martedì 30 settembre 2008

PROGRAMMA ALLENAMENTI 6-12 OTTOBRE 2008


Pubblichiamo la SECONDA EDIZIONE (provvisoria) degli allenamenti e delle partite delle squadre Bluorobica d'eccellenza per la settimana che va da Lunedì 6 a Domenica 12 Ottobre 2008.

In allegato anche programma dei trasporti, ancora senza l'autista Roby comodamante in vacanza.

Tenersi aggiornati per eventuali successive edizioni del programma.

TORNEO DI LONATO (BS) UNDER 14 OPEN
COMARK CHIUDE AL SECONDO POSTO


Dopo il Torneo Mario Bresciani, seconda uscita stagionale e primi segnali positivi per il gruppo Under 14 Open.

Nella prima giornata, il Trofeo di Lonato prevedeva due mini partite composte da due frazioni da 12 minuti effettive. Arilica Peschiera Basket e Amburgo le avversarie nel girone a tre valido per la qualificazioni alle semifinali.

Prima sfida con Arilica e Bluorobica parte in modo convincente: la superiorità fisica del quintetto bergamasco e l'efficace ricerca del contropiede producono subito un largo vantaggio, controllato anche dai ragazzi partiti in panchina che chiudono la prima frazione sul 24-6.
Bluorobica abbassa l'attenzione e Arilica comincia la rimonta. I ragazzi di Peschiera, sospinti dalle iniziative di Facin e Cavvallero, toccano anche il meno 5 e costringono lo staff bergamasco a ricorrere allo starting five per sigillare la vittoria che vale la qualificazione alle semifiniali.

Seconda partita contro Amburgo, comoda vincitrice nel precedente impegno con Arilica: ci si gioca il primo posto nel girone.
Prestazione da film horror per Donadoni & C. : Amburgo fa di certo valere lo strapotere fisico e la qualità del playmaker Akpinar, ma gli arancioblu mettono tutto il peggio in campo per concedere ai tedeschi una vittoria facile e senza opposizione. 52-17 il finale dopo i 24 minuti di gioco.
Lenta e sconclusionata la manovra offensiva, pressochè assenti intensità e entusiasmo in ogni fase del gioco, si torna a Bergamo con più di un grattacapo in testa.

Domenica mattina. Semifinale contro l'ostica Bancole. Bancole viene dal 43-43 contro Cremona nel girone B, ma risulta prima classificata grazie ad una migliore differenza canestri complessiva.
E' un'altra Comark. Memore della cattiveria agonistica messa in campo dai mantovani nell'incontro di campionato della scorsa stagione, Bergamo parte col piglo giusto: difesa molto presente, predominio a rimbalzo e attacco intraprendente seppur ordinato. E' Gerosa a concretizzare spesso i sovrannumeri prodotti dalla squadra e al dodicesimo è +8 Bergamo.
Bancole però resta in partita e recupera: Spatti (unico lungo orobico dato il perdurare dell'assenza di Esposito) e Ripamonti sono carichi di falli e la difesa bergamasca fatica vicino a canestro ad impedire a Rancin di concretizzare gli isolamenti. Il collettivo orobico in ogni caso regge (importante il contributo del '96 Flaccadori) e Bancole può solo toccare il -1, quando si accende Finulli: arresto e tiro dalla lunetta, bomba "ignorante" e due comodi contropiede ricacciano al meno 11 finale i mantovani.

Nella finale per il primo posto, rivincita contro Amburgo (vittoriosa in scioltezza contro Cremona nell'altra semifinale). 4 quarti da 10 minuti.
Altra storia rispetto all'incontro di sabato: Bluorobica con gli occhi della tigre malgrado si giochi appena dopo il pranzo. Il grande lavoro collettivo in difesa vanifica gli isolamenti per Akpinar. Spatti è quello delle occasioni buone e la squadra lavora bene per servirlo in situazioni di taglio. 19-13 Bergamo al decimo.
Dal secondo quarto Amburgo cambia strategia e comincia ad isolare fronte a canestro il lungo Stielow (premiato poi come MVP del torneo). Spatti regge bene in marcatura, ma le energie iniziano piano piano a dileguarsi ed Amburgo, costretta dalla verve bergamasca a ridurre la rotazione ad 8 uomini, riesce di nuovo a fare leva sulla propria superiorità atletica.
Gli 11 orobici (assente il febbricitante Arnoldi) non demordono e tengono testa fino all'inizio della quarta frazione quando i tedeschi prendono il largo e chiudono la partita a +20, conquistando meritatamente il torneo di Lonato.

Tabellini:

Comark Bergamo-Arilica Peschiera Basket 38-26 (24-6)
Comark: Stucchi, Flaccadori 3, Casappa, Scaini 2, Finulli, Silva 3, Ripamonti 4, Arnoldi 3, Donadoni 4, Gerosa 13, Briguglio, Spatti 6.
Arilica: Rigon 1, Herzi 2, Facin 9, Cavallero 6, Piccoli, Azzori, Perotti 4, Manzati, Tinelli, Coltri, Merisio 2, Sembenini 2, Toffaroli.

Comark Bergamo-Amburgo 17-52 (11-28)
Comark: Stucchi, Flaccadori, Casappa, Scaini, Finulli 4, Silva 2, Ripamonti, Arnoldi, Donadoni 5, Gerosa 4, Briguglio, Spatti 2.
Amburgo: Dohanny, Eckman, Simon, Klingenberg 3, Barrt 7, Kinzek 11, Akpinar 17, Ries, Stielow 6, Tegeler 1, Mohke 3, Nagora 4.

Semifinale: Comark Bergamo-Basket Bancole 49-38 (27-19)
Comark: Stucchi, Flaccadori, Casappa 2, Scaini, Finulli 11, Silva, Ripamonti 9, Donadoni 13, Gerosa 6, Briguglio 2, Spatti 6.
Bancole: Torresani ne, Pirovani 5, Brancaleoni ne, Nerenzi, Caravati 3, Tuppalini 6, Randon 16, Di Prima 2, Albertini 6, Purrone ne, Vesentini, Vaglio.

Appena possibile tabellino della Finale contro Amburgo

lunedì 29 settembre 2008

DALLA PREALPINA DI LUNEDI' 29 SETTEMBRE 2008
RESOCONTO CAMPIONATI GIOVANILI D'ECCELLENZA


UNDER 19 OPEN Convincente successo casalingo contro Casalpusterlengo per i ragazzi di Rocco, attesa per l’esordio della Whirlpool

(G.S.) - Subito un segnale "forte e chiaro" per la Nippon Bonsai Desio nel match inaugurale del campionato Under 19 Open. I ragazzi di Enrico Rocco liquidano con autorità la pratica Casalpusterlengo, potenziale rivale numero 1 al primato del girone B, ed intascano due punti preziosi anche nell’ottica della seconda fase nonostante l’assenza di Torgano a sommarsi a quella - purtroppo ancora lunga - di Tavernelli. Bel segnale di salute per i brianzoli, con un collettivo davvero efficace esaltato dai sei giocatori in doppia cifra: positiva la regia di Bernardi nel corso di un match comandato stabilmente con autorità (17-10 al 7’, 36-22 al 17’) dai padroni di casa, che hanno avuto un apporto subito "fattivo" dal neoacquisto Fortini. Per l’Assigeco in gran spolvero l’atletico lungo camerunense Biligha, centro del 1990 portato "in dote" da Firenze da Alessandro Bastagli, che ha chiuso con 7/9 da 2 e 10 rimbalzi; ma alla distanza la "marea bluarancio" è salita a suon di triple fino al 68-44 del 33’ che ha chiuso i conti in largo anticipo. Domani sera altro test di spessore per l’Aurora, di scena a Bernareggio sul campo dei "Reds" di Beppe De Martino che dopo aver "passeggiato" nel corso della fase Intertoto sono attesi a due scontri diretti già decisivi tra la sfida contro Desio e il recupero del turno inaugurale sul campo della Whirlpool di Bruno Bianchi (si giocherà giovedì sera a Masnago).
I varesini sono attesi con curiosità alla prova del campo in occasione dell’esordio di stasera a Lumezzane, uscendo da un mese abbondante di "cantiere aperto" - affidato spesso al vice Andrea Meneghin visti gli impegni "superiori" del coach titolare - con l’organico completato negli ultimi giorni prima dell’avvio della stagione (Magnoni, Perilli, Ghiringhelli, Montalbetti, Tabacchetti, Ghezzi, Segato, Bianchin, Prigionieri, Iovene, Chiesa, Angelucci i dodici della "formazione-tipo" biancorosso). Nel girone A vittoria "di prammatica" per l’AJ Milano sulla debuttante Legnano, che però ha venduto cara la pelle sullo "storico" parquet del Lido, pagando alla distanza l’assenza di Lattuada contro il pressing finale con il quale i biancorossi di Montefusco hanno allungato definitivamente il passo dopo il 50-40 del 35’ (bene in particolare il ’92 Arui per la formazione di Mosti). Per Milano sicuramente c’è ancora molto da fare per "saldare" i due tronconi delle annate 1990 e 1991; ben più probante il test di mercoledì al Pianella contro la quotata Luna Cantù di Nicola Brienza, che pur senza il play Bloise è passata sull’insidioso campo di Lonato (anche in vantaggio 45-38 al 26’ prima dello strappo decisivo degli ospiti). Per Legnano l’occasione per cercare il primo "brindisi" stagionale arriverà stasera al PalaDante, con Le Bocce Erba "ospite di turno" dei ragazzi di Mosti.

UNDER 17 OPEN Successo di prestigio contro la Benetton Treviso

Prestigioso successo per l’Armani Junior Milano nel quadrangolare Under 17 di Nembro. La formazione di Stefano Bizzozero si laurea "campione" dell’edizione 2008 del torneo orobico, coronando il successo finale con il premio di MVP conquistato da Giacomo Cacace (bel riconoscimento per l’atleta appena reclutato da Loano); bene anche il toscano Verdiani (17 rimbalzi nella finalissima) per un collettivo efficace e ben oliato pur in mancanza di Aime e Di Gianvittorio. Tutto facile nel match inaugurale di sabato contro una Comark abbastanza "mascherata", anche se poi nella finalina di ieri i ragazzi di Schiavi - senza l’azzurrino Tomasini - hanno fatto sul serio, piegando un Cantù a sua volta senza il bomber Corno.
Nella finalissima contro la quotata Benetton i ragazzi di Bizzozzero hanno dovuto nuovamente fare a meno di Scomparin (nuovo problema fisico a metà primo tempo chiudendo comunque con 15 punti in 11’): nonostante tutto Milano, trascinata dai due "stranieri" e da un produttivo Tanimowo (8/12 dal campo), ha fatto costantemente l’andatura (26-21 al 10’) sfruttando i ritmi alti (49-39 al 20’) garantiti dalla buona gestione di Almansi, Catania e Ferrario (positivi i riscontri dopo l’anno di stop per infortunio). Nella ripresa Treviso, nonostante una raffica di assenze pesanti (out Quarisa, Gentile e Valesin: non esattamente tre giocatori di seconda fascia...), ha provato a far valere i muscoli di De Paoli e Zanelli; ma il massimo sforzo dei ragazzi di Vertemati è arrivato sul 73-67 del 38’, con Milano che ha condotto in porto la vittoria a garantire una bella iniezione di fiducia in vista dell’esordio in campionato fra 15 giorni a Lissone. Certo quando conterà davvero e la Benetton sarà al completo è probabile che le cose possano andare diversamente, ma per il momento l’AJ si gode una vittoria che fa tanto morale...
Semifinale: Armani Junior Milano-Comark Bergamo 95-54 (48-21)
MILANO: Dragoni 6, Catania 2, Marcon 7, Ferrario 5, Verdiani 18, Morrone 2, Scomparin 2, Almansi 9, Cacace 22, Spirolazzi 11, Tanimowo 11, Re 2. All. Bizzozero
COMARK: Fagioli 7, Teri 11, Frigeni 2, Comerio, Giosuè 2, Nava 1, Leone 2, Cancelli 6, Giacchetta 6, Carnovali 16, Moretti 2. All. Schiavi
Finale 3°-4° posto: Comark Bergamo-Cantù 67-57
COMARK: Fagioli 4, Leone 8, Frigeni, Comerio, Giosuè 7, Nava 4, Cancelli 9, Locatelli 1, Giacchetta 2, Carnovali 20, Moretti 9, Teri 2. All. Schiavi
CANTU: Broggi 13, Lanza 8, Moscatelli, Regondi 6, Zoia 7, Abass 2, Cesana, Maspero 8, Mason 2, Gorni 8, Meroni, Petrosino 3. All. Casali
Finale 1°-2° posto: Armani Jeans Milano-Benetton Treviso 78-72
MILANO: Dragoni 7, Catania 4, Marcon Fiastri 4, Ferrario, Verdiani 12, Morrone 2, Scomparin 15, Almansi 8, Cacace 10, Spirolazzi 1, Tanimowo 13, Re 2. All. Bizzozero
BENETTON: Zanatta 10, Parini 2, Zanelli 27, Viale, Frison, Gaspardo 8, De Paoli 22, Fanciulli, Bonivento, Rigo 3. All. Vertemati

Under 15 Open, subito derby varesino tra ABC e Whirlpool nel turno inaugurale della stagione regolare

Calendario "varato" anche per la categoria Under 15 Open con le ventisei "fatiche" della stagione regolare per le quattordici protagoniste dell’Eccellenza lombarda dell’annata 1994 che prenderanno il via sabato 18 ottobre. Ancora tre settimane di preparazione dunque in vista del semaforo verde di un torneo che proporrà nuove rivalità e gerarchie, anche se le "reginette" a livello regionale sembrano ormai consolidate, visto l’arrivo del valtellinese Baggi e del monzese Cogliati a rinforzare i campioni lombardi in carica dell’Aurora Desio, ed i rinforzi da Robbiate Bertoletti e Pesavento ad allungare le rotazioni del quotato gruppo di Gorgonzola guidato da Luciano Gaia, oltre alle ambizioni sempre elevate dell’Armani Junior di Paolo Avantaggiato (volti nuovi Iosca e Piva da Rozzano e Leontini da Castelletto Ticino) lo scorso anno seconda forza alle finali regionali. Subito in grado di puntare al vertice la Comark di Andrea Schiavi con il duo Franzoni-Leone proveniente da Lonato più Motta da Nembro, mentre la Forti e Liberi Monza dell’azzurrino De Vico proverà a confermarsi ai vertici regionali pur avendo perso qualche pedina di valore.
Tra le outsider in grado di inserirsi nella lotta per l’accesso all’Interzona (lo scorso anno due lombarde ammesse direttamente alle "Final 32" e spareggi per le classificate dal terzo al sesto posto) da inserire sicuramente l’ABC di Fabrizio Natola, auspicando una stagione senza più la "drammatica" catena di infortuni fortemente penalizzante lo scorso anno, e la Sportlandia Tradate affidatasi ad un volto notissimo come quello di Gianni Chiapparo; da tenere d’occhio anche Cantù, che sulla base del gruppo-playoff dello scorso anno ha inserito l’acerbo ma interessante "atletone" Scurati. Da seguire le "debuttanti" a livello Open Saronno e Whirlpool, con i ragazzi di Meneghin - subito opposti all’ABC in un ghiotto derby varesino nel turno inaugurale - che dovranno mettersi alla prova a livello più alto dopo il massiccio rafforzamento estivo, mentre la Robur di Claudia Dalla Valle - di ritorno nella fascia dei campionati d’Eccellenza vent’anni dopo l’ultimo tentativo con il gruppo giovanile nel quale militava Diego Molteni - farà subito le carte alla quotata Argentia di Luciano Gaia, cercando di assestarsi al suo livello adeguato dopo aver "stracciato" la concorrenza a livello provinciale lo scorso anno.

UNDER 14 OPEN Ben 24 società hanno richiesto l’ammissione nell’Eccellenza

Processo decisionale in pieno svolgimento presso gli uffici milanesi del CRL per quanto riguarda le modalità di completamento del girone Under 14 Open per la stagione 2008/2009. Fissato già nello scorso marzo con apposita delibera l’imbuto delle partecipanti al campionato d’Eccellenza dell’annata 1995, evitando l’operazione "porte aperte" del 2007/2008 che ammettendo tutte e 23 le iscritte aveva poi causato all’atto pratico la disputa di un campionato sin troppo ricco di partite senza pathos (vedi i numerosi casi di punteggio "tantissimi a pochissimi" che fa a pugni col concetto di girone d’èlite formato prima di quanto "prescritto" dai dettami del Settore Giovanile Nazionale, per il quale i campionati Open iniziano a 15 anni). Difficile però dare un indirizzo preciso alla fase di selezione delle quattro società che dovranno affiancarsi alle dieci formazioni già ammesse d’ufficio secondo i dettami della delibera Fip, soprattutto tenendo conto del fatto che per i 4 posti in palio ci sono addirittura 24 candidate...
A questo punto tra Ufficio Gare e presidenza regionale è in corso una riflessione ampia e circostanziata sull’opportunità di disputare addirittura la fase Intertoto, che sarebbe comunque aperta soltanto ad una parte delle 24 iscritte, oppure ricorrere al giudizio insindacabile della Commissione Tecnica Regionale per stabilire - seguendo i meriti acquisiti sul campo nel 2007/2008 - quali sono le 4 formazioni che hanno titolo a completare il lotto delle partecipanti. Già oggi potrebbe arrivare un verdetto definitivo da parte degli organi competenti, in ogni caso - almeno dal punto di vista delle tempistiche iniziali della stagione regolare - non sembra esserci grande fretta dato che si prospetta un semaforo verde fissato per il weekend del 25 e 26 ottobre. L’eventuale Intertoto si terrebbe a questo punto nel weekend dell’11 e 12 ottobre.
Situazione più "serena" invece per quanto riguarda la fascia Open della categoria Under 13, che non dovrebbe comportare problemi di "sovrannumero": in attesa dell’ufficializzazione dell’elenco delle società iscritte, si parla della possibilità di allestire due gironi "mutuando" la formula rispetto a quella della stagione passata (due gruppi da 10 squadre con playoff incrociati per le prime quattro).

AMMESSE D’UFFICIO: Comark Bergamo, Juvi Cremona, Nuova Pall.Olginate, Olimpia Milano, Social Osa Milano, Aurora Desio, Pall.Bernareggio, Basket Bancole, Nuova Pall.Pavia, Campus Varese.
ISCRITTE ALL’INTERTOTO: Virtus Terno d’Isola, Excelsior Bergamo, US Gussago, Real Basket Brescia, Basket Brescia 2005, Virtus Brescia, Pallacanestro Cantù, Pallacanestro Como, Forti e Liberi Monza, Sangiorgese Basket, Argentia Gorgonzola, Opera Basket Club, AP Lissone, CSC Cusano Milanino, Tumminelli MIlano, Meta 2000 San Donato, Settimo Basket, Malaspina, San Pio X Mantova, Cat Vigevano, Basket Broni, Pezzini Morbegno, Basket School Sesto Calende.

DALLA PREALPINA DI LUNEDI' 29 SETTEMBRE 2008
RIPRENDE L'ATTIVITA' DEL CRL SULL'ANNATA 1994


Riprende l’attività stagionale delle selezioni giovanili CRL

Pronta a riprendere la marcia l’attività delle selezioni giovanili regionali che per la stagione 2008/2009 vedranno impegnate le annate 1994 e 1995. A livello Under 15 il selezionatore CRL Andrea Schiavi riprenderà dalla seconda domenica d’ottobre a "visionare" il materiale umano disponibile sulla base del lavoro di "scrematura" già svolto lo scorso anno per le varie attività federali. Quest’anno l’obiettivo verso cui tendere è ovviamente quello del Trofeo delle Regioni, la classica manifestazione modello "vetrina" per tutti i talenti d’Italia che dall’1 al 6 gennaio (sede del torneo ancora da definire) si daranno battaglia davanti agli occhi attenti dei selezionatori del Settore Squadre Nazionali.

L’idea del coach della Blu Orobica è quella di riprendere il lavoro "capillare" nel mese di ottobre, visionando gli elementi delle varie aree provinciali (primo raduno per Varese-Como-Lecco-Sondrio in programma il 12 ottobre, forse a Legnano; poi il 19 con gli elementi di Milano-Pavia-Lodi ed il 26 con gli elementi di Bergamo-Brescia-Cremona-Mantova. Dopo le prime tre tornate di allenamento "ad ampio raggio", nel mese di novembre ci sarà un altro ciclo di raduni finalizzati al progressivo allestimento del gruppo che dovrà rappresentare la Lombardia in occasione della kèrmesse nazionale.

Novità assoluta per quanto riguarda il criterio di selezione stabilito da Schiavi, che oltre all’elenco "canonico" dei convocati secondo le indicazioni del CRL e del SSN aprirà le porte degli allenamenti - almeno di quelli iniziali - anche a coloro che vorranno provare a mettersi in luce. Ammessa dunque l’auto-convocazione in cerca di nuovi talenti "sconosciuti", evitando la solita "tiritera" di chi si sente escluso per motivi extra-tecnici.

Ancora nessun programma delineato invece per quanto riguarda l’annata 1995: a livello non ufficiale si parla della possibilità di tornare a disputare il Trofeo delle Province "ripescando" il lavoro svolto lo scorso anno per il Bulgheroni, ma prima di dare il via alle operazioni si aspettano indicazioni precise da parte del Settore Squadre Nazionali.

DALLA PREALPINA DI LUNEDI' 29 SETTEMBRE 2008
BUONE QUOTAZIONI PER LA CANDIDATURA DI ENRICO RAGNOLINI

Salgono le quotazioni della candidatura Ragnolini
Domani sarà designato il commissario Fip, attesa nel weekend la consulta dei presidenti regionali


(G.S.) - E’ ancora guerra aperta sotto i canestri d’Italia dopo la raffica di dimissioni che hanno "azzerato" il Consiglio Federale, rendendo ancora più "virulenta" la crisi di identità del nostro basket dopo la mancata qualificazione agli Europei della Nazionale, la nuova "fiammata" giudiziaria sul fronte Napoli e Capo d’Orlando e la "querelle" ancora aperta tra Fip e Lega Basket sull’eleggibilità dei giocatori italiani.

Domani il presidente del CONI Gianni Petrucci dovrebbe nominare il commissario che gestirà il periodo di transizione fino alla nuova tornata elettorale: gli ultimi "exit poll" puntano su Riccardo Agabio, membro della giunta Coni e presidente della Federginnastica, che potrebbe essere affiancato da due "tecnici" conoscitori di basket (uno potrebbe essere l’avvocato Guido Valori, l’uomo cui la Fip affida tutte le sue controversie giudiziarie).

Le elezioni del nuovo Consiglio resteranno comunque fissate per il 6 e 7 marzo 2009 nonostante le dimissioni di Fausto Maifredi, anche perchè i comitati regionali hanno chiesto tempo per organizzare le "tornate" precedenti necessarie per scegliere i delegati cui sarà affidato poi il compito di decidere sul sostituto dell’ormai ex presidente milanese. La sensazione è che si possa passare il testimone da un lombardo all’altro: il candidato "politico" alla massima carica della Fip sarà deciso nel weekend a Cattolica in occasione della Consulta dei presidenti regionali, ma è probabile che sarà il "nostro" Enrico Ragnolini - personaggio ben noto in Lombardia, pur non così famoso nelle "stanze del potere" delle altre Leghe - l’uomo espresso dall’apparato per prendere il posto di Maifredi. Sicuramente un personaggio giovane ma allo stesso tempo capace, che potrebbe dare una svolta positiva al movimento; da verificare ovviamente altre candidature provenienti dai comitati (il laziale La Guardia su tutti), al di là del nome di Enrico Prandi che già da tempo ha dichiarato la sua volontà di correre per la presidenza. Ma la situazione è critica anche su altri fronti: ieri la presentazione del campionato numero 87 da parte di Lega Basket ha "glissato" totalmente sull’affaire Napoli-Capo d’Orlando, mentre tutti i "consessi" di società - da quello di A1 alla LNP - cercano di sfruttare la debolezza della Fip per guadagnare spazi di manovra nei confronti dell’organismo centrale.

Intanto però la riunione di Lega Basket di venerdì potrebbe riservare qualche sorpresa: di sicuro c’è malcontento - soprattutto da parte di Claudio Sabatini - sia per la gestione dei voti in Consiglio Federale in merito alla questione-eleggibilità, che per una presentazione del campionato in un momento di massima incertezza sulla sua composizione e sulla sua partenza da molti giudicata inopportuna.

Mentre c’è un "partito delle piccole" che punta all’azzeramento assoluto delle retrocessioni in LegAdue per il 2008/2009, pur mantenendo inalterate le due promozioni per riportare il campionato allo "status quo" delle 18 squadre. Momento difficilissimo, non c’è che dire; la speranza è che il movimento scelga la strada giusta per uscire dall’impasse, ma al di là dell’indubbia qualità della candidatura-Ragnolini il compito sarà durissimo per chiunque...

DALLA PREALPINA DI LUNEDI' 29 SETTEMBRE 2008
NOTIZIE SULLA RIFORMA DELLA SERIE A/DIL.

LNP, discussione riaperta su formula ed Under obbligatori

Ancora novità regolamentari in vista per il basket LNP? L'assemblea tenutasi sabato a Bologna ha evidenziato nuovamente un paio di punti sui quali operare sulla spinta di diverse società: la prima tematica è quella legata alla necessità di aumentare gli appuntamenti ufficiali lungo il corso della stagione, detto in parole povere giocare di più per aumentare l'esposizione del prodotto "Minors", cosa a nostro avviso ben più importante e "sostanziale" rispetto alla sfrenata ricerca di visibilità "mediatica" degli ultimi anni.

Sotto questo profilo sarà istituita una commissione che studierà una formula più appassionante e "corposa" per la stagione regolare (quella dello scorso anno "ad orologio" - proposta solo per la B1 - fu respinta su indicazione del Settore Agonistico), mentre il prossimo anno dovrebbe comunque tornare l'appuntamento con la Summer Cup estiva. Nel "conclave" riservato alle società di serie A dilettanti è stato fissato invece un incontro a Roma per discutere nuovamente della riforma progressiva per trasformare il primo campionato dilettantistico in un "laboratorio" con 7 Under 23.

Sebbene già nelle DOA 2008/2009 sia indicata la programmazione per il prossimo quadriennio olimpico che dovrebbe portare a regime la riforma nel 2011/2012, sono decisamente numerose le società di A dilettanti contrarie ad una evoluzione verso un campionato "propedeutico", che imporrebbe costi di adeguamento decisamente elevati alla stragrande maggioranza di società abituate ormai ad usare giocatori già "pronti per l'uso" come gli svincolati dalla serie A, con la necessità di riconvertirsi all'attività giovanile. E se c'è chi addirittura minaccia la "serrata" - Vado Ligure e Lumezzane su tutte, ma critiche sono anche Omegna, Vigevano e Cremona - nel caso in cui il prossimo anno si dovesse passare da 4 a 5 Under, la discussione del prossimo 29 novembre sarà certamente "accesa", in assoluta controtendenza contro le idee del presidente Curioni che punta senza mezzi termini sulla nascita di una vera NCAA italiana creando un campionato "cadetto" - accorpato alla LegAdue - rispetto all'A1 con un sistema di scelte stile NBA al termine del corso giovanile che terminerà a 23 anni.

Anche se i "rumors" fanno pensare che sia pronta la classica soluzione "all'italiana" per annacquare il tutto, portando da 10 a 12 il numero dei giocatori da schierare a referto, con i 5 Under che sarebbero affiancati da 7 senior: film già visto in A1, quando l'aumento a quota 6 degli italiani obbligatori fu "spalmato" su 12 e non più su 10 giocatori…

Nel frattempo il presidente Curioni ha comunicato il raggiungimento dell'accordo di "mutualità" con le leghe professionistiche che garantirà alle società di A dilettanti un "rivolo" di introiti legati al fatto di dare spazio ai giovani.

domenica 28 settembre 2008

3° MEMORIAL PAOLO BELLENI A NEMBRO UNDER 17
COMARK BERGAMO-PALL. CANTU' 67-57


3° Memorial Paolo Belleni Under 17 - Finale 3°-4° posto
Comark Bergamo - Pallacanestro Cantù 67-57 (33-31)


Comark: Fagiuoli 4 (2/8 da due, 0/5 da tre 0/1 ai liberi), Leone 8 (3/6, 0/3, 2/2 ai liberi), Frigeni, Giosuè 7 (3/4, 0/3, 1/2 ai liberi), Nava 4 (2/5), Teri 2 (1/3) Cancelli 9 (3/6, 0/1, 3/5 ai liberi), Locatelli 1, Giacchetta 2 (1/3), Carnovali 20 (8/15, 1/7, 1/2 ai liberi), Moretti 9 (4/5). All. Schiavi
Cantù: Broggi 13, Lanzi 8, Moscatelli, Regondi 6, Zioa 7, Abass 2, Cesana, Maspero 8, Mason 2, Gorni 8, Meroni 8, Petrosino 3. All. Visciglia

Arbitri: Pievani di Bergamo Formenti di Sorisole

Parziale dei quarti: 22-11; 11-20; 21-15; 13-11

Note: Statistiche di squadra Comark: Rimbalzi difensivi 31 (Carnovali 9, Giacchetta 6) offensivi 9 (Giacchetta 3) Palle perse 17 (Fagiuoli 5) recuperate 23 (Carnovali 10). Falli subiti 20 (Cancelli 5).

MEMORIAL PAOLO BELLENI A NEMBRO UNDER 17
ARMANI JEANS MILANO - COMARK BERGAMO 95-54


3° Memorial Paolo Belleni Under 17 – 1° giornata
Armani Jeans Milano – Comark Bergamo 95-54 (48-21)


Milano: Dragoni 6, Catania 2, Marcon 7, Ferrario 5, Verdini 18, Morrone 2, Scomparin 2, Almanti 9, Cacace 22, Spirolazzi 11, Tanimowo 11, Re 2. All. Bizzozero
Comark: Fagioli 7, Teri 11, Frigeni 2, Comerio, Giosuè 2, Nava 1, Leone 2, Cancelli 6, Giacchetta 6, Carnovali 16, Moretti 2. All. Schiavi

Arbitri: Fracassetti di Bergamo e Piantadosi di Seriate

Parziale dei quarti: 24-9; 24-12; 32-12; 15-21

Note: Re (Milano) e Nava (Comark) usciti per cinque falli. Triple Milano 5 Comark 2. Tiri Liberi Milano 18/31 Comark 15/28

Prossimo turno: domenica 28.09 Finale 3°-4° posto ore 16 a Nembro Comark Bergamo-Pall. Cantù ore 18 Finale 1°-2° posto AJ Milano-Benetton Treviso

sabato 27 settembre 2008

A META' OTTOBRE AL VIA ANCHE GLI UNDER 15
BLUOROBICA ALL'ESORDIO CON JU.VI. CREMONA


Prenderà il via sabato 18 Ottobre la stagione agonistica della formazione Under 15 d’eccellenza Comark Bergamo. I giovani allenati da Andrea Schiavi e Mauro Zambelli affronteranno un girone a 14 squadre molto agguerrito e che sembra raggiungere un buon livello tecnico anche grazie al grande equilibrio che dovrebbe esserci tra le prime sei-sette formazioni.

I Blu dopo la prima parte di stagione dove si sono potuti preparare al meglio per affrontare con relativa serenità la fase intertoto (vittorie contro CUS Brescia e Erba) avranno certamente modo di farsi apprezzare vista la maggiore qualità raggiunta dopo il “reclutamento” in estate del terzetto Leone, Franzosi e Motta, ma anche una maggiore coesione d’intenti in un gruppo nato dal minibasket di Bergamo con grande entusiasmo e passione.

Questo il calendario ufficioso delle giornate di campionato per quanto riguarda l’andata:

1) sab. 18.10 ore 17.00 Pesenti Comark Bergamo-JU.VI. Cremona
2) sab. 25.10 ore 19.00 Pesenti Comark Bergmoa-Aquile Lonato
3) sab. 01.11 ore 16.00 Cucciago Pall. Cantù-Comark Bergamo
4) sab. 08.11 ore 19.00 Pesenti Comark Bergamo-Pall. Pavia
5) gio. 13.11 ore 20.30 Palablu Comark Bergamo-Gorgonzola
6) mar. 18.11 ore 21.00 PalaIngnis Whirlpool Varese-Comark Bergamo
7) sab. 29.11 ore 19.00 Pesenti Comark Bergamo-ABC Varese
8) gio. 04.12 ore 20.30 Palablu Comark Bergamo-Iseo Basket
9) sab. 13.12 ore 17.45 Ai Ronchi Robur Saronno-Comark Bergamo
10) sab. 20.12 ore 19.00 Palalido AJ Milano-Comark Bergamo
11) dom. 11.01 ore 11.15 Via Battisti F&L Monza-Comark Bergamo
12) sab. 17.01 ore 19.00 Pesenti Comark Bergamo-Tradate
13) sab. 24.01 ore 17.00 Via San Pietro Aurora Desio-Comark Bergamo

BLUBASKET SI PRESENTA A TREVIGLIO
AMICHEVOLE CON I CAMPIONI DELLE FILIPPINE


Si è svolta durante il pre-partita della gara amichevole organizzata tra Intertransport e i campioni del campionato delle Filippine Talk&Text Manila, la presentazione della stagione agonistica 2008-2009 della Società BluBasket.

Il Presidente Mazza, dopo aver illustrato gli obiettivi stagionali per quanto riguarda la prima squadra di Treviglio si è voluto soffermare anche sull’ottimo lavoro che Bluorobica sta facendo a livello giovanile.

L’inserimento in pianta stabile di diversi giovani del vivaio nel roster della prima squadra, oltre che i risultati raggiunti negli ultimi due anni, sono i segnali più importante per un movimento giovanile che sta davvero prendendo una bella forma.

Durante la conferenza stampa a cui erano presenti diversi giornalisti locali, sono stati presentati anche il Progetto “Imparo Basket” che grazie al coinvolgimento di numerose scuole della zona di Treviglio porta sui campi da pallacanestro molti giovanissimi giocatori e la campagna abbonamenti per le Serie A/Dil.

Tutte le notizie utili al riguardo le potete trovare sul sito ufficiale dell’Intertransport www.blubasket.it

giovedì 25 settembre 2008

PRESENTAZIONE DELLA BLUBASKET A TREVIGLIO VENERDI' 26 SETTEMBRE ORE 20.30 PALABLU


Si svolgerà Venerdì 26 Settembre presso il PalaFacchetti di Treviglio la presentazione ufficiale della BluBasket Treviglio. Prima della gara amichevole tra l'Intertrasport e i campioni delle Filippine in torunè in Italia dopo aver vinto il proprio campionato, saranno anche presentate verso le ore 20.30 le squadre giovanili della Comark Bergamo e della Scuola Basket Treviglio.

A presenziare alla presentazione al Palablu ci saranno per rappresentare Bluorobica i ragazzi nati nel 1996 dell'Under 13 allenati da Raffaele Martini e Raffaele Braga.

mercoledì 24 settembre 2008

PROGRAMMA ALLENAMENTI 29 SETT. AL 5 OTTOBRE


Pubblichiamo la prima bozza del programma allenamenti delle squadre Bluorobica d'eccellenza per la settimana che va da Lunedì 29 Settembre a Domenica 5 Ottobre 2008.

SECONDA EDIZIONE:

Il programma sarà passibile di aggiornamenti. Sarà comunque specificato sul sito l'edizione dello stesso programma.

E' possibile facendone richiesta all'indirizzo mail della Società (050000@spess.fip.it) ricevere nella propria casella di posta elettronica (in allegato) il programma degli allenamenti settimanli in formato excel più facile di stampare.

In allegato anche programma dei trasporti che questa settimana vede l'assenza per ferie del nostro autista Roberto (in vacanza per due settimane) con quindi un coinvolgimento maggiore da parte delle famiglie coinvolte.

lunedì 22 settembre 2008

DA TUTTOSPORT DI LUNEDI' 22 SETTEMBRE 2008

FIP: Il retroscena - E' già campagna elettorale (fonte Tuttosport)

La campagna elettorale è cominciata, da tempo. Ora ha soltanto subito un'accelerazione. La prima notizia è che le dimissioni dei 5 consiglieri (più il delegato della Consulta delle Regioni)sono arrivate, ma per allegato in una mail. La lettera sarà sul tavolo del presidente Coni oggi. Tre altre dimissioni sono annunciate. Nel frattempo si allunga la lista dei possibili candidati alla presidenza Fip. Non solo, c'è già chi annuncia la propria posizione, peraltro condivisibile. Alla LNP (la Lega Nazionale Pallacanestro) che organizza i campionati diilettanti (dall'ex Bl ora A dilettanti, appunto) era già stato chiesto di schierarsi per un candidato o un altro. Ebbene, il presidente Franco Curioni, colui che ha proposto una B con almeno 7 Under 23 (e "rimborso" di formazione ai club da parte di A) ha emesso comunicato in cui richiede un confronto su programmi che coinvolgano tutte le parti del movimento. Si sottrae cioè ai tatticismi elettorali, sottolineando che i dimissionari hanno lavorato per due mandati con
Maifredi. Ma chi sono i candidati presidenti? Due gli ufficiali: Maifredi (incredibile, ma vero), l'ex presidente di Legabasket Enrico Prandi. Potrebbe essere stimolato Valentino Renzi (che meriterebbe la presidenza di Lega quando avrà finito in LegAdue). Ma all'orizzonte si profila un candidato dalla Consulta delle Regioni, il presidente lombardo Enrico Alberto Ragnolini.

DALLA PREALPINA DI LUNEDI' 22 SETTEMBRE 2008


Subito big match tra Desio ed Assigeco
UNDER 19 OPEN Esordio al PalaLido per la Forgiatura Marcora, esordio rinviato per la Whirlpool

Subito scontro al vertice nel campionato Under 19 Open al via tra stasera e domani sui campi della Lombardia (fatto salvo per l’anticipo già disputato mercoledì scorso nel girone B). Riflettori puntati sul big-match tra Rimadesio ed Assigeco, due delle tre teste di serie del gruppo A "creato" dal CRL: i campioni italiani in carica della fascia B ed i lodigiani di Andrea Pedroni si contenderanno punti che valgono già doppio, dato che il regolamento della fase regionale prevede la validità degli scontri diretti per creare la classifica di partenza della "poule-interzona" in programma dal 2 dicembre al 20 gennaio 2009.
Esordio col botto dunque per l’Aurora con il gruppo 1991 (praticamente l’ossatura portante della squadra se si eccettua l’unico ’90 Paolo Bernardi) già "rodato" dagli allenamenti della C1, anche se l’assenza di Torgano (infortunato in allenamento nei giorni scorsi) si potrebbe far sentire, mentre Casalpusterlengo ha reclutato parecchio tra Toscana e il circondario (spiccano il camerunense Bilica del 1990 e l’ala Ceccanti da Castelfiorentino). Rinviato al 2 ottobre invece il debutto casalingo della Whirlpool, che per le problematiche "logistiche" connesse ai Mondiali di ciclismo ha posticipato il match originalmente previsto per mercoledì contro Bernareggio. I ragazzi di Bruno Bianchi debutteranno dunque lunedì prossimo sul campo di Lumezzane, che domani sera sfiderà la Camar Figino Serenza in un match tra due "reduci" della recente fase Intertoto.
Nel girone B "storica" sfida al PalaLido invece per la Forgiatura Marcora Legnano di Maurizio Mosti: per il club altomilanese, di ritorno nell’empireo dei campionati giovanili dopo quasi 20 anni, non poteva esserci debutto più "prestigioso" rispetto a quello sul campo dell’Armani Junior Milano di Enrico Montefusco, altra "testa di serie" del girone B insieme con Blu Orobica (già vittoriosa all’esordio sul campo di Erba) e Cantù (di scena stasera sull’insidioso campo di Lonato). Valori da scoprire in questo girone con i bresciani che si candidano come possibile "outsider", anche se i primi tre posti potrebbero avere padroni già delineati.

Primi due punti per la Comark
Porta la firma della Comark Bergamo il primo referto rosa della stagione lombarda degli Under 19 d’Eccellenza. La formazione di Andrea Schiavi passa sull’insidioso campo di Erba, con il primo affondo frutto di una partenza a razzo (8-28 al 10’) rintuzzato dal forcing dei padroni di casa (34-36 al 20’). Nella ripresa però i bluarancio scavano progressivamente il solco decisivo con Gotti e Darwish padroni dell’area colorata, mentre le triple di Gritti dilatano ulteriormente il vantaggio (47-60 al 30’). Così il tabellino dell’anticipo del girone B ed il programma completo della prima giornata della stagione regolare:
Le Bocce Erba-Comark Bergamo 61-80 (34-36)
ERBA: Fusi, Corti 13, Zisa W. 17, Galli, D'Ambrosio, Zisa D., Roncoroni 4, De Ponti, Bertola 16, Sironi 3, Campeggi 9, Castelnuovo. All. Zaccardini
COMARK: Vacchelli 7, Planezio 7, Gotti 24, Gritti 13, Deligios 9, Marulli, Monzio 2, Lussana 3, Darwish 11, Gibellini 1, Carnovali 3, Carrara. All. Schiavi
GIRONE A - 1° GIORNATA: Camar Figino Serenza-Lumezzane (domani ore 21,15); Whirlpool Varese-Bernareggio (rinviata 2/10); Rimadesio-Assigeco Casalpusterlengo (stasera ore 21,15, palestra Aldo Moro)
GIRONE B - 1° GIORNATA (and 22/9, rit 27/10): Best Bertani Lonato-Pall.Cantù domani ore 21,15; Le Bocce Erba-Comark Bergamo 60-81 Armani Junior Milano-Forgiatura Marcora Legnano stasera ore 21 al PalaLido.

Under 17 Open, match clou già al primo turno per la Robur, mentre il Campus debutterà contro Salò

Cammino stagionale pronto anche per le 14 protagoniste del campionato Under 17 Open il cui lotto di partecipanti è stato completato con la fase Intertoto dello scorso weekend. Semaforo verde nella settimana tra il 6 e l'11 ottobre (semaforo verde lunedì 6 con l'anticipo tra Pavia e Comark) per il lungo cammino delle 26 partite di stagione regolare che servirà a scegliere le protagoniste lombarde chiamate alla fase Interzona (lo scorso anno 4 formazioni "nostrane" tra le prime 32 d'Italia; quest'anno gli 8 concentramenti si giocheranno dal 25 al 27 maggio, mentre le finali nazionali dal 15 al 21 giugno). Gerarchie comunque da "ridefinire" dopo due stagioni ad "annate bloccate" 1991-92, con ABC e Whirlpool che dovrebbero mettere a frutto l'esperienza acquisita giocando stabilmente "sotto età" nel terzo anno consecutivo di Under 17; quotate anche AJ Milano e Cantù, mentre Comark e Rimadesio - protagoniste assolute nelle ultime due stagioni - partono come outsiders nella corsa ai (presumibili) quattro posti utili in chiave-interzona con la squadra di Schiavi quasi interamente composta da elementi del 1993 e l'Aurora che si affiderà al talento di Motta e alla sostanza del trio Cardani-Raffaele-Valdner oltre agli ex Under 15 vice-campioni d'Italia 2008. Delle tre varesine inserite nel girone d'Eccellenza regionale, solo la Whirlpool di Carlo Colombo esordirà in casa (match casalinghi alle 21 di venerdì a Masnago) contro l'inedita avversaria Salò; la quotata ABC di Fabrizio Garbosi sarà subito di scena sul campo di Cantù nel big-match del turno inaugurale, mentre il giovane Campus di Giulio Besio - gruppo interamente "sotto età" con l'annata 1993 campione d'Italia due anni fa e terza classificata a livello Under 15 nel 2007/2008 - affronterà la lunga trasferta sul campo di Lonato. La prima "stracittadina" varesina è in programma alla terza giornata, con i ragazzi di Besio (gare casalinghe il martedì sera alle 21 in via Pirandello) che ospiteranno la Robur et Fides, mentre il derby più atteso tra ABC e Whirlpool - ieri sera ghiotto "anticipo" a Cavaria nella finale del Memorial Schizzarotto - si disputerà all'ottava giornata. Nel resto del programma del primo turno spicca il match tra Lissone ed Armani Junior Milano con Stefano Bizzozzero subito nei panni dell'ex sul campo dei brianzoli, mentre la Rimadesio di Enrico Rocco debutterà sul campo di Vigevano e Sedriano ospiterà Cernusco.

INTERTOTO UNDER 15 Salgono a quota quattro le formazioni varesine ammesse alla fascia Open, mercoledì il calendario della stagione regolare

Missione compiuta per due delle quattro varesine impegnate nel tabellone della fase Intertoto dell’Under 15 Open. Whirlpool Varese e Robur Saronno entrano infatti a vele spiegate nel lotto delle "magnifiche 14" protagoniste del girone regionale d’Eccellenza dell’annata 1994. Bel risultato per entrambe, tenendo conto della massiccia "campagna-reclutamento" operata durante l’estate dalla società di via Sanvito per aumentare la qualità del gruppo affidato ad Andrea Meneghin ed Andrea Montagnoli: dopo il passaggio a tavolino nel primo turno causa rinuncia da parte del Soul Basket, i biancorossi si sono imposti con autorità di fronte a Cusano Milanino, che nell’altra semifinale del girone di Calolziocorte aveva superato nettamente l’Irte Bustese. Subito ampi vantaggi per la Whirlpool grazie alle triple di Bianchi (4 già a metà gara); la CSC ha provato il forcing finale attaccando bene la zona varesina dopo il più 20 del terzo quarto, ma la formazione di Meneghin ha stretto i denti trovando buoni spunti con il duo Puricelli-Zattra per tagliare il traguardo a braccia alzate e conquistare l’accesso alla fascia Open. Traguardo raggiunto anche per la Robur di Claudia Dalla Valle, che ha sbaragliato il campo nel girone di Lissone: vittoria prestigiosa in semifinale contro l’Assigeco di Marco Malavasi, con un allungo progressivo (19-12 al 10’, 39-27 al 20’ e 59-37 al 30’) frutto della coralità difensiva del gurppo. Nella finalissima decisivo l’allungo di metà primo quarto (15-0 in 4’ per il 23-10 del 7’ grazie ad una difesa allungata a tutto campo); gara praticamente chiusa sul 48-22 del 20’ con il duo Dizione-Minoli ben supportato dall’intensità di tutto il gruppo. E Saronno esulta per il ritorno nella fascia Open dopo oltre 20 anni di assenza. Nulla da fare invece per la Poretti Gazzada di Marcello Parola: superato con autorità lo scoglio della semifinale contro la Sangiorgese, il 7 Laghi ha dovuto arrendersi nella finalissima alla superiorità della Juvi Cremona, complice anche una serie "disastrosa" di errori in lunetta nel momento del forcing finale gialloblù. Ora Gazzada si "rilancerà" nel tabellone dell’Open B con Marnate e Bustese "ostacoli" della provincia di Varese. Nel girone di Vignate netto il predominio della Comark, che col duo Franzosi-Leone prelevato da Lonato più Motta di Nembro ha sbaragliato il campo in serie contro Cus Brescia ed Erba, candidandosi comunque ad un ruolo da protagonista nelle gerarchie regionali. Questo l’elenco completo delle 14 società partecipanti all’Under 15 Open 2007/2008 (riunione-calendari mercoledì alle 19 in via Piranesi): Pallacanestro Cantù, Olimpia Milano, ABC Varese, Forti e Liberi Monza, Nuova Argentia Gorgonzola, Nuova Pall.Pavia, Basket Iseo, Aquile Lonato, Aurora Desio, Sportlandia Tradate, Whirlpool Varese, Comark Bergamo, Robur Saronno, Juvi Cremona.

Gazzada segna il passo contro Cremona
Saronno-Casalpusterlengo 65-54
ASSIGECO: Gaudenzi, Landoni, Pisati 3, Venosta 1, Pagani 8, Tisacchi ne, Sagresti 30, Stefanoni 8, Leka, Ferrari A. 4, Ferrari A. ne, Subitoni. SARONNO: Lattuada M., Chiusano 7, Dizione 13, Robbiani 5, Taglioretti 2, Passarella 2, Comunian 2, Monza 6, Leri 2, Minoli 18, Morandi 8, Cerrone.
Robur Saronno-Blu Celeste 80-47
SARONNO: Lattuada 5, Chiusano 8, Dizione 21, Robbiani 9, Cerrone 1, Taglioretti 7, Passarella 2, Comunian 4, Monza 4, Leri 2, Minoli 15, Morandi 2.
28-15 48-22 66-30
Poretti Gazzada-Ltc Sangiorgese 78-56
PORETTI: Barberis 6, Piazzi 4, Molinario, Macchi 8, Pacchetti 4, Patitucci 14, Cattaneo 13, Conti, Olivetto, Granata 7, Sallemi 12, Morcioni 2.
Cusano-Bustese 82-54
CUSANO: Bina 2, Panzeri, Cicli 4, Anzani Fed.17, Pratello 1, Milanesi 4, Mancini 6, Anzani 19, Rocco 10, Marin Dan.2, Marin Dav.13, IRTE: Borsani 15, Milani 4, Barbisa 5, Moriggi 1, Lunghi 4, Truccolo 8, Merlo 2, Cozzi 3, Bellotti P.4, Bellotti T.8, Maino.
Whirlpool Varese-Cusano 82-74
WHIRLPOOL: Croon, Mainetti 17, Bruno, Caccianiga ne, Bianchi 19, Ferrario, Bellato 3, Corna 2, Puricelli 24, Piatti 2, Zattra 10, Uslenghi 5. CUSANO: Panseri, Vissi 2, Pratello 2, Milanesi 2, Lancini 19, Marin Dan.2, Spina 2, Anzani 18, Rocco 7, Marin Dav.8, Anzani Fed.12.
Comark Bergamo-Brescia 90-48 COMARK: Mazzucchelli 7, Zappa 2, Galimberti 2, Leone 13, Giosuè 13, Ubbiali 19, Limonta 6, Agazzi 4, Motta 14, Donadoni 2, Franzosi 8, Spatti.
Comark Bergamo-Erba 88-62
COMARK: Leone 26, Motta 14, Franzosi 12, Giosuè 10, Agazzi 10, Ubbiali 4, Galimberti 3, Mazzucchelli 3, Finulli 2, Spatti 2, Zappa, Limonta.
GIRONE 1: UCC Casalpusterlengo-Robur Saronno 55-66; Meta 2000 San Donato-Blu Celeste 60-64. FINALE: Saronno-Blu Celeste 80-47.
GIRONE 2: Busto Arsizio-CSC Cusano Milanino 54-82; Whirlpool Varese-Soul Basket 20-0 a tavolino. FINALE: Cusano Milanino-Whirlpool Varese 74-82.
GIRONE 3: 7 Laghi Gazzada-Sangiorgese 78-56; Juvi Cremona-Camar Figino Serenza 71-56. FINALE: Gazzada-Juvi Cremona 82-95.
GIRONE 4: Cus Brescia-Comark Bergamo 48-90; Casa della Gioventù Erba-Pizzighettone 75-61. FINALE: Comark Bergamo-Erba 88-62.

Slittano i dati per Under 14 e Under 13
Situazione ancora fluida per quanto riguarda le fasce Open dei tornei Under 14 ed Under 13. Le iscrizioni ai gironi d’Eccellenza organizzati a livello regionale (per quest’anno non sono espressamente previste finali nazionali dell’annata 1995) si sono infatti chiuse lo scorso 18 settembre, ma i problemi tecnici con Fiponline che hanno "tormentato" tutti i comitati regionali d’Italia nello scorso weekend hanno per il momento impedito all’Ufficio Gare di via Piranesi di "tirare le somme" delle iscrizioni pervenute "in volata" negli ultimi giorni. Attesi per questa settimana i dati finali, al momento sembra comunque che non sarà necessario provvedere ad una fase Intertoto per l’annata 1996 da suddividere comunque in due gironi, mentre i 1995 dovranno sottoporsi ad una fase preliminare, ferme restando le indicazioni "di base" del CRL che con la delibera regionale dello scorso marzo aveva già fissato le modalità per l’ammissione d’ufficio alla fascia Open per sole 14 squadre. Il semaforo verde per il campionato Under 14 d’Eccellenza - così come per quanto riguarda l’Under 13 - è comunque previsto per l’ultima decade del mese d’ottobre.

Le date di interzona e finali nazionali
In attesa di delineare il tabellone definitivo delle ammissioni alle finali nazionali, ecco intanto lo "scadenziario" per quanto riguarda le varie fasi dei campionati nazionali giovanili. A livello Under 19 Open le fasi regionali dovranno terminare entro il 20 gennaio 2009, lasciando "campo libero" agli 8 gironi Interzona da 6 squadre (lo scorso anno erano 6) "operativi" dal 2 febbraio al 12 maggio; il titolo italiano per le annate 1990 e 1991 si assegnerà dall’1 al 7 giguno. A livello "B" termine ultimo regionale fissato per il 30 aprile; dall’11 al 13 maggio si disputerà l’Interzona, mentre nel weekend del 6 e 7 giugno si assegnerà il titolo italiano vinto lo scorso anno da Desio. Per quanto riguarda gli Under 17 Open termine ultimo delle fasi regionali fissato entro il 3 maggio 2009; gli otto gironi Interzona si disputeranno dal 25 al 27 maggio, mentre le finali nazionali si disputeranno dal 15 al 21 giugno (cancellato dunque l’anticipo rispetto agli Under 19 degli ultimi due anni). La categoria Under 15 invece dovrà terminare entro il 10 maggio, con la seconda fase interregionale prevista dal 31 maggio al 2 giugno e le finali nazionali previste dal 28 giugno al 4 luglio. Fissate anche le date del 3 contro 3 "Join The Game" la cui fase provinciale è prevista per domenica 1 febbraio, mentre il tabellone regionale è previsto il 29 marzo e la finale nazionale il 23 e 24 maggio. Prevista infine una fase interregionale anche per gli Under 21: termine ultimo fissato entro il 12 marzo a livello interregionale, poi interzona dal 30 marzo all’1 aprile e Final Four tricolore il 20 e 21 aprile.

domenica 21 settembre 2008

FASE INTERTOTO UNDER 15 D'ECCELLENZA
COMARK BERGAMO - LE BOCCE ERBA 88-61


Fase Intertoto Under 15 d’eccellenza – Finale
Comark Bergamo – Le Bocce Erba 88-62 (51-35)

Comark: Mazzucchelli 3, Zappa, Galimberti 3, Leone 26, Giosuè 10, Ubbiali 4, Limonta, Agazzi 10, Motta 14, Finulli 2, Franzosi 12, Spatti 4. All. Schiavi
Erba: Riccioli 2, Colombo, Zupone, Corti 3, Amati 3, Corbetta, Traversa 2, Erba 12, Molteni 5, Bianchi 7, Magni 8, Vicini 20. All. Alabarti

Arbitri: Balzarini (9) di Milano e Langella (9) di Vimercate (Ben discriminati i contatti fallosi rispetto ai contatti di gioco. Qualche piccola sbavatura sulle infrazioni di passi)

Parziale dei quarti: 27-23, 24-12, 30-12, 7-15

Note: Nessuno uscito per 5 falli. Tiri Liberi Comark 4/10, Erba 6/11. Triple Comark 4, Erba 6. Timeout Comark 0, Erba 4. Falli commessi Comark 16, Erba 14. Durata della partita 1h 20min.

Nessuna sorpresa nel girone 4 dell'Intertoto Under 15 svoltosi a Vignate (MI): Bluorobica vince in scioltezza la finale e conquista un posto tra le 14 compagini lombarde ammesse al campionato d'Eccellenza.

Comark da subito con le marce alte: trascinata dalla leadership di Leone (già a quota 12 dopo dieci minuti), la squadra bergamasca dà l'impressione di poter chiudere subito la faccenda. Non la pensa così la tenace formazione di coach Alabarti: Erba approfitta di alcune disattenzioni difensive degli arancio-blu e, con tre triple in fila, chiude la prima frazione con soli 4 punti di scarto e tanta fiducia in corpo.

Avvertito il pericolo, la Comark alza l'attenzione difensiva e riallunga grazie ai contropiede propiziati dalle palle recuperate: Agazzi mette dieci comodi punti a referto nel secondo quarto e Bergamo viaggia a +16 al suono della seconda sirena.

Al rientro dagli spogliatoi, i ragazzi di Schiavi sfoggiano il giusto killer instinct e scavano il solco decisivo: l'attacco si mostra meno frenetico e costruisce tiri facili per tutti. Spazio anche per giocate spettacolari come un no-look strappa-applausi di Leone per Motta e una poderosa stoppata a tabellone del baby Spatti.

Partita chiusa: Erba lotta con grande dignità fino al quarantesimo, Vicini raggiunge il ventello a coronamento di un'ottima prestazione, ma è la Comark a poter gioire per il raggiungimento della prestigiosa qualificazione.

"Sono molto felice di poter presentare ancora una volta le tre nostre formazioni ammesse ai rispettivi campionati d'Eccellenza" commenta a fine partita un raggiante Carlo Ballini. "Partivamo con i favori del pronostico, ma consapevoli delle insidie nascoste dagli incontri ad eliminazione diretta: la squadra ha rispettato le previsioni, mostrando pure spunti benauguranti in vista dell'inizio del campionato. La Società è fiera del lavoro di miglioramento fisico e tecnico dei propri gruppi frutto anche del reclutamento estivo: atleti promettenti hanno abbracciato il nostro progetto rafforzando le ambizioni a un piazzamento di vertice in Lombardia a livello Under 15. Senza l'assillo di dover ripetere per forza gli eccezionali risultati delle ultime due annate (centrate in entrambe le stagioni tutte e tre le Finali Nazionali), riteniamo di aver posto le condizioni per far crescere ulteriormente i nostri ragazzi e per continuare a rappresentare al meglio il movimento cestistico bergamasco nel basket d'elite"



FASE INTERTOTO UNDER 15 D'ECCELENZA
COMARK BERGAMO - CUS BRESCIA 90-48


Fase Intertoto Under 15 d’eccellenza – 1° giornata
Comark Bergamo – CUS Brescia 90-48 (57-30)


Comark: Mazzucchelli 7, Zappa 2, Galimberti 2, Leone 13, Giosuè 13, Ubbiali 19, Limonta 6, Agazzi 4, Motta 14, Donadoni 2, Franzosi 8, Spatti. All. Schiavi
Brescia: Diane, Botticini 2, Balogun 19, Sartorelli, Ciavarella, Diodato 15, Spazzola 4, Campo, Zucca 1, Gheda, Fernandez 7, Salvatori 2. All. Giantarelli

Arbitri: De Simone di Besozzo e Fior di Gorla Minore

Parziale dei quarti: 34-16; 23-14; 16-4; 17-14

Note: uscito per cinque falli Motta (Comark) Fernandez (Brescia). Tiri Liberi Comark 10/16 Brescia 7/22.

Prossimo turno: domenica 21.09 spareggio per l’ammissione all’eccellenza in Lombardia alle ore 17.00 a Vignate si gioco contro Le Bocce Erba vincente nella prima gara contro Pizzighettone.

Prima vittoria nella gara d’esordio degli spareggi intertoto organizzati dal Comitato Regionale Lombardo per determinare gli accessi al girone d’eccellenza lombardo.

Vittoria netta e nitida quella che il gruppo Under 15 targato Comark è riuscito a compiere nei confronti della squadra del CUS Brescia.

Partenza lanciata per i Blu che dopo qualche minuto scavano già un vantaggio importante e alla prima sirena con un parziale di 34 a 16 pongono già le basi per una gara in discesa. Nel secondo periodo continua la corsa della Bluorobica che grazie alle “invenzioni” di Leone, unito alla sostanza di Ubbiali e Motta fuggono sul +27 dell’intervallo.

Ripresa senza grossi sussulti. Bluorobica macina ancora delle buone giocate e Brescia non riesce ad opporre grande resistenza.

Obiettivo numero uno superato. Ora rimane da superare nel pomeriggio della giornata di domenica la gara con Erba vincente nell’altro spareggio secco contro Pizzighettone. Si gioca a Vignate alle ore 17.00

venerdì 19 settembre 2008

CALENDARIO UFFICIOSO UNDER 17 D'ECCELLENZA
TUTTO PRONTO PER L'INIZIO DEL CAMPIONATO

Tutto pronto a livello di calendario ufficioso per quanto riguarda il Campionato Under 17 d’eccellenza. Per i ragazzi nati nel 1992 e nel 1993 stagione che inizierà ufficialmente la prima settimana di Ottobre (prima giornata giovedì 9.10 contro Pavia) per concludersi dopo 26 partite con un girone all’italiana da 14 squadra a inizio del mese di maggio 2009.

Grande l’aspettativa per il gruppo Under 17 che nel corso dell’estate ha avuto molti arrivi grazie ad una sorta di reclutamento gestito al contrario, con molti ragazzi già nel giro delle Selezioni Regionali che hanno scelto i contenuti tecnici e gli obiettivi di Bluorobica per poter svolgere la propria attività.

E così l’arrivo di Matteo Fagioli dal Petrarca Padova, Francesco Nava da Brescia, Lorenzo Teri da Cernusco, Davide Moretti dalla Seriana Basket, Andrea Leone da Lonato e Davide Franzosi dal Carpendolo hanno aumentato in maniera importate la qualità di un gruppo che seppur con molti elementi sotto età potrà certo ben figurare nel campionato della Lomabrdia.

Ecco la prima bozza di calendario per quanto riguarda il girone di andata:
1) Comark Bergamo – Pall. Pavia giovedì 09.10 ore 20.30 Palablu
2) Comark bergamo – Sedriano giovedì 16.10 ore 20.30 Palablu
3) Lissone – Comark Bergamo giovedì 23.10 ore 21.15 Via Caravaggio
4) AJ Milano – Comark Bergamo giovedì 30.10 ore 21.00 Palalido
5) Comark Bergamo – Robur Varese giovedì 06.11 ore 20.30 Palablu
6) Vigevano – Comark Bergamo sabato 15.11 ore 18.45 Via Carducci
7) Comark Bergamo – Cernusco giovedì 20.11 ore 20.30 Palablu
8) Campus – Comark Bergamo mer. 26.11 ore 21.00 Via Pirandello
9) Comark Bergamo – Salò giovedì 11.12 ore 20.30 Palalido
10) Whirlpool – Comark Bergamo venerdì 19.12 ore 21.00 PalaIgnis
11) Comark Bergamo – Aurora Desio giovedì 08.01 ore 20.30 Palablu
12) Comark Bergamo – Lonato giovedì 15.01 ore 20.30 Palablu
13) Pall. Cantù – Comark Bergamo giovedì 22.01 ore 21.15 Cucciago

TORNEO DI LONATO UNDER 14 OPEN (1995)
FINE SETTIMANA 27 E 28 SETTEMBRE

Si svolgerà nel fine settimana del 27 e 28 Settembre l’annuale edizione del Torneo di Lonato per la categoria Under 14, ragazzi nati nel 1995. Sei squadre raggruppati in due gironi da tre squadre che si sfideranno nella giornata di sabato 27 per stabilire la classifica del girone che darà l’accesso alle semifinale incrociate per le prime due classificate, mentre per la terza del girone alle ore 11 di domenica ci sarà la finale 5°-6° posto.

Finali invece 3°-4° posto e 1°-2° posto fissate rispettivamente alle ore 15.00 e 15.30 di domenica. Premiazioni del torneo a seguire della finalissima. Tutto il torneo si svolgerà presso il Palazzetto dello Sport di Lonato in Via Regia Antica e la Palestra “F. Caglio” di Via Lonato di Castiglione delle Stiviere.

Queste le squadre invitate al torneo:
Girone A: Amburgo, Arilica Basket, Comark Bergamo
Girone B: Basket Bancole, Best Basket, Ju.Vi. Cremona

Programma del torneo 1° giornata - Sabato 27.09.2008
Girone A: Ore 16.00 Amburgo-Arilica Basket; ore 17.00 Comark Bergamo-perdente gara 1; ore 18.00 Comark Bergamo-vincente gara 1 (girone in svolgimento a Lonato)
Girone B: Ore 16.00 Cremona-Bancole; ore 17.00 Best Basket-perdente gara 1; ore 18.00 Best Basket-vincente gara 1. (girone in svolgimento a Castiglione delle Stiviere)

Programma del torneo 2° giornata – Domenica 28.09.2008
Finale 5°-6° posto ore 11.00 (Lonato)
Prima Semifinale 1° Girone A-2° Girone B (Castiglione delle Stiviere)
Seconda Semifinale 1° Girone B-2° Girone A (Castiglione delle Stiviere)

Finale 3°-4° posto ore 15.00 Castglione delle Stiviere
Finale 1°-2° posto ore 15.30 Lonato
A seguire della Finale Premiazioni del Torneo

mercoledì 17 settembre 2008

CAMPIONATO UNDER 19 D'ECCELLENZA
LE BOCCE ERBA - COMARK BERGAMO 61-80


Campionato Under 19 d'eccellenza - 1° giornata
Le Bocce Erba - Comark Bergamo 61-80 (34-36)


Erba: Fusi, Corti 13, Zisa W. 17, Galli, D'Ambrosio, Zisa D., Roncoroni 4, De Ponti, Bertola 16, Sironi 3, Campeggi 9, Castelnuovo. All. Zaccardini
Comark: Vacchelli 7, Planezio 7, Gotti 24, Gritti 13, Deligios 9, Marulli, Monzio 2, Lussana 3, Darwish 11, Gibellini 1, Carnovali 3, Carrara. All. Schiavi

Arbitri: Bernacchi di Canegarte (8) e Trecani di Rho (9)(Ottima coppia, metro lineare e ragionevolmente permissivo)

Parziale dei quarti: 8-28; 26-8; 13-22; 14-22

Note: Durata partita 1 ora e 25 minuti. Tiri liberi Erba 7/18 Comark 11/13 Triple Erba 7 Comark 7.

MVP: William Zisa (Le Bocce Erba) le tenta tutte per tenere a galla i suoi.

Prossimo turno: martedì 30.09 ore 20.30 al Palablu si gioca contro Aquile Lonato.

Prima partita ufficiale per quanto riguarda tutte le squadre giovanili Comark e prima vittoria nel campionato Under 19 d'eccellenza. I Blu partono fortissimo e dopo 10 minuti comandano già di 20 punti contro i frastornati ragazzi di Erba.

Avvio vivace quindi per i Blu che però nel secondo periodo perdono lucidità e efficacia e subiscono il contro break dei ragazzi di Zaccardini che con i due "talenti" Zisa e Corti si rifanno sotto nel punteggio già prima della pausa lunga.

Dopo l'intervallo la maggiore fisicità dei Blu fa pendere la bilancia dalla parte orobica. Gli assist di Vacchelli, i canestri nel pitturato di Gotti e le triple di Gritti scavano definitivamente il solco decisivo per la posta in palio.

Buona la gara per Erba che nonostante un avvio a fari spenti, ha dimostrato di essersi guadagnato sul campo l'accesso all'eccellenza in maniera plausibile e meritata. Per i Blu due periodi (il primo e il quarto) davvero buoni, nonostante il poco amalgama e la condizione precaria di alcuni elementi non ha cero aiutato la formazione del Presidente Andreini.

PROGRAMMA ALLENAMENTI 22-28 SETTEMBRE 2008


Publichiamo in via provvisoria gli orari degli allenamenti e delle partite per quanto riguarda le squadre Bluorobica d'eccellenza per la settimana che va da Lunedì 22 a Domenica 20 Settembre 2008.

Appena possibile gli aggiornamenti del caso e gli orari dei trasporti per i ragazzi coinvolti.

Nel menù qui a fianco cliccando su "Programma Settembre 2008" è possibile scaricare il nuovo orario mensile di Settembre complessivo di tutto il mese.

SECONDA EDIZIONE
Programma trasporti

lunedì 15 settembre 2008

SUCCESSO ANNUNCIATO PER LA 4° EDIZIONE DEL TORNEO MARIO BRESCIANI A BERGAMO E TREVIGLIO


Dalla Prealpina

Campus trionfa al "Bresciani"
A Treviglio vittoria degli Under 14 di Giovanni Todisco


Buona la prima per il gruppo Under 14 del Campus Varese. I campioni regionali in carica per quanto riguarda l’annata 1995 si sono infatti imposti nel weekend nel Memorial "Bresciani" di Bergamo: nitido il successo dei ragazzi di Giovanni Todisco nella finalissima contro la Reyer Venezia, anche se i varesini hanno sofferto nel corso del primo tempo la verve dei "granata" (21-23 al 10’ e 49-48 al 20’ i parziali "intermedi"). Decisivo il parziale di 24-6 nel corso della terza frazione per legittimare la superiorità biancoblù fino al 98-68 finale (Brega 2, Moalli 3, Cassinelli 14, Vai 5, Bernasconi 12, Macchi, Gualco, Fabris 4, Piccoli 13, Bardelli 9, Lavit, Dejace 15, Grieco 21 i marcatori del Campus). Alla fine ulteriore motivo di vanto per la formazione varesina il premio di MVP vinto da Cassinelli, top-scorer con 18 punti della semifinale disputata sabato contro l’Aurora Desio (76-65 il punteggio finale - Dejace 17, Grieco 16 più 17 rimbalzi, Bardelli 10 - del match contro i brianzoli, ancora in equilibrio fin sul 53-53 del 30’). Nell'altra semifinale vittoria della Reyer Venezia contro i padroni di casa della Comark (97-84); terzo posto appannaggio dell'Aurora Desio, che si è imposta nel match di consolazione (95-49) nei confronti della Blu Orobica.
Nel quadrangolare disputato a livello Under 14 si è invece imposta l’Argentia Gorgonzola di Luciano Gaia, che al termine di una convulsa finalissima ha prevalso per 79-78 contro i padroni di casa della Comark, costretti alla resa soltanto al termine di un overtime. Terzo posto per la Reyer Venezia, che ha battuto l’Aurora Desio campione regionale in carica per 68-67, dopo che i bluarancio avevano ceduto in semifinale per 69-74 ai ragazzi di Gaia (Bucca 25, Magnani 13; Ghioni 16 ed Anzani 10 per il team guidato da Federico Perego).
A livello Under 13 infine vittoria della Juvi Cremona nella finalissima contro Cantù (61-56 il punteggio finale), sulla cui panchina sedeva per l’occasione Alfredo Bertari; quinto posto per Desio, che dopo le eliminatorie (66-34 contro Casalpusterlengo, 40-44 contro Gorle e 40-50 contro Cantù).

Galleria fotografica del torneo










DALLA PREALPINA DI LUNEDI' 15 SETTEMBRE 2008


Dall'inserto sportivo della Prealpina del Lunedì

Le dodici protagoniste scaldano i motori
UNDER 19 OPEN Valori livellati nei due gironi da sei squadre formati dal CRL


Rotta tracciata per i due gironi Under 19 Open che inaugureranno il cammino del campionato giovanile "maggiore" nel programma lombardo dell’Eccellenza 2008/2009. Le dodici società ammesse alla fascia Open 2008/2009 sono state "frazionate" in due gironi da sei squadre ciascuna, utilizzando un criterio "meritocratico" in base ai risultati dell’anno passato (tre ammesse d’ufficio più tre "promosse" dalla recente fase Intertoto).
Ovviamente ancora tutti da stabilire i valori tecnici della stagione al via mercoledì (anticipo del girone B tra Erba e Comark Bergamo): in linea generale il campionato Under 19 lombardo non pare francamente di altissimo livello, confermando la tendenza al ribasso dell’ormai ex "regione-faro" del movimento giovanile che lo scorso anno non ha piazzato nessuna squadra tra le migliori otto d’Italia. D’altra parte però si può parlare di torneo "livellato" e di conseguenza interessante, o almeno così è lecito sperare per "nascondere" un livello tecnico lontano anni luce rispetto a quello di 15-20 anni fa. Nel girone A le tre "teste di serie" saranno rispettivamente Desio, Casalpusterlengo e Whirlpool Varese; dunque quello di lunedì prossimo all’Aldo Moro tra Aurora ed Assigeco sarà già uno scontro al vertice, anche se i brianzoli - con Bernardi unico ’90 e Tavernelli "ai box" per diverso tempo - conteranno appieno sugli elementi "storici" dell’annata 1991 (su tutti l’azzurrino Fiorito), mentre i ragazzi di Pedroni - sulla base del nucleo Lottici-Loda-Mink-Scramoncin - ha inserito il camerunense Bilica da Firenze e l’ala Ceccanti (da Castelfiorentino) oltre ai "locali" Villa ed Antozzi. Ancora in formato "cantiere aperto" invece la Whirlpool di Bruno Bianchi, con i soli Ghiringhelli e Montalbetti "superstiti" del gruppo finalista nazionale dello scorso anno; in arrivo dalla Robur un "pacchetto" formato dai vari Bianchin, Perilli Ghezzi, Coppo, Seghetti e Tabacchetti oltre ai biancorossi Iovene, Angelucci e Chiesa (però fermo per problemi ad un ginocchio) ed ai nuovi arrivi Caprioli (dalla Gorlese) e Prigionieri (da Domodossola). In lizza per i primi tre posti nel girone A ci sarà sicuramente il quotato Bernareggio di Beppe De Martino, con l’aggiunta di Corno e Santroos su un telaio 90-91 di sicuro valore (su tutti il bomber Porcello), mentre la stessa Lumezzane - con l’ex azzurro 1990 Spizzichini e l’ala Saiani oltre ai realizzatori Caramatti e Pezzotti - è una outsider da non sottovalutare. Nel girone B "ribalta" per il Cantù di Nicola Brienza, forse il miglior gruppo ’90 del lotto con il trio Bloise-Pedalà- , e la Comark Bergamo di Andrea Schiavi con il trio Marulli-Planezio-Gotti del ’91 affiancato dal confermato regista Vacchelli. In corsa per il secondo turno anche l’Armani Junior Milano di Enrico Montefusco, con i ’90 Mercante, Villa ed Arioli a "trainare" il gruppo a fianco dei ’91 (su tutti i gemelli Marelli più Mafezzoli e Rota; unica novità l’innesto dell’ala Foffa da Viareggio). Si annuncia competitivo anche il gruppo di Lonato composto dai ’90 lo scorso anno vice-campioni regionali Under 19 Open B e già protagonisti in serie D, mentre la Forgiatura Marcora Legnano di Maurizio Mosti è attesa con curiosità a misurarsi contro avversarie più quotate e "corazzate" fisicamente, auspicando comunque che l’esperienza degli Under 19 biancorossi trovi continuità negli anni da parte di una società che ha avuto la forza ed il merito di incrementare gli sforzi anche a livello giovanile.

Subito Desio-Assigeco
Così il calendario della prima fase regionale


Cammino "accorciato" a soli due mesi per quanto riguarda la prima fase del campionato Under 19 Open. I due gironi da sei squadre ciascuno termineranno il corso tra il 24 ed il 25 novembre; alla seconda fase che "proietta" verso l’Interzona interregionale saranno ammesse le prime tre classificate dei gruppi A e B, che si porteranno "in dote" i punti conseguiti negli scontri diretti della prima fase. Le altre sei squadre eliminate dalla corsa-Interzona disputeranno comunque una seconda fase di consolazione con modalità da stabilire (in corso d’opera potrebbero infatti accedere le eventuali eliminate dalla seconda fase, a seconda delle decisioni del Settore Giovanile sul numero di lombarde ammesse alla terza fase Interzona al via dal 2 febbraio su scala interregionale). Di sicuro entro fine aprile il CRL dovrà comunicare le società lombarde che parteciperanno all’Interzona di fascia B.
GIRONE A - 1° GIORNATA (and 22/9, rit 27/10): Camar Figino Serenza-Lumezzane; Whirlpool Varese-Bernareggio (rinviata 2/10); Rimadesio-Assigeco Casalpusterlengo
2° GIORNATA (and 29/9, rit 4/11): Bernareggio-Rimadesio; Lumezzane-Whirlpool Varese; Assigeco Casalpusterlengo-Camar Figino Serenza.
3° GIORNATA (and 6/10, rit 11/11): Camar Figino Serenza-Bernareggio; Basket Lumezzane-Assigeco Casalpusterlengo; Whirlpool Varese-Rimadesio (8/10)
4° GIORNATA (and 13/10, rit 18/11): Bernareggio-Basket Lumezzane; Whirlpool Varese-Assigeco Casalpusterlengo; Rimadesio-Camar Figino Serenza
5° GIORNATA (and 20/10, rit 25/11): Camar Figino Serenza-Whirlpool Varese; Basket Lumezzane-Rimadesio; Assigeco Casalpusterlengo-Bernareggio.
GIRONE B - 1° GIORNATA (and 22/9, rit 27/10): Best Bertani Lonato-Pall.Cantù; Le Bocce Erba-Comark Bergamo anticipata al 17/9; Armani Junior Milano-Forgiatura Marcora Legnano.
2° GIORNATA (and 29/9, rit 4/11): Forgiatura Marcora Legnano-Le Bocce Erba; Cantù-Armani Junior Milano; Comark Bergamo-Best Bertani Lonato.
3° GIORNATA (and 6/10, rit 11/11): Le Bocce Erba-Cantù; Armani Junior Milano-Best Bertani Lonato; Comark Bergamo-Forgiatura Marcora Legnano.
4° GIORNATA (and 13/10, rit 18/11): Best Bertani Lonato-Forgiatura Marcora Legnano; Armani Junior Milano-Le Bocce Erba; Pall.Cantù-Comark Bergamo.
5° GIORNATA (and 20/10, rit 25/11): Erba-Lonato; Legnano-Cantù; Comark Bergamo-AJ Milano.

A Biella il Memorial Citterio. L’AJ Milano sale sul podio
Finisce nella bacheca della Cestistica Biella l’edizione inaugurale del Memorial "Gianluca Citterio" di Erba. Il torneo giovanile riservato alla categoria Under 19 che è servito per "riattivare" diverse protagoniste della stagione regolare dell’Eccellenza lombarda è stato vinto dalla formazione di Federico Danna, vittoriosa per 68-65 nella finalissima contro la Pall.Cantù di Simone Casali (priva per l’occasione dell’infortunato play Bloise). Al terzo posto si è piazzata l’Armani Jeans Milano di Enrico Montefusco, che nella "finalina" di sabato ha prevalso per 71-70 dopo un tempo supplementare nei confronti della Comark Bergamo (Marelli D.18 e Villa 13 i top-scorer biancorossi). Nel complesso positivi i riscontri per la formazione biancorossa, stabilmente priva di Mercante ed Arioli (aggregati alla prima squadra di coach Bucchi vista l’emergenza-infortuni) e senza neppure Mafezzoli e Rota nella "finalina" contro i ragazzi di Schiavi (a sua volta senza Planezio e Gotti per tutta la durata del torneo). Nelle due uscite precedenti Milano aveva battuto per 67-61 i padroni di casa di Erba (Rota 17, Villa 13, Foffa 11; Bertola 14, Ziza W.12, Campeggi 10 per la Casa della Gioventù), arrendendosi invece contro Biella (49-55; Villa 12, Maffezzoli 9) nel match-clou del girone B.
Nette invece le due vittorie eliminatorie di Cantù, che dopo aver disposto agevolmente del Cus Brescia (102-53; Gandola 22, Silva 21, Meroni 14) aveva "bissato" anche in occasione del match-clou contro la Blu Orobica (73-61 ma 41-21 all’intevallo; Maspero 17, Meroni e Pigoli 10 mentre i migliori nelle file della Comark sono stati Deligios con 24 e Vacchelli con 11).


Quattro varesine in cerca del pass per l’Eccellenza
INTERTOTO UNDER 15 Saronno, Gazzada, Whirlpool ed Irte in campo nel weekend


Ultimo appuntamento con la fase Intertoto Open per la categoria Under 15, che nel weekend tra sabato e domenica assegnerà i 4 posti disponibili per completare il lotto delle 14 partecipanti al girone unico di Eccellenza regionale. Diverse le formazioni varesine ai nastri di partenza dei rispettivi concentramenti eliminatori. Nel girone 1 la Robur Saronno del "talentino" Minoli, lo scorso anno giunta in fondo al tabellone delle finali regionali, andrà in caccia della finalissima contro il Casalpusterlengo del "nostro" Marco Malavasi, alla guida del gruppo campione provinciale della stagione passata; la "testa di serie" del concentramento di Lissone sarà comunque la Meta 2000 San Donato lo scorso anno tra le protagoniste "di rincalzo" della fascia Open. Nel girone 2 saranno due le compagine varesine impegnate nell’impianto di via Verdi a Costamasnaga: la Bustese di Stefano Pozzati sarà subito un test "probante" per valutare le ambizioni della CSC Cusano Milanino la scorso anno protagonista a livello regionale, mentre la rinforzata Pallacanestro Varese - col trio Puricelli-Zattra-Corna integrato dall’ultimo arrivo del play Micheletti - si metterà subito alla prova contro il quotato Soul Basket, quinta forza lo scorso anno a livello Open. I ragazzi di Andrea Meneghin hanno comunque effettuato un test "probante" nel weekend, giungendo in finale del torneo di Carpi contro la Virtus Bologna dopo aver battuto la quotata Reggiana. Nel girone 3 test di spessore anche per il 7 Laghi Gazzada di Marcello Parola, seconda forza provinciale a Varese nel 2007/2008 ed a sua volta competitivo nel tabellone regionale, che sfiderà la Sangiorgese di Alessandro Grati; anche in questo caso però la "testa di serie" risiede altrove, e specificamente è da individuare nella JuVi Cremona sconfitta solo in volata nello spareggio dello scorso anno per l’accesso diretto alla fascia Open. Nel girone 4 di Vignate favori del pronostico per la Comark Bergamo di Andrea Schiavi, che dopo l’arrivo del duo Leone-Franzosi si schiera tra le realtà di primissima fascia dell’Under 15 Open 2008/2009.

Così il programma dei quattro gironi
GIRONE 1 (Lissone, palestra via Caravaggio): sabato ore 16 UCC Casalpusterlengo-Robur Saronno; ore 18 Meta 2000 San Donato-Blu Celeste.
FINALE: domenica ore 18 vincente 1-vincente 2.
GIRONE 2 (Costamasnaga, palestra via Verdi): sabato ore 18 Busto Arsizio-CSC Cusano Milanino; ore 20 Whirlpool Varese-Soul Basket
FINALE: domenica ore 17 vincente 1-vincente 2.
GIRONE 3 (Lesmo, via Donna Rosa): sabato ore 17 7 Laghi Gazzada-Sangiorgese; ore 19 Juvi Cremona-Camar Figino Serenza.
FINALE: domenica ore 18 vincente 1-vincente 2.
GIRONE 4 (Vignate, via Lazzaretto): sabato ore 17 Cus Brescia-Blu Orobica Bergamo; ore 19 Casa della Gioventù Erba-Pizzighettone.
FINALE: domenica ore 17 vincente 1-vincente 2.
Già ammesse d’ufficio secondo le indicazioni della delibera CRL dello scorso marzo: Pallacanestro Cantù, Olimpia Milano, ABC Varese, Forti e Liberi Monza, Nuova Argentia Gorgonzola, Nuova Pall.Pavia, Basket Iseo, Aquile Lonato, Aurora Desio, Sportlandia Tradate.
Le dieci società già aventi diritto e le quattro vincenti dei gironi della fase Intertoto formeranno il girone unico regionale a 14 squadre; partenza della stagione regolare fissata nella settimana del 19 ottobre.

Missione compiuta per l’Abc, finale amaro per Legnano
INTERTOTO UNDER 17 Tutto facile per i ragazzi di Garbosi nel girone di Bernareggio, tra le quattordici "elette" entra anche Lissone


Timbra agevolmente il cartellino l’ABC Varese, che ribadisce il valore assoluto delle sue ambizioni a livello regionale nella categoria Under 17 Open conquistando senza patemi il posto tra le "magnifiche 14" del girone unico d’Eccellenza. Dopo la vittoria nella prestigiosa Hyundai Cup di Bovisio Masciago, i ragazzi di Fabrizio Garbosi "largheggiano" in entrambe le partite della fase Intertoto disputate a Bernareggio: sin troppo evidente la supremazia esercitata dai gialloblù nei confronti di Eureka Monza ed Exodus Brescia, mai in grado di mettere in difficoltà il gruppo ’92 varesino. Così l’ABC compie appieno il suo dovere e guarda già avanti verso il prossimo impegno del Memorial Schizzarotto in vista del semaforo della stagione regolare, previsto per la settimana del 12 ottobre; tutta esperienza invece per il Casorate di Fabrizio Rechici le due partite contro Pizzighettone e Vigevano nel girone 6 di Assago, in vista dell’impegno nella fascia Open B (ancora da decidere però il numero di posti disponibili per la provincia di Varese, nel caso di disponibilità unica si dovrà provvedere ad uno spareggio con l’Amici della Pallacanestro Varese di Filippo Baroggi). Nulla da fare invece per il Legnano Basket nel girone di Assago: i ragazzi di Luca Morazzoni hanno dovuto alzare bandiera bianca nella finalissima contro Pavia, non riuscendo a capitalizzare una partenza sparata (22-14 al 10’) e cedendo nel finale (ancora 58-57 al 38’ dopo il 30-27 del 20’ ed il 49-45 del 30’) con le uscite per falli di Giovacchini e Pessotto a tagliare le gambe alla formazione biancorossa. Nel match inaugurale Legnano aveva domato con autorità il Soul Basket con una efficace progressione (21-16 al 10’, 40-23 al 20’, 52-33 al 30’); ora il team di Morazzoni dovrà "rilanciarsi" come realtà di vertice della fascia Open B. Missione compiuta invece per il Lissone di Paolo Fontana, che nel girone 1 di Bernareggio ha sbrigato con autorità la pratica-Blu Celeste e poi si è imposta contro Erba nel match-clou. Bel risultato per i brianzoli, "figli" della partnership a livello 1992 tra APL ed Eureka che hanno potenziato con il ritorno di Matteo Sala il gruppo che lo scorso anno si era piazzato al terzo posto nella fascia U17 Open B.

GIRONE 1: BluCeleste-Lissone 53-90; Erba-Blu Celeste 74-70 dts; Erba-Lissone 54-72.
CLASSIFICA: Lissone 4, Erba 2, Blu Celeste 0.
GIRONE 2: Exodus Brescia-Eureka Monza 50-37; ABC Varese-Eureka Monza 91-22; ABC Varese-Exodus Brescia 90-50.
CLASSIFICA: ABC 4, Exodus Brescia 2,
GIRONE 3: Juvi Cremona-Ebro Milano 67-60; Lonato-Ebro Milano 67-60; Lonato-Juvi Cremona 88-66.
CLASSIFICA: Lonato 4; Cremona 2; Ebro 0.
GIRONE 4: Virtus Terno d’Isola-Salò 50-92 Casalpusterlengo-Terno d’Isola 88-60; Casalpusterlengo-Salò 68-76.
CLASSIFICA: Salò 4; Casalpusterlengo 2; Terno d’Isola 0.
GIRONE 5: Nuova Pall.Pavia-Soul Basket 72-44; 9 Legnano-Soul Basket 76-47; Legnano-Pavia 58-65.
CLASSIFICA: Pavia 4; Legnano 2; Soul Basket 0.
GIRONE 6: Pizzighettone-NP Vigevano 69-71; Casorate-Pizzighettone 44-87; Casorate-Vigevano 38-66.
CLASSIFICA: Vigevano 4; Pizzighettone 2; Casorate 0.
Questo l’elenco completo delle 14 partecipanti all’Under 17 Open 2008/2009: Pall.Cantù, Olimpia Milano, Pall.Varese, Cernusco, Sedriano, Campus Varese, Aurora Desio, Blu Orobica Bergamo, Ap Lissone, ABC Varese, Pavia, NP Vigevano, New Basket Salò, Aquile Lonato.

Quarto posto per la Whirlpool a Martinengo
Primi riscontri stagionali per gli Under 17 lombardi con il torneo precampionato di Martinengo che ha visto in campo diverse protagoniste della fascia Open. A primeggiare sono stati però gli "ospiti" della Cbu Udine, sebbene le protagoniste "nostrane" sono state decimate da assenze ed infortuni; la Whirlpool Varese si è piazzata al quarto posto dietro a Cantù e Desio, ma davanti a Milano e Comark Bergamo. Sconfitti all’esordio contro Udine con l’azzurro Mian (29) a fare la differenza, i ragazzi di Carlo Colombo si sono ripresi brillantemente superando con autorità sia Martinengo che Milano, penalizzata dall’assenza di Scomparin e Scomparin e dall’infortunio muscolare di Aime nel terzo quarto, anche se il trio Bianchi-Lenotti-Terzaghi ha mostrato spunti decisamente brillanti nella ripresa dopo il meno 4 dell’intervallo (efficace la zona 1-3-1 della ripresa per il team biancorosso). Sconfitta in volata invece in semifinale contro Cantù, trascinata dalle triple di Corno (26) nel finale convulso che ha regalato l’accesso alla finalissima per i ragazzi di Casali; nel match di consolazione la Whirlpool in versione ampiamente "sperimentale" ha ceduto nettamente di fronte a Desio, che ha riscattato lo stop in semifinale contro Udine. Quinto posto finale per Milano che si è imposta per 70-66 nella finalinina contro la Comark (anche più 16 grazie ai buoni spunti di Verdiani e Cacace per i ragazzi di Bizzozero, che nelle eliminatorie avevano vinto 84-31 con Martinengo e perso 54-61 con Udine). Finalissima a senso unico con Udine che ha superato nettamente una menomata Cantù (86-54 senza l’infortunato Maspero).

TORNEO CITTERIO A ERBA UNDER 19 ECCELLENZA
COMARK BERGAMO-ARMANI JEANS MILANO 70-71

Torneo G. Citterio Under 19 eccelenza - Finale 3°- 4° posto
Armani Jenas Milano - Comark Bergamo 71-70 (33-31) d.t.s.


Milano: Rotelli, Marelli S. 10, Agostinello, Colnago 4, Rognoni 1,Rossi 2, Villa 9, Bossola 2, Arrigoni 11, Foffa 4, Marelli D. 26, Scanziani 2. All. Montefusco
Comark: Monzio Compagnoni 3, Carrara 7, Gibellini 2, Gotti 25, Vacchelli 6, Lussana 11, Comerio, Deligios 16, Frigeni. All. Maltecca

Arbitri: Mandelli di Vedano e Pedrabissi di Villaguaroni.

Parziali dei quarti: 27-14, 6-17, 15-15, 11-13, 12-11.

Note: Usciti per 5 falli Marelli S. Gibellini, Gotti Triple: Milano 7, Comark 4.
Falli commessi: Milano 34, Comark 18.

TORNEO DI MARTINENGO UNDER 17 ECCELLENZA
COMARK BERGAMO-ARMANI JEANS MILANO 66-70

Torneo di Martinengo Under 17 - Finale 5°-6° posto
Comark Bergamo - Armani Jeans Milano 66-70


Armani: Dragoni 7, Catania 4, Marcon 7, Ferrario 2, Verdiani 18, Marrone 2, Almansi 9, Cacace 5, Meledje, Tanimowo 14, Re 2. All. Bizzozero
Comark: Fagiuoli ne, Comerio 5, Nava, Teri, Giacchetta 2, Cancelli 17, Carnovali 18, Tomasini 15, Moretti 9, Locatelli, Frigeni. All. Dominelli

Arbitro: Camera di Comunnuovo

Parziali dei quarti: 19-14, 15-4, 14-24, 22-24

Note: Frigeni, Nava, Almansi usciti per 5 falli. Triple: Armani 4, Comark 7.

Dopo aver perso l'accesso alle semifinale del torneo di Martinengo per differenza canestri con le altre Cantù e Desio, la Comark perde anche la finale quinto e sesto posto contro Milano.

Dopo un avvio in equilibrio durato per i primi minuti i Blu finiscono sotto di 20 con Milano che trova diverse giocate vincenti. La reazione sponda orobica si concretizza con tre triple in rapida successione di Cancelli, Carnovali e Comerio. La partita diventa vera e i toni agonisitici si alzano nell'ultimo periodo.

La possibilità di battere Milano c'è. A 20 secondi dalla fine i Blu hanno in mano il pallone del sorpasso. Il ferro respinge il tiro del sorpasso e la successiva palla persa di Moretti dopo un importante rimbalzo offensivo regala il quinto posto a Milano che festeggia.