venerdì 29 febbraio 2008

SECONDA FASE UNDER 19 D'ECCELLENZA

ECCO IL CALENDARIO PROVVISORIO


Il Comitato Regionale Emiliano ha diramato il calendario provvisorio della seconda fase del Campionato Under 19 d'eccellenza. Nei prossimi giorni sul sito della fip sarà possibile scaricare il calendario ufficiale, su bluorobica.com avete la possibilità in anteprima di scoprire la sequenza delle partite con le date provvisorie.

Girone di andata:
1°) martedì 11-03 ore 20.15 Comark Bergamo-Reggiana
2°) lunedì 17-03 ore 19.15 Basket Pool Loano-Comark Bergamo
3°) mercoledì 26-03 ore 19.30 Scaligera Verona-Comark Bergamo
4°) martedì 01-04 ore 20.45 Comark Bergamo-Whirlpool Varese
5°) martedì 08-04 ore 20.00 Crabs Rimini-Comark Bergamo

Girone di ritorno:
1°) martedì 15-04 ore 20.00 Reggiana-Comark Bergamo
2°) lunedì 21-04 ore 19.15 Comark Bergamo-Basket Pool Loano
3°) giovedì 01-05 ore 19.00 Comark Bergamo-Scaligera Verona
4°) mercoledì 07-05 ore 20.45 Whirlpool Varese-Comark Bergamo
5°) martedì 13-05 ore 20.00 Comark Bergamo-Crabs Rimini

Alla fine del girone di ritorno le prime tre classificate saranno qualificate direttamente alle Finali Nazionali di Venezia.

giovedì 28 febbraio 2008

RADUNO INTERREGIONALE NORD ITALIA

5-9 MARZO 2008 A TREVIGLIO CON I 94

Come anticipato qualche giorno fa il Palablu a Treviglio avrà l'onore di ospitare il Raduno Interregionale con i migliori prospetti di classe 94 del Nord Italia. Qui di seguito il comunicato ufficiale del Settore Squadre Nazionali.

COMUNICATO UFFICIALE N. 587 DEL 28 FEBBRAIO 2008
SETTORE SQUADRE NAZIONALI N. 48

RADUNO INTERREGIONALE NORD (1994)
II Settore Squadre Nazionali, nell’ambito del Progetto di Qualificazione Nazionale, in occasione del Raduno Interregionale per giocatori nati nel 1994 ed appartenenti alle Regioni Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Veneto, Pr. di Trento, che si svolgerà a Treviglio (BG) dal 5 al 9 marzo 2008, convoca i seguenti giocatori:

1. ALDRIGHETTI Lorenzo 94 GRANAROLO GENOVA
2. ALLODI Giovanni 94 TOYOTA LINEA PARMA
3. BARONI Alessandro 94 PILOTELLI ISEO
4. BASSO Giovanni 94 PATAVIUM PADOVA
5. BELLATO Giacomo 94 BASKET RIVIERA
6. BURELLO Alessandro 94 TIM BP ALBA
7. CACCIARI Lorenzo 94 LA FORTEZZA BOLOGNA
8. CANDUSSI Francesco 94 AIBI FOGLIANO REDIPUGLIA
9. DE VICO Niccolò 94 IMS MONZA
10. FALOPPA Carlo 94 SISTEMA BASKET PORDENONE
11. MACK Bryan 94 SISTEMA BASKET PORDENONE
12. MAGNI Stefano 94 TISETTANTA CANTU’
13. MARENGO Nicolò 94 AMATORI SAVIGLIANO
14. NIES Giacomo 94 COOPSETTE RIMINI
15. PINTON Federico 94 PALL. VIGODARZENE
16. PILOTTO Alessandro 94 ALTER 82 PIOSSASCO
17. ROVERE Riccardo 94 BASKET ALBENGA
18. SAURO Luca 94 ACEGAS APS TRIESTE
19. SACCO Mattia 94 KOLBE TORINO
20. SERATONI Andrea 94 ARMANI JEANS MILANO
21. TEDOLDI Marco 94 PILOTELLI ISEO
22. TUREL Mirco 94 GIANESINI SPED. GORIZIA
23. VALER Alberto 94 BITUMCALOR TRENTO
24. ZEMOLIN Massimiliano 94 SMILE JESOLOSANDONA’

Giocatori a disposizione:
1. BEDINI Tommaso 94 CASINO’ SANREMO
2. BISESI Giulio 94 BASKET CLUB UDINE
3. BRAMBILLASCA Giovanni 94 OTTICA BRAMBILLA GORGONZOLA
4. CICCIONE Stefano 94 BASKET ALBENGA
5. CHIRIO Andrea 94 ISCOT TORINO
6. DAVIS Gianbattista 94 ANTONVENETA MONTEBELLUNA
7. DEL BIANCO Fabio 94 BASKET CLUB UDINE
8. DE RUVO Mattia 94 VIS PERSICETO
9. GON Thomas 94 FALCONSTAR MONFALCONE
10. LAGOMARSINO Giorgio 94 MECI RAPALLO
11. MAGNANI Matteo 94 OTTICA BRAMBILLA GORGONZOLA
12. MARCATO Yannick 94 VERONA BASKET
13. MARTON Mirko 94 IMPA CASIER
14. MINOLI Tommaso 94 ROBUR SARONNO
15. MONFERMOSO Roberto 94 ANGELICO BIELLA
16. ORECCHIA Francesco 94 KOLBE TORINO
17. PRETI Jacopo 94 INT. BASKET IMOLA
18. VASSALLO Marco 94 GIANESINI SPED. GORIZIA

Staff
RESPONSABILE S.S.N.M.
GIOVANILI: MASSIMO FARAONI
TEAM MANAGER: MASSIMO VALLE
RESP. TECNICO P.Q.N.: GAETANO GEBBIA
REF. TECNICO SSNM : VALERIA GIOVATI
ASSISTENTE ALLENATORE: MICHELE BAZZI
ASSISTENTE ALLENATORE: ANDREA TURCHETTO
PREPARATORE FISICO: PAOLA IEMMI
MEDICO: PIERGIUSEPPE TETTAMANTI
MASSOFISIOTERAPISTA: MARCO BELLINI
COLLABORATORE FISICO: MICHELE BELLETTI
COLLABORATORE FISICO: CARLO MARANI
GIOVANI ALLENATORI: MATTEO SILVANI; FRANCESCO BRENTEGANI; MATTEO PECCHIO; GABRIELE GHIRELLI; DAVIDE MARIOTTI; ALESSANDRO NOCERA
ISTRUTTORE ARBITRI: ALDO ALBANESI
GIOVANI ARBITRI: MANCA MATTEO; PELLICANI NICHOLAS; PICASSO MATTIA; PEDRABISSI JACOPO; CANTANNA VINCENZO; PATTARELLO MATTIA

I giocatori ed i tecnici convocati dovranno presentarsi entro le ore 19:00 di mercoledì 5 Marzo 2008 presso VERRI HOTEL - VIA BEATA VERGINE, 4 -24040 MISANO DI GERA D’ADDA (BG) -TEL:(+39) 0363.84622 FAX: (+39) 0363.40350 Email: info@hotelverri.it WEB: http://www.hotelverri.it

I partecipanti dovranno essere muniti di:
• scarpe da gioco;
• certificato di idoneità alla pratica agonistica della pallacanestro in originale o sua copia autenticata (se non ancora consegnato);
• certificato del medico sociale dal quale risultino le patologie ed i farmaci assunti negli ultimi tempi;

SI INFORMANO I CONVOCATI CHE NEL CORSO DEL RADUNO COLLEGIALE POTRA’ ESSERE EFFETTUATO IL CONTROLLO ANTI-DOPING. PER QUESTO MOTIVO GLI ATLETI SONO TENUTI A COMUNICARE AL MEDICO DELLA NAZIONALE, ALL’INIZIO DEL RADUNO, TUTTI I FARMACI ED I MEDICAMENTI ASSUNTI NEGLI ULTIMI DUE MESI. CIASCUN CONVOCATO DOVRÀ PERTANTO
CONSEGNARE AL MEDICO DEL SSNM IL “FOGLIO INFORMATIVO DA SOCIETÀ”, COMPILATO DAL PROPRIO MEDICO SOCIALE O PERSONALE E ALLEGATO AL PRESENTE COMUNICATO UFFICIALE, AL MOMENTO DELL’ARRIVO PRESSO LA SEDE DEL RADUNO COLLEGIALE.

Si precisa inoltre che sul sito della Commissione Sanitaria
(www.commissionesanitaria.fip.it), nella sezione “regolamenti”, sono riportate le sostanze considerate doping; si invitano pertanto i medici delle Società (o personali) dei giocatori convocati a consultare tale elenco, per la verifica dei farmaci eventualmente assunti. Si prega di confermare la propria presenza al Settore Squadre Nazionali della FIP/ROMA (fax 06/6227.6222 – email: m.valle@fip.it; e.furci@fip.it; a.mura@fip.it; ssnm@fip.it).


* PROGRAMMA *
MER 5 MARZO ORE 19:00 RADUNO COLLEGGIALE A SISTEMAZIONE PRESSO: VERRI HOTEL VIA BEATA VERGINE, 4 MISANO DI GERA D’ADDA (BG)
TEL.: 0363.84622 FAX: 0363.40350

GIO 6 MARZO ORE 09:00 – 12:00 ALLENAMENTI PRESSO:
PALA FACCHETTI VIA DEL BOSCO - TREVIGLIO (BG)
ORE 16:00 – 19:30 ALLENAMENTI
VEN 7 MARZO ORE 09:00 – 12:00 ALLENAMENTI
ORE 16:00 – 19:30 ALLENAMENTI
SAB 8 MARZO ORE 09:00 – 12:00 ALLENAMENTI PRESSO:
CENTRO SPORTIVO SANSONA VIA A. MANZONI - CASSANO D’ADDA (MI)
ORE 16:00 – 19:30 ALLENAMENTI
DOM 9 MARZO ORE 09:00 – 12:00 ALLENAMENTI
FINE RADUNO

PROGRAMMA ALLENAMENTI 3-9 MARZO 2008

Pubblichiamo gli orari di allenamenti e partite delle squadre Bluorobica d'eccellenza per la prima settimana di del mese di Marzo da Lunedì 3 a Domenica 9.

Cominichiamo anche che nelle giornate 6 e 7 Marzo 2008 presso il Palablu di Treviglio ci sarà il Raduno Interregionale Nord Italia dei migliori prospetti di classe 1994. Maggiori dettagli saranno comunque pubblicati appena possibile.

In allegato potete cliccare sui dettagli degli allenamento programmati durante la settimana.

Programma dei trasporti.

CAMPIONATO UNDER 17 PROVINCIALE

COMARK BERGAMO-MINIBASKET ALME' 71-47


Campionato Under 17 Provinciale - 7° giornata di ritorno
Comark Bergamo - Minibasket Almè 71-47 (34-22)


Comark: Verri 7, Orlandi 10, Bellazzi 5, Frigeni 4, Magnoli 7, Riva 4, Bernasconi 2, Giavarini 7, Cornolti 11, Giacchetta 4, Longo 5, Soliveri 5. All. Zambelli
Almè: Bugliari 4, Paramento 4, Pesenti, Passoni 13, Scalabrino 7, Orlando 6, Gritti, Pecoraro S. 11, Pecoraro A., Diaby 2. All. Cataldo

Arbitro: Frigeni di Bergamo

Parziali dei quarti: 14-10, 20-12, 17-16, 20-9

Note: Usciti per 5 falli Scalabrino e Pecoraro S. (Almè), Timeout Comark 0, Almè 3. Triple Comark 3, Almè 2. Tiri liberi Comark 12/24, Almè 5/19. Falli Comark 22, Almè 26.

Prossimo turno: Mercoledì 5 Marzo, ore 19.30, Palazzetto dello Sport - Via Suardi - Trescore Balneario, si gioca contro Aurora Trescore

martedì 26 febbraio 2008

UNDER 17: ANCHE PAVIA SI ARRENDE ALLA COMARK

DA SETTEMBRE SIAMO A 22 VITTORIE A FILA


Campionato Under 17 d'eccellenza - 7° giornata di ritorno
Comark Bergamo - Edimes Pavia 83-62 (41-32)


Comark: Scarrocchia 5, Planezio 21, Gotti 4, Gritti 6, Belotti 15, Marulli 16, Casappa 3, Cancelli 1, Gibellini 6, Lussana 6. All. Schiavi
Pavia: Puggina 2, Migliorini 26, Bongioanni 16, Ragni 3, Di Giulio 5, Virelli, Magistrali 3, Ferrari 4, Fedegari 2. All. Celè

Arbitri: Caraffini di Comezzano e Maccarana di Gussago

Parziale dei quarti: 11-15; 30-17; 19-18; 23-12.

Note: uscito per cinque falli Migliorni (Pavia). Tiri Liberi Comark 15/24 Pavia 3/8 Triple Comark 8/26 Pavia 5 Time-out Comark 0 Pavia 3.

Statistiche Comark: tiri da due 22/34 (65%) Rimbalzi difensivi 28 (Scarrocchia 7) offensivi 8 (Planezio 4) Palle perse 22 (Marulli 7 Gotti 6) recuperate 14 (Marulli 4 Belotti 3) Assist 10 (Marulli 4).

Prossimo turno: domenica 9-02 alle ore 11.15 a Desio si gioca in Via San Pietro contro l'Aurora Desio.

Arriva a quota 22 la striscia di vittorie consecutive dall'inizio della stagione per la formazione Under 17 d'eccellenza. Anche Pavia dopo aver giocato alla pari per tre periodi deve arrendersi alla maggiore sostanza dei Blu che dopo un difficile inizio ritrova spirito e qualità che di fatto chiudono la gara.

Ad inizio match non si segna praticamente mai. I Blu forzano in avvio non riuscendo a giocare come al solito. Pavia prova la fuga giocando con buona qualità e arriva al più quattro al primo gong. Nel secondo periodo gli orobici iniziano a macinare gioco, riuscendo anche a trovare oltre a qualche canestro facile, anche qualche tripla. Il parziale è prorompente. Si chiude con un 30 a 17 che regala un vantaggio interessante all'intervallo sponda orobica.

Cambio campo, ma non cambia la sostanza. I blu tentano di chiudere il discorso sulla vittoria finale e l'ultimo break del quarto periodo (23-12) fa sorridere gli orobici dopo un po' di sofferenza.

Si festeggia il primato a quota 22 vittorie. La prossima gara a Desio vale molto di più di una sfida al vertice.




DALLA PREALPINA DI LUNEDI' 25 FEBBRAIO

UNDER 19 OPEN L’AJ espugna Desio e stacca l’ultimo biglietto per la seconda fase

(G.S.) - Lo stacca Milano l’ultimo biglietto disponibile per l’accesso alla fase Interzona interregionale del campionato Under 19 Open. Nello spareggio senza appello sul campo della diretta rivale Desio, l’AJ corona la sua rimonta conquistando il sigillo consecutivo numero 6 che garantisce ai ragazzi di Montefusco il quarto posto del girone lombardo d’Eccellenza grazie al 2-0 negli scontri diretti con la Nippon Bonsai.

Chiusura "col botto" dunque per la prima fase del torneo Juniores, con l’Olimpia che festeggia dinnanzi al "tutto esaurito" dell’Aldo Moro (oltre 500 spettatori in palestra) grazie ad una prestazione stellare di Marko Micevic: l’esterno del 1989 legittima il suo status di "stellina" con una partita a tutto tondo (8/10 da 2, 2/6 da 3, 9/10 ai liberi, 10 rimbalzi e 4 recuperi). E’ proprio l’ala serba a trascinare "di peso" l’AJ (che in vista della seconda fase recupererà anche il play Antelli) in una partita palpitante e ricca di emozioni: gli esterni di Desio colpiscono a raffica nel primo tempo con Motta (5/7 da 2, 4/8 da 3) e Meregalli (2/6 da 2, 3/6 da 3 e 5 recuperi) che "bucano" dall’arco le zone AJ (34-28 al 20’ con un 15-4 negli ultimi 5’). L’Aurora allunga fino al 42-33 del 24’, poi sale in cattedra Micevic (ben 23 punti nella ripresa) che prima da sotto e poi in penetrazione "monetizza" l’effetto ipnotico del secondo "giro" di zona Olimpia (impatto pressochè nullo per i lunghi di Desio). Milano mette la freccia (46-47 al 30’) e prova ad allungare (53-58 al 35’) con buoni spunti di Arioli; ultimo pareggio il 58-58 del 37’ firmato da due guizzi di Tavernelli (3/6 da 2, 2/4 da 3), ma una tripla dall’angolo di Micevic e un dardo frontale di Gentile (5/10 al tiro, 3/5 ai liberi e 5 assist con un finale decisamente "autoritario") firmano il decisivo 58-64 del 39’.

Nei giorni precedenti la Whirlpool aveva legittimato il suo primato regionale chiudendo con un bel successo casalingo a spese della Comark nonostante le assenze pesanti di Padova e Canavesi, "nascoste" dagli effetti positivi prodotti dalle zone biancorosse (26 recuperi). Partita "segnata" da un Andrea Marusic incontenibile (8/16 da 2, 3/4 da 3, 11/14 ai liberi e 8 recuperi dopo aver giocato solo 3 ore prime 30’ abbondanti nell’amichevole tra Cimberio e Castelletto...), positivo anche il rientro di Ferrario (3/5 da 2) nelle fila dei biancorossi, che hanno trovato buoni spunti anche da Fedrigo (5/11 dal campo) risolvendo il match dopo il 57-57 del 37’ grazie ad un 2+1 di Garutti ed al doppio 2/2 dell’ala del 1989.

Cartellino timbrato anche dall’Assigeco per mettere al sicuro il secondo posto in classifica, anche se l’ABC ha lottato a lungo (ancora meno 5 al 28’) pagando però il pessimo 10/24 in lunetta e il consueto gap fisico. Nelle zone basse della classifica Milano3 "sfata" il tabù stagionale Vigevano dopo i precedenti stop della fase Interzona e della gara d’andata: decisivo il 14-2 iniziale con 3 triple di Colombo, artefice del secondo strappo per chiudere il match sul 37-22 del 20’. La sconfitta esterna di Monza sul campo di Lumezzane "condanna" comunque al nono posto con relativo "girone di ferro" la formazione di Pugliese.

Spauracchi Treviso e Biella per le lombarde.
Primo giro di orizzonti relativo ai due gironi della seconda fase Interzona interregionale che coinvolgerà le quattro formazioni lombarde "laureate" dai risultati del girone regioanle. Le due realtà di spicco del girone 1 saranno le emiliane Reggio e Rimini: la Bipop di Menozzi schiera una "poderosa" front line composta dalla stellina Melli (pezzo forte della nazionale 1991 già per qualche minuto protagonista in LegAdue, quasi mai utilizzato però nella prima fase) più i nazionali Campani e Cervi, il massiccio Negri e l’ala trentina Defant, "rivedibile" però il reparto esterni che rispetto alla prima fase non potrà contare per motivi regolamentari sul play ceco Kudlacek.

I Crabs di Lorenzo Gandolfi contano invece sulla trazione posteriore garantita dalla coppia Panzini-Amadori, mentre sotto canestro l’ala Crow (nazionale 1989 figlio d’arte dell’ex tiratore di Fabriano) ed i lunghi Squeo e Damiani sanno farsi sentire. la formazione scaligera seconda forza del Veneto non ha più il lungo Benetti (passato a Treviso) ma schiera una interessante batteria di esterni (i "fratelli d’arte" Simoncelli, Gueye e Gandini ed il tiratore Buzzi), mentre Loano è una novità assoluta a questi livelli ma non è comunque da sottovalutare con l’agile esterno Moreno e la coppia Marchetti-Ficetti sul perimetro.

Nel girone B la squadra da battere sarà ovviamente la Benetton Treviso di Fabio Corbani campione d’Italia in carica, pur senza più la guardia Rullo (passato in A2 ad Imola). Riflettori puntati sul trio Saccaggi-Martinoni-Renzi compatibilmente però con gli impegni della serie A1, mentre l’uscita di scena "per regolamento" del lungo polacco Wocjekowski renderà da "inarrivabile" a "difficilissimo" il compito per Milano ed Assigeco...Da tenere d’occhio anche l’Angelico di Federico Danna, "temprata" da diverse stagioni di C2 con gli esterni Raspino e Taffetani, l’ala Tardito ed il pivot Rotondo come "pezzi pregiati": i "lanieri" hanno dominato la fase regionale piemontese dove il Moncalieri del duo di esterni Giusto-Selmi ha chiuso al secondo posto. Così i due gironi "lombardi:
GIRONE 1: Whirlpool Varese, Comark Bergamo, Scaligera Verona, Pool 2000 Loano, Bipop Reggio Emilia, Crabs Rimini.
GIRONE 2: Benetton Treviso, Martellago, Assigeco Casalpusterlengo, Armani Jeans Milano, Biella, Moncalieri.

UNDER 17 OPEN L’Amici della Pall.Varese sfiora la prima vittoria stagionale contro Brescia

Tiene il ritmo interzona la Whirlpool di Carlo Colombo che passa agevolmente sul campo di Cremona. Nonostante l’assenza del febbricitante Chiesa, i biancorossi fanno subito il vuoto (17-30 al 10’) e dilagano alla distanza (48-78 al 30’) con Terzaghi in crescita e buoni spunti perimetrali dal duo Iovene-Bernardi. Domani sera sfida "in famiglia" contro l’Amici della Pallacanestro Varese per la compagine varesina che prepara il "big-match" contro Bernareggio, sconfitta in volata a Cantù. Nulla da fare invece per l’ABC sul campo di Pavia: i ragazzi di Garbosi partono male (14-6 al 5’) ma trovano il guizzo per ricucire lo strappo (16-15 al 10’) pur senza mettere la freccia (39-33 al 20’, 60-52 al 30’). Il momento migliore della Robur arriva in avvio del quarto periodo (64-65 al 34’), ma due triple di Bongioanni e un contestato fallo antisportivo sul meno 1 del 37’ costa la sconfitta ai gialloblù.

Solite vittorie "di prammatica" invece per le tre fuggitive. La capolista Comark vince senza brillare contro un’Assigeco che dopo il 19-12 del 10’ "imbriglia" l’attacco bluarancio facendo largo uso di zona (1/14 da 3 e 26 perse): i ragazzi di Schiavi fanno comunque l’andatura pur senza "strappare" (30-25 al 20’, 42-33 al 30’) con Gotti (9/16 al tiro e 11 rimbalzi) e due guizzi di Marulli (3/4 e 5 recuperi) che archiviano la pratica. Senza storia il match di Sesto San Giovanni per una Rimadesio che chiude il match sull’eloquente 2-22 del 10’: ampie rotazioni per coach Rocco con Xavier Brown unico in doppia cifra nelle fila bluarancio. La terza forza Armani Jeans "disbriga" con autorità la pratica Erba: dopo il 25-21 del 10’ la formazione di Fioretti affonda progressivamente i colpi grazie alla profondità delle rotazioni (11 giocatori a referto per l’Olimpia). Prossimi appuntamenti alla portata per le tre "reginette": la Blu Orobica riceverà Pavia domani al PalaFacchetti (ore 20,30), mentre la Rimadesio ospiterà l’ABC domenica all’Aldo Moro (ore 11,30) e Milano farà visita al Cus Brescia (sabato ore 19,30).

Sfiora il primo successo stagionale infine l’Amici della Pall.Varese: i ragazzi di Max Ferraiuolo, sospinti dalle triple di un ispirato Giovacchini, allungano fino al 62-53 del 30’ contro il Cus Brescia ma finiscono la benzina nel finale (solo 9 punti negli ultimi 10’).

RISULTATI (21° turno): Juvi Cremona-Whirlpool Varese 66-89; Amici Pall.Varese-Cus Brescia 71-73; BCC Sesto SG-Rimadesio 43-64; Comark Bergamo-Assigeco Casalpusterlengo 56-44; Pavia-ABC Varese 78-74; Armani Jeans Milano-Le Bocce Erba 89-59; Edilcentro Cantù-Bernareggio 76-72.
CLASSIFICA: Comark 42; Desio 40; Armani Jeans 36; Whirlpool 26; Cantù 24; Assigeco 22; Bernareggio, Pavia 20; ABC, Le Bocce 18; Brescia 16; Cremona 8; BCC 4; Amici Pall.Varese 0.
PROGRAMMA: Bernareggio-Cremona (dom h 11,30); Comark-Pavia (domani h 20,30); Le Bocce-Cantù; Cus-AJ (sabato h 19,30); Whirlpool-Amici (domani h 21); Assigeco-BCC; Rimadesio-ABC (dom h 11,30).

Stop in volata per l’ABC a Pavia
Amici Pall.Varese-Cus Brescia 71-73
AMICI: Giamberini, Riboni 2, Spitaleri, Giovacchini 39, Miotello, Marku 4, Pessotto 14, Falcetta, Pasqualotto 2. Sperati 8, Turano 2. BRESCIA: Giangrossi 2, Saresera 7, Cucchi, Sartora 14, Regosa, Viola 23, Iuliano, Gardini 6, Alberti, Vivenzi 11, Fezza 8, Vinati 2.
Comark Bergamo-Assigeco Casalpusterlengo 56-44
COMARK: Scarrocchia, Planezio 16, Gotti 20, Gritti, Belotti 2, Marulli 6, Casappa 4, Cancelli, Gibellini, Tomasini, Lussana 8. ASSIGECO: Boccalini, Dragoni, Eccher 2, Bolduri 1, Volonterio, Bellin, Mink 16, Loda 12, Marcovic, Palazzina, Bianchi, Scramoncin 9.
Armani Jeans Milano-Le Bocce Erba 89-59
MILANO: Marelli S. 8, Rota 5, Aime, Marelli D. 20, Verdiani 13, Scomparin 15, Digianvittorio 2, Arrigoni 10, Rossi 2, Gariboldi 4, Ravasi 4, Rucci 6
Pavia-ABC Varese 78-74
ABC: Armocida 6, De Lellis, Tacchini 13, Testoni, Leoni 4, Natola 6, Preatoni 16, Somaschini 6, Alberti 2, Castelletta 4, Schiavi 10, Bisognin 5.
Cremona-Whirlpool Varese 66-89
WHIRLPOOL: Angelucci 7, Bianchi I.1, Palazzi 8, Frattini, Bernardi 15, Iovene 15, Ferraro 1, Bianchi S.19, Terzaghi 20, Lenotti 2.
BCC Sesto-Rimadesio 43-64
BCC: Agostinello, Grava 6, Ripamonti, Ghezzi, Biase, Scanziani 15, Soriani 4, Rotelli, Tanimowo 14, Rossetti 4, Madini, Massironi. RIMADESIO: Casati 4, Cardani 4, Torgano 6, Tavernelli 3, Fiorito 7, Ferrante 6, Raffaele 2, Brown 11, Corbetta 4, M. Sala 7, Capaccioli 3, Waldner 7.

UNDER 15 OPEN La Whirlpool ospita il Campus mercoledì sera, inizio alle 21

(i.s.) - Doppio passo in avanti per Cernusco che prima nel recupero infrasettimanale con Lonato poi nella sfida di questo 5° turno con Sedriano inanella due successi su due. Sul campo dei bresciani si gioca in equilibrio soltanto nel primo periodo (16-23 al 10’). Poi tra la squalifica del lonatese Colosio e la maggior qualità di gioco espressa dai Bufali arriva subito la svolta: Resca e Saturnino sono i mattatori dell’allungo del team di fratelli Cornaghi che chiudono a metà gara già sul +20. In avvio di ripresa arriva la debacle della squadra di Marinucci travolta da un 10-0 a inzio del terzo periodo che mette la parola fine alla sfida.

Pochi giorni dopo e Cernusco replica nella sfida con Sedriano (priva di Volpi e del suo gioiellino Scarabello squalificato e già assente nella sfida con Bergamo di settimana scorsa): si viaggia punto a punto solo nel primo periodo, poi è la verve di un positivo Bonomi (20 con 4 triple) ben supportato in regia da Andrea Resca (21 punti) a dare la scossa per cambiare ritmo alla partita.

In attesa di mercoledì sera quando al PalaIgnis le due squadre di Varese saranno protagoniste del classico derby tra Campus e Whirlpool, le soprese arrivano da Bergamo. Il team di Andrea Schiavi viene punito da un Lonato esemplare nel secondo tempo: dopo il 19-11 del 10’ e il 37-21 di metà gara gli orobici (privi di Carnovali scavigliato) perdono la bussola e si fanno infilare prima da un 15-29 (52-50 al 30’) nel terzo periodo che permette ai bresciani di iniziare il quarto periodo con una nuova sfida. Ultimo giro di lancette e coi canestri di De Guzman Mascadri e Colosio Lonato piazza ancora un break di 13-25 che regala la vittoria al team di Marinucci.

5° turno di ritorno: Team 86 Villasanta-Rimadesio rinv. al 03-03 alle 20:15; Comark Bergamo-Lonato 65-75; Cernusco-Sedriano 83-34; Pizzighettone-Porada Cantù 37-71; Whirlpool Varese-ElmecInformatica Varese si gioca mercoledì alle 21; Soul-Armani Jeans Milano 41-77; rec. Lonato-Cernusco 55-85.
CLASSIFICA: Cernusco 34; Elmec* 32; Rimadesio*, Comark 26; Lonato, Armani Jeans 22; Sedriano 18; Cantù 12; Bernareggio 10; Whirlpool* 8; Villasanta* 6; Milano3, Soul 4.

Lonato ferma la corsa della Comark
Comark Bergamo-Aquile Lonato 65-75 (37-21) - COMARK: Verri 3, Orlandi 23, Bellazzi 3, Frigeni 8, Comerio 14, Magnoli, Locatelli, Riva 2, Tanzariello, Bernasconi, Tomasini 10, Giavarini. All. Schiavi. LONATO: Danieli, Leone 7, Mason 5, De Guzman 13, Cobelli 2, De Benedictis 2, Calchera 4, Nava 4, Despals, Mascadri 16, Colosio 14, Bertini 8. All. Marinucci
4° turno: Campus Varese-Porada Cantù 87-43 - CAMPUS: Rulli 6, Masotti 14, Riccio 2, Nalesso 8, Salerno 8, Belotti 19, Valeri 2, Grillo 2, Corazzon, Sabbadin 16, Polimeno 7, Muraca 3. All. Besio. PORADA: Ballabio, Moscatelli 2, Saglio, Pettinà 2, Pagani 20, Abass 8, Riva 2, Cesana, Broggi, Regondi 4, Mason 3, Meroni 2. All. Oldani
Rimadesio-Whirlpool Varese 89-72 (47-28) - DESIO: Levati 4, Gatto 7, Capelli 2, Cattaneo, Clemente 11, Galli 2, Saggiante 8, Barella, Cipolla 18, Martin 9, Desio 11, Colombo 17. All. Bisin. WHIRLPOOL: Bulgheroni 19, Bianchi, Bonin 12, Bay 12, Marchetti, Rainoldi 7, Panin, Bertoglio 10, Negro Cousa 3, Uslenghi, Zambon 9. All. De Marchi
Comark Bergamo-Ardenas Sedriano 79-67 (42-44) - COMARK: Verri 6, Giosuè 1, Bellazzi 10, Frigeni 3, Comerio 14, Magnoli, Locatelli 4, Riva, Tanzariello 5, Carnovali 24, Tomasini 9, Giavarini 2. All. Schiavi. SEDRIANO: Goncalves, Colombo 2, Passerini 18, Cusato, Fusi 2, Laboranti 18, Giuffrè 13, Rognoni 16. All. Piana
Milanotrè-Armani Jeans Milano 35-87 (22-39) - ARMANI JEANS: Petrosino 6, Todeschini 4, Badinotti 8, Morrone 10, Negri 6, Catania 4, Almansi 9, Cusenza 2, Frigerio 18, Meledje 4, Rolfi 10, Re 6. MILANO3: Mantovani 3, Vismara 2, De Pascale, Fasan 3, Pinto 6, Guarchi, Palumbo 10, Bristot 1, Melita, Piccoli, Tandoi 10, Pino


AJ ancora imbattuta negli Under 14 Open
Bottino pieno per l’ABC di Fabrizio Natola nei due impegni della settimana. Nonostante le mille assenze la Robur "passeggia" nel recupero di Legnano (Mazzeri 25), dove spicca la "clamorosa" prestazione di Zanetti (47 punti con 21/25 dal campo e 16 rimbalzi). Nel turno "regolare" i varesini (Chimini 21, Mazzeri 16, Galasso 10) festeggiano il buon rientro di Bessi (17) e Frasson (10) regolando alla distanza un combattivo Soul Basket (ancora 57-44 al 20’).

La capolista Armani Jeans timbra il cartellino contro Cantù giocando finalmente una partita "vera" che comunque legittima lo status di prima della classe per la formazione di Avantaggiato; tutto facile per l’Alta Tradate nel lungo viaggio "collegiale" verso Morbegno (con tanto di genitori e tifosi al seguito per un pullman da 54 posti...), mentre l’Irte Bustese sfiora il primo successo stagionale impegnando allo spasimo Milano3.

Nel gruppo B vittoria "di prammatica" per Desio nel testa-coda contro Nembro; travolgente Gorgonzola nel terzo quarto contro Binasco (49 punti a segno per i ragazzi di Gaia), bene la Comark ad Ornago mentre Cremona passa a Robbiate ed entra in corsa per i playoff.

GIRONE 1 - RISULTATI: Binasco-Gorgonzola 63-133; Aquile Lonato-Pentabasket rinv.3/3; Ornago-Comark Bergamo 45-74; Rimadesio-Nembro 98-35; Robbiate-Cremona.
CLASSIFICA: Desio 26; Monza 22; Gorgonzola 18; Lonato*, Cremona 16; Iseo* 12; Comark 10; Binasco 4; Ornago 2; Nembro 0.
GIRONE 2 - RISULTATI: Morbegno-Alta Tradate 36-105; Armani Jeans Milano-Cantù 82-61; Legnano-Pavia 56-114; Irte Bustese-Milano3 57-60; ABC Varese-Soul Basket 96-67. Recuperi: Legnano-ABC 52-134; Meta 2000-Irte 67-47.
CLASSIFICA: AJ 28; Alta, ABC 24; Cantù* 22; Pavia** 16; Azimut*14; Meta 2000 10; Pezzini 8; Milano3 8; Sangiorgese 6; Legnano 2; Bustese 0.

UNDER 13 OPEN - Desio fatica coi Reds
(i.s.) - Rinviato a domenica 2 marzo il bigmatch di via Pirandello dove i varesini del Campus ospiteranno l’ostica Social Osa. All’andata finì 47-54 per il team di Todisco che vorrebbe replicare la vittoria per non rischiare il suo primato, in attesa della prossima sfida importante il derby con l’Armani Jeans Milano previsto per il 9° turno di ritorno.

I cugini della Robur, invece, non riescono a fare punti sul campo della Sangiorgese contro cui all’andata persero solo di 5 lunghezze: poco da dire sulla partita, deluso coach Gergati che ha visto il team avversario in crescita soprattutto sotto i tabelloni: «Abbiamo sbagliato approccio e via via abbiamo preso un parziale di 15 punti da cui non siamo più riusciti a risalire». Difficile questa tredicesima vittoria che arriva per la Rimadesio messa in difficoltà dai reds di Paolo Galbiati tenuti vivi dalle scorribande di Buzzini (16 punti e tantissimi falli subiti), Motta e Divalentin. Si viaggia sempre in equilibrio fino al finale punto a punto quando gli aurorini riescono a prendere il sopravvento grazie ad alcuni rimbalzi concretizzati da Gabriele Colombo (12 punti) e alcuni recuperi da Carcereri (10 punti). Per Bernareggio si conferma il buon momento stagionale dopo la vittoria di settimana scorsa dopo un overtime nei confronti della Gerardiana.

Girone 1: Meta 2000-Gussago 52-73; Bancole-Cremona 56-27; rec. Gerardiana Monza-Bernareggio 57-65dts; rec. Forti e Liberi Monza-Real Mazzano 85-50; Comark Bergamo-Forti e Liberi 78-58; Cremona-Gerardiana Monza 43-29; Quattrobi Bernareggio-Rimadesio 41-46; Real Mazzano-Bancole 29-60.
Classifica: Rimadesio 26, Comark 24; Bernareggio, Bancole 18; Cremona 16; Gussago 14; Gerardiana 12; Meta2000 10; Forti e Liberi 8; Mazzano 4; Lissone 2; Brescia 0.
Girone 2: Robbiate-Armani Jeans Milano 34-54; RAS Settimo-San Carlo 56-44; Campus Varese-Social OSA rinv. 2-03 alle 11; Robbiate-Legnano rinv. al 14-03 alle 19; Sangiorgese-Robur Varese 62-29; Legnano-Settimo rinv. al 5-03.
Classifica: Campus Varese 22; Social Osa, Armani 18; Olginate, Pavia 14; Sangiorgese 12; Settimo, Legnano, Robbiate 6; Robur Varese 2; San Carlo 0.

lunedì 25 febbraio 2008

IL MEMORIAL BARILA' MUOVE I PRIMI PASSI

DAL 20 AL 24 MARZO A VARESE


Dalla Prealpina del Lunedì - Giuseppe Sciascia

Dal 20 al 24 marzo l’edizione 2008 del torneo internazionale Under 17

Primo atto ufficiale per il Trofeo Barilà 2008 con tutte le autorità istituzionali e "sportive" (il presidente provinciale CONI Fausto Origlio ed il massimo dirigente provinciale Fip Giancarlo Salvetti) presenti giovedì sera ad Arcisate alla serata in cui è stato "tolto il velo" al programma completo del torneo internazionale Under 17 la cui quarta edizione è in programma quest’anno dal 20 al 24 marzo.

Nonostante qualche problema di natura burocratica che non manca mai con le squadre straniere e la ricerca delle ultime risorse per completare il bilancio "preventivo", la macchina organizzativa è pronta a sostenere il solito sforzo "erculeo" per la buona riuscita di una manifestazione che rappresenta un "biglietto da visita" a livello nazionale ed internazionale della passione di Varese e zone limitrofe per il basket giovanile.

E la "fame di Barilà" sempre crescente si riscontra anche nell’entusiasmo delle nuove "piazze" che si offrono per ospitare il torneo: confermato lo "sconfinamento" in Svizzera a Bellinzona che ospiterà uno dei gironi più "quotati" con i bi-campioni uscenti della Marciulions Academy, quest’anno si attraverserà anche il Lago Maggiore con la sede di Verbania come campo di gara per una fase eliminatoria a fianco dell’alveo tradizionale rappresentato da Arcisate, Induno Olona, Clivio e Castellanza oltre al campo di Varese situato nuovamente alla palestra di Valle Olona vista la perdurante indisponibilità del Campus.

Sotto l’aspetto tecnico confermata "in toto" la formula degli anni passati: al via 28 squadre "frazionate" in sette gironi da 4, che si daranno battaglia giovedì e nel doppio turno di venerdì per formare il tabellone finale (ammesse agli ottavi le prime due di ogni girone, sabato sera per i quarti in campo le sette vincenti e la miglior perdente). Ecco intanto la composizione dei sette gironi eliminatori, pur con il "buco" ancora da colmare della testa di serie del girone C dopo la defezione dei serbi di Obrenovac (in ballottaggio gli spagnoli del San Josè Badalona ed i croati dello Zadar Zara):

GIRONE A (Arcisate): Zemun Lasta Belgrado, TUS Licthelfelde Berlino, Le Bocce Erba, Basket Wallysoft Verbano-Valcuvia.
GIRONE B (Induno Olona): Team Ohio, Whirlpool Varese, Rimadesio, Castelletto Ticino.
GIRONE C (Clivio): Squadra da definire, Moncalieri, ABC Varese, Castelfiorentino.
GIRONE D (Castellanza): Virtus Siena, Olimpia Lubiana, Scuola Basket Castellanza, Ardor Busto.
GIRONE E (Varese, Valle Olona): Benetton Treviso, Comark Bergamo, Edilcentro Cantù, Legnano.
GIRONE F (Verbania): Urspring Ulm, Verbania, Laveno-Cunardo, Eurobasket Roma.
GIRONE G (Bellinzona): Marciulonis Academy, Armani Jeans Milano, Selezione Svizzera Under 16, Basket Arbedo.

TROFEO GARBOSI: MARCIA DI AVVICINAMENTO

VARESE 21-24 MARZO 2008


Dalla Prealpina del Lunedì - Giuseppe Sciascia

In totale saranno 62 le squadre iscritte ai tornei Under 14, Under 13 e Under 12

Elenco quasi completo per quanto riguarda le società partecipanti alla versione 2008 del Memorial "Enrico Garbosi". L’ormai classico appuntamento giovanile arrivato all’edizione numero 29 è sostanzialmente alle porte, dato che a poco meno di un mese dal semaforo verde ufficiale (via previsto per il pomeriggio del 21 marzo) sono pressochè completi i tabelloni dei tre tornei "paralleli" riservati alle categorie maschili Under 14, Under 13 e Under 12 che porteranno sui campi di Varese e provincia un totale di 62 squadre per oltre 700 atleti di varia "estrazione" geografica.

Un paio di posti ancora liberi per quanto riguarda l’annata 1994, "ampliata" per necessità a quota 24 rispetto alle 16 iscritte "originarie"; discorso analogo per l’annata 1995, con 22 società già certe del posto e due risposte ancora da ottenere da Gavirate e Petrarca Padova per "chiudere i battenti". Ancora un posto da assegnare infine per l’annata 1996, che assegnerà il primo titolo già nel pomeriggio di domenica 23; atto conclusivo per Under 14 e Under 13 nella suggestiva cornice del PalaWhirlpool, che la mattinata del giorno di Pasquetta ospiterà la tradizionale sfilata finale di tutte le partecipanti. La riunione organizzativa con relativa compilazione dei calendari si terrà la prima settimana di marzo. Questo l’elenco delle formazioni già iscritte:

UNDER 14 (24 squadre): Whirlpool Varese, Trapani, Robur Varese, Lecce, 7 Laghi Gazzada, Piombino, Lucciola Novara, Leoncino Mestre, Saronno, Rimini, Oleggio, Sportlandia Tradate, Petrarca Padova, Castelletto Ticino, Blu Orobica, Gorgonzola, Montevarchi, Legnano, Radicnki Obrenovac, Fulgor Omegna, Robbiate, Fortitudo Bologna.

UNDER 13 (24 squadre): Monvalle, Gorgonzola, Blu Orobica, Pizzighettone, Sesto Calende, Pordenone, Bernareggio, Leoncino Mestre, Legnano, Pesaro, Lucciola Novara, Robur Varese, Brindisi, Libertas Livorno, Loano, Campus Varese, CBU Udine, Broni, Albenga, Whirlpool Varese, Trapani, Olginate.

UNDER 12 (16 squadre): Casorate Sempione, Napoli, Saronno, Rimini, Ayers Rock, Radickni Obrenovac, Legnano, Sesto Calende, Blu Orobica, Ba.Co.Lu.Ca., Riva del Garda, Cernusco, Robur Varese, Whirlpool Varese, Brindisi.

UNDER 14: CRESCENDO DELLA COMARK

VITTORIA A ORNAGO PER 45 A 74


Campionato Under 14 Open - 3° giornata di ritorno
Nino Ronco Ornago - Comark Bergamo 45-74 (27-38)


Ornago: Pisani 3, Rossi, Fumagalli 10, Vertemati 4, Zocchi 7, Agnusdei, Lamanuzzi 13, Vivian 4, Guffanti 2, Besana, Agnusdei M., Besana 2. All.: Lazzaretti
Comark: Mazzucchelli 5, Zappa, Bolis 4, Baraldi 4, Sironi 4, Agazzi 12, Limonta 4, Galimberti 10, Piantoni 9, Ubbiali 16, Todorovic 6. All. Pirola-Bombassei

Arbitro: Canali di Casatenovo

Parziali dei quarti: 11-17; 16-21; 9-20; 9-16.

Note: usciti per 5 falli nessuno; triple Comark 4, Ornago 0; Timeout Ornago 5, Comark 1.

Prossimo turno: Domenica 2 Marzo alle 11.15 alla Pesenti contro Robbiate.

Partita dai due volti quella del team orobico. Dopo un inizio faticoso e poco deciso (2-2 il punteggio al 5’) con numerose situazioni di vantaggio sprecate, i ’94 bergamaschi si scrollavano la ruggine di dosso ed iniziano a far valere il proprio gioco fisico e corale, fino a quel momento girato a vuoto. I 15 punti segnati nei restanti 5’ del primo quarto valevano il +6 alla sirena. Nel secondo quarto l’attacco blu continuava ad alternare le varie soluzioni che venivano a presentarsi, ma una certa approssimazione nell’attaccare la zona-press dei brianzoli lasciava i ragazzi di Lazzaretti in partita (-11 a metà gara).

Al rientro dagli spogliatoi Bluorobica, col suo quintetto alto, chiudeva virtualmente la gara. I 5 in campo infatti fermavano tutte le incursioni avversarie verso canestro, ripartendo con decisione verso la metà campo avversaria. Piantoni, Ubbiali e Todorovic riuscivano così a finalizzare il lavoro difensivo fino al +22 del 30’.

Il quarto periodo vedeva altre buone giocate di squadra, che innescavano anche la serie di “bombe” (Galimberti, Mazzucchelli e Baraldi) che di fatto chiudevano l’incontro.

CAMPIONATO UNDER 14 PROVINCIALE

COMARK BERGAMO-CRAL DALMINE 79-52


Campionato Under 14 Provinciale - 5° giornata di ritorno
Comark Bergamo - Cral Dalmine 79-52 (33-32)


Comark: Della Volta, Bellezza 4, Casappa 6, Marcolongo 12, Ripamonti 9, Arnoldi 2, Donadoni 14, Pezzotta 5, Briguglio 4, Spatti 6, Esposito 17. All. Zambelli
Dalmine: Pilenga 1, Lodetti, Giudici, Cortinovis 16, Santini 1, Lupini 5, Cavalli 10, Piazzalunga 10, Rota, Bonfanti 9. All. Domenghini - Tironi

Arbitri: Brighenti Zeno e Brighenti Umberto di Bergamo

Parziali dei quarti: 25-6, 8-26, 26-8, 20-12

Note: Uscito per 5 falli Cavalli (Dalmine). Timeout Comark 0, Dalmine 3. Triple Comark 1, Dalmine 0. Tiri liberi Comark 4/15, Dalmine 8/16. Falli commessi Comark 21, Dalmine 14

Prossimo impegno: Sabato 1 marzo, ore 15.30, Scuola Media - Via De Gasperi, Palosco (BG), si gioca contro Minibasket Olimpia.

Pronostico rispettato e quattordicesima vittoria per Casappa e compagni.

Malgrado una giornata non di grazia nel tiro e un secondo quarto deficitario, i Blu cittadini vincono abbastanza agevolmente la partita contro la Cral, battuta all'andata solo dopo un incontro combattuto.

Importante l'ottimo contributo alla prestazione di squadra offerto da Esposito, che limita a qualche singolo episodio gli errori da sotto. Particolarmente bene Donadoni; prezioso Marcolongo, le cui invenzioni hanno permesso nel secondo quarto di mantenere il vantaggio.
Nel secondo tempo interessanti segnali di crescita anche da parte di capitan Casappa e Della Volta, nel contesto di un complesso in cui ogni singolo sta lentamente correggendo i propri difetti.

domenica 24 febbraio 2008

UNDER 13: COMARK SEMPRE AL SECONDO POSTO

VITTORIA AGEVOLE CON FORTI LIBERI 78-58


Campionato Under 13 Open - 2° giornata di ritorno
Comark Bergamo – Forti e Liberi Monza 78-58 (49-28)


Comark: Casappa, Beretta, Mazzanti 9, Vallio 4, Marcolongo 3, Donadoni 22, Arnoldi, Spinelli 1, Briguglio, Ripamonti 14, Spatti 2, Esposito 19. All. Pirola
Monza: Cassanello 4, Kacerik, Uboldi 12, Barzaghi 2, Chiapponi 3, Carnevali 8, Villa, Manerba 4, Giustini 19, Maltecca 4, Locati 2, Berisha. Allenatore: Napoli


Arbitro: Fracassetti di Bergamo

Parziale dei quarti: 24-6; 25-22; 19-18; 10-12.

Note: usciti per cinque falli nessuno. Triple Comark 8 Monza 0, Time-out Comark 2 Monza 2.

Prossimo turno: lunedì 03.03 alle ore 19.15 a Bernareggio.

Con una buona gara i ’95 Comark mettono altri 2 punti in classifica, restando incollati alla capolista Desio (-2) e a distanza di sicurezza dalla terza forza Bernareggio (+6).

Avvio col botto da parte dei giovani orobici che, trovate le misure, mettono in cassaforte la gara alternando conclusioni in tutti i modi, e annichilendo Monza sotto una pioggia di triple (5 nel primo quarto) e contropiedi. Il primo quarto “incubo” per Monza si chiude sul 24-6 interno.

Nel secondo periodo è però tutta un’altra musica, con Monza che non ci sta a farsi “trattar male” dai bergamaschi e inizia un forcing difensivo efficace, capace di riportare i propri a -7 in 4’. Girandola di cambi e bergamaschi che riprendono in mano il gioco chiudendo di nuovo il quarto a distanza di sicurezza (+21 a metà tempo).

Nel terzo e quarto periodo la gara si conferma equilibrata, con i ragazzi di Napoli che provano in tutti i modi ad attaccare la difesa di casa, ed il 5 Blu in grado di piazzare dei parziali che mantengono le distanze tra le due compagini.

Prossimo appuntamento lunedì 3 Marzo a Bernareggio, terza forza del girone e sconfitta sul filo di lana da Desio proprio ieri. Venerdì 29.02, alle 19.00 alla Pesenti, amichevole coi ’94 del Lussana.

sabato 23 febbraio 2008

UNDER 15: HARAKIRI COMARK NELLA RIPRESA

LONATO PASSA A BERGAMO 65-75


Campionato Under 15 d'eccellenza - 5° giornata di ritorno
Comark Bergamo - Aquile Lonato 65-75 (37-21)


Comark: Verri 3, Orlandi 23, Bellazzi 3, Frigeni 8, Comerio 14, Magnoli, Locatelli, Riva 2, Tanzariello, Bernasconi, Tomasini 10, Giavarini. All. Schiavi
Lonato: Danieli, Leone 7, Mason 5, De Guzman 13, Cobelli 2, De Benedictis 2, Calchera 4, Nava 4, Despals, Mascadri 16, Colosio 14, Bertini 8. All. Marinucci

Arbitri: Spinelli di Laveno M. e Patti di Pavia

Parziale dei quarti: 19-11; 18-10; 15-29; 13-25

Note: nessuno uscito per cinque falli. Tiri Liberi Comark 4/13 Lonato 4/10 Triple Comark 7 Lonato 3 Time-out Comark 2 Lonato 1.

Prossimo turno: 02.03 ore 11.00 si gioca a Milano contro Soul Basket.

venerdì 22 febbraio 2008

CAMPIONATO UNDER 19 PROVINCIALE

COMARK BERGAMO-BASKET VERDELLO 117-75


Campionato Under 19 Provinciale - 6° giornata di ritorno
Comark Bergamo - Basket Verdello 117-75 (61-41)


Comark: Scarrocchia 14, Soliveri 5, Gritti 32, Belotti 11, Cornolti 13, Casappa 7, Cancelli 4, Giacchetta 6, Lussana 15, Longo 8. All. Schiavi
Verdello: Pollice, Rubis 2, Giarratana 16, Fontana 7, Dorini, Seghezzi 5, Nervi 7, Zanotti 13, Quaranta 24. All. Cuscito

Arbitro: Marra di Bergamo

Parziale dei quarti: 40-13; 21-28; 36-20; 20-14.

Note: uscito per cinque falli Cancelli (Comark). Time-out Comark 0 Verdello 2 Triple Comark 12 Verdello 5 Tiri Liberi Comark 13/18 Verdello 8/14.

Prossimo turno: sabato 01.03 ore 17.00 si gioca alla Pesenti contro Seriana.

COMARK AL TERZO POSTO IN LOMBARDIA

SI APPRODA ALLA SECONDA FASE


La formazione Under 19 d'eccellenza targata Comark sale sul terzo gradino del podio in Lombardia, ottenendo oltre che la qualificazione alla seconda fase interzonale della FIP anche un nuovo grande risultato.

La squadra di Raffaele Martini e Roberto Maltecca con 16 vittorie e sole 6 sconfitte (due contro i Campioni Regionali della Whirlpool Varese, due con Casalpusterlengo e due con Desio) ha mantenuto di fatto le attese della vigilia, dimostrando sul campo grande abnegazione e intensità. Troppo forte lo spessore delle individualità di Varese (Marusic e Padova su tutti) o la forza fisica di Casalpusterlengo per poter pensare di arrivare più in su in classifica. Peccato per le due sconfitte con Desio (perdente poi nello spareggio con Milano) anche se in entrambe le occasioni la formazione del Presidente Andreini non si è presentata al meglio della condizione fisica contro la squadra di Rocco.

Merito quindi ai Blu dell'89, 90 e 91 che hanno saputo mantenere le distanze da tutte le altre formazioni lombarde (Milano, Cantù e Monza in testa) strappando con autorità la qualificazione al girone B della seconda fase interregionale Under 19 insieme a Liguria 1 (Basket Pool Loano), Veneto 2 (Basket Scaligero), Emilia 2 (Pall. Reggiana), Emilia 3 (Crabs Rimini) e Lombardia 1 (Whirlpool Varese).

Girone all'italiana con gare di andata e ritorno dalla prima settimana di marzo fino metà maggio. Le prime tre classificate del girone andranno a Venezia a giocarsi il titolo di Campioni d'Italia dal 9 al 15 giugno 2008.

In bocca al lupo.

Statistiche generali Comark Bergamo

A colloquio con il coach della formazione orobica Raffaele Martini. Ecco il suo primo commento: "Siamo ovviamente tutti molto felici e orgogliosi per questo traguardo. Raggiungere ancora una volta il podio dell’elite lombarda non è cosa da poco. Sicuramente avremmo preferito guadagnarci il terzo posto vincendo a Varese, ma le classifiche vanno giustamente sempre guardate a girone concluso e se è vero che noi siamo incappati in due sconfitte con Desio è anche vero che la formazione brianzola ha ceduto il passo entrambe le volte con Milano."

Differenze dalla scorsa stagione? "Rispetto allo splendido girone di ritorno dello scorso anno, dove rimanemmo imbattuti raggiungendo in classifica Casalpusterlengo, prima per differenza canestri, quest’anno la Società e lo Staff hanno scelto di puntare su un gruppo ancora più giovane guardando al futuro. L’inserimento di Zambelli è stato oltremodo positivo e gli innesti di Monzio Compagnoni e Carioni Barbieri, già aggregati parzialmente lo scorso anno, ci hanno permesso di poter migliorare le loro individualità e di poter giostrare al meglio i doppi tesseramenti di Lorenzi e Vacchelli. Ma la scelta più coraggiosa e che sicuramente ha pagato in modo sostanziale è stata quella di inserire nel gruppo Under 19 i ragazzi del ’91. Planezio e Gotti si sono rivelati con il passare delle giornate, cardini importanti della squadra e Marulli anche se con minor spazio ha dimostrato in diverse occasioni tutto il suo talento. Senza dimenticarsi del contributo occasionale di Gibellini e Gritti, pronti a dare una mano ogni qualvolta ce ne sia stato bisogno.

Prospettive future? "Aver raggiunto il terzo posto ci ha permesso di evitare un girone impossibile con Benetton, Biella e Casalpusterlengo tra le altre, gettando ottimismo sul proseguo della stagione. Non sarà facile ripetere il miracolo delle finali nazionali dello scorso anno, però l’ambiente ora è carico e proveremo ovviamente a fare il meglio possibile"

UNDER 17: PROSEGUE L'IMBATTIBILITA' COMARK

VITTORIA SU CASALPUSTERLENGO 56-44


Campionato Under 17 d'eccellenza - 8° giornata di ritorno
Comark Bergamo - UCC Casalpusterlengo 56-44 (30-25)


Comark: Scarrocchia, Planezio 16, Gotti 20, Gritti, Belotti 2, Marulli 6, Casappa 4, Cancelli, Gibellini, Tomasini, Lussana 8. All. Schiavi
UCC: Boccalini, Dragoni, Eccher 2, Bolduri 1, Volonterio, Bellin, Mink 16, Loda 12, Marcovic, Palazzina, Bianchi, Scramoncin 9. All. Maffezzoli

Arbitri: Chersicla di Erba e Liberali di Milano

Parziale dei quarti: 19-12; 11-13; 12-8; 14-11

Note: Gibellini uscito per cinque falli. Time-out Comark 0 UCC 4 Tiri Liberi Comark 3/10 UCC 9/14 Triple Comark 1 UCC 3.

Prossimo turno: martedì 26.02 ore 20.30 al Palablu, si gioca contro Pall. Pavia.

Statistiche Comark Bergamo

Non di certo una bella partita quella tra Comark e Casalpusterlengo nell'ottava giornata di ritorno del campionato Under 17. I lodigiani alla ricerca disperata di punti "qualificazione" e il calo fisico comprensibile di questa parte centrale della stagione per i Blu sono le cause principale di canestri realizzati con il contagocce e tanta imprecisione su ambo i lati del campo.

Tolti gli errori in fase conclusiva, le due squadre hanno anche giocato discretamente con trame di gioco condivisibili e alle volte anche piacevoli. I Blu pur essendo in formazione rimaneggiata con qualcuno dei "senaotori" con problemi fisici, si arrangia con sufficenza per sopperire alle assenze. Dall'altra parte l'assenza prolungata di Lottici (fermo ormai da dicembre) da ampio spazio di manovra al resto della squadra (con Loda in testa) provando per i ragazzi di Maffezzoli a buttare il cuore oltre l'ostacolo per poter confermare a pieno titolo la qualificazione interzona della stagione scorsa.

Pronti via è la Comark che prende il largo. Casalp non ci sta e insegue a ruota chiudendo sotto di sette al primo gong. Secondo periodo, non si segna praticamente mai. Difesa molto aggressiva di Casalp che crea il record negativo per i Blu dell'intera stagione tenuti ad una sola tripla in tutta la partita. Comark anche con l'uso anche della zona per "limitare" l'attacco UCC.

Nel secondo tempo rimane l'inerzia in mano a Bluorobica che mantiene un predominio territoriale saldo e concreto. Si arriva fino al meno 6 a sette minuti dalla fine, con Marulli che realizza un paio di canestri "facili" che rispediscono indietro l'ennesimo attacco alla gara da parte Casalp.

Vince la Comark con tre canestri a fila di Gotti che recupera in parte i molti errori dal pitturato fatti in precedenza. Casalp ha provato a fare la sua partita e in parte c'è anche riuscita discretamente. La qualificazione è rimandata però agli scontri diretti.

giovedì 21 febbraio 2008

CAMPIONATO UNDER 17 PROVINCIALE

BASKET CISANO-COMARK BERGAMO 60-97


Campionato Under 17 Provinciale - 4° giornata di ritorno
Basket Cisano - Comark Bergamo 60-97 (33-48)


Cisano: Alborghetti M. 3, Corna 6, Locatelli 14, Papini, Ravasio 16, Napoli 4, Dezio 11, Gambirasio 1, Alborghetti S., Micheletti 3, Bettinelli, Biasia 2.
Comark: Verri 5, Soliveri 9, Orlandi 9, Frigeni 8, Cornolti 16, Tanzariello 2, Magnoli 10, Locatelli 7, Riva 12, Giacchetta 7, Bernasconi 6, Giavarini 6. All. Zambelli

Arbitro: Ghidini di Stezzano

Parziali dei quarti: 13-25, 20-23, 9-24, 18-25

Note: Nessuno uscito per 5 falli. Timeout Cisano 3, Comark 0. Triple Cisano 3, Comarl 3. Tiri liberi Cisano 10/11, Comark 8/9. Falli commessi Cisano 20, Comark 16.

Prossimo impgeno: Mercoledì 27 febbraio ore 21.00 Palestra Gatti - Via Rossini - Treviglio (BG), si gioca contro Minibasket Almè

UNDER 19: I BLU CHIUDONO LA PRIMA FASE

SCONFITTA A VARESE 64-59


Campionato Under 19 d'eccellenza - 11° giornata di ritorno
Whirlpool Varese - Comark Bergamo 64-59 (40-36)


Varese: Ferioli 2, Garruti 7, Costellari, Montalbetti, Spadaccini 2, Fedrigo 8, Paladini, Ghiringhelli, Ferrario 6, Innocenti 1, Marusic 34. All. Bianchi
Comark: Vacchelli 15, Gotti 3, Lorenzi , Zambelli 5, Deligios 10, Planezio 5, Carioni Barbieri, Ubezio An. 2, Darwish , Meneghel 14, Corno 5, Gibellini. All. Martini

Arbitri: Scudiero di Milano e Del Felice di Monza

Parziale dei quarti: 22-17, 16-19, 11-13, 15-10

Note: Time-out Comark 2 Varese 3. Triple Comark 5, Varese 3.

Ci prova la Comark Under 19 a guadagnarsi la medaglia del terzo posto in Lombardia, utile anche ad evitare incroci pericolosi nella meritata interzona. Nonostante la prova generosa Vacchelli e compagni devono alzare bandiera bianca nel finale di una partita molto divertente e assai combattuta dall’inizio alla fine.

Per ben tre volte nel finale concitato i ragazzi di Raffa Martini arrivano con l’inerzia giusta per un sorpasso, ma il colpo di coda della vittoria si blocca con tre contropiedi sbagliati che lasciano alla squadra di Bianchi i due punti del match. Da incorniciare comunque soprattutto la prova difensiva dei Blu, elogiata anche dagli addetti ai lavori di Varese presenti. Molto bene Meneghel e Vacchelli, con il giusto contributo anche di Lele Deligios e Zambelli in fase offensiva.

Non sono più una novità invece la sostanza che riescono a dare in campo i baby Planezio e Gotti, divenuti tasselli importanti nelle rotazioni. Per Varese un Marusic sempre perentorio nel dettare il suo talento, bravo sia da tre punti che vicino alle plance. Ora si attende il risultato di Desio-Milano per conoscere il destino dei Blu per l’interzona.

mercoledì 20 febbraio 2008

PROGRAMMA ALLENAMENTI DAL 25-2 AL 2-3

Modificato il 24-02

Pubblichiamo il programma degli allenamenti per le squadre Bluorobica d'eccellenza che va da Lunedì 25 Febbraio a Domenica 2 Marzo 2008.
Comunichiamo che nella giornata 27 Febbraio alle ore 17.00 alla Pesenti per il gruppo Under 17 d'eccellenza e alle ore 19.00 al Palablu per gli Under 19 ci sarà lo svolgimento di un test attitudinale sulle varie capacità di un giocatore di basket. Il test è una prova scritta che avrà una durata di circa venti di minuti.

Programma dei trasporti.

CAMPIONATO UNDER 14 PROVINCIALE

VIRTUS ISOLA-COMARK BERGAMO 74-77


Campionato Under 14 Provinciale - 4° giornata di ritorno
Sia Immobiliare Virtus Isola Bergamo - Comark Bergamo 74-77 (36-43)


Sia: Pressiani 2, Colleoni, Locatelli 10, Cortinovis 4, Barossi 2, Agazzi 4, Losa 8, Pagnoncelli 10, Cattaneo 14, Perdon 14, Barucco 2, Ghezzi 4. All. Pauletti
Comark: Della Volta 2, Conti 3, Bellezza, Casappa 19, Marcolongo 9, Arnoldi 4, Donadoni 15, Pezzotta 1, Spatti 10, Esposito 14. All. Zambelli

Arbitro: Zanotti di Treviglio

Parziali dei quarti: 12-32, 24-11, 16-19, 22-15

Note: Nessuno uscito per 5 falli. Espulso Pauletti (All. Sia) nel finale del terzo quarto. Timeout Sia 1, Comark 3. Triple Sia 2, Comark 3. Tiri liberi Sia 5/12, Comark 10/26. Falli commessi Sia 15, Comark 14

Prossimo impegno: Domenica 24 febbraio, ore 11.15, palestra Pesenti di Via Ozanam, si gioca contro Cral Dalmine


Comark Bergamo incassa la tredicesima.
Nemmeno Terno, seconda della classe (ora distaccata di 6 punti), riesce a fermare l'intonsa marcia dei 95 cittadini.

Primo quarto a vele spiegate: la Comark concretizza la presenza difesiva con fulminei canestri in contropiede e chiude la prima frazione a +20 (Casappa, decisivo per la vittoria grazie alla vena realizzativa e alle poche palle perse, è già a quota 15).

Chi pensa che la partita sia chiusa si sbaglia: Terno comincia a stringere le maglie difensive e a raccogliere punti in attacco grazie a una maggiore fisicità in penetrazione e sotto i cristalli, complice anche una difesa arancio-blu in calo di attenzione.

Il vantaggio si riduce a 6 punti nel corso del terzo quarto, ma l'espulsione dell'allenatore locale e una fiammata firmata dai positivi Spatti ed Esposito riportano la Bluorobica a distanza di sicurezza.

Comark non riesce però ad uccidere la partita e, grazie a qualche svarione di troppo, consente a Terno di continuare a crederci. L'attacco bergamasco inzia a forzare e si spegne, i locali rosicchiano lentamente il gap e toccano il -1 a 40" dalla fine.

Dopo un lungo attacco degli ospiti, La Sia riesce a mandare in lunetta il playmaker Donadoni (anche oggi positivo) a 13" dalla fine: provvidenziale 2/2.
La bomba del pareggio per Terno non arriva al ferro: Casappa e compagni possono giustamente festeggiare.

martedì 19 febbraio 2008

DALLA PREALPINA DI LUNEDI' 18 FEBBRAIO

LA NUOVA B1 PRENDE FORMA FRA 4 ANNI

Entro la stagione 2011/12 saranno sette gli Under obbligatori a referto

(G.S.) - Dimezza nuovamente la tempistica passando da 8 a 4 anni per l'entrata a regime la dibattuta riforma della serie B1 proposta dalla LNP nei mesi scorsi. Il consiglio federale Fip tenutosi a Bologna ha infatti accolto favorevolmente l'ultima stesura della proposta per trasformare il primo campionato dilettantistico nazionale in un torneo "propedeutico" per la crescita dei giovani. Approvate le linee generali del documento che entro la stagione 2011/2012 renderà obbligatoria l'iscrizione a referto di 7 giocatori in età Under, "separando" le età dei giovani tra i 23 ed i 21 anni come nell'attuale stesura delle regole.

Nella tabella prospettata infatti già il prossimo anno in serie B1 l'obbligo degli Under salirà da 3 a 4 elementi (due Under 23 e due Under 21, nati cioè rispettivamente nel 1986 e seguenti e nel 1988 e seguenti). Fra due anni si passerà a 3 Under 23 (1987 e seguenti) e 2 Under 21 (1989 e seguenti), salendo a 3 Under 23 (1988 e seguenti) e 3 Under 21 (1990 e seguenti) nella stagione 2010/2011 per poi andare "a regime" con 4 Under 23 (1989 e seguenti) e 3 Under 21 (1991 e seguenti) al termine del prossimo quadriennio olimpico. Contrariamente a quanto previsto dalla prima proposta LNP gli Under obbligatori non "spariranno" completamente in serie B2 e C1, scendendo già dal prossimo anno da 4 a 3 (ossia un solo nato dal 1986 e seguenti in quanto Under 23 e ben due nato nel 1988 e seguenti in quanto Under 21).

L'approvazione definitiva del documento discusso nel weekend scorso a Bologna è prevista per la prossima riunione del "parlamento Fip" prevista per il 4 aprile, in occasione del varo delle Disposizioni Organizzative Annuali 2008/2009. Ma vista la comunione di intenti tra Fip - col presidente Fausto Maifredi entusiasta di questa rotta "virtuosa" scelta dai club di B1 - e LNP con l'avallo della Lega Basket, che contribuirebbe con una sorta di "mutualità" (ossia il 60 per cento dell'ammontare della tassa di tesseramento da introdurre per gli stranieri, gettito stimato attorno al milione e cinquecentomila euro totali all'anno) premiando le società dilettantistiche più meritevoli nella produzione di giovani prospetti.

Anche perchè le velleità di progressiva "dismissione" dell’obbligo dell’attività giovanile reintrodotta a poco a poco (e con grande merito) dalla Fip nel corso degli ultimi anni da parte di una fetta di club di serie A troverebbe sponda nel progetto ideato da una LNP votata a fungere da "serbatoio" per la crescita dei giovani italiani e vorrebbero così "sgravarsi" il peso dei vivai vissuto più come una costrizione che come una missione da molte (troppe) società di A1.

Anche perché la "sbandierata" cifra dei 10 milioni di euro spesi dai club della massima serie per il settore giovanile ha il sapore "finto" delle statistiche in stile "polli di Trilussa": quali e quanti sono gli investimenti "veri" in giocatori ed allenatori compiuti al di fuori dal "triangolo" Siena-Treviso-Virtus Bologna?

DALLA PREALPINA DI LUNEDI' 18 FEBBRAIO

Coppa Italia LNP, finali al PalaLido

Si terranno ancora a Milano le finali di Coppa Italia LNP, che per il secondo anno consecutivo avranno sede al PalaLido di piazzale Stuparich, lo storico "tempio" del basket lombardo che il 19 e 20 marzo prossimo ospiterà l’atto conclusivo dei tornei prestagionali di B1, B2 e C1. Pur senza i "padroni di casa" dell’Assigeco Casalpusterlengo - detentori della Coppa di B1 - le Final Four del primo campionato dilettantistico vedranno protagoniste Intertrasport Treviglio e Paffoni Omegna (finaliste della Summer Cup precampionato) più Trapani e Siena, vittoriose rispettivamente sui lodigiani e su Forlì nelle semifinali della Winter Cup. La Coppa Italia di B2 sarà assegnata tra Palestrina e San Donà di Piave, mentre a contendersi il trofeo di C1 saranno Budrio ed Alba Adriatica.

DALLA PREALPINA DI LUNEDI' 18 FEBBRAIO

Sorteggi europei, cammino difficile per le nazionali giovanili

Cammino difficile anche per le nazionali giovanili azzurre dal verdetto dell’urna di Venezia che ha "assegnato i compiti" alle selezioni Under 20, Under 18 e Under 16 in vista dei campionati europei dell’estate 2008. I più "grandicelli" (annate 1988 e 1989, allenatore Pino Sacripanti) hanno avuto forse il sorteggio più abbordabile nella fase inaugurale della manifestazione in programma a Riga (Lettonia) dall’1 al 10 agosto: l’unico "spauracchio" sembra rappresentato dalla Turchia, mentre Israele - pur con la stella Casspi - e Georgia sembrano ostacoli abbordabili.

Più complesso il compito degli Under 18 (annate 1990 e 1991, Europei dal 3 al 12 agosto a Pygros ed Amaliada in Grecia: ancora da definire l’allenatore, intanto al torneo "Albert Schweizer" di Pasqua a Mannheim andranno Alessandro Ramagli e Mario Blasone): la Serbia campione in carica a livello Under 18 ed Under 16 e la Lituania bronzo Under 16 la scorsa estate sembrano ostacoli difficili da sormontare per una squadra che due anni fa in Spagna arrivò sesta, a completare il girone ci sarà l’Estonia. A livello Under 16 (annata 1992, allenatore Antonio Bocchino) gli azzurrini avranno il vantaggio del fattore-campo dato che gli Europei si giocheranno dal 15 al 24 agosto a Pescara e Chieti: in mancanza di raffronti ufficiali difficile stimare la competitività del girone degli azzurrini al di là dello spessore delle scuole tecniche di Grecia e Serbia (Repubblica Ceca il "quarto incomodo), peraltro il gruppo 1992 dell’Italia sembra ricco di talento come dimostra il brillante avvio nel torneo internazionale di Sakarya (Turchia) dove il team di Bocchino ha travolto per 129-61 la Georgia (Gentile 18, Sgobba e Ceron 17).

DALLA PREALPINA DI LUNEDI' 18 FEBBRAIO




Under 19, giovedì in palio l’ultimo posto utile per l’interzona
(G.S.) - Finale col botto per la fase regionale Under 19 lombarda che attende di emettere gli ultimi verdetti nel turno conclusivo della stagione regolare. Vero e proprio spareggio senza appello quello di giovedì sera a Desio, dove Nippon Bonsai ed Armani Jeans si contenderanno l'ultimo posto utile in chiave-Interzona. I brianzoli hanno timbrato il cartellino sia pur con affanno a Varese "sponda" ABC (Bernardi 20; Torgano e Delena 14) e sfatato il "tabu-Monza" (Fiorito 21, Delena 10) nel recupero del turno numero 20, mentre Milano ha allungato a quota sei la sua lunga serie positiva superando la seconda forza Assigeco nello "spareggio preliminare" del PalaLido (Gentile 22, Micevic 15, Serbandini 14, Arioli 13). Nel sentitissimo derby tra Aurora e Olimpia c'è in palio il passaggio alla seconda fase Interzona: in caso di vittoria i ragazzi di Rocco potrebbero ancora ambire al terzo posto in caso di arrivo in parità con la Comark grazie al 2-0 negli scontri diretti con i bluarancio, mentre l'eventuale successo esterno del team di Montefusco garantirebbe all'AJ il quarto ed ultimo posto utile per l'accesso alla seconda fase in virtù del 2-0 nel doppio confronto con Desio. Dal canto proprio la Whirlpool ha già consacrato matematicamente il primato regionale grazie al raid di Vigevano (Marusic 17, Palladini 8, Garutti e Montalbetti 7) e mercoledì ospiterà una Comark in cerca di legittimare il terzo posto dopo il successo contro Milano3 (Meneghel e Lorenzi 17, Deligios 11) dovendo fare ancora a meno degli acciaccati Canavesi e Ferrario. Ultimo sforzo da compiere anche per l'Assigeco, che dopo lo stop di Milano (Delle Donne 19, Roppo 17) ha bisogno di battere il fanalino di coda ABC, orgoglioso nel resistere al forcing di Desio (Giuliani 23, Tescaro 15, Berti 14) per ottenere la matematica certezza del posto d'onore. Nelle zone basse della classifica da segnalare la sentita sfida tra Milano3 e Vigevano, "rèmake" delle finali regionali Under 18 2006/2007 e dell'Intertoto dello scorso settembre.
PROGRAMMA (22° turno): Assigeco-ABC (stasera ore 21,15); BDF-Vigevano (domani ore 21,30); Whirlpool-Comark (mercoledì ore 21); Nippon Bonsai-AJ (giovedì ore 21,30); Lumezzane-Monza (stasera ore 21,15); Calolziocorte-Cantù.

UNDER 19 OPEN Idea Final Four per la seconda fase

Guardano già avanti verso la seconda fase le dodici formazioni lombarde del girone Open Under 19. Mentre le prime della classe si contenderanno le posizioni numero 3 e 4 del "ranking" regionale nei due scontri al vertice dei prossimi giorni, il CRL è pronto ad ufficializzare la formula della seconda fase "di consolazione" per le altre otto compagini che proseguiranno comunque l'attività sino a fine aprile. I gironi della seconda fase Interzona si articoleranno in dieci giornate (gare di andata e ritorno) previsti dal 5 marzo al 15 maggio prossimo venturo; accederanno alle Final 16 di Venezia (9-15 giugno) le prime tre classificate di ogni raggruppamento. La fase di consolazione per le formazioni piazzate dal quinto al dodicesimo posto della fase regionale lombarda inizierà invece nella settimana dal 9 al 16 marzo, facendo osservare uno stop di una ventina di giorni rispetto al termine della prima "tranche" stagionale. Il CRL formerà due gironi eliminatori in base ai piazzamenti della stagione regolare (quinta, settima, nona e undicesima nel gruppo 1; sesta, ottava, decima e dodicesima nel 2) con sei gare totali tra andata e ritorno; in attesa di certezze ufficiali pare comunque probabile l'adozione della formula delle Final Four in campo neutro (accesso garantito alle prime due dei gironi della seconda fase) per assegnare l'identità di Lombardia 5 e 6, che accederanno al tabellone Interzona del campionato italiano di fascia B (la "campionessa" della fase di consolazione direttamente all'interzona dal 19 al 21 maggio con Piemonte 3, Liguria 2 e la vincente di Veneto 4-Friuli 5; la perdente della finale di consolazione spareggerà contro Emilia 6 per accedere all'Interzona con Friuli 3, Veneto 4 e Lazio 5). In palio da quest'anno c'è infatti anche uno "scudettino di consolazione" che sarà assegnato a Venezia il 14 e 15 giugno con una formula stile "Final Four" tra le 4 vincenti degli interzona in programma dal 19 al 21 maggio. Ecco l'attuale composizione dei gironi Interzona interregionali in cui saranno inseriti le quattro formazioni lombarde (in MAIUSCOLO i verdetti già acquisiti):
GIRONE 1: WHIRLPOOL VARESE (Lombardia 1), Comark Bergamo o Nippon Bonsai Desio (Lombardia 3), SCALIGERA VERONA (Veneto 2), POOL LOANO (Liguria 1), BIPOP REGGIO EMILIA (Emilia 2), CRABS RIMINI (Emilia 3).
GIRONE 2: BENETTON TREVISO (Veneto 1), Martellago o Pro Pace Padova (Veneto 3), ASSIGECO CASALPUSTERLENGO (Lombardia 2), Comark Bergamo, Nippon Bonsai o Armani Jeans Milano (Lombardia 4), BIELLA (Piemonte 1), MONCALIERI (Piemonte 2).

RISULTATI (21° turno): Armani Jeans Milano-Casalpusterlengo 75-67; ABC Varese-Nippon Bonsai Desio 91-95; DDL Records Vigevano-Whirlpool Varese 60-71; Comark Bergamo-BDF Milano3 66-55; FL Monza-Audiovideo Calolziocorte 70-60; Luna Cantù-Lumezzane 97-73.
CLASSIFICA: Whirlpool punti 38; Assigeco, Comark 32; Nippon Bonsai 30; Armani Jeans 28; Luna 26; Monza 20; Lumezzane 14; BDF, Audiovideo 12; ABC, Vigevano 4.

UNDER 19 OPEN L’ABC fa sudare Desio

Armani Jeans Milano-Assigeco Casalpusterlengo 75-67
ARMANI: Zanchetta 2, Alaimo, Gentile 22, Mercante 4, Serbandini 14, Giannetti, Arioli 13, Iaia, Villa 5, Micevic 15, Bellotti ne, Enzo ne.
ASSIGECO: Loda 4, Palazzina ne, Drigo 9, Eccher ne, Roppo 17, Furi, Mink 2, Amadi 10, Bellin ne, Gialdini 5, Delle Donne 19, Scramoncin 1.
Comark Bergamo-BDF Milano3 66-55
COMARK: Vacchelli, Meneghel 17, Planezio 6, Gotti, Garioni Barbieri, Zambelli 8, Deligios 11, Marulli, Monzio, Ubezio 2, Darwish 5, Lorenzi 17.
MILANO3: Piovani 18, Zaccaro, Bossola 3, Toajari 7, Marcat 8, Masuzzo, Colombo 11, Forni 2, Mazzanti, Capella, Dall'Oca, Cappanera 6.
ABC Varese-Nippon Bonsai Desio 91-95
ABC: Micalizzi 8, Tescaro 14, Giuliani 23, Zanzi 6, Talamona 2, Manfredini 5, Tabacchetti 9, Triacca 5, Lodi 2, Berti 15, Ghezzi 1. DESIO: Porro 8, Casati 4, Meregalli 4, Contestabile 2, Bernardi 20, Motta 4, Fiorito 11, Barella 2, Sannino 6, Delena 14, Torgano 14, Waldner 3.
Nippon Bonsai Desio-Monza 69-51
DESIO: Porro, Tavernelli 8, Meregalli, Contestabile 3, Bernardi 5, Motta, Fiorito 21, Barella 3, Sannino 7, Delena 10, Torgano 5, Brown 8.
MONZA: Moretti 6, Passoni 4, Trabattoni 3, Citterio, Meroni 14, Siragusa 6, Brambilla 11, Arosio, Fontana, Cazzaniga 8.
Vigevano-Whirlpool Varese 60-71
VIGEVANO: Bellomo 2, Giorgis 7, Pignanelli 7, Scussolin 2, Creston 7, Colombo 8, Cislaghi 6, Merlano 6, Franchini 6, Carlucci 9.
WHIRLPOOL: Garutti 7, Palladini 8, Ghiringhelli 6, Ferioli 5, Marusic 17, Fedrigo 6, Chiesa, Cortellari 5, Spadaccini 2, Pavesi 4, Montalbetti 7, Padova 4.
FL Monza-Audiovideo Calolziocorte 70-65
MONZA: Moretti 2, Passoni 14, Trabattoni 4, Citterio 10, Meroni 10, Siragusa 7, Brambilla 15, Arosio, Cazzaniga 6,Riccardi 2.
CALOLZIO: Magni, Butti, Casati 2, Ciarini, Riva, Aondio 22, Arditi 2, Floreano 12, Spreafico 5, Fossati 11, Bianchini 2, Dell Oro 8.

UNDER 17 OPEN Rimonta da meno 8 negli ultimi 120 secondi per il team di Colombo

Vittoria col brivido per la Whirlpool Varese nella "classicissima" contro Cantù, scontro diretto al calor bianco nella corsa al quarto posto utile in chiave-Interzona nel girone lombardo Under 17 Open. I ragazzi di Carlo Colombo debbono inseguire per lunghi tratti un’Edilcentro micidiale al tiro (6 triple per il solo Corno): dopo il meno 12 del 15’ la zona 3-2 biancorossa paga dividendi e il "fatturato" interno del duo Sebastiano Bianchi-Chiesa riapre progressivamente il match (67-67 al 30’). Nonostante tutto gli ospiti arrivano a più 8 al 38’, ma il pressing a tutto campo di Varese paga dividendi e Sebastiano Bianchi segna il canestro-partita nei secondi finali con gli ospiti che sciupano l’ultimo possesso in maniera rocambolesca (canestro da metà campo...ma su rimessa laterale a 2" dal termine annullato giustamente dagli arbitri). Punti che valgono doppio per la Whirlpool anche se Cantù conserva il più 3 nel doppio confronto; domenica prossima trasferta abbordabile a Cremona e poi scontro diretto potenzialmente decisivo contro Bernareggio, capace di tenere testa per lunghi tratti alla terza forza Armani Jeans che solo nel finale ha piegato la resistenza dei ragazzi di Pilotti (anche a più 10 nel corso della seconda frazione). Vittoria col brivido invece per la capolista Comark sul campo del Cus Brescia: decide un 2/2 ai liberi a 10" dal termine di Marulli con i padroni di casa che sciupano il sorpasso sulla sirena al termine di una gara giocata con troppa sufficienza dai ragazzi di Schiavi. Decisamente più convincente la prova della Rimadesio, che dopo un quarto "di studio" (21-16 al 10’) ingrana le marce alte (43-25 al 20’, 63-29 al 30’) e regola nettamente Pavia pur senza Capaccioli, Calastri e Valdner. Bel successo casalingo infine per l’ABC di Garbosi, che "carbura" lentamente (15-16 al 10’) ma trova progressivamente le misure sull’asse Leoni-Bisognin e impone la legge della sua sostanza difensiva (55-36 al 20’) in attesa dell’importante trasferta domenicale a Pavia.

RISULTATI: Bernareggio-AJ Milano 80-89; Erba-BCC Sesto 77-67; Cus Brescia-Comark Bergamo 79-80; Whirlpool Varese-Cantù 88-86; ABC Varese-Cremona 77-50; Amici Pall.Varese-Casalpusterlengo 64-69; Rimadesio-Pavia 71-44. Rec. Pavia-Cus Bs 67-68.
CLASSIFICA: Comark 40; Desio 38; AJ 34; Whirlpool 24; Assigeco 22; Cantu, Bernareggio 20; Pavia, ABC 18; Le Bocce, Brescia 14; Cremona 8; BCC 4; Amici Pall.Varese 0.

La Comark rischia grosso a Brescia
ABC Varese-Cremona 77-50 (40-32)
ABC: Armocida ne, De Lellis ne, Leoni 14, Testoni 8, Tacchini 11, Natola 4, Preatoni 12, Somaschini 8, Alberti 8, Castelletta 3, Schiavi 4, Bisognin 9. CREMONA: Fioretti 1, Bassi 4, Barattini 3, Stercoli 8, Bandera, Pezzoli 8, Bragalanti, Budassi 2, Trovati 2, Sperolini 3, Faroldi, Marenzi 17.
Whirlpool Varese-Edilcentro Cantù 88-86
WHIRLPOOL: Angelucci 2, Bianchi I. 1, Palazzi 5, Frattini, Bernardi 5, Iovene 9, Presentazi, Chiesa 26, Ferraro, Bianchi S. 30, Terzaghi 2, Lenotti 8.
CANTU: Broggi 5, Lanzi 6, Costacurta 11, Gaiga, Zoia 1, Abass, Pigoli, Gandola 7, Maspero 18, Silva 4, Gorni 14, Corno 20.
Amici della Pall.Varese-Assigeco Casalpusterlengo 64-69
ASSIGECO: Dragoni, Eccher, Bolduri 4, Volontieri 8, Bellini 4, Mink 13, Markovic 1, Loda 18, Palazzina 3, Scramoncin 14, Pirolo, Moretta 4.
Bernareggio-Armani Jeans Milano 80-89
MILANO: Marelli S. 10, Maffezzoli 8, Marelli D. 21, Verdiani 12, Scomparin 14, Digianvittorio 4, Rossi 5, Gariboldi 6, Ravasi 2, Rucci 19, Arrigoni 4, Colnago ne.
Cus Brescia-Comark Bergamo 79-80
CUS: Giangrossi 2, Saresera 5, Sartora 14, Regosa 2, Viola 22, Iuliano, Vivenzi 18, Gardini 2, Alberti, Lucchini 2, Fezza 9, Vinati.
COMARK: Scarrocchia 7, Planezio 21, Gotti 13, Gritti 15, Belotti 1, Marulli 12, Casappa, Cancelli, Gibellini 6, Tommasini, Lussana 5.
Rimadesio-Pavia 71-44
DESIO: Sala A., Casati 6, Cardani 1, Torgano 9, Tavernelli 4, Pedrazzini 2, Fiorito 26, Raffaele 6, Brown 8, Corbetta 8, Sala M.2, Valdner ne


UNDER 15 ECCELLENZA La Whirlpool ci prova
(i.s.) Resta in vetta il Campus che fa un doppio passo in avanti travolgendo sia Bernareggio nel recupero infrasettimanale sia Cantù in questo 17° turno.
A ruota Cernusco (Resca 11, Saturnino 15, Mezzaqui 11) che deve ancora giocare il recupero sull’ostico campo di Lonato (palla a due mercoledì sera alle 20,45). A tre sconfitte rimangono la Comark e la Rimadesio, mentre riprende ossigeno anche l’Armani Jeans di coach Bizzozero che non fatica sul campo di Milanotrè: dopo il 10-14 del 10’, subito break degli ospiti, sospinti da per il 22-39 al 20’ e il 30-52 al 30’. Una Rimadesio poco brillante viene messa in seria difficolà da una Whirlpool in grande crescita rispetto al girone d’andata, che, pur non rientrando mai sotto la decina di punti di svantaggio, rimane attaccata alla partita alternando uomo e zona e sfruttando (anche se non al meglio) la mole di liberi conquistati (28/49) contro la distratta difesa desiana. Parte forte il team di Bisin, che corre bene in contropiede con un Levati bravo a far correre la squadra: 11-0 al 3’. Bulgheroni (19 punti) e Bonin (12) ricuciono subito lo strappo (11-6 al 5’) e la Rimadesio deve ricostruire tutto da capo (22-16 al 10’). Partita che rimane in bilico anche nel secondo periodo con Bulgheroni bravo a monetizzare i primi giri in lunetta e soltanto un triplone sulla sirena di Clemente a lancia l’Aurora sul 47-28 della pausa. Dopo l’intervallo gli arancioblu escono scarichi e i ragazzi di Simone De Marchi provano ad approfittarne col duo Zambon (9)-Bay (12) che trova la via del canestro a inizio periodo per il 51-37 del 23’. La Whirlpool rimane attaccata alla partita coi tiri liberi (11 punti sui 21 del quarto arrivano proprio dalla linea della carità): 65-49 al 30’. Ultimo periodo in controllo per l’Aurora, con lo sforzo massimo dei varesini che produce il 78-69 del 35’, ma la squadra di Bisin si scuote immediatamente (85-69 al 37’) e chiude. Sofferta vittoria che arriva anche per la Comark nella sfida con Sedriano: per i ragazzi di Schiavi decisive le sedici triple e le ventinove palle recuperate contro le sole nove perse. Sugli scudi Comerio (14 punti con 4/10 da tre), Verri (2/5 da tre) e Carnovali (24 punti con 6/19 da tre, ma 15 rimbalzi e 8 recuperi).

RISULTATI: Bernareggio-Pizzighettone 91-69; Milanotrè-Armani Jeans 35-87; Elmec Varese-Porada Cantù 87-43; Comark Bergamo-Sedriano 79-67; Lonato-Villasanta 51-68; Cernusco-Soul 71-44; Rimadesio-Whirlpool Varese 89-72; rec. Comark-Milanotrè 100-44; rec. Elmec Campus-Bernareggio 78-40; rec. Lonato-Cernusco si gioca il 20-02
CLASSIFICA: Elmec 32; Cernusco* 30; Rimadesio, Comark 26; Armani Jeans, Lonato* 20; Sedriano 18; Bernareggio, Cantù 10; Whirlpool, Villasanta 6; Milano3, Soul 4.


UNDER 14 OPEN Vittoria sulla sirena per i bianconeri
Tutto facile per le "prime della classe" Milano e Tradate contro le abbordabili Milano3 e Sangiorgese. I ragazzi di Paolo Avantaggiato (Horvat 10, De Bettin 13, Amato 23, Fornaciari4, Gorla 6, Luzzini 17, Seratoni 10, Bartoli 18, Perra 4, Volonterio 8, Mantelli 5, Fagnani) giocano sul velluto contro i "vicini di casa" di coach Carezzano , mentre l'Alta chiude rapidamente la pratica (56-13 all'intervallo) chiudendo con cinque giocatori in doppia cifra (Bianco 17 più 15 rimbalzi; Giardina e Campacci T.16, Paronuzzi 15, Gagliardi 12). Due i "posticipi" della serata per lasciare spazio al raduno regionale 1994 tenuto ieri pomeriggio a Cernusco: alle 19,15 si giocherà un interessante Pavia-Cantù, alle 20,15 invece l'ABC di Natola (out anche Gardini a causa della frattura dello scafoide riportata a scuola) sarà di scena a Legnano. Nel girone 1 l'imbattuta Desio colleziona la vittoria consecutiva numero 12 chiudendo già a metà gara la pratica Robbiate (40-19 al 20'); successo col brivido invece per Monza, che passa ad Iseo con una tripla allo scadere di Cogliati "respingendo" la rimonta dal meno 20 del Pentabasket. Gorgonzola batte Ornago e riscatta così lo stop nel recupero contro Lonato (Bertini 36), fermata poi dalla Blu Orobica (Agazzi 18, Ubbiali 15, Giosuè 14) che nel posticipo della settimana scorsa aveva vinto in scioltezza a Binasco (Ubbiali e Agazzi 17, Giosuè 14).

GIRONE 1 - RISULTATI: Pentabasket Iseo-FL Monza 70-73; Rimadesio-Robbiate 67-54; Cremona-Nembro 104-59; Comark Bergamo-Lonato 66-64; Gorgonzola-Starch Ornago. Recuperi: Gorgonzola-Lonato 84-92, Binasco-Comark 57-96.
CLASSIFICA: Desio 24; Monza 22; Gorgonzola, Lonato 16; Cremona 14; Pentabasket 12; Comark 8; Binasco 4; Ornago 2; Nembro 0.
GIRONE 2 - RISULTATI: Pezzini Morbegno-Azimut Soul Basket 53-88; Legnano Basket-ABC Varese stasera ore 20,15; Pavia-Progetto Giovani Cantù stasera ore 19,15; Sangiorgese-Alta Tradate 36-105; Armani Jeans Milano-Milano3 118-18. CLASSIFICA: AJ 26; Alta 22; ABC*, Cantù* 20; Pavia**, Azimut*14; Meta 2000 10; Pezzini 8; Milano3, Sangiorgese 6; Legnano 2; Bustese 0.

UNDER 13 OPEN Buona prova anche per la Robur
Buona prova di squadra dei 9 roburini in campo contro Pavia: per il team di Tommy Gergati un primo tempo ben giocato e condotto nella prima frazione sulla spinta di Federico Vai (18-16 all’8’). Nel secondo periodo gli ospiti si rifanno sotto e rientrano fino al +7 dell’intervallo per poi innescare il break decisivo nel terzo periodo quando i varesini non hanno più le forze per rientrare. A segno anche l’altra Varese, il Campus che travolge Olginate mantenendo l’imbattibilità nel girone 2: per il team di Giovanni Todisco si decide tutto nel primo periodo con un 4-26 che lascia poche speranze ai lecchesi (13-41 a metà gara). Si arrende alla tosta Social Osa (Gagliardi 10, Piraccini 23, Verucchi 18, Archi 11 la compagine di Legnano che non regge l’urto contro la rosa più ampia di coach Alzati (29-8 all’8’ 51-15 a metà gara; 64-24 al 24’). Sul velluto anche l’Armani Jeans (Miotto 10, Bocola 17).

Girone 1: Meta2000-Gussago 52-73; Apl Lissone-Comark Bergamo 25-81; rec. Rimadesio-Meta 2000 93-32; rec. Gerardiana Monza-Comark Bergamo 47-70
Classifica: Rimadesio 24, Comark 22; Bernareggio, Cremona 16; Gussago, Bancole, Gerardiana 14; Meta2000 10; Forti e Liberi 6; Mazzano 4; Lissone 2; Brescia 0.
Girone 2: Olginate-Campus Varese 39-61; Robur Varese-Pavia 75-54; SocialOsa-Legnano 76-40; Armani Jeans Milano-Sangiorgese 52-24; San Carlo-Olginate 35-45
Classifica: Campus Varese 22; Social Osa, Armani 18; Olginate 14; Pavia 12; Sangiorgese 10; Legnano, Robbiate 6; Settimo 4; Robur Varese 2; San Carlo 0.

CAMPIONATO UNDER 14 PROVINCIALE

EXCELSIOR BERGAMO-COMARK TREVIGLIO 46-62


Campionato Under 14 provinciale – 4° giornata di ritorno.
S.S. Excelsior-Comark Trevilgio 46-62 (21-41)


Excelsior: Del Negro 5, Gerosa 10, Pelli 2, Sistoli 7, Scaglione 3, Coppola 6, Mazzoleni 6, Consoli 4, Ambrosini, Nadatti, Formenti 5. All. Mostosi.
Comark: Ghisoni 15, Abbiati 12, Beretta, Bellagente, Mazzanti 14, Monzio Compagnoni, Spinelli 10, Lucchi 6, Vallio 5. All. Maltecca

Arbitro: Nossa di Bergamo.

Parziale dei quarti: 10-25; 11-16;. 12-13,13-8.

Note: Uscito per 5 falli nessuno. Triple Comark 6 Excelsior O. Spettatori 30 circa.

Prossima partita: giovedì 21.02 ore 19.00 in Via Camozzi a Osio Sotto.

Grazie a un primo quarto terribile (5 triple) la formazione Comark del 95 si aggiudica il match esterno contro l'Excelsior.
Sugli scudi Mazzanti e Ghisoni che con determinazione e precisone creano il vantaggio di 15 punti, che poi verrà mantenuto fino alla fine.
In generale una buona prova dei ragazzi allenanati da Maltecca sempre attenti in difesa e molto determinati a portare a casa i 2 punti.

domenica 17 febbraio 2008

UNDER 17: COMARK RAPINA LA VENTESIMA

FINALE THRILLER A BRESCIA 79-80


Campionato Under 17 d'eccellenza - 7° giornata di ritorno
Cus Brescia - Comark Bergamo 79-80 (36-33)


Brescia: Giangrossi 2, Saresera 5, Iuliano, Sartora 14, Alberti, Vinati, Viola 25, Regosa 2, Vivenzi 18, Gardini 2, Fezza 9, Lucchini 2. All. Zucca
Comark: Scarrocchia 7, Planezio 21, Gotti 13, Gritti 15, Belotti 1, Marulli 14, Casappa, Cancelli, Gibellini 4, Lussana 5, Tomasini. All. Schiavi

Arbitri: Corbari di Cremona e De Micheli di Colmeneta

Parziale dei quarti: 20-16; 16-17; 18-22; 25-25

Note: Usciti per cinqua falli Planezio (Comark) Viola (Brescia). Time-out Brescia 5 Comark 2 Triple Brescia 14 Comark 7 Time-out Brescia 15/21 Comark 17/28.

Prossimo turno: giovedì 21.02 ore 20.30 si gioca al Palablu contro UCC Casalpusterlengo.

Nella più classica delle vittore rapina, il gruppo Comark Under 17 compie una prodezza nel finale della trasferta a Brescia portando a casa il ventesimo referto rosa e mantenendo l'imbattibilità stagionale.

Brescia avrebbe certamente meritato per determinazione, carattere e qualità del gioco la vittoria nel derby contro gli orobici. Nel finale di gara però gli universitari del Cus non hanno saputo approffittare della ghiotta occasione dell'ultimo tiro per poter festeggiare nel migliore dei modi una gara giocata al massimo del potenziale e con grande determinazione. Per dare valore alla ottima gara dei bresciani basti pensare alle quattordici triple (6 nel primo tempo, 8 nel secondo) realizzate spesso nei momenti decisivi della gara.

Sull'altro fronte solita gara in chiaro-scuro della domenica mattina da parte Blu, con un punteggio da inseguire fin dall'avvio e con determinazione e concentrazione recuperata in corso d'opera.

Bravi comunque Gibellini & c. a non farsi prendere dallo sconforto in una prestazione balistica di avversari molto in "verve" che avrebbero "ucciso" anche un toro e cinici in un finale in volata dove la freddezza dalla lunetta (2/2 di Marulli a 10 secondi dal termine) e di una difesa spesso vincente nei momenti davvero importanti dimostra ancora una volta la compattezza di una squadra che se è imbattuta da otto mesi e otto giorni ha di più di qualche merito.

sabato 16 febbraio 2008

UNDER 15: 16 TRIPLE PER BATTERE SEDRIANO

COMARK SOFFRE MA POI CONTROLLA 79-67


Campionato Under 15 d'eccellenza - 4° giornata di ritorno
Comark Bergamo - Ardenas Sedriano 79-67 (42-44)


Comark: Verri 6, Giosuè 1, Bellazzi 10, Frigeni 3, Comerio 14, Magnoli, Locatelli 4, Riva, Tanzariello 5, Carnovali 24, Tomasini 9, Giavarini 2. All. Schiavi
Sedriano: Goncalves, Colombo 2, Passerini 18, Cusato, Fusi 2, Laboranti 18, Giuffrè 13, Rognoni 16. All. Piana

Arbitri: Maccarana di Gussago e Ferrari di Orzinuovi

Parziale dei quarti: 13-23; 29-21; 20-9; 17-14.

Note: Bellazzi (Comark) uscito per cinque falli. Time-out Comark 0 Sedriano 4 Triple Comark 16 Sedriano 4 Tiri Liberi Comark 5/16 Sedriano 5/9. Statistiche Comark tiri da due 13/35 (37%) tiri da tre 16/58 (28%) Rimbalzi difensivi 22 (Carnovali 10) offensivi 19 (Carnovali 5) Palle perse 9 recuperate 29 Stoppate date 9 subite 0.

Prossimo turno: sabato 23.02 ore 17.30 si gioca presso il Palazzetto dello Sport di Bergamo contro Aquile Lonato

Statistiche Comark Bergamo