mercoledì 31 ottobre 2007

PROGRAMMA ALLENAMENTI 5-11 NOVEMBRE 2007


Pubblichiamo nella tabella allegata gli orari degli allenamenti e delle partite delle squadre Bluorobica d'eccellenza per la settimana che va da Lunedì 5 a Domenica 11 Novembre 2007.
In allegato programma dettagliato dei trasporti per i ragazzi coinvolti.
Si comunica che è stato aggiornato anche il programma mensile del mese di Novembre con anticipazioni per il mese di Dicembre 2007.

UNDER 19: BELLA COMARK NELLA RIPRESA

I BLU PASSANO A CALOLZIOCORTE 53-74


Campionato Under 19 d'eccellenza - 8° giornata di andata
Carpe Diem Calolziocorte - Comark Bergamo 53-74 (33-35)


Calolziocorte: Butti 2, Casati 2, Ciamini 1, Bondio 10, Arditi 2, Flomeano 8, Spreafico 6, Fossati 2, Bianchini 4, Bassani 11, Dell'Omo 5. All. Redaelli
Comark: Vacchelli 7, Meneghel 8, Planezio 7, Gotti 13, Carioni, Zambelli 5, Deligios 2, Marulli 3, Monzio, Corno 13, Ubezio, Lorenzi 12. All. Martini

Arbitri: Balzarini di Milano e Censini di Abbiategrassi

Parziale dei quarti: 14-19; 19-16; 9-21; 11-18.

Note: nessuno uscito per cinque falli. Time-out Calolziocorte 5, Comark 0. Tiri Liberi Calolziocorte 7/14 Comark 7/15.

Prossimo turno: giovedì 8.11 alle ore 21.15 si gioca a Iseo contro Lumezzane (inversione di campo per indisponibilità del Palablu).


Una bella e brillante Comark per venti minuti, basta e avanza per uscire dal Palasport di Calolziocorte con due punti in classifica e qualche certezza in più. L'ottima distribuzione di responsabilità nelle varie anime del gruppo Under 19 fa trovare oltre che una efficace intensità in retroguardia per larghi tratti delle gara, anche ottimi spunti "di collaborazione" per le iniziative offensive.

Numeri di qualità oltre che dal concreto Elvis Vacchelli (2/3, 1/3) e dal moto perpetuo Seba Corno (6/7, 1/4), anche dal cadetto Claudio Gotti con un tabellino da protagonista assoluto: 4/5 da 2, 1/1 da 3, 2/3 ai liberi 7 rimbalzi, 5 recuperi, 3 stoppate in 13 minuti con 25 di valutazione. Bene, con ampie rotazioni da parte di coach Martini, anche di Planezio, Zambelli e Lorenzi, capaci di perputare la causa Blu, sia in fase offensiva (2/2 nelle triple in avvio per Planezio, 1/2 per Zambelli) che in retroguardia.

La cronaca della partita vede un equilibrio a strappi nei primi due periodi, con Comark in fuga nella parte iniziale del secondo quarto (anche avanti di 14) per poi farsi risucchiare dalla ritrovata "verve" agonistica dei ragazzi di Redaelli sul finire del tempo. Alla sirena dell'intervallo Calolziocorte è li con il fiato sul collo dei Blu che non riescono a confermare l'impressione di superiorità scaturita dal complesso delle azioni prima della pausa lunga.

Ripresa con l'allungo decisivo per Comark con Gotti che stoppa letteralmente le vallietà del lecchesi, aprendo a facili conclusione in contropiede le soluzioni degli orobici. Parziale mortifero di 21 a 9 per Comark che chiude la gara e consegna la sesta vittoria nel girone d'eccellenza per Bluorobica che rimane comunque in scia delle prime della classe.
Statistiche Comark Bergamo
Inversione di campo per la nona giornata di campionato con la gara a Lumezzane che si giocherà ad Iseo invece che al Palablu per l'indisponibilità dell'impianto di Treviglio, impegnato per un concerto.

martedì 30 ottobre 2007

DALLA PREALPINA DI MARTEDI' 30 OTTOBRE


Under 19 d'eccellenza (1989-90)

(G.S.) - Restano in due al comando della classifica dopo gli "accadimenti" del turno numero 7 di andata che lascia al vertice Whirlpool Varese e Nippon Bonsai Desio. Nel "testa-coda" contro i cugini dell'ABC i ragazzi di Bianchi timbrano il cartellino senza eccessivi patemi, facendo il vuoto nel secondo quarto (34-54 al 20' dopo il 17-28 del 10') ed amministrando il margine senza troppi patemi nella ripresa a dispetto delle incursioni del duo Berti-Giuliani. Troppo il divario fisico con Canavesi (7/10 al tiro, 6/10 ai liberi e 9 rimbalzi) che fa bottino in scioltezza; bene anche gli altri ex Pavesi (5/8 dal campo) e Fedrigo, ancora impatto per Garuti (6/11 dal campo) che sinora vanta un "personalissimo" record di 4-0 dopo il suo innesto "in corsa". E intanto si attende l’ulteriore innesto dell’azzurrino Padova sul telaio della squadra di Bianchi...

Ben più sofferta la vittoria dell'Aurora, che suda le proverbiali sette camicie per intascare il referto rosa consecutivo numero 6 a spese di Cantù. Per due volte il team di Brienza sembra "in controllo" (22-32 al 17' ma soprattutto 44-55 al 32'): i ragazzi di Rocco si salvano con un quarto periodo "furente" in difesa (7' senza segnare per gli ospiti…) ricucendo sull'asse Tavernelli-Torgano, ma Bloise pareggia a meno 18" e rimanda il verdetto all'overtime (57-57 al 40'). Per Desio sembra fatta sul 69-58 del 43' con Meregalli protagonista, ma Bloise e Ballarate riaprono i conti (69-68 a meno 40") prima del canestro da sotto di Fiorito e del 2/2 della staffa di Bernardi "inframmezzato" dall’errore di Ballarate per mettere al sicuro la vittoria.

Si ferma a quota 5 invece la serie positiva di Monza, che cede sul campo della Blu Orobica: ai ragazzi di Povia non basta una partenza sparata (8-19 al 10') sull'asse Brambilla-Meroni, con Vacchelli che "fa reparto da solo" senza Meneghel e trova assistenza dal '91 Planezio per equilibrare il match (32-33 al 20', 44-45 al 30'). Nell'ultimo quarto decide Deligios (11 punti in 10') mentre la Forti perde il filo del gioco in attacco; domani match-clou a Masnago con i bianconeri ospiti della capolista Whirlpool nella sfida più interessante della giornata numero 8.

In "zona-Interzona" rientra anche Milano, che dopo l'equilibrio iniziale (15-15 al 10') impone la sua legge sul campo di Lumezzane: positivo il rientro di Orsanigo (7/9 da 2 e 8 rimbalzi) ma a scavare il solco decisivo (dal 28-34 del 20' al 38-53 del 30') sono stati i dardi di Villa (3/7 da 3) e la sostanza di Alaimo (4/7 al tiro e 8 rimbalzi). Ancora piena l'infermeria alla luce dei lunghi stop per Iaia ed Antelli, in recupero invece Serbandini mentre resta da valutare la gestione di Gentile dopo il cambio di allenatore in A1.

Posticipata all'8 novembre la gara tra Milano3 e Casalpusterlengo, mentre nella "zona-qualificazione" colpo importante dell'Audiovideo sul campo di Vigevano col solito Bassani "dominante" dentro l'area (ma va ricordato che tutte le escluse dall'Intertoto interregionale - cfr DOA 2007/2008 - torneranno in gara da fine febbraio al 30 aprile 2008 per la fascia B nazionale con tanto di Final Four e titolo italiano "Giancarlo Primo alla memoria" assegnato tra il 14 e il 15 giugno).

Tabellini Under 19 d'eccellenza:
Nippon Bonsai Desio-Luna Cantù 73-68 dts (29-36); (57-57)
DESIO: Tavernelli 13, Meregalli 17, Contestabile, Bernardi 6, Fiorito 9, Corbetta, Porro, Barella 2, Sannino 7, Delena 12, Calastri 3, Torgano 4.
CANTU: Carpani 2, Lo Storto, Clerici 2, Bloise 29, Bottinelli 2, Meroni 5, Pedalà 4, Ballarate 18, Carolo 3, Corno, Mason 3, Ballarini.
ABC Varese-Whirlpool Varese 80-98
ABC: Segato 4, Micalizzi 5, Lodi 5, Tescaro 2, Berti 26, Giuliani 13, Coppo 8, Zanzi, Ghezzi 2, Daverio 11, Triacca 3, Tapparo 1.
WHIRLPOOL: Ferioli 4, Garuti 13, Spadacini 6, Montalbetti 4, Fedrigo 10, Marusic 6, Ferrario 10, Innocenti 3, Canavesi 21, Palladini 8, Pavesi 13, Cortellari.
Lumezzane-Armani Jeans Milano 50-72 (23-33)
LUMEZZANE: Abram 5, Rossi 4, Zamboni 4, Caramatti, Prestini 12, Rosola 2, Patti 19, Rizzieri 2, Venturelli 2, Pezzotti. OLIMPIA: Zanchetta 9, Alaimo 10, Petrosino 11, Mercante 8, Arioli 4, Villa 13, Bellotti 3, Orsanigo 14.
Vigevano-Audiovideo Calolziocorte 66-74 (40-36)
VIGEVANO: Bellomo 10, Giorgis 4, Pignanelli 8, Colombo S. 12, Scussolin, Campana 2, Creston 8, Colombo R. 9, Piovera 2, Cislaghi 4, Merlano 7, Franchini.
AUDIOVIDEO: Magni 5, Casati 3, Riva 1, Ciarini, Aondio, Arditi 2, Floreano 11, Spreafico 7, Bianchini 4, Kouakou 4, Bassani 25, Dell'Oro 10.
Comark Bergamo-FL Monza 63-56
COMARK: Vacchelli 14, Carioni, Planezio 12, Gotti, Zambelli 2, Deligios 14, Marulli, Corno 10, Ubezio An., Darwish, Lorenzi 11, Monzio.
MONZA: Arpano, Santambrogio, Passoni 9, Meroni 17, Trabattoni 2, Citterio 2, Moretti 3, Siragusa, Brambilla 9, Arosio, Fontana 12, Riccardi 4.

CLASSIFICA: Whirlpool, Nippon Bonsai 12; Monza, Comark 10; Assigeco*, Luna, Armani Jeans 8; Audiovideo 6; Lumezzane, BDF*, Vigevano 2; ABC 0.

Under 17 d'eccellenza (1991-92)

(G.S.) - "Borsino" in alternanza per le tre squadre di vertice del girone Under 17 Open con Comark e Rimadesio che tengono il comando con autorità prolungando a quota sei la loro striscia vincente, mentre l’Olimpia passa col brivido a Codogno. Decisamente in ascesa le quotazioni dell’Aurora con i "clienti" dell’infermeria bluarancio in fase di lenta ma costante diminuzione: nitido lo scarto finale con cui i ragazzi di Enrico Rocco sbrigano la pratica Cantù, la nota più positiva è il rientro di Casati dopo un mese di stop con la ritrovata profondità delle rotazioni che permette ai padroni di casa di affondare i colpi (35-25 al 10’, 58-44 al 30’). Sabato la capolista Rimadesio sarà di scena a Pavia contro una Nuova reduce dal netto stop sul campo del Cus Brescia - squadra non esattamente da "zero al quoto" ma penalizzata da un calendario in salita.

Conferma ad alto livello invece per la Comark di Andrea Schiavi, che gioca 40’ a tutto gas (notevole il 38/63 totale dal campo) "sfondando" nettamente quota 100 contro la Rossini’s di Lepore. Nelle pieghe del collettivo Blu Orobica (5 in doppia cifra e 10 a referto) spiccano le prove di Gotti (9/13 dal campo e 6 rimbalzi) e Lussana (7/8 al tiro e 11/15 ai liberi); e proprio Brescia sarà il prossimo ostacolo casalingo per i bluarancio...

Sofferto invece il raid dell’Armani Jeans sul campo dell’Assigeco: senza Sandro Marelli (distorsione ad una caviglia nella finale del torneo di Mornico) i milanesi comandano con autorità per tre quarti (11-21 al 10’, 28-40 al 20’ e 46-61 al 30’) con i lodigiani penalizzati dalle assenze delle "stelline" Lottici e Loda. Nel finale però la squadra di Maffezzoli forza i tempi della rimonta arrivando fino al meno 3 del 38’, senza però riuscire a mettere la freccia. Riposo sino a martedì prossimo ora per i ragazzi di Fioretti, in campo il 6 novembre al PalaLido contro l’emergente Bernareggio, che ha fatto bottino pieno sul campo della BCC con l’asse Nicolini-Porcello a tenere a bada i padroni di casa (24-31 al 20’, 43-55 al 34’).

Nel prossimo turno i ragazzi di Guzzi riceveranno al PalaFalck l’altra emergente Le Bocce Erba, che ha fatto valere il fattore-campo contro l’Amici della Pallacanestro Varese. L’attuale quarta forza Whirlpool giocherà nuovamente in casa (terzo turno interno consecutivo per i biancorossi) nel classico derby contro i "cugini" di Cantù; insidiosa invece la trasferta domenicale di Cremona per l’ABC di Garbosi.

Tabellini Under 17 d'eccellenza
Assigeco Casalpusterlengo-AJ Milano 73-79 (28-40)
ASSIGECO: Boccalini 5, Dragoni 2, Bolduri 13, Volonterio 2, Bellin 7, Mink 9, Loda ne, Markovic ne, Palazzina 13, Eccher 5, Scramoncin 15, Pirolo 2. MILANO: Rota 12, Aime, Marelli D. 10, Verdiani 12, Colnago, Scomparin 15, Digianvittorio 2, Arrigoni 10, Rossi 6, Ravasi 8, Brinati, Rucci 4.
Comark Bergamo-Cremona 110-76
COMARK: Scarrocchia 1, Planezio 10, Gotti 23, Belotti 4, Marulli 11, Casappa 4, Gibellini 13, Carnovali 12, Tomasini 6, Lussana 25.
CREMONA: Fioretti 8, Bassi, Bandera 13, Benasso 4, Pezzoli 2, Loda 7, Bartolomeo 2, Trovati 10, Curtarelli 2, Sperolini 12, Faroldi, Marenzi 16.
Whirlpool Varese-ABC Varese 86-81
WHIRLPOOL: Angelucci 9, Bianchi I. 9, Palazzi 1, Frattini 2, Bernardi 5, Iovene 12, Lazzeri 3, Ferraro, Bianchi S. 23, Terzaghi 15, Lenotti 7. ABC: Armocida 3, Testoni, Tacchini 13, Leoni 3, Natola 14, Preatoni 20, Somaschini, Alberti 8, Castelletta, Schiavi 12, Bisognin, Toure 8.
Rimadesio-Edilcentro Cantù 84-49
RIMADESIO: Motta 5, Casati 11, Torgano 14, Tavernelli 10, Pedrazzini 5, Fiorito 7, Ferrante 10, Raffaele 1, Brown 8, Calastri 4, Corbetta 4, Capaccioli 5. CANTU’: Broggi, Lanzi 7, Costacurta 4, Zoia, Awudu 2, Pigoli 10, Silva 6, Maspero 2, Gandola 12, Gorini 4, Corno 2, Minazzato.
BCC Sesto-Bernareggio 60-66
BERNAREGGIO: Caprì 4, Nava 7, Porcello 23, Pellegrino, Nicolini 17; Favalessa 2, Aiello 7, Farinatti 2, Confalonieri 4, Baddaria, Bufi.
Cus Brescia-Pavia 74-59
CUS BRESCIA: Giangrossi 6, Saresera 3, Regosa, Sartora 20, Viola 13, Iuliano, Gardini, Alberti, Vivenzi 18, Lucchini 11, Fezza, Vinati 3.
PAVIA: Puggina 1, Bongioanni 8, Bacheca 12, Ragni 2, Di Giulio 15, Molaro 3, Virelli 4, Magistrali, Ferrari 12, Fedegari 2

Under 15 d'eccellenza (1993-94)

(I.S.) - Sesto turno del campionato Under 15 d’eccellenza e l’Elmec Campus resta ancora imbattuto. Ma anche di fronte al 7-32 del 10’ che non lascia spazio a molti commenti, in casa varesina si prosegue con davanti il cartello "lavori in corso". Coach Besio, infatti, non è ancora del tutto soddisfatto dei suoi ragazzi. «Nella sfida con Cantù, forse per il blasone degli avversari ho finalmente visto, anche se alla lontana, la coesione del gruppo e l’intensità con cui giocavamo l’anno scorso, ma dobbiamo ancora crescere» conclude Giulio Besio.

Tutt’altra musica in casa Bernareggio dove la vittoria strappata dopo due supplementari sul campo di Soresina ha ridato morale al team di Paolo Galbiati. Campo di soresina. La partenza non è delle migliori con troppe forzature e giocate solitarie che spingono indietro i bernareggiesi subito sotto di una decina di lunghezze. In attacco solo Panzeri è costante, fino a quando non gli viene fischiato il quinto fallo a rimbalzo al 31’. Per lui la partita finisce a nove minuti dalla fine del tempo regolamentare, coi reds sotto di una decina di lunghezze. Il team di Galbiati non perde la testa e si ricompatta, e grazie alle folate di Zanoni in campo aperto si riporta sotto. Bernareggio impatta per la prima volta sul 72-72 a -15’’ dalla fine, ma Pizzighettone trova un canestro a -1,6'' dal termine, ma ancora un miracolo sulla sirena di Zanoni rimanda tutto al supplementare (74-74). Bernareggio sembra poter prendere il largo e con le conclusioni di Beretta arriva anche a +5. Ma la partita non finisce e questa volta è Pizzighettone a mandare tutti all’overtime con una tripla allo scadere. Secondo overtime (82-82): ma stavolta l'inerzia è tutta dei reds che grazie al mvp Zanoni stccano il primo referto rosa.

Occasione sprecata nel trecupero del quinto turno per i basigliesi, che con un ritmo alto e una buona circolazione di palla riescono a tenere testa ai più quotati orobici (15-16 al 10’). Nel secondo quarto il punteggio va avanti "a elastico" con parziali da una parte e dall’altra rintuzzati fino al 27-30 dell’intervallo.
Un’attenta difesa, aggressiva negli anticipi e un attacco lesto nello sfruttare il contropiede portano i basigliesi in vantaggio nel corso del terzo quarto per 39-34, grazie ad un super 10-0 con Palumbo, Fasan e Tandoi su tutti; immediato time out orobico che porta subito i suoi frutti con un 12-2 di parziale e relativo vantaggio 41-46, ricucito da un mini break basigliese targato Palumbo, che chiude il quarto 45-49 del 30’.
Ultimo elettrizzante quarto, sempre targato Bergamo, che vive momenti da cardiopalma grazie ad una strepitosa azione da 4 punti di Tandoi, (tripla con fallo) nell'ultimo minuto di gioco che riporta i basigliesi in partita sul 65-66. Time out e immediato tentivo basigliese di mandare gli orobici sulla lunetta, che rispondo infatti con un uno su due. 65-67 palla in mano basigliese a -11" dall’ultima sirena, ma un raddoppio difensivo su uno stremato Fasan regala un contropiede e la vittoria al team di Andrea Schiavi.

Under 14 Open (1994-95)

Partito nel weekend il campionato Under 14 Open con un paio di anticipi nei due gironi della fascia d'Eccellenza della categoria 1994 a fare da preludio alla vera "ouverture" dei prossimi giorni con alcuni anticipi in programma giovedì mattina nel girone 1 e il programma completo da esaurirsi tra sabato e domenica.

Nonostante l'inciampo burocratico (leggi mancato arrivo dell'arbitro: alla prima di campionato? "annamo bbbene….") che ha costretto Sangiorgese e Legnano a far slittare al prossimo 7 novembre il derby previsto per sabato scorso alle 17,30, i primi due referti rosa finiscono nelle tasche di Rimadesio e Pavia, vittoriose rispettivamente contro Nembro e Soul Basket. Tutto facile per i ragazzi di Castoldi in terra orobica (eloquente l'11-38 della prima frazione) nelle prove generali del derby di giovedì a Gorgonzola; esordio nel festivo infrasettimanale anche per la Forti e Liberi proprio contro l'abbordabile Seriana Basket.

Nel girone 2 l'avventura dell'ABC di Fabrizio Natola - rinforzata dal lungo mancino Chimini, già aggregato nell'ambito del Garbosi 2007 - prenderà il via domenica mattina a Morbegno nella trasferta più lunga dell'anno. Le debuttanti Bustese e Milano3 avranno subito una sorta di "battesimo del fuoco" contro due protagoniste dei playoff Open 2006/2007: i ragazzi di Tallone saranno ospiti al PalaLido dell'Armani Jeans di Francesco Ricca, finalista regionale della passata stagione, mentre il team di Luca Carezzano debutterà sabato pomeriggio a Tradate contro la quotata Legno In di Marco Carraro.

Presto per indicare gerarchie "ufficiali", anche se ad occhio e croce il girone 1 sembra sulla carta più competitivo, con i campioni in carica di Monza che dovranno guardarsi dalle emergenti Lonato e Gorgonzola, poi grande bagarre per la quarta piazza: nel gruppo 2 invece Milano squadra da battere con Robur e Tradate all'inseguimento insieme con Cantù, lo scorso anno "confinata" nel tabellone provinciale.
Nembro-Rimadesio 53-110
DESIO: Anzani 6, Brambilla 6, Drogo, Gatto 9, Gelosa 11, Ghioni 19, Gualtieri 18, Malberti 3, Maraldi 13, Passero 14 , Tau, Vitelli 11. All: Castoldi


Under 13 Open (1995)

Semaforo verde prima del "via" ufficiale anche per quattro formazioni inserite nella fascia Under 13 Open: Social Osa, Elmec, Monza e Comark Bergamo hanno infatti anticipato di un paio di settimane la partenza della stagione regolare, giocando nello scorso weekend le gare del secondo turno che per molte portacolori lombarde coinciderà con l’atteso Memorial Blasi di Arese riservato alla categoria 1995.

Vittoria senza brillare per il Campus di Giovanni Todisco - campione regionale Allievi della stagione 2006/2007 sul campo di una Social Osa decisamente "gagliarda" sin dall’8-2 iniziale in favore dei ragazzi di Marco Alzati. Dopo un paio di frazioni all’insegna dell’equilibrio (11-11 e 21-24), i varesini hanno alzato il volume del gioco (bene Dejace sotto canestro) allungando fino al 31-39 di fine terzo quarto. Tra la grinta dei ragazzi di Alzati e gli errori in lunetta della Elmec la Social Osa si riavvicina fino a meno 4, poi lo strapotere aereo ospite con i lunghi milanesi out per falli chiude la contesa.

Nel girone 1 invece vittoria esterna della Comark sul campo della Forti e Liberi: i ragazzi di Napoli hanno fatto l’andatura nella fase finale del primo tempo (21-19 dopo il 10-13 iniziale), poi la formazione di Pirola ha preso l’iniziativa allungando il passo dopo il 29-33 dell’ultima pausa. Così i tabellini dei due anticipi e il programma del turno inaugurale dei due gironi formati la settimana scorsa da parte del CRL:

Social Osa Milano-Elmec Varese 47-54
SOCIAL OSA: Delfino 2, Gagliardi 8, Perego 6, Piraccini 7, Sacchi, Messina, Nicolai 4, Vitale, De Martino 6, Archi 4, Verucchi 10, De Giuseppe.
ELMEC: Brega 3, Moalli 3, Cassinelli 4, Bernasconi 6, Macchi, Fabris, Castiglioni, Piccoli 5, Bardelli 10, Lavit 2, Rusconi 9, Dejace 12.
Forti e Liberi Monza-Comark Bergamo 37-51 (21-19)
MONZA: Cassanello 6, Kacerik, Uboldi, Barzaghi 2, Chiapponi 6, Carnevali 2,

domenica 28 ottobre 2007

UNDER 13: COMINCIA BENE IL CAMPIONATO

VITTORIA BLUOROBICA A MONZA 37-51


Campionato Under 13 Open - 2° giornata di andata
Forti e Liberi Monza - Comark Bergamo 37-51 (21-19)


Comark: Ghisoni, Abbiati 2, Della Volta, Casappa, Mazzanti 6, Ripamonti 6, Donadoni 12, Spinelli, Prezioso 7, Briguglio 2, Spatti 9, Esposito 7. All. Pirola Ass: Maltecca e Zambelli
Monza: Cassanello 6, Kacerik, Uboldi, Barzaghi 2, Chiapponi 6, Carnevali 2, Manerba 1, Giustini 12, Maltecca 1, Locati 3, Berisha, Manzoni 4. All. Napoli

Arbitro: Lomuscio di Villasanta.

Parziale dei quarti: 11-13; 10-6; 8-14; 8-18.

Prossimo turno: domenica 11.11 alle ore 9.30 contro Lissone, si gioca presso la Palestra Pesenti di Via Ozanam a Bergamo

Esordio vincente nell'anticipo della seconda giornata di campionato sul campo della Forti e Liberi Monza per il gruppo Under 13 Open (ragazzi nai nel 1995) targato Comark.

La squadra, formata dai migliori elementi dei due diversi gruppi che si allenano separatamente uno a Treviglio e uno a Bergamo, ha mostrato fin dalla prima partita che, nonostante la chimica sia ancora molto migliorabile, la voglia e la determinazione ci sono. Dopo un avvio un po' confusionario anche a causa dell'emozione, gli orobici hanno saputo ritrovarsi e prendere le misure ad una Forti e Liberi molto aggressiva in difesa e rodata in attacco.

Nel primo quarto la sfida si apriva con le due compagini pronte a sfornare grinta e determinazione, ma un po' bloccate e poco lucide nelle esecuzioni. Ne nasceva così un periodo ad altissimo ritmo, ma con un elevato numero di errori sia di passaggio che di tiro.

Nel secondo quarto il ritmo non calava, e Monza riusciva a far fruttare quel pizzico di determinazione e lucidità in più che le permetteva di chiudere a metà gara sul +2.

Dopo la pausa però il quintetto di colore Blu riusciva a mettere un po' di ordine alle proprie azioni d'attacco, chiudendo con maggiore efficacia gli attacchi dei monzesi, e con un mini parziale a metà tempo chiudeva sul +4 alla terza sirena.

Nel quarto ed ultimo periodo Monza calava di intensità, subendo sempre più la fisicità avversaria. Ne conseguiva una sterilità realizzativa che apriva il campo alla Comark e le permetteva di chiudere in allungo.

CAMPIONATO UNDER 17 PROVINCIALE

BASKET SERIANA-COMARK BERGAMO 96-51


Campionato Under 17 Provinciale - 2° giornata di andata
Basker Seriana - Comark Bergamo 96-51 (47-25)


Seriana: Arici 7, Azzola 14, Cuminetti, Ferrari G. 11, Ferrari M. 12, Locati, Madaschi 14, Moretti 26, Segala 6, Shackleford, Meda 6. All. Zenoni
Comark: Orlandi 4, Bellazzi 5, Frigeni 9, Comerio 12, Magnoli 9, Locatelli 2, Riva 6, Tanzariello 1, Bernasconi, Giavarini 3. All. Zambelli

Arbitro: Nossa di Bergamo

Parziali dei quarti: 29-16; 18-9; 28-13; 21-13.

Note: uscito per cinque falli Moretti (Seriana Basket); Timeout: Seriana 3, Comark 2

Prossimo turno: Domenica 4.11 Ore 11.00 Palestra Pesenti si gioca contro U.S. Mozzo


Statistiche Squadre Comark

CAMPIONATO UNDER 19 PROVINCIALE

COMARK BERGAMO-GORLE 76-70


Campionato Under 19 Provinciale - 2° giornata di andata
Comark Bergamo - Pallacanestro Gorle 76-70 (38-31)


Comark: Scarrocchia 4, Soliveri 3, Belotti 3, Cornolti 7, Taormina, Casappa 11, Cencelli 8, Gibellini 18, Lussana 15, Longo 7. All. Dominelli
Gorle: Rota 27, Falsina, Biava, Evangelista 8, Facchinetti 8, Salvi, Fracassetti, Ferrari 5, Santospirito 1, Meneghini 14, Masneri 4, Camozzini 2. All. Calvo

Arbitri: Marchesi di Ranica e Valentino di Albino

Parziale dei quarti: 24-16; 14-15; 20-23; 18-16.

Note: uscito per cinque falli Belotti (Comark). Tiri Liberi Comark 8/15 Gorle 10/22 Time-out Comark 0, Gorle 4.

Prossimo turno: venerdì 2.11 alle ore 20.30 a Terno d'Isola, si gioca contro l'Aurora.

venerdì 26 ottobre 2007

DALL'ECO DI BERGAMO: TORNEO DI MORNICO

UNA LEZIONE ALLE SCARPETTE ROSSE


Ecco l'articolo:
• Bissando il successo colto giorni alcuni prima nel campionato di categoria, e confermando la recente tradizione positiva a livello giovanile nei confronti con le scarpette rosse milanesi, la Comark BluOrobica Bergamo ha superata nettamente in finale la blasonata Armani Jeans Olimpia Milano, aggiudicandosi la 24 edizione del torneo Under 17 maschile di Mornico al Serio, trofeo Gioielleria Serafino Consoli.
L’alto livello delle partecipanti ha garantito al numeroso pubblico accorso sulle scalee del palazzetto dello sport di via Zerra un eccellente spettacolo tecnico e fisico; ciò a conferma di come l’appuntamento mornichese, organizzato dal Centro Laser Olimpia Mornico al Serio del presidente Luciano Bassani e del suo braccio destro operativo Giuseppe Lebini, sia ormai facente parte delle manifestazioni giovanili nazionali di massimo livello.

Negli incontri di qualificazione/semifinale del quadrangolare, l’Armani Jeans Olimpia Milano (Arrigoni e Scomparin 21 punti) ha superato 106-76 (primo tempo 62-37) la Scame Virtus Bergamo Temo (Mussetti 17, Balossi 14, Frana 13,.Lavia 10, Sporchia 9), mentre la Comark BluOrobica Bergamo (Lussana e Gritti 16, Cotti 14, Carnovali 11, Gibellini 9) ha piegato 90-44 (primo tempo 39-21) il Cus Brescia (luliano 12). La finale per il 3° posto ha visto il successo di misura [64-56; 39-33 al 20’) della Scame (Mussetti 20, Bossi e Sporchia 10, Balossi 8, Frana 5] sul Cus Brescia (Lucchini 19), mentre la finale per la vittoria ha visto la Comark (Carnovali 16, Gotti e Lussana 15, Gibellini e Planezio 8) piegare 89-69 (47-35 al 20’) l’Armani Jeans (Scomparin 13).

Il premio quale miglior giocatore della manifestazione è stato assegnato al play-guardia, classe ‘93 della Comark, Simone Tomasini, mentre il trofeo di miglior realizzatore è stato ad appannaggio dell’esterno classe ‘91 della Scame, Matteo Mussetti.
Per la prossima edizione, la 25a, l’organizzazione preannuncia un cast d’eccezione con la probabile presenza di team provenienti dall’Est Europa.

Germano Foglieni

UNDER 17: RITMI ALTI PER TRE PERIODI

BLUOROBICA FACILE SU CREMONA 110-76


Campionato Under 17 d'eccellenza - 6° giornata di andata
Comark Bergamo - Rossini's Cremona 110-76 (53-31)


Comark: Scarrocchia 1, Planezio 10, Gotti 23, Belotti 4, Marulli 11, Casappa 4, Gibellini 13, Carnovali 12, Tomasini 6, Lussana 25. All. Schiavi
Cremona: Fioretti 8, Bassi, Bandera 13, Benasso 4, Pezzoli 2, Loda 7, Bartolomeo 2, Trovati 10, Curtarelli 2, Sperolini 12, Faroldi, Marenzi 16. All. Lepore

Arbitri: Balzano di Desenzano e Ferrari di Ozinuovi

Parziale dei quarti: 28-20; 25-11; 35-12; 22-33.

Note: usciti per cinque falli Bassi, Benasso e Marenzi (Cremona). Time-out Comark 0, Cremona 3. Tiri Liberi Comark 32/50 Cremona 10/22.

Prossimo turno: giovedì 1.11 alle ore 20.30 si gioca ancora al Palablu contro CUS Brescia.

Tre periodi di spessore per i Blu nella gara casalinga contro Cremona, danno a Marulli & c la sesta vittoria consecutiva nel campionato under 17 d'eccellenza. Ottimo l'avvio dei giovani della Comark (in evidenza Lussana) che nonostante la buona organizzazione e la grande reattività dei ragazzi della città delle tre T, riescono già ad andare in fuga nel primo periodo (28 a 20) chiudendo ogni discorso sulla vittoria finale già all'intervallo, 25 a 11 il parziale, per un perentorio 53 a 31.

Dopo il the caldo dell'intervallo non si ferma la furia blu-arancio con Gotti, Panezio e Marulli ha inanellare diversi recuperi trasformati in facili contropiedi. Parziale di 35 a 12, per un più 45 quasi da primato nei campionati d'eccellenza per il gruppo 91.

Ultimo periodo di normale amministrazione per i Blu con ampie rotazione e con "finalmente" anche qualche sbavatura. Finisce la sesta di andata. Il tempo solo di confermare le buoni condizioni generali di Mattia Gritti ricoverato in giornata, per qualche ora, precauzionalmente all'ospedale pediadrico di Bergamo per una forma di gastrointerite, comunque risolta.





Statistiche Comark Bergamo

mercoledì 24 ottobre 2007

PROGRAMMA ALLENAMENTI BLUOROBICA

29 OTTOBRE-4 NOVEMBRE


Pubblichiamo orario degli allenamenti e delle partite della squadre Bluorobica d'eccellenza per la settimana che va da Lunedì 29 Ottobre a Domenica 4 Novembre 2007.

In allegato anche orario dei trasporti

DALLA PREALPINA DI MARTEDI' 22 OTTOBRE



UNDER 19 OPEN: Impresa di Desio sul campo della Blu Orobica
(G.S.) - Si dirada parzialmente il "polverone" al comando della classifica con lo scettro del primato diviso ora da tre squadre dopo gli "accadimenti" del sesto turno. Potere brianzolo con Monza e Desio che "sorprendono" Casalpusterlengo e Blu Orobica, ribaltando i riscontri dell'anno passato tra fase regionale, Interzona e finali nazionali.

La Forti e Liberi di Paolo Povia sfata il tabù-Assigeco dopo 3 anni di sconfitte (l'ultima delle quali a Pordenone) ed inanella il successo consecutivo numero 5 a spese dei lodigiani: decide un libero di Citterio a 5" dal termine di una gara comandata con autorità nel primo tempo (23-13 al 10', 38-28 al 10') sulla spinta di Passoni (5/10 al tiro) e dell'impatto interno del duo Brambilla (4/8 e 5 rimbalzi)-Siragusa (4/7 e 7 rimbalzi). Nella ripresa la zona chiamata da Pedroni "gira" il senso del match (48-49 al 32'), nel finale palpitante però la "Forti" ha carattere e intensità tenendo a bada i terminali ospiti e conquista con merito due punti ghiotti con l'ultimo tiro di Drigo che "scheggia" solamente il ferro.

Vittoria di spessore anche per la Nippon Bonsai che viola il PalaFacchetti: problemi di "carburazione" offensiva per il team di Rocco (15-9 al 10', 26-21 al 18') che inizia a macinare gioco nella ripresa sulla spinta del "trio 1991" Fiorito-Calastri-Tavernelli. Tre canestri in fila dell'azzurrino Under 16 firmano il 50-53 del 37', poi è il play dell'Under 17 (10 punti nella ripresa) a mettere il sigillo (53-60 al 39' con tripla da 7 metri) insieme con un ottimo Meregalli ad una vittoria che consacra le ambizioni di vertice della squadra di Enrico Rocco.

Al comando resta anche la Whirlpool, che sfrutta l'agevole turno casalingo contro Lumezzane nel pieno della "discesa" dopo un avvio di stagione denso di scontri al vertice. Gara già chiusa sul 33-10 del 10' per i ragazzi di Bruno Bianchi, che in attesa di inserire Padova - primi allenamenti la scorsa settimana con il gruppo biancorosso - viaggiano sul velluto contro il Pentabasket affondando i colpi sull'asse Marusic (9/11 da 2, 1/3 da 3)-Garuti (9/12 dal campo). Massimo vantaggio varesino l'84-55 del 30' con 11 giocatori a referto (bene anche Ferrario con 5/5 da 2 e Canavesi con 5/6 dal campo oltre al solito "motorino" Spadacini con 6 recuperi).

Classico "brodino" invece per l'Armani Jeans che torna alla vittoria dopo 3 stop consecutivi regolando un Vigevano comunque combattivo per lunghi tratti. Ancora lunga la lista degli assenti (Iaia, Antelli, Orsanigo e Villa) ma il ritorno di Arioli (6/12 e 9 rimbalzi) dà sostanza alla squadra di Montefusco, che però ingrana la quarta (15-0 nei primi 7' del quarto periodo per il 57-46 del 37' dopo il meno 4 del 30') solo grazie ad un quintetto "operaio" con Petrosino (2/4 al tiro, 5/6 ai liberi) e Giannetti (3/3 e 8 rimbalzi) più utili di Gentile (4/13 dal campo e 6 perse). Praticamente mai in partita il fanalino di coda ABC che dopo il 27-19 del 10' "si scioglie" sul campo di Cantù; prova incolore anche per Milano3 che in quel di Calolziocorte subisce stabilmente la fisicità di Bassani (15-6 al 10', 43-22 al 25') "sprecando" l'unico sussulto positivo (43-36 al 29') a firma Forni e Zollino con un nuovo "fuorigiri" (53-36 al 32').

CLASSIFICA: Whirlpool, Monza, Nippon Bonsai 10; Comark, Assigeco, Luna 8; Armani Jeans 6; Audiovideo 4; Lumezzane, BDF, Vigevano 2; ABC 0.

Tabellini della 5° giornata Under 17 d'eccellenza
Whirlpool Varese-Cus Brescia 79-66
WHIRLPOOL: Angelucci 5, Bianchi I., Palazzi 3, Frattini, Bernardi 4, Iovene 4, Lazzeri 7, Ferraro 4, Bianchi S.28, Terzaghi 11, Lenotti 4, Chiesa 9.
BRESCIA: Giangrossi, Seresera 14, Cucchi, Sartora 17, Viola 11, Iuliano, Vivenzi 4, Nardini 6, Alberti, Lucchini 14, Fezza, Vinati.
ABC Varese-Edilcentro Cantù 78-75
ABC: Armocida 10, De Lellis, Testori, Tacchini 12, Leoni 2, Natola 5, Preatoni 17, Alberti ne, Castelletta 10, Schiavi 14, Bisognin, Tourè 8.
CANTU’: Broggi 3, Lanzi 9, Costacurta 6, Zoia 2, Pigoli 4, Silva 3, Caggio n.e., Gorni 5, Corno 18, Maspero 8, Gandola 10, Abass 7.
Armani Jeans Milano-Comark Bergamo 74-78
MILANO: Marelli S.6 (3-9), Rota 9 (4-5, 0-2), Aime 6 (1-2, 1-1), Marelli D.15 (5-9, 0-3), Verdiani 11 (4-7, 0-3), Scomparin 24 (9-12, 1-1), Di Gianvittorio (0-1), Rossi, Gariboldi (0-1 da 3), Ravasi, Arrigoni 3 (0-2), Rucci (0-1 da 3).
COMARK: Scarrocchia (0-1 da 3), Planezio 6 (3-5, 0-5), Gotti 10 (4-10, 0-2), Gritti 22 (1-5, 6-10), Belotti (0-2 da 3), Marulli 22 (2-10, 2-2), Casappa ne, Gibellini 3 (0-2, 1-3), Carnovali 10 (2-6, 2-2), Tomasini 1 (0-2), Lussana 4 (1-2).
Erba-Casalpusterlengo 61-56
ASSIGECO: Boccalini 6, Bolduri 2, Dragoni , Mink 14, Bellin 20, Volonterio , Marcovic, Palazzina, Eccher 6, Bianchi ne, Scramoncin 8, Pirolo.
Cremona-Rimadesio 63-73 (40-41)
CREMONA: Fioretti 5, Bassi 11, Stercoli, Bandera 10, Benasso 3, Pezzoli 2, Loda 2, Bartolomeo 8, Trovati 5, Curtarelli 7, Sperolini 6, Marenzi 4.
RIMADESIO: Motta, Sala A.ne, Cardani 2, Torgano 9, Tavernelli 6, Fiorito 15, Ferrante 4, Raffaele, Brown 4, Calastri 16, Corbetta 2, Capaccioli 13.
Pavia-BCC Sesto 70-63
BCC: Agostinello 17, Grava 8, Noseda ne, Ripamonti ne, Biase 11, Solcia, Scanziani 6, Sorani 3, Rotelli 2, Tanimowo 12, Madini 4, Massironi ne.
Bernareggio-Amici Pall.Varese 83-59
BERNAREGGIO: Caprì 12, Nava 21, Porcello 5, Pellegrino 7, Nicolini 15; Favalessa 5, Aiello 2, Farinatti 4, Bufi, Baddaria 1, Confalonieri 10, Panzeri

Under 17 Open, la Blu Orobica espugna nuovamente il PalaLido e si conferma leader insieme con la Rimadesio di Rocco
(5° turno): Cremona-Rimadesio 63-73; Bernareggio-Amici Pall.Varese 83-59; Le Bocce Erba-Assigeco Casalpusterlengo 61-56; Pavia-BCC Sesto San Giovanni 70-63; Armani Jeans Milano-Comark Bergamo 74-78; Whirlpool Varese-Cus Brescia 79-66; ABC Varese-Edilcentro Cantù 78-75.
CLASSIFICA: Rimadesio, Comark 10; Armani Jeans 8; Pavia, Le Bocce, ABC, Whirlpool, Bernareggio 6; Assigeco, Edilcentro 4; Cremona, BCC 2; Amici Pall.Varese, Cus Brescia 0.
PROSSIMO TURNO: BCC-Bernareggio (sabato ore 18,30); Comark-Cremona (giovedì 20.30); Le Bocce-Amici Pall.Varese; Brescia-Pavia; Whirlpool-ABC (venerdì ore 21); Assigeco-Armani Jeans (domani ore 21,15); Rimadesio-Cantù (domenica ore 11,30).

Tabellini della 3° giornata del campionato Under 15 d'eccellenza
Aquile Lonato-Whirlpool Varese 81-50 (42-29)
LONATO: Leone 14, Danieli 2, Simoncini 1, Colosio 6, Mason 6, Nava 10, De Guzman 18, Cobelli 10, Despaly, Dalovic 10, Maresca 3, Calchera 1.
VARESE: Bulgheroni, Zingaro, Gabbi 5, Bonin 7, Bay 6, Marchetti, Rainoldi 6, Panin, Bertoglio 13, Negro 1, Uslenghi, Zambon 12.
Pizzighettone-Elmec Informatica Varese 43-73
CAMPUS: Gaspari, Rulli 14, Masotti 15, Riccio 4, Nalesso 2, Bellotti 18, Valeri 2, Grillo 6, Gambarini 2, Corazzon 6, Sabadini 10, Muraca 6.
Libertas Cernusco-Pall. Cantù 95-44 (50-24)
CERNUSCO: Tavazzi 3, Di Pietro, Magenga 4, Saturnino 13, Bottan 6, Carzaniga 18, Zapponi 11, Mezzaqui 11, Cagliani 4, Bonomi 8, Tonelli 4, Teri 13.
CANTU: Moscatelli 5, Saglio 3, Pettina 1, Pagani 2, Abbass 8, Riva 4, Cesana, Losa, Regondi 11, Mason 6, Meroni 2, Broggi 4.
Armani Jeans-Sedriano 61-64 (29-21)
MILANO: Almansi 5, Badinotti 3, Catania 6, Frigerio 4, Marcon Fiastri 22, Morrone 8, Todeschini 3, Negri 2, Rocchi 8.
SEDRIANO: Scarabello 22, Volpi 14, Giuffrè 14, Passerini 10, Rognoni 4, Fusi, Gonzalves, Colombo, Cusato, Locatelli.
Ardens Sedriano-Rimadesio 66-76 (31-34)
SEDRIANO: Locatelli, Goncalves ne, Colombo ne, Passerini 2, Cusato, Scarabello 22, Fusi, Laborati 2, Giuffrè 14, Volpi 14, Rognoni 14.
DESIO: Levati 10, Gatto, Ghioni 6, Passero, Clemente 6, Saggiante 8, Galli, Cipriano 15, Cipolla 10, Martin, Desio 10, Colombo 11.
Rimadesio-Soul Basket 60-47 (24-24)
RIMADESIO: Levati 9, Pellegatta 2, Ghioni 9, Cattaneo, Clemente 8, Saggiante, Galli 7, Cipriano 7, Cipolla, Martin, Desio 11, Colombo 4.
SOUL: Bufano, Moretti, Lancioni 4, Dionisio 6, Giuliani 20, Specchio 3, Di Pierro, Ficci, Premoli 14, Margaritella.
Bernareggio–Team 86 Villasanta 72–65
VILLASANTA: Montagner 2, Stucchi, Formenti 3, Cunegatti 4, Spallone 6, De Padova 2, Robustelli 3, Otto 10, Foletto 22, Tremolada 9, Colnaghi 4, Costa.
BERNAREGGIO: Brioschi 4, Beretta 14, Galbusera 2, Sala 2, Marchini 3, Biffi 2, Laffi 3, Feola 2, Zanoni 16, Monti, Fullah 2, Panzeri 24.

UNDER 14 OPEN Pronti i calendari dei due gironi.
Via anticipato per i due gironi regionali dell’Under 14 Open con due anticipi in programma venerdì ad "aprire le ostilità" della stagione ufficiale per quanto riguarda l’annata 1994. Subito derby altomilanese nel "cartellone" del gruppo 2, quello più numeroso con 12 squadre ai nastri di partenza (11 invece nel gruppo 1 con due turni di riposo "obbligati" per ogni formazione): Sangiorgese e Legnano Basket si sfideranno già sabato sera al PalaColonne nell’anticipo del turno inaugurale, mentre il programma del girone 1 si inaugurerà alle 15 del 27 ottobre con l’anticipo del terzo turno tra Nembro ed Aurora Desio.

Nel gruppo 2 l’ABC Varese di Fabrizio Natola debutterà il 4 novembre sul campo di Morbegno, mentre la Sportlandia di Marco Carraro riceverà sabato 3 il Milano3 Basiglio; infine l’esordiente Irte - lo scorso anno partecipante alla fascia provinciale - si misurerà subito contro l’Armani Jeans "testa di serie" del suo raggruppamento. Nel gruppo 1 invece anticipo "festivo" a giovedì 1 novembre per la prima uscista stagionale della Forti e Liberi Monza campione regionale in carica; nel programma del primo turno da segnalare anche la sfida di cartello tra Gorgonzola e Rimadesio, "rèmake" dei quarti di finale dello scorso anno.

Playoff per le prime 4 di ogni gruppo da maggio 2008, con quarti di finale "incrociati" al meglio di tre partite e Final Four regionali in campo neutro per assegnare il titolo.

Così il programma della prima giornata dei due gironi.
GIRONE 1 - 1° TURNO: Juvi Cremona Basket-Starch Ornago (4/11 h 11); Robbiate-Aquile Lonato (9/11 h 18); Comark Bergamo-Virtus Binasco (1/11 h 11,15); Forti e Liberi Monza-Nembro (1/11 h 11,15); Argentia Gorgonzola-Rimadesio (1/11 h 11,30). Riposa Iseo.
GIRONE 2 - 1° TURNO: Pezzini Morbegno-ABC Varese (4/11 ore 11,15); Sangiorgese-Legnano Basket (venerdì ore 17,30); Pavia-Soul Basket (sabato ore 11); Armani Jeans Milano-Irte Bustese (3/11 ore 17,30); Meta 2000 San Donato-Cantù (4/11 ore 19); Sportlandia Tradate-Milano3 (3/11 ore 15).

UNDER 13 OPEN Pronto il calendario dei due gironi
Cammino stagionale "regolare" delineato anche per le 23 protagoniste del campionato Under 13 Open istituito dal CRL anche per la stagione 2007/2008. I due raggruppamenti (12 società nell’1, solo 11 con turno di riposo nel 2) prenderanno il via nel weekend del 10 e 11 novembre, appena una settimana prima del "gustoso" Memorial Andrea Blasi di Arese, ormai classico appuntamento a livello "interregionale" per misurare il valore delle squadre lombarde più forti al di fuori del loro "alveo" naturale.

In realtà però la Robur et Fides di Tommy Gergati anticiperà di una settimana il semaforo verde, debuttando sabato 3 novembre a Pavia nel match inaugurale del programma del girone 2. La Coelsanus di Giovanni Todisco campione regionale Allievi 2006/2007 esordirà invece sabato 10 ospitando Olginate; l’altra "testa di serie" Rimadesio partirà invece sul campo della Virtus Brescia.

Ovviamente tutte da delineare le gerarchie di quello che per tutte le concorrenti sarà il primo campionato Open della loro "vita sportiva"; il "format" del campionato Under 13 prevede l’accesso ai playoff per le prime 4 classificate di ogni girone, con quarti di finale "incrociati" al meglio di tre partite e Final Four in campo neutro per l’assegnazione del titolo.

Così le prima giornata dei due gironi Open:
GIRONE OPEN 1 - 1° TURNO: Real Mazzano-Forti e Liberi Monza (10/11 h 17); Gussago-Meta 2000 San Donato (10/11 h 17,30); Juvi Cremona Basket-Bancole (11/11 h 17); Bernareggio-Gerardiana Monza (10/11 h 18); Virtus Brescia-Rimadesio (10/11 h 18); Comark Bergamo-AP Lissone (11/11 h 9,30).
GIRONE OPEN 2 - 1° TURNO: Coelsanus Varese-Olginate (10/11 h 16); Legnano Basket-Social Osa Milano (10/11 h 18,30); NP Pavia-Elmec Varese (3/11 ore 20,15); Armani Jeans Milano-Robbiate (10/11 h 16); San Carlo Milano-Settimo Basket (10/11 h 17). Riposa Sangiorgese

martedì 23 ottobre 2007

UNDER 19: BLU PIU' DECISI NEL FINALE

VITTORIA CONTRO MONZA 63-56


Campionato Under 19 d'eccellenza - 7° giornata di andata
Comark Bergamo – Forti e Liberi Monza 63-56 (32-33)


Comark: Vacchelli 14, Carioni, Planezio 12, Gotti, Zambelli 2, Deligios 14, Marulli, Corno 10, Ubezio An., Darwish, Lorenzi 11, Monzio Compagnoni. All. Martini
Monza: Arpano, Santambrogio, Tacconi 9, Meroni 17, Trabattoni 2, Citterio 2, Moretti 3, Siragusa, Brambilla 9, Arosio, Fontana 12, Riccardi 4. All. Povia

Arbitri: Bassoricci di Crema e Belloni di Rivolta

Parziale dei quarti: 8-19; 24-14; 12-12; 19-11.

Note: Fontana uscito per cinque falli. Time-out Comark 3, Monza 5.

Prossimo turno: martedì 30.10 alle ore 21.15 a Calolziocorte.

Parte davvero con le marce ridotte la Comark in quello che era un appuntamento clou del campionato Under 19 d’eccellenza per la sesta di andata. Di fronte Monza prima in classifica e fresca di vittoria casalinga contro Casalpusterlengo. Gli ospiti partono bene sfruttando due back door quasi consecutivi di un intraprendente Meroni e l’apporto di Brambilla. Percentuali altissime da fuori e inizio gara per la Forti e Liberi mentre polveri bagnate per il team orobico.

Bluorobica dovrebbe fare la voce grossa per imporre il fattore casa ma non ci riesce subendo le sortite del quintetto di coach Povia e segnando la miseria di 8 punti nel primo quarto. Due bombe di Elvis Vacchelli ridanno un pò di ossigeno alla band di Martini che ritrova fiducia e anche una certa verve offensiva realizzando ben 24 punti in un solo quarto grazie al duo Planezio-Corno mentre i brianzoli resistono all’assalto bluarancio con i canestri pesanti di Fontana.

Nell’intervallo il piano partita per Vacchelli e compagni diventa uno solo: difendere con grande intensità. La partita riprende con un’impennata di agonismo con molti contropiedi e difese durissime, tanto che il risultato dopo alcuni minuti rimane ancora congelato. Ci pensano due soluzioni dai 6,25, una di Lorenzi e una subito di Meroni, a riaccendere la partita nel modo giusto.

Deligios per la Comark ed il play Passoni per la Forti e Liberi ridanno i ritmi e iniziative all’attacco ma il terzo periodo rimarrà in estremo equilibrio rimandando ogni verdetto al quanto mai decisivo quarto finale. Bluorobica continua a difendere molto duro ma comincia a trovare anche degli sbocchi dal perimetro, linfa vitale per trovare entusiasmo e provare a scappare via. Cosi grazie a due conclusioni pesanti di Planezio e Deligios i blu trovano i primi sorpassi contro Monza che sembra cominciare a perdere intensità.

Undici punti nel quarto ad opera di Deligios lo fanno sicuramente l’uomo partita al pari di un Planezio apparso molto utile anche a rimbalzo, dopo che Monza ne aveva conquistati ben 11 in attacco nei primi due periodi. Nel finale Bluorobica è sopra e continua a mettere punti a referto ai tiri liberi sfruttando il bonus avversario. Di contro la Comark non avendo raggiunto il bonus può difendere in modo maschio le ultime sortite avversarie riuscendo a non subire più praticamente canestro se non con una palla rubata di Meroni che fissa il punteggio sul 63-56.

UNDER 15: VITTORIA SOFFERTA A MILANOTRE


Campionato Under 15 d'eccellenza - 3° giornata di andata
A.S. Milanotre - Comark Bergamo 65-69 (27-30)


Milanotre: Mantovani, De Pascale, Fasan 16, Pinto 2, Guarchi 2, Palumbo 25, Bonafede, Bristot 2, Piccoli, Tondoi 20, Pino. All. Gagliano
Comark: Orlandi 8, Bellazzi 8, Frigeni 11, Comerio 5, Giosuè, Magnoli 4, Locatelli 12, Riva, Tanzariello 15, Bernasconi, Giavarini 6. All. Schiavi

Arbitri: Rusconi e Patti di Pavia

Parziale dei quarti: 15-16; 12-14; 18-19; 20-20.

Note: Uscito per cinque falli Locatelli (Comark). Time-out Milano 2, Comark 2. Tiri liberi Milano 6/16 Comark 5/13.

Prossimo turno: gara a Boffalora contro Sedriano, si gioca mercoledì 1.11 alle ore 15.00

Vince in volata a Basiglio contro Milanotre il gruppo Under 15 Comark nel recupero della terza giornata di campionato. Partita vera per 40 minuti in Via d'Acquisto dove i milanesi le provano davvero tutte per poter mettere in seria difficoltà i Blu. Equilibrio costante per larghi tratti del match, con minimi vantaggi oscillanti tra le due formazioni.

Totale generale si arriva a due minuti dalla fine ancora in pareggio. Un paio di palloni rubati sulla pressione a tutto campo danno un vantaggio rassicurante per quelli della Comark, 61 a 66. A pochi secondi dalla fine sulla tripla disperata di Milanotre per riaprire il match i Blu non solo subiscono il canestro dall'arco per il meno 2 (64-66), ma commettendo anche il fallo sul tiratore dando un libero aggiuntivo a Milano che realizza (65-66). Comerio subisce fallo a 10 secondi dalla fine, e va in lunetta realizzando solo il secondo (65-67). Azione decisiva per Milanotre con una rubata di Frigeni che esce dal mischia di metà campo con la palla in mano depositando solitario il più quattro finale.

domenica 21 ottobre 2007

UNDER 17: TORNEO DI MORNICO

COMARK BERGAMO-ARMANI JEANS MILANO 89-69


Torneo di Mornico Under 17 - finale 1°-2° posto
Comark Bergamo - Armani Jeans Milano 89-69 (47-35)


Comark: Scarrocchia 6, Planezio 8, Gotti 15, Gritti 3, Belotti, Marulli 7, Gibellini 8, Carnovali 16, Tomasini 7, Lussana 15, Longo 1. All. Schiavi
Milano: Marelli 11, Rota 12, Aime, Verdiani 8, Colnago, Scomparin 13, Di Gianvittoria, Arrigoni 5, Rossi 5, Gariboldi 4, Ravasi 9, Brinati 2. All. Ricca

Arbitri: Fracassetti di Bergamo e Sozzi di Verdello

Parziale dei quarti: 20-18; 27-17; 17-16; 25-13.

Note: nessuno uscito per cinque falli. Tiri Liberi Comark 14/26 Milano 17/24. Time-out Comark 0, Milano 4.

Bluorobica vince per la prima volta il Torneo di Mornico, giunto alla 24° edizione con una gara gagliarda e a tratti spumeggiante contro la rivale storica Armani Jenas Milano.

I milanesi privi di coach Fioretti e del gemello Davide impegnati nella trasferta a Siena con la serie A, non riescono ad arginare la maggiore spinta che i Blu imprimono nei periodi pari del match. Secondo e ultimo quarto di chiara marca orobica con accelerazioni efficaci e giocate ben strutturate.
Sono sopratutto i canestri di Claudio Gotti sulle sponde di squadra a dare la sensazione di maggiore forza per la Comark. Certo spunti positivi da Davide Lussana e bene il 93 Tommaso Carnovali anche miglior realizzatore del team del Presidente Andreini con 16 punti in poco più di 20 minuti di utilizzo.

Nel complesso comunque confermata la tendenza della maggiore forza Bluorobica dopo la gara in settimana giocata a Milano e vinta sul gong proprio dalla Comark.

Finale 3°-4° posto: Aurora terno d'Isola-CUS Brescia 65-57. Premio Miglior Realizzatore: Matteo Mussetti (Terno). Premio Miglior Giocatore: Simone Tomasini (Comark).
Classifica finale del torneo: 1) Comark Bergamo 2) AJ Milano 3) Terno d'Isola 4) CUS Brescia.

A fine cerimonia di premiazioni ricco buffet offerto dal Comitato Organizzatore per le squadre partecipanti e per tutti gli appossionati presenti numerosi sulle tribune del Palazzetto di Mornico durante la finale. Appuntamento per la prossima edizione 2008, con la celebrazione dei 25 anni del torneo. E il Comitato Organizzatore promette cose in grande.







CAMPIONATO UNDER 17 PROVINCIALE

COMARK BERGAMO-LUSSANA BASKET 70-69


Campionato Under 17 Provinciali - 1° giornata di andata
Comark Bergamo - Lussana Basket 70-69 (33-30)


Comark: Soliveri 2, Orlandi 2, Frigeni 6, Comerio 11, Cornolti 8, Taormina 3, Magnoli 2, Cancelli 10, Locatelli 11, Giacchetta, Tanzariello 10, Giavarini 4. All. Zambelli
Lussana: Ntim 17, Fumagalli, Zinesi 5, Cattaneo 19, Beretta 4, Barcatta, Rota, Carminati 15, Poma, Minò 4. All. Fustinoni

Arbitro: Locatelli di Albano

Parziale dei quarti: 15-22; 18-8; 13-15; 24-24.

Note: usciti per cinque falli Zinesi e Carminati (Lussana). Tiri Liberi Comark 16/20 Lussana 12/19 Time-out 0, Lussana 4.

Prossimo turno: sabato 27.10 alle ore 17.00 a Nembro, si gioca contro Seriana.