontese in programma domenica tra Torino Basket e Casale Monferrato. La quarta squadra del concentramento numero 3 uscirà dallo spareggio preliminare tra Puglia 2 e Molise 1 (fasi di qualificazione ancora in corso). La Comark Bergamo "verosimile" seconda forza lombarda finirà invece a Fano: i ragazzi di Andrea Schiavi sfideranno in rapida sequenza la Fortitudo Bologna (Emilia 2), l'Azzurra Trieste (Friuli 2) e la vincente dello spareggio tra Lazio 3 (Smg Latina) e la Banca Tercas Teramo, girone che nasconde comunque qualche insidia per i bluarancio. La terza forza regionale Whirlpool Varese partirà "dalle retrovie" nel programma inaugurale del girone di Foligno (Perugia): quotazioni elevate soprattutto per la Montepaschi Siena reginetta della fase regionale toscana, per ottenere il "pass" per le finali nazionali di Barletta i biancorossi di Carlo Colombo dovranno far corsa sul Vivi Basket Napoli di Roberto Di Lorenzo (quarta forza da individuare tra Basilicata 1 - Virtus Matera - e Sicilia 3 - Cus Messina o Palermo). Infine l'Armani Junior Milano di Stefano Bizzozero - ossia Lombardia 4 - dovrà prima passare dalle "forche caudine" dello spareggio preliminare contro la Reyer Venezia del talentuoso Ceron (ossia la terza classificata del Veneto che prende il posto di Trentino 1): il girone-Interzona si disputerà in Molise contro Lazio 1 (Stella Azzurra Roma) ed altre due "spareggianti" (Virtus Bologna contro La Spezia e Don Bosco Livorno contro la vincente di Moncalieri-Biella).

UNDER 15 OPEN Vittoria col brivido per la Robur et Fides contro Monza

Colpo di scena sul filo di lana per la fase regionale Under 15 Open che si accinge a vivere l’atto conclusivo della stagione regolare. La capolista Argentia "inciampa" nuovamente nell’ostacolo Cantù (2-0 per la Porada negli scontri diretti stagionali contro il team di Gaia) e cede il primato in classifica all’accoppiata Desio-Milano, vittoriosa nelle sfide contro Iseo e Whirlpool. A questo punto il titolo regionale non dovrebbe sfuggire all’AJ (che ha posticipato a lunedì prossimo il match di chiusura con Tradate), mentre l’Aurora dovrà difendere il secondo posto sul campo della quarta forza Comark. Relativamente facile il successo dell’Olimpia sul campo di una Whirlpool comunque in crescita rispetto all’andata ma piegata alla distanza dalla fisicità dei biancorossi (gustoso l’incontro in stile "amarcord" tra il coach di casa Andrea Meneghin ed il dirigente ospite Gianmarco Pozzecco, indimenticabile coppia di esterni dei Roosters della Stella...). Dopo il 17-20 del 10’ l’AJ ha accelerato in progressione (31-42 al 20’, 43-61 al 30’) sulla spinta di Seratoni (8/16 da 2, 2/3 da 3) e Piva (5/7 e 8 recuperi); nel prossimo turno il team varesino farà visita a Lonato in cerca dell’ottava vittoria stagionale. Tutto facile invece l’Aurora di Castoldi nel match casalingo contro Iseo: partenza a razzo per i bluarancio (14-2 al 3’) che dopo aver segnato il passo per qualche minuto (14-7 al 10’) sono ripartiti di slancio grazie agli effetti positivi della pressione a tutto campo (46-20 al 20’). Nulla da fare invece per Tradate nel match casalingo contro la Comark (guidata nell’occasione dall’assistente Zambelli): i ragazzi di Chiapparo hanno dovuto alzare precocemente "bandiera bianca" con la gara che ha preso una piega ben delineata già all’intervallo lungo (25-48 al 20’ dopo il 14-27 del 10’), nella ripresa la zona 3-2 dell’Alta ha ridotto il gap senza però riaprire i giochi. Dopo tante sconfitte in volata arriva infine un successo all’overtime per l’ABC, che regola Monza dopo 45 minuti all’insegna dei capovolgimenti di fronte: ospiti anche a più 10 nel secondo quarto, poi rimonta progressiva della Robur (30-34 al 20’, 45-50 al 30’) sfruttando la "partitissima" di un imprendibile Gardini (11/18 dal campo, 3/10 da 3, 5/6 ai liberi) che ha segnato la tripla del 69 pari nel finale dei regolamentari. Nel prolungamento decisiva la "box-and-one" con Antoniacomi "stopper" su Bruno dopo l’uscita temporanea di De Vico con Chimini a sergnare il decisivo più 3 nell’overtime; sabato chiusura ad Iseo per i ragazzi di Natola.

RISULTATI (25° turno): Pavia-Lonato stasera; Porada Cantù-Gorgonzola 71-67; Whirlpool Varese-AJ Milano 61-75; ABC Varese-FL Monza 83-75 dts; Alta Tradate-Comark Bergamo 59-73; Rimadesio-Iseo 87-55; Saronno-Juvi Cremona 80-82.
CLASSIFICA: AJ, Desio 44; Gorgonzola 42; Comark 38; Cantù 32; Tradate 28; Iseo, Monza 24; ABC 22; Whirlpool, Cremona 14; Saronno, Pavia 10; Lonato 2.

Interzona Under 15, AJ ed Aurora verso l’accesso diretto

Quadro in via di progressiva definizione anche per quanto riguarda la categoria Under 15 Open in vista della "dead-line" lombarda di domenica prossima che assegnerà i piazzamenti disponibili per la fase Interzona (31 maggio, 1 e 2 giugno; le prime due di ogni girone alle Final 16 tricolori in programma a Bormio dal 28 giugno al 4 luglio). Il recente stop di Gorgonzola a Cantù dovrebbe dare "via libera" all'Armani Junior di Paolo Avantaggiato che grazie al 2-0 nel doppio confronto con Desio dovrebbe conquistare lo "status" di Lombardia 1, confluendo nel girone Interzona di Scopello (Vercelli) con Veneto 2 (Virtus Padova o Treviso), Liguria 1 (vincente tra Granarolo Genova ed Athletic Genova) e Toscana 4 (Prato). L'Aurora di Chicco Castoldi confluirà invece nel concentramento numero 2 in programma in Veneto con Friuli 1 (Sistema Basket Pordenone), la vincente dello spareggio Emilia 3-Abruzzo 1 (verosimilmente Fortitudo Bologna e Roseto) e la vincente del preliminare tra Piemonte 3 (Moncalieri o Cus Torino) e Liguria 2 (la perdente della finale tutta genovese). L'Argentia di Luciano Gaia "scivola" invece verso lo spareggio preliminare contro i trentini di Villazzano (17 maggio a Verona): in caso di vittoria lungo viaggio verso Porto Potenza Picena per il girone a 4 con Virtus Roma (Lazio 1), Pomarance (Toscana 2) e Puglia 2 (Aurora Brindisi) che pare comunque ampiamente alla portata di Magnani e compagni. La Comark Bergamo quarta forza regionale dovrà invece passare dal preliminare con Sardegna 1, in caso di vittoria girone interzona in Trentino con Piemonte 1 (vincente tra Torino Basket e Kolbe), la vincente di Patavium Padova-UBC Udine ed Emilia 2 (San Lazzaro).

UNDER 14 OPEN Il Campus sorride due volte - Rimadesio senza patemi

(i.s.) Nono turno dimezzato nei rinvii, si giocheranno quasi tutte le partite nel weekend dell’1 maggio. Fa eccezione la sfida tra Pavia e Rimadesio, coi ragazzi di Teresa Antonucci che espugnano il PalaRavizza sul filo di lana. In attesa di partecipare al torneo Innocentin che prenderà il via giovedì sul campo di Brugherio, fa un doppio passo avanti il Campus Varese.
Nel primo recupero il team di Giovanni Todisco (Grieco 13, Cassinelli 10, Piccoli 12, Dejace 20) agevolmente si conferma con Bernareggio (Buzzini 14, Stefanelli 15, Di Valentini 15) grazie al 12/25 nelle triple. Pronti e via ed è subito 30-10 per i padroni di casa che trovano subito un Dejace in versione stellare; i reds di Galbiati provano a rifarsi sotto con il solito assetto "naniforme" e riescono a riavvicinarsi fino al 39-28 del 20’. In avvio di terzo periodo ancora Varese inserisce le marce alte, sospinta questa volta da Grieco e Cassinali chiudendo la pratica Bernareggio già al 30’ sul 66-40. Si ripetono i "Todisco boys" nella sfida a senso unico (12-24 al 10’; 18-41 al 20’) con la Bluceleste (Rigamonti 17, Santoro 14). Da segnalare le ottime prove di Piccoli (15 punti), Cassinelli (26 punti in 22'), e la buona regia del duo Brega-Bernasconi. Buono il 13/18 totale ai tiri liberi ed il 34/52 nel tiro da 2 per i varesini.
9° turno di ritorno: rec. Lindt Varese-Bernareggio 84-56; rec. Bluceleste-Lindt Varese 64-87; rec. Me.Com. Cremona-Pavia 39-61; rec. Isola Terno-Bancole 74-59; Pavia-Rimadesio 61-64
CLASSIFICA: Comark Bergamo 36; Armani Junior Milano 34; Cantù, Varese 32; Rimadesio 30; Social OSA 28; Blu Celeste 16; Bernareggio 14; Bancole*, Malaspina 12; Cremona, Morbegno 8; Pavia 6; Terno* 2.

TORNEO DI BRESSO Da venerdi a domenica in campo i ’95 e ’96

Ultimi preparativi a Bresso in vista della seconda edizione del torneo nazionale "Città di Bresso" che sfruttando il "ponte" dell'1 maggio animerà da venerdì a domenica gli impianti della cittadina dell'hinterland milanese con due manifestazioni parallele a livello Under 13 maschile ed Under 14 femminile. In totale 18 formazioni al via (12 dell'annata 1996 e 6 dell'annata 1995 "in rosa") che si daranno battaglia sui campi di via Martiri delle Fosse Ardeatine e via Simone de' Gatti; così il quadro completo della manifestazione maschile (al via del torneo femminile Opsa Bresso, Canegrate, Pro Patria Busto Arsizio, Basket Canegrate, Excelsior Bergamo, Pool Comense e Brixia Brescia).
GIRONE A: venerdì ore 10,30 Bresso-Cat Vigevano; ore 14,30 Vigevano-Granarolo Genova; ore 17,30 Bresso-Genova.
GIRONE B: venerdì ore 10,30 Comark Bergamo-Metanopoli; ore 14 Comark-Bluceleste Lecco. Sabato ore 10,30 Bluceleste-Metanopoli.
GIRONE C: venerdì ore 9 AJ Milano-Cusano; ore 14 AJ-Cogoleto; ore 17 Cogoleto-Cusano.
GIRONE D: venerdì ore 12 Desio-Social Osa; ore 16 Social Osa-Lissone. Sabato ore 9 Lissone-Desio.
QUARTI DI FINALE: sabato ore 12 c1-a2; a1-c2. Ore 14 b2-d1; ore 16 b1-d2.
SEMIFINALI (1°-4° posto): sabato ore 18 vincente quarto 1-vincente quarto 2; domenica ore 9 vincente quarto 3-vincente quarto 4. (5°-8° posto): sabato ore 17 perdente q1-perdente q2; domenica ore 9 perdente q3-perdente q4. (9°-12° posto): sabato ore 14 3° girone B-3° girone D; 3° girone A-3° girone C.
FINALI: domenica ore 16,30 1°-2° posto; ore 14,30 3°-4° posto; ore 14 5°-6° posto; ore 12 7°-8° posto; ore 10,30 9°-10° posto; ore 10,30 11°-12° posto.

CAMPIONATO UNDER 17 PROVINCIALE
PALL. MARTINENGO-COMARK BERGAMO 65-52


Campionato Under 17 Provinciale - Quarto di finale - Gara 1
Pallacanestro Martinengo - Comark Bergamo 65-52 (33-27)


Martinengo: Nocenti, Deleidi R. 7, Busetti 2, Deleidi L. 18, Pozzi, Andreol 15, Bani 3, Sporchia 2, Volpi, Bordegari, Canevari 5, Vecchierelli 13. All. Moreno
Comark: Mazzucchelli 11, Galimberti 5, Ubbiali 12, Nava G., Limonta 2, Motta 8, Piantoni, Locatelli 5, Franzosi 9. All. Zambelli

Arbitri : Abbiati di Cividate e Cattaneo di Bergamo (Voto 10 - Non si fanno influenzare dal tifo caloroso dei padroni di casa)

Parziali dei quarti: 16-14, 17-13, 19-7, 13-18

Note: Uscito per 5 falli Bani (Martinengo). Falli commessi Martinengo 26, Comark 14. Tiri liberi Martinengo 11/22, Comark 15/23. Triple Martinengo 2 (Deleidi L. 2), Comark 3 (Franzosi 1, Mazzucchelli 1, Galimberti 1). Timeout Martinengo 2, Comark 2. Durata della partita 1h 30min.

Prossimo impegno: Gara 2 - mercoledì 29.04, ore 19, PalaNorda

FINALI PROVINCIALI UNDER 14 (1995-96)
VINCE LA SCUOLA BASKET TREVIGLIO


Si sono svolte a Mozzo le Finali Provinciali Under 14 (ragazzi nati nel 1995 e 96) dove la formazione Scuola Basket Treviglio ha vinto il Titolo Provinciale contro Verdello. I ragazzi allenati da Raffaele Braga salgono quindi sul gradino più alto del podio vincendo sotto controllo sia la semifinale contro l'Excelsior, sia la finalissima contro Verdello.

Quarta posizione per quelli della Comark (interamente sotto età il gruppo di Martini) che nonostante la gap fisico davvero ragguardevole con le altre formazioni presenti alle finali ha dimostrato di starci alla pari per intensità a qualità tecniche.

Campionato Under 14 Provinciale - 1° semifinale
Basket Verdello-Comark Bergamo 71-50


Verdello: Saini, Cereda, Fratelli, Rota Graziosi 1, Morelli G. 4, Morelli L. 10, Salvini 2, Rovaris 14, De Santis, Milanesi 4, Monteleone, Spinelli 34. All. Morelli
Comark: Perico, Pezzotta 7, Finardi, Carminati Molina 10, Biffi 5, Facchetti, Ferri 12, Onorati 2, Verri 5, Tonini 5, Ornaghi 1. All. Martini

Parziali dei quarti: 17-14, 19-9, 19-13, 16-14
Usciti per falli: Morelli G. del Verdello
Arbitri: Marches di Ranica e Zammito di Bergamo

Campionato Under 14 Provinciale - 2° semifinale
Excelsior Bergamo-SBT Treviglio 29-64


Excelsior: Del Negro 8, Cirelli 4, Ongaro 9, Prussiani 6, Talamo, Ferrari 2, Ventre, Scaglione 5, Bavarini, Signorelli, Maffettone. All. Blasizza
SBT: Tassone, Vallio 4, Abbiati 6, Ronchi 2, Beretta 2,Brivio 3, Foglio 21, Ghisoni 4, Lucchi 7, Mazzanti 1, Mauri 10, Mandelli 4. All. Braga

Parziali dei quarti: 12-14, 5-11, 4-23, 8-16
Usciti per falli: Nessuno
Arbitri: Bettocchi di Trescore e Canali di Gandino

Campionato Under 14 Provinciale - Finale 3°-4° posto:
Comark Bergamo-Excelsior Bergamo 44-54


Comark: Perico 1, Pezzotta 2, Finardi, Carminati Molina 4, Monticelli 9, Biffi 10, Facchetti, Ferri 7, Onorati, Verri 3, Tonini 8, Ornaghi. All. Martini
Excelsior: Del Negro 16, Cirelli 12, Ongaro 6, Prussiani 3, Talamo, Ferrari 1, Ventre 1, Scaglione 13, Bovarini 1, Signorelli 1, Maffettone. All. Blasizza

Parziali dei quarti: 12-9, 9-4, 9-14, 14-27
Note: Usciti per falli: Ferri, Verri, Tonini e Ornaghi per la Comark e Ongaro per l’Excelsior
Arbitri: Pessina di Treviolo e Frigeni di Bergamo.

Campionato Under 14 Provinciale - Finale 1°-2° posto
Basket Verdello - Scuola Basket Treviglio 62-76


Verdello: Saini, Cereda, Fratelli, Rota Graziosi 18, Morelli G., Morelli L. 9, Salvini, Rovaris 6, De Santis, Milanesi 9, Monteleone, Spinelli 18. All. Morelli
SBT: Vallio 11, Abbiati 13, Ronchi, Beretta 6, Blini, Brivio 2, Foglio 24, Ghisoni 7, Lucchi, Mazzanti 2, Mauri 1, Mandelli 12. All. Braga

Parziali dei quarti: 8-31, 20-10, 18-15, 16-20
Usciti per falli: Nessuno
Arbitri: Elitropi di Brembate e Giudici di Bergamo

Classifica finale: 1) SBT Treviglio 2) Basket Verdello 3) Excelsior Bergamo 4) Comark Bergamo










domenica 26 aprile 2009

PRESENTAZIONE INTERPROVINCIALI UNDER 19
GIRONE A 4: BLU, JU.VI. BRESCIA E LESMO


da Basketcafe (autore Bramar)

Presentazione in grande stile degli spareggi interprovinciali Under 19 per quanto riguarda le formazioni che passate le fasi provinciali si apprestano a giocarsi le Final Four di categoria.

CONCENTRAMENTO 1

Gara n.10044 ore 19.00: Comark Bergamo – Basket Brescia 2005
Gli U17 d'eccellenza della Blu Orobica (tranne Carnovali e Tomasini ?? anche se quest'ultimo appariva nei tabellini delle prime giornate di campionato) si sono laureati campioni a Bergamo vincendo di strettissima misura la finale contro l’Aurora Trescore. Due le sconfitte dai bergamaschi, entrambe in regular season proprio ad opera dell’Aurora, l’ultima il 13 gennaio. Dopodiche tutte vittorie in campionato e nella fase finale. Striscia positiva arrivata a quota 13.
La squadra bresciana è invece composta da ragazzi 90-91. E’ arrivata seconda nel girone della prima fase a pari punti con Asola dalla quale era però stata sconfitta nell scontro diretto. Nel girone finale per l’assegnazione dl titolo ha raggiunto quota 22 punti (3 sconfitte) alle spalle di Roncadelle

Gara n.10045 ore 21.00: Juvi Cremona – Ricoh Lesmo
Penso (guardando il roster sul sito) che gli imbattuti Cremonesi (21 referti rosa), siano anch'essi 92-93.
Sono l’unica squadra delle 16 passate alla fase interprovinciale a non avere ancora subito sconfitte.
Lesmo, qualificatasi come MI3 dopo avere vinto il proprio girone di qualificazione ed avere superato Arese nello spareggio, ha subito 4 sconfitte nell’arco della stagione, due dai campioni provinciali della Gerardiana, una da Arese nell’andata dello spareggio ed una da Novate all’esordio di final four.

Sembrerebbe di primo acchito un girone equilibrato, anche se, nonostante la giovane età, Blu Orobica potrebbe far valere la sua maggiore “esperienza” ad affrontare partite a distanza di tempo ravvicinata.

CONCENTRAMENTO 2

Gara n.10050 ore 19.00: Asd Robbiate – Pall. Como
Derby delle province del lago, con i lecchesi classificatisi secondi nel girone di qualificazione (pari punti ma peggior differenza canestri nello scontro diretto con Nibionno), prendendosi però la rivincita su questi ultimi nella finale provinciale vinta di un punto al supplementare. Due le sconfitte subite in stagione: entrambe nel girone di andata, quella già ricordata con Nibionno e poi con Morbegno il 6 Dicembre. Da lì in poi striscia di 14 vittorie aperta.
Como era partita fortissimo in regular season vincendo tutte ed 11 gli incontri di andata. Girone di ritorno con qualche difficoltà in più e 4 sconfitte al passivo che hanno creato una situazione di classica con 3 squadre a pari merito, dando il secondo posto finale ai lacustri. Dopo la vittoria di 4 in semifinale su Basket Senna, niente da fare in finale contro Cadorago vittoriosa per 60-51.

Gara n.10051 ore 21.00: Robur Saronno – Osal Novate
Campioni varesini che sono partiti con qualche indecisione (3 sconfitte nella prima fase chiusa al secondo posto alla spalle di Cislago) ma che hanno poi cambiato marcia e nel 2009 sono imbattuti con 12 vittorie consecutive, una delle quali ai danni della sino ad allora imbattuta Campus, che ha di fatto consegnato il titolo provinciale alla Robur.
I vice-campioni provinciali di Milano si presentano in ottima forma a questa fase finale. Dopo avere vinto il loro girone di qualificazione a pari punti con Seregno (4 sconfitte al passivo), ma col vantaggio delle differenza canestri nel doppio confronto, hanno battuto nello spareggio (risoltosi con un +3 totale a proprio favore), l’Argentia Gorgonzola ed hanno poi superato in final four Lesmo e Metanopoli prima di arrendersi a Gerardiana.

Girone anche questo difficile da interpretare. Forse, a ranghi completi coi 3 del roster di C1 presenti, potrebbe essere Saronno la favorita.

CONCENTRAMENTO 3

Gara n.10056 ore 19.30: Gerardiana Monza – Aurora Trescore
Già ampiamente indicate nelle pagine precedenti le qualità dei campioni milanesi; una sola sconfitta in stagione subita il 29 novembre dello scorso anno, dopodiché solo referti rosa con doppia vittoria negli spareggi con Sant’Ambrogio e final four in cui ha dato “distacchi” in ampia doppia cifra a tutti. Per inciso il buon Howard credo sia personalmente imbattuto nella sua carriera di partite giovanili nella propria categoria FIP, visto che lo scorso anno l’U17 della Gera vinse girone, titoli provinciale e regionale a zero sconfitte e che quest’anno non era presente nell’unica sconfitta subita dalla sua squadra.
I vice-campioni bergamaschi sono un gruppo 90-91, che, come detto sono stati gli unici a battere la Comark nel corso della stagione. Entrambe le vittorie ottenute in regular season, anche se l’unica sconfitta nei tre incontri disputati, è stata proprio quella che assegnava il titolo.

Gara n.10057 ore 21.30: Brescia B.Roncadelle – Corona Piadena
Anche i campioni bresciani di categoria sono in realtà squadra Under 17. Due le sconfitte subite, una nella prima fase a Pisogne e l’altra nel girone finale (a Verolanuova) chiuso comunque con quattro punti di vantaggio su Brescia 2005.
Piadena è giunta alle spalle di Cremona con quattro sconfitte al passivo (oltre alla 3 con la Juvi c’è stata quella con Casalmaggiore ad inizio stagione) ed è un gruppo 90-91.

Vediamo se il dominio provinciale dei monzesi può essere messo in pericolo da squadre provenienti “da fuori”.


CONCENTRAMENTO 4

Gara n.10062 ore 19.15: Oltrebasket Broni – Campus Varese
I campioni di Pavia (unione tra Broni e Stradella) tornano in campo a distanza di ben 40 giorni dalla conquista del titolo provinciale ottenuto davanti a Pavia e Sanmaurense, dopo una regular season chiusa alle spalle delle due rivali con 5 sconfitte al passivo. Nella final-four l’Oltrebasket ha invece avuto la meglio su entrambe in volata (+4 e +3 rispettivamente).
Una sola sconfitta subita dal Campus che è però costata loro il titolo provinciale a vantaggio di Saronno. 20 le vittorie in fila di questo gruppo 90-91.

Gara n.10063 ore 21.15: Olimpia Cadorago – Apd Metanopoli
Campione provinciale a Como dopo una bella rimonta in regular season chiusa con la conquista del primo posto, l’Olimpia Cadorago ha raggiunto il titolo superando in semifinale Cantù B e poi Como nell’ultimo atto. Quattro le sconfitte subite in regular season (Cernobbio e Como all’andata, Rovello e Cantù B al ritorno)
Metanopoli dopo il percorso netto del girone di qualificazione e dello spareggio con Canottieri, ha raccolto solo sconfitte nella final four provinciale.

Se devo fare un nome secco: Campus

CAMPIONATO UNDER 17 D'ECCELLENZA
AQUILE LONATO-COMARK BERGAMO 54-69


Campionato Under 17 d'eccellenza - 12° giornata di ritorno
Basket Aquile Lonato - Comark Bergamo 54-69 (29-28)


Lonato: Simoncini 3, De Guzman 4, Cobelli 2, Bertini 4, De Benedictis, Calchera, Castellini, Desplaj, Mascadri 7, Colosio 12, Ramdaoui 4, Dalovic 19. All. Marinucci
Comark: Fagiuoli 2, Orlandi 3, Leone, Frigeni, Comerio 7, Nava 7, Teri 4, Cancelli 12, Giacchetta 12, Carnovali 14, Tomasini 21, Moretti 1. All. Schiavi

Arbitri: Regonesi di Izano e Belloni di Rivolta d'Adda (voto 10)

Parziale dei quarti: 14-17; 15-11; 10-21; 15-20

Note: nessuno uscito per cinque falli. Tiri Liberi Lonato 5/8 Comark 7/19 Triple Lonato 3 Comark 8 (Carnovali 2, Tomasini 2, Comerio 1, Orlandi 1, Teri 1, Cancelli 1) Falli commessi Lonato 18 Comark 6.

Prossimo turno: giovedì 30.04 alle ore 20.30 gara con Cantù da spostare (probabilmente) per concomittanza con la prima gara dei play-off di Treviglio (Serie A/Dil).

Classifica trasferta in formato "terza età" per la Comark Under 17 giunta a Lonato senza l'appeal necessario per poter comandare una gara che seppure le distanze in classifica lo imporrebero (Lonato 5 vinte 19 perse, Bergamo 21 vinte 3 perse) non ne vuole sapere di trovare un legittimo proprietario fino a sette minuti dalla fine (48-53).

I Blu in riserva di energie, riescono nell'allungo decisivo soltanto nell'ultima parte della gara con una scarica di triple (2 Carnovali, 1 Tomasini e 1 Cancelli sulla sirena) che chiudono ogni discorso in termini di vittoria finale e garantiscono agli orobici la matematica certezza del secondo posto nella classifica regionale.

A una giornata dal termine la Comark deve giocare ancora con Cantù (gara probabilmente da posticipare) mentre in testa rimane la Robur et Fides Varese che seppur con ancora due gare da giocare non dovrà fare harakiri (in casa con Vigevano e fuori con Desio) per garantirsi un interzona certamente più morbido come Lombardia 1 (Liguria 1, Piemonte 2 e la vincente di Puglia 2-Molise 1). Per i Blu quindi porte aperte per l'interzona di Fano (25-26-27 maggio) con Emilia 2 (Fortitudo Bologna) Friuli 2 (Sistema Basket Pordenone) e la vincente dello spareggio Lazio 3 e Abruzzo 1.

venerdì 24 aprile 2009

PROGRAMMA ALLENAMENTI DAL 26.04 AL 3.05


Pubblichiamo gli orari di allenamenti e partite provvisori per le squadre Bluorobica d'eccellenza per la settimana che va da lunedì 26 aprile fino a domenica 3 maggio 2009.

Il programma, potrebbe subire delle variazioni in base ai risultati delle squadre.
SECONDA EDIZIONE

Programma trasporti

CAMPIONATO UNDER 15 D'ECCELLENZA
SPORTLANDIA TRADATE-COMARK BERGAMO 59-73


Campionato Under 15 d'eccellenza - 11° giornata di ritorno
Sportlandia Tradate - Comark Bergamo 59-73 (25-47)


Tradate: Villa, Mazzucchelli, Giardina 15, Paronuzzi 15, Gagliardi 6, Besseghini, Peruzzu, Bianchi, Bianco 7, Faggiana, Campacci K. 4, Campacci T. 12. All. Chiapparo
Comark: Mazzucchelli 12, Galimberti 2, Leone 19, Ubbiali 10, Limonta 5, Motta 8, Piantoni 2, Donadoni 4, Franzosi 7, Spatti 4, Ripamonti. All. Zambelli

Arbitri: Bernacchi di Canegrate e Treccani di Rho (Voto 10 - Giusto mix di autorità e permissivismo)

Parziale dei quarti: 14-27, 11-20, 14-12, 20-14

Note: Nessuno uscito per cinque falli. Tiri liberi Tradate 4/8, Comark 3/6. Triple Tradate 5 (Giardina 3, Paronuzzi 1, Bianco 1), Comark 5 (Mazucchelli 2, Leone 1, Ubbiali 1, Limonta 1). Falli commessi Tradate 9, Comark 14. Timeout Tradate 2, Comark 0. Durata della partita 1h e 20 min.

Prossimo turno: sabato 02.05, ore 19.00, Pesenti, si gioca contro RimaDesio

Malgrado il quarto posto già sicuro, gli Under 15 raccolgono una bella vittoria sull'ostico campo di Tradate, dove la quinta forza Cantù aveva perso la scorsa giornata.

Dopo la consueta odissea autostradale, bastano pochi minuti di riscaldamento ai Blu per entrare in partita: una Comark col turbo impone da subito il proprio gioco di contropiede ai padroni di casa, che non trovano fortuna nel proprio control game grazie anche all'attenzione difensiva dei bergamaschi.
Ci pensa capitan Mazzucchelli, sempre pronto ben oltre la linea del fuorigioco, a concretizzare la migliore attitudine degli ospiti sui ventotto metri: dodici i punti dell'aspirante artista cittadino a firmare la repentina fuga orobica, grazie al supporto della sostanza di Franzosi.
Tradate cerca di mantenersi in partita sfruttando la mano calda del play Giardina, ma alla prima sirena il tabellone segna già più tredici Blu.

Non cambia il trend nella seconda frazione, con tutti gli undici Blu a rispondere presente con minuti di qualità: Ubbiali e Limonta mettono subito il proprio nome a referto, Ripamonti mantiene alto il tasso d'energia. Tradate prova ad affidarsi al notevole atletismo dei gemelli Campacci, ma il dominio a rimbalzo offensivo non è sufficiente per arginare l'onda dei Blu, ben ispirati anche nell'attaccare a metà campo.
Solo nel finale di quarto coach Chiapparo riesce a mettere qualche sassolino negli ingranaggi Comark grazie ad una zona 3-2, ma all'intervallo il vantaggio Comark sfonda comunque il ventello.

A risolvere i problemi contro la zona, ci pensa nel terzo quarto il talento di Leone: con undici punti personali, il play ex Lonato vanifica il tentativo di rientro dei locali, caricati a dovere nell'intervallo dal proprio coach, non contento dell' approccio inziale.

Nemmeno nel quarto periodo grossi grattacapi per la truppa bergamasca: nonostante il buon exploit individuale di Paronuzzi, il vantaggio si mantiene sempre saldamente oltre la decina di punti, grazie alla positiva prestazione della fanteria leggera Blu. Donadoni e Galimberti si trovano a proprio agio negli spazi concessi dalla zona di Tradate e contribuiscono a piacevoli manovre con cui la Comark manda i titoli di coda sul match.

Ora nel programma di stagione regolare rimane solo l'incontro di cartello con Desio, che sarà utile a prepararsi alle sfide infuocate delle fasi successive.




giovedì 23 aprile 2009

CAMPIONATO UNDER 19 PROVINCIALE
AURORA TRESCORE-COMARK BERGAMO 62-63


Campionato Under 19 Provinciale - Finale 1°-2° posto
Aurora Trescore - Comark Bergamo 62-63 (30-39)


Trescore: Mautino 2, Biava 2, Persico, Ubiali 23, Masneri 7, Panza 2, Sallimbeni, Chies 13, Ghezzi, Salvi 12, Scarpellini 2, Baggi. All. Fantoni
Comark: Fagiuoli 17, Orlandi 10, Comerio 3, Teri, Frigeni 2, Nava 13, Cancelli 15, Locatelli, Giacchetta 3. All. Dominelli

Arbitri: Locatelli di Albano e Turco di Caravaggio

Parziale dei quarti: 16-16; 14-23; 22-18; 10-6

Note: uscito per cinque falli Chies (Trescore). Tiri Liberi Trescore 8/14 Comark 14/20 Triple Trescore 6 Comark 6 (Nava 2, Fagiuoli 2, Orlandi 1, Comerio 1.) Falli commessi Trescore 27 Comark 14.

Classifica finale: 1) Comark Bergamo 2) Aurora Trescore 3) Lussana Basket 4) Basket Seriana

Miglior Realizzatore: Alessandro Ubiali
Miglior Giocatore: Matteo Fagiuoli